Italia Under 20: ecco i convocati per il Mondiale di categoria

Sono 28 i convocati per il raduno di Calvisano in vista del World Rugby U20 Championship

italia under 20 roselli

ph. Federugby

Dal prossimo 30 maggio, in Francia, si terrà il World Rugby U20 Championship, il mondiale annuale di categoria che vedrà protagonisti, fra gli altri, anche gli Azzurrini di Fabio Roselli. Ecco allora che il tecnico della nazionale giovanile ha diramato le convocazioni in vista del raduno della squadra, che si terrà dal prossimo 21 maggio a Calvisano.

L’Italia non nasconde le proprie ambizioni di replicare la storica edizione dello scorso anno, viste anche le buone prestazioni offerte durante il Sei Nazioni under 20 di quest’anno, concluso con due vittorie e la consapevolezza di potersela giocare con tanti avversari.

“Il Mondiale è un appuntamento tanto importante quanto impegnativo: partiremo subito con il match contro la Scozia che può darci una prima indicazione su come sarà il nostro cammino” ha detto Roselli. Il calendario della manifestazione prevede infatti l’esordio degli Azzurrini il prossimo 30 maggio a Beziers, contro i pari età scozzesi.

Il girone azzurro è tosto: il 3 giugno a Perpignan arriva l’Inghilterra, per poi chiudere il 7 giugno la fase a gironi nuovamente a Beziers contro l’Argentina. Le fasi finali del torneo, quelle che decidono i piazzamenti finali, sono in programma per il 12 e il 17 giugno.

Rispetto agli scorsi anni la squadra azzurra beneficia di un nucleo di giocatori con una concreta esperienza in Eccellenza durante la stagione che si sta concludendo. Atleti come Fischetti, Cannone e Lamaro, per citarne alcuni, hanno avuto un ruolo di primo piano nelle rispettive formazioni.

“Il nostro obiettivo è quello di migliorarci sempre – ha concluso Roselli – il Mondiale è un torneo diverso rispetto al 6 Nazioni: si gioca ogni quattro giorni e la concorrenza sarà agguerrita. Conosciamo le nostre potenzialità: non vediamo l’ora di iniziare il raduno per iniziare ad assaporare l’aria di questa competizione. L’allenamento congiunto che svolgeremo con la Nazionale Maggiore sarà sicuramente un ulteriore stimolo per tutti i ragazzi”.

 

Italia under 20

Piloni

Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*

Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Leonardo MARIOTTINI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Matteo NOCERA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

Tallonatori

Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*

Niccolò TADDIA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Seconde linee

Matteo CANALI (Rugby Colorno)*

Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*

Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan)

Flanker/n.8

Jacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*

Antoine KOFFI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Michele LAMARO (Petrarca Padova)* – capitano

Lodovico MANNI (Mogliano Rugby) 

Davide RUGGERI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Mediani di mischia

Nicolò CASILIO (Patarò Calvisano) 

Luca CROSATO (Lafert San Donà)*

Mediani d’apertura

Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Antonio RIZZI (Petrarca Padova)* 

Centri/Ali/Estremi

Albert Einstein BATISTA (Rugby Etruschi Livorno 1995)

Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*

Tommaso COPPO (Petrarca Padova)

Giovanni D’ONOFRIO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Andrea DE MASI (Mogliano Rugby)*

Alessandro FORCUCCI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Alessandro FUSCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Damiano MAZZA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Matteo MOSCARDI (FEMI-CZ Rovigo)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Italia, Under 20: i convocati per il raduno di Parma

Quattro giorni di attività per i 26 convocati e un allenamento congiunto con le Zebre

item-thumbnail

Italia Under 20: ventisei convocati per un raduno a Calvisano

In programma anche un allenamento congiunto con la squadra bresciana al San Michele

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019, Under 20: ecco le sedi casalinghe degli Azzurrini

La nazionale giovanile affronterà in casa Galles, Irlanda e Francia rispettivamente l'8 febbraio, il 22 febbraio e il 15 marzo

item-thumbnail

Una selezione dell’Accademia affronterà la Romania Under 20

Trai convocati diversi giocatori presenti nell'ultima stagione dell'Under 20

item-thumbnail

Italia Under 20: l’ottavo posto mondiale non deve bastare

Analisi, interventi e programmazione per il futuro. Abbiamo parlato con coach Andrea Moretti del torneo azzurro

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia stecca alla fine, vince il Galles 34-17

Tanti errori, tanti falli e ben tre cartellini gialli puniscono gli azzurrini, che chiudono il torneo all'ottavo posto

  1. carpediem 9 maggio 2018, 20:07

    Non vedo Modena cmq bella squadra, speriamo bene

  2. tony 9 maggio 2018, 21:31

    Interessanti gli inserimenti di Moscardi e Batista due under 18 , considerati prospetti importanti .

    • LiukMarc 10 maggio 2018, 10:57

      Di fatto il blocco del 6 Nazioni di categoria. Felice di vedere Manni tra i convocati (giusto che in terza linea non si abbonda) 🙂 uno che ha i numeri e spero che da Mogliano faccia il salto verso squadre più strutturate e addirittura non vada in A come fece Masselli (altro gran bel prospetto).

  3. LiukMarc 10 maggio 2018, 10:51
  4. kinky 10 maggio 2018, 13:04

    Ottimo, inizia l’avventura più bella della stagione per i ragazzi dell’U20! Per quel che mi riguarda, come ogni anno a Giugno, ho molto più interesse a guardare il Mondiale U20 che a guardare la Maggiore.
    Abbiamo una mischia veramente forte e la prima linea mi fa già ben sperare per l’anno prossimo. E’ importante che soprattuto lì, in prima linea siano tutti performanti (sposo in pieno i 5 piloni rinunciando ad una terza) perché giocando ogni 4/5 gg dobbiamo dare un bel turnover ed essere freschi. Forse l’unico veramente insostituibile è Fischetti che rischia di fare come Riccioni l’anno scorso dove giocò sempre….ma Romano da ampie garanzie.
    Anche il reparto di seconda linea è di altissimo livello dove i tre ragazzi si possono alternare tranquillamente e nelle prime tre partite potrebbero disputare circa una media di 60 min a testa.
    Nel reparto delle terze linee ci sono i 3 intoccabili ma i due back up abbiamo visto al 6nazioni danno ampie garanzie…anzi Koffi potrebbe impensierire Manni.
    Mediani di Mischia ad oggi debbo ancora capire chi è il vero titolare ma a dir la verità assieme a Trussardi oggi sono quelli che più mi convincono tra i giovanissimi…penso proprio che si alterneranno nelle tre partite per poi avere il posto da titolare nelle finali chi dimostrerà di essere più in forma. Io ho una piccola preferenza per Crosato ma il Casilio visto la settimana scorsa in semifinale contro il Rovigo è stato davvero interessante.
    Mediano di apertura, vabbè, con me si sfonda una porta aperta e qui penso proprio si partirà sempre con Rizzi. Negli utility back diciamo che c’è stata una sola sorpresa ed è quel Moscardi al posto di Modena. Fa specie perché uno è ancora U18 e l’altro è già due anni che praticamente sta in Eccellenza. Però se hanno portato via lui un motivo ci sarà: io penso un Festival Six Nation U18 sopra le righe e soprattutto il fatto che in Accademia U18 a Mogliano sia stato sotto osservazione dello staff U20….boh qualcosa mi dice che ci sia lo zampino di Abaud! Mi aspettavo invece l’esclusione di Cornelli…speriamo si incazzi per bene e si rifaccia l’anno prossimo in Eccellenza con I Medicei. Per quanto riguarda Vaccari mi dispiace veramente tanto perché è forse il miglior talento nei trequarti assieme a Rizzi ma mi dispiace soprattuto per il ragazzo perché in 2 anni di U20 non ha fatto nessun mondiale e solo un 6nazioni. Più che altro alla fin fine è un anno e mezzo che non gioca…gli auguro una prontissima e definitiva guarigione perché i ragazzo è veramente forte. Vediamo con quali ali penseranno di giocare ma non mi esprimo perché sono troppo di parte. C’è n’è solo uno che non mi convince da 3 anni eppure è sempre chiamato in causa. Tra i tre quarti guarderò con molta attenzione Mazza che non conoscevo, ma che è stata forse la più piacevole sorpresa della stagione ad oggi.

    Dobbiamo assolutamente partite con il piede giusto (…e 4 mete) contro la Scozia, nel frattempo vedremo come è l’Argentina e poi si faranno tutte le valutazioni del caso. Mi aspetto di arrivare tra le prime 8 ma di vincere almeno 3 partite.

    • xnebiax 10 maggio 2018, 13:55

      Sarà interessante vedere Moscardi. Certo che Cornelli dopo un buon mondiale l’anno scorso ha deluso e spero anch’io si rifaccia in Eccellenza il prossimo anno.
      L’infortunio ripetuto di Vaccari è una gra sfiga, per lui e per questa U20. Speriamo davvero possa trovare continuità l’anno prossimo.
      Mi preoccupa un po’ avere solo 8 giocatori tra seconde e terze, forse un’altra terza al posto di un 3/4 dava del ricambio, ma se hanno deciso così hanno i loro motivi.

Lascia un commento