Americas Rugby Championship: agli USA il derby col Canada, Argentina a valanga

L’Uruguay vince ancora in trasferta passando anche in Brasile

ph. Andrew Boyers/Action Images

Mentre in Europa si giocano il Sei Nazioni e il Rugby Europe Championship, dall’altra parte dell’Oceano l’Americas Rugby Championship 2018 è anch’esso entrato nel vivo. Andiamo a vedere quindi quali sono stati i risultati della seconda giornata.

Brasile – Uruguay: che vittoria per Los Teros, che vincono ancora in trasferta nella terra verdeoro rimontano imponendosi 18-27. L’avvio è tutto di marca carioca: i brasiliani infatti vanno al riposo sul 18-3, ma nella ripresa gli ospiti compiono il sorpasso grazie alle mete in serie di Lordon, Magno, Rachetti e Inciarte che spostano gli equilibri e premiano gli uruguagi.

Stati Uniti – Canada: le Eagles si impongono 29-10 nel confronto nordamericano. Dopo un primo tempo chiuso sul 14-7, per effetto delle mete casalinghe di Augspurger e Matyas e quella canadese di Parfey, nel secondo tempo gli statunitensi salgono in cattedra: Germishuys e ancora Matyas marcano ancora pesante indirizzano la partita.

Argentina B – Cile: all’Estadio Agustín Pichot di Ushuaia non c’è mai partita, perchè l’albiceleste stritola 57-12 i cileni. Le otto mete messe a segno, contro le due degli avversari, rendono piuttosto bene l’idea della differenza vistasi in campo.

Risultati seconda giornata

Brasile – Uruguay 18-27 (0-5)
Stati Uniti – Canada 29-10 (5-0)
Argentina B – Cile 57-12 (5-0)

Classifica: Uruguay 10, Stati Uniti 9, Argentina B 6, Brasile 4, Canada 1, Cile 1

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Mondiale Under 20: i momenti migliori delle finali

Dalla vittoria della Georgia sulla Scozia, passando per la brutta sconfitta dell'Italia, fino al trionfo della Francia nel torneo

18 giugno 2018 Foto e video
item-thumbnail

Qualificazioni Mondiali 2019: la Germania batte il Portogallo

Per i teutonici ora c'è la sfida con le Samoa, da affrontare in un contesto ancora molto delicato per la Federazione

18 giugno 2018 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiali Under 20: la Francia è campione per la prima volta

Inghilterra battuta 33-25 a Bèziers con 28 punti di Carbonel. Il Sudafrica batte la Nuova Zelanda ed è terza, Giappone retrocesso

17 giugno 2018 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: la diretta streaming delle finali per il titolo e il terzo posto

Nuova Zelanda-Sudafrica per il terzo posto, Francia-Inghilterra per il titolo: lo spettacolo è servito

17 giugno 2018 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: il programma e gli orari delle finali

Le sei sfide che chiudono la massima competizione iridata giovanile

16 giugno 2018 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: i candidati al “Breakthrough Player of the Tournament”

Due francesi e due inglesi a contendersi il titolo

15 giugno 2018 Foto e video
  1. Jager 12 febbraio 2018, 21:17

    Canada ormai sempre più in caduta libera , peccato per anni è stata una nazioni che sembrava avere le potenzialità per fare il ” salto ” , qualcuno a informazioni che possano spiegare cosa sia successo ?

Lascia un commento