Zebre: stagione finita per Renato Giammarioli

Il terza linea è stato operato venerdì alla spalla, dopo l’infortunio riportato contro Connacht

ph. Luca Sighiolfi

L’infortunio alla spalla destra riportato da Renato Giammarioli nell’ultimo Connacht-Zebre ha posto fine alla stagione del terza linea. Il laziale è stato operato venerdì scorso a Bergamo per intervenire sul trauma che ha provocato una “lesione ossea con distacco del cercine glenoideo della spalla”, come si legge sul comunicato diffuso dalla società bianconera.

Il giocatore ha iniziato il percorso di recupero, ma dovrà restare fermo almeno quattro mesi, per cui potrà ritornare soltanto a partire dal prossimo anno. Giammarioli, arrivato in estate alle Zebre, era subito entrato a far parte della formazione titolare di Michael Bradley, tanto da accumulare 14 presenze su 16 partite nel Pro14 (più una in Challenge Cup) con cinque mete in totale.

Le buone prestazioni offerte nel corso dei mesi avevano anche convinto Conor O’Shea a convocarlo in Nazionale, con la quale ha debuttato contro il Sudafrica e esordito nel Sei Nazioni contro l’Inghilterra.

– Leggi anche: Pro14, obiettivi e prospettive italiane per le ultime cinque giornate

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Gli highlights della vittoria delle Zebre in Russia

Le quattro mete segnate dai ducali nella trasferta a Sochi in Challenge Cup

9 dicembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Challenge Cup: le Zebre battono l’Enisei 31-14

Dopo un primo tempo equilibrato, gli italiani allungano nella ripresa, ottenendo successo e punto bonus

8 dicembre 2018 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Il rientro in campo e il momento delle Zebre: intervista a Maxime Mbandà

Con il terza linea abbiamo parlato delle recenti difficoltà dei ducali, soprattutto in trasferta e nel segnare punti (solo 7 in tre partite)

5 dicembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: gli Ospreys sconfiggono delle Zebre opache al Liberty Stadium

I gallesi dominano, imponendosi 43 a 0

30 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: Zebre al cospetto degli Ospreys per dare un segnale

La sfida è ardua, ma dopo essere scivolati in ultima posizione nella conference i ducali devono reagire

30 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: la formazione per la trasferta in casa degli Ospreys

I 23 elementi scelti da Michael Bradley per la sfida al Liberty Stadium: tornano Padovani, Palazzani e Meyer

29 novembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
  1. carlo s 13 marzo 2018, 15:04

    In bocca al Lupo a Giammarioli, un valore aggiunto alle zebre
    …….
    Spero ora che le Zebre ne approfittino per chiedere Licata a Parma fino a fine stagione

    • try 13 marzo 2018, 16:42

      sono d’accordo che Licata debba giocare fisso alle Zebre, ma almeno togliamolo dalla rosa delle fiamme e mettiamolo a libro paga delle Zebre.
      Altrimenti è una barzelletta.

    • Raugmar 13 marzo 2018, 17:37

      Spiace molto per Giammarioli, secondo me si potrebbe far salire, almeno per qualche volta, anche altri, Bianchi per dirne uno ma non solo, certo è che se la questione permit non si risolve non si sa mai come si possa effettivamente fare

  2. Dusty 13 marzo 2018, 16:00

    Anche l’infortunio di Mbandà non deve essere di poco conto quindi Zebre corte in terza linea per il finale di stagione. Certo è che con questi infortuni non si può mai stare tranquilli

  3. Camoto 13 marzo 2018, 18:13

    Gran peccato.
    In bocca al lupo e complimenti per quanto mostrato finora.

  4. Hullalla 13 marzo 2018, 18:17

    Un grande in bocca al lupo a Giammarioli!
    Le Zebre saranno sempre piú corte di rosa fino a fine stagione… speriamo che si stiano organizzando al meglio per la prossima… speriamo…

  5. aries 13 marzo 2018, 19:31

    Speriamo non gli apra la strada ad una debolezza cronica dell’articolazione, se non ricordo male il cercine glenoideo è quello strato di cartilagine che fa aderire la testa dell’omero alla scapola e ne impedisce la fuoriuscita… Che non forzi il rientro, non credo sia una cosa di poco conto! Gli auguro di ristabilirsi perfettamente! In bocca al lupo!

    • Hullalla 13 marzo 2018, 20:00

      Mi associo: non affrettiamo il recupero, perché il ragazzo ha molti anni di fronte a sé!

      • aries 13 marzo 2018, 20:24

        Un mio amico ebbe un problema simile, trattato col massimo della cialtroneria sua però… ľho visto cadere con la mountain bike davanti a me, risalire in bici senza accorgersi che gli era “uscita” la spalla, ovviamente ricadde un secondo dopo… Gli ho visto rientrare la spalla nella seconda caduta… Orrore!!!

  6. gian 14 marzo 2018, 11:28

    spiace, speriamo si rimetta al massimo, anche mbandà, appena rientrato subito fuori prima di trovare al 100% la confidenza con il campo, auguro ai ragazzi, prima per loro e dopo per le squadre, un recupero perfetto ed un pronto rientro

Lascia un commento