Joey Carbery lascia Leinster per giocare con il Munster

Attorno al futuro del giocatore, che non voleva trasferirsi all’Ulster, si era creato un caso in Irlanda

joey carbery irlanda 2018

ph. Sebastiano Pessina

Dopo qualche settimana di dibattito, il caso legato al futuro di Joey Carbery in Irlanda si è risolto. Il mediano d’apertura della nazionale lascia Leinster per accasarsi a Limerick e vestire la maglia del Munster, risolvendo un’enigma che aveva suscitato notevole attenzione mediatica sull’isola di smeraldo.

Il trasferimento di Carbery è stato fortemente incoraggiato dalla Federazione, che inizialmente avrebbe voluto spingere il 22enne verso Ulster, franchigia in cui lo spot di numero dieci è decisamente scoperto al momento. La riluttanza del giocatore nello spostarsi a Belfast ha fatto cambiare direzione alla trattativa, che ha trovato lo sbocco decisivo invece sulla strada verso il Thomond Park, dato che pure la Red Army necessitava di rinforzi in quella posizione.

Anche Joe Schmidt, CT dell’Irlanda, era favorevole al trasferimento di Carbery in un’altra franchigia, affinché giocasse con più continuità nel ruolo di apertura in vista della Coppa del Mondo 2019, dove presumibilmente il giocatore sarà ancora la prima riserva di Jonathan Sexton.

Dal comunicato rilasciato dal Munster, non è stata chiarita la modalità con cui Carbery si legherà alla nuova squadra, se in prestito annuale o a titolo definitivo.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Pro14: Gareth Anscombe dai Cardiff Blues agli Ospreys

Ufficializzato il trasferimento del numero 10 del Galles alla franchigia di Swansea

15 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

43 placcaggi in una sola partita

Jonny Gray ha fatto una partita straordinaria contro Leinster con i suoi Glasgow Warriors, mettendo insieme numeri davvero incredibili

14 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Ulster batte Edinburgh e manda il Benetton ad una vittoria dai playoffs

Al BT Murrayfield finisce 7-29, Henderson ispira il successo dei nordirlandesi. Edinburgh, adesso serve un miracolo

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: gli Scarlets vogliono chiudere in bellezza contro le Zebre

Wayne Pivac saluta il pubblico di Llanelli sabato. In campo tutti i migliori a disposizione

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: al BT Murrayfield Edimburgo-Ulster è come uno spareggio

McFarland costretto a schierare Stockdale estremo, Cockerill ha grande scelta davanti. Il Benetton è osservatore interessato, kick-off alle 20:35

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Munster: tanti cambi per la trasferta a Monigo, Hanrahan festeggia 100 presenze

Formazione rimaneggiata ma comunque pericolosa quella scelta dalla Red Army per la trasferta in Italia

11 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
  1. And 31 maggio 2018, 23:05

    a questo punto qualcuno si sposterà da Limerick a Belfast

    Oppure, caso clamoroso, Paddy Jackson verrà re-integrato in squadra, Uno con quella faccia lì nei panni di uno stupratore?? Ma dai…

  2. Nuvole! 1 giugno 2018, 05:13

    Nell’era del professionismo i giocatori sono sempre di piú trattati come dei pezzi di carne… e l’Irlanda é di gran lunga la migliore per quanto riguarda la gestione dei giocatori e dei loro carichi fisici negli anni, per cui chissá come se la passano altri dei quali non sentiremo mai parlare…

Lascia un commento