Pro14: Zebre spuntate in attacco, Cardiff espugna Parma 7-10

Brutta partita al Lanfranchi. I ducali hanno più possesso, ma pagano la netta inferiorità nei punti d’incontro

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Camoto 25 Febbraio 2018, 15:53

    Peccato.
    Piazzando le punizioni la portavamo a casa.
    Buona crescita comunque delle Zebre B che finora avevano preso una marea di mete.
    Rimpelli ha confermato di essere già al livello. Loro bravi a far uscire subito il pallone dalle mischie sistematicamente cedevano davanti.

    • mamo 25 Febbraio 2018, 16:02

      Le Zebre B, come dici tu, hanno combattuto giocando alla Benetton prima versione, mentre la squadra C di Treviso ieri ha giocato a mo di Zebre.
      Vabbé, finirà sto 6 nazioni.

  2. onit52 25 Febbraio 2018, 15:54

    Bravi i giocatori tutti per il campo e condizioni climatiche.
    Per il resto brutta partita, da dimenticare in fretta.

  3. andreac 25 Febbraio 2018, 15:55

    Week end veramente triste per noi poveri sostenitori del rugby italico, dopo la brutta prestazione Benetton di ieri oggi ancora peggio. Zebre imbottite di stranieri che fanno una enorme mole di lavoro e possesso ma non concretizzano mai. Incredibile la gestione Delle pulizie in ricordo, ma il nostro livello è questo c’è poco da fare. Non riusciamo mai ad imbastire una maul avanzante, lentissimi nel fare uscire l’ovale, partiamo sempre da fermi, mischia sempre in sofferenza, pochissimi palloni di qualità giocati, molta frenesia nei momenti importanti… Sono delusissimo perchè anche oggi si poteva portare a casa. I blues non hanno fatto praticamente nulla ed hanno vinto. Nota positiva un buon avanzamento e una buona aggressività in difesa.

  4. TommyHowlett 25 Febbraio 2018, 16:03

    Degna conclusione di un weekend perfetto per il rugby italico, appena sporcato dalla vittoria della U18. Le nazionali sono state ridicolizzate, le franchigie hanno perso entrambe le loro solite occasioni d’oro.

    • Giambo 25 Febbraio 2018, 16:13

      Paradossalmente, erano le Zebre ad avere l’occasione più ghiotta. Tra convocati in nazionale ed infortunati, ieri a Treviso ha giocato la formazione C, neanche la B, e senza un arbitraggio scandaloso la si portava a casa comunque. Comunque oggi le Zebre hanno dimostrato sì solidità difensiva, ma anche come dietro ai soliti 5-6 titolari, non abbiano alternative di livello, gentile lascito della crisi societaria dell’anno scorso. Spero vivamente che la nuova gestione stia lavorando per dare un minimo di profondità a questa rosa, possibilmente attraverso l’innesto di gente italiana, in modo da poter gestire i titolari e le finestre internazionali con maggior criterio.

  5. Raugmar 25 Febbraio 2018, 16:03

    Peccato, non l’ho vista ma anche questa come ieri connacht sarebbe stata da vincere, sembra perlomeno che anche le riserve comincino a giocare…

  6. sanfrancesco 25 Febbraio 2018, 16:25

    A me la meta di digiulio era sembrata buona, krumov passa la palla prima di mettere piede in out. Ma non cera il tmo oggi?

    • Dusty 25 Febbraio 2018, 20:01

      Certo che c’era, Alan Falzone mi sembra. Comunque era fuori il piede prima di passare la palla. Si è visto chiaramente dal replay.

      • Mec 25 Febbraio 2018, 20:58

        C’era il TMO ed è stato consultato per una possibile meta di cardiff, non data giustamente.
        E comunque si era fuori, si è visto bene dal replay che Tucker aveva mezzo piede fuori prima di passarla (e finire fuori del tutto).

Lascia un commento

item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Mattia Bellini è pronto alla ripartenza, più maturo e forte che mai

Abbiamo parlato con l'ala azzurra, rigenerata dalla pausa fozata

19 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Southern Kings v Zebre, Pro14 ’17/’18

Rivivi il primo successo di una franchigia italiana in Sudafrica

17 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby