Rugby e vento: quando calciare diventa “piuttosto” problematico

Un tentativo di conversione e un restart che assumono traiettorie piuttosto bizzarre

Quando Eolo, il dio dei venti,  è avverso, la situazione su un campo da rugby può diventare difficile e comica allo stesso tempo. E’ il caso ad esempio di Gareth Steenson, nella partita di Premiership inlgese fra Exeter Chiefs e Sale Sharks giocata al Sandy Park, oppure di una sfida in Nuova Zelanda fra Heartland’s Mid-Canterbury e North Otago, dove per far ripartire il gioco con il classico kick off per poco non ne viene fuori un comodo assist ai rivali per firmare un’altra meta.

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Mondiale Under 20: gli highlights della vittoria italiana

Le quattro mete segnati dagli azzurrini, con la bella rimonta costruita negli ultimi venti minuti

item-thumbnail

Gli infiniti viaggi dei Sunwolves

Quanti aerei cambiano i nipponici per le trasferte del Super Rugby? Lo ha riassunto in un tweet Harumichi Tatekawa

18 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Mondiale Under 20: gli highlights del successo dell’Italia sulla Scozia

Le azioni decisive nella vittoria (26-19) degli azzurri

17 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Top 14: gli highlights della finale Tolosa-Clermont

Le due mete decisive di Huget, ma soprattutto la grande giocata di Thomas Ramos in occasione della seconda marcatura

17 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

Video – Cosa sta succedendo a Tolosa dopo la vittoria

Sotto il solleone in Place du Capitole più di 15mila persone festeggiano il Bouclier de Brennus

16 giugno 2019 Foto e video
item-thumbnail

La grande meta del pilone argentino al Mondiale Under 20

Thomas Gallo, pilone sinistro dei Pumitas, ha segnato una meta memorabile per uno del suo ruolo

15 giugno 2019 Foto e video

Lascia un commento