Marius Mitrea sarà assistente nella finale del Pro14

Dopo quattro anni di fila, non sarà Nigel Owens ad arbitrarla. Scelto un italiano anche come Citing Commissioner

marius mitrea

ph. Reuters

Ciascuna Federazione del Pro14 avrà un proprio rappresentante come protagonista della finale tra Leinster e Scarlets in programma sabato a Dublino. A dirigere la sfida tra irlandesi e gallesi, infatti, sarà il sudafricano Stuart Berry, ma l’intera squadra sarà neutrale: al fianco del fischietto 11 volte internazionale trova posto l’italiano Marius Mitrea, assistente di linea insieme allo scozzese Mike Adamson. Della stessa nazionalità anche il TMO, Neil Paterson, mentre l’Italia potrà vantare anche la figura di Stefano Marrama come Citing Commissioner.

Sia per Mitrea sia per Marrama (designato come commissario anche per il Sei Nazioni) si tratta della prima apparizione in una finale del torneo celtico. “Sono felice per essere stato coinvolto nel team che dirigerà questa finale – ha dichiarato Mitrea – L’unico rammarico è quello che non potrò partecipare domenica al Super Challenge Under 14 di Padova. Proprio per questo, oltre ad un in bocca al lupo a tutti i partecipanti al torneo, anche il mio personale augurio di divertirsi tutti insieme per coloro che domenica, in campo o sugli spalti, saranno a Padova per questa importante manifestazione del nostro rugby giovanile”.

Berry, dal canto suo, interrompe una striscia di quattro finali celtiche consecutive arbitrate da Nigel Owens, designato ininterrottamente a partire dal 2014.

Leinster v Scarlets – Sabato ore 19

Arbitro: Stuart Berry (Sudafrica)
Assistente: Marius Mitrea (Italia)
Assistente 2: Mike Adamson (Scozia)
TMO: Neil Paterson (Scozia)
Citing Commissioner: Stefano Marrama (Italia)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Jonathan Davies sta per tornare

Il centro gallese non gioca dallo scorso novembre, ma dovrebbe essere pronto per l'inizio del Pro14

13 luglio 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: tutti i movimenti di mercato in vista della prossima stagione

Elenco provvisorio di arrivi e partenze delle quattordici squadre impegnate nel torneo, a giochi ormai quasi chiusi

13 luglio 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14, Cardiff Blues: per i gallesi arriva Samu Manoa

L'internazionale degli Stati Uniti arriva in Galles dopo l'esperienza a Tolone

12 luglio 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Ulster: il nuovo mediano d’apertura è Billy Burns

Dopo sei stagioni a Gloucester, il numero dieci classe 1994 sbarca in Irlanda del Nord. È eleggibile per la nazionale

10 luglio 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Tom James torna in campo dopo aver battagliato con la depressione

La forte ala gallese si era fermata lo scorso gennaio per superare un momento difficile

6 luglio 2018 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: il Leinster ha annunciato l’arrivo di Joe Tomane

Il trequarti australiano, con 17 presenze nei Wallabies, aveva disputato le ultime due stagioni con il Montpellier

12 giugno 2018 Pro 14 / Altri club
  1. cesarec 25 maggio 2018, 11:10

    Un vero peccato. Purtroppo la designazione di Berry era prevedibile per tutta una serie di ragioni (ottima semifinale, arbitri irlandesi e gallesi out e ragioni politiche), ma speravo in una designazione prestigiosa di Marius.
    Credo che il treno, ormai, sia transitato e c’è da sperare in una veloce crescita di Piardi (a proposito, in bocca al lupo per il Mondiale u20) per “ri-vedere” qualcuno dei nostri nell’altissimo livello (come arbitro).
    Spero, comunque, che la (o il) C.N.Ar. non viva questa designazione come un successo, perché non lo è.
    Il designatore G. Garner voleva una terna neutrale e, oltre al sudafricano, gli unici paesi rimasti erano italia e scozia…c’era poco da cercare in giro.

    • Dusty 25 maggio 2018, 12:09

      Concordo su quanto hai espresso in merito alla designazione di Mitrea. Spero che oltre al citato Piardi anche agli altri giovani arbitri emergenti (e per fortuna ce ne sono!) venga dato più spazio a livello nazionale così da proporli all’attenzione dei designatori internazionali.

      • cesarec 25 maggio 2018, 15:45

        Dusty, chi sono questi altri giovani emergenti? Potrebbe essere un buon arbitro l’altro ragazzo bresciano, Gnecchi mi pare…per il resto il vuoto, dal mio punto di vista.

Lascia un commento