Sei Nazioni Under 20: Italia, in Irlanda una sconfitta piena di rimpianti. Finisce 38-34

Gli azzurrini, in quattordici per settanta minuti, lottano per tutta la partita e raccolgono due punti in classifica

COMMENTI DEI LETTORI
  1. parega 9 Febbraio 2018, 22:18

    che peccato davvero
    senza quella minchiata se la giocavano e potevano mettere sotto i verdi
    complimenti pe rla ripresa ….pero’ quando c’e’ la difficolta’ bisogna reagire subito e non perdere la testa e lasciarsi andare
    in questo siamo ancora dei perdenti

  2. xnebiax 9 Febbraio 2018, 22:19

    Bravi ai ragazzi che hanno quasi completato la rimonta. Due punti di bonus assolutamente insperati (almeno da me).

  3. wolframius 9 Febbraio 2018, 22:19

    Peccato veramente perchè aver giocato in 14 per 70 minuti e finire la partita a 4 punti con doppio bonus significa che veramente la partita era più che alla portata.

  4. Appassionato_ma_ignorante 9 Febbraio 2018, 22:21

    Non sono d’accordo. Hanno tirato fuori un coraggio e una voglia sbalorditivi. Peccato per la cretinata di Bianchi, chiaramente non cattiva ma dettata da “giovanile ardore” (e comunque giustamente sanzionata). Se domani i “grandi” conquistassero due punti di bonus con i verdi sarebbe roba da stappare di quello buono. Quindi… Questi ragazzi hanno futuro.

    • Appassionato_ma_ignorante 9 Febbraio 2018, 22:22

      Rispondevo a @parega

      • parega 9 Febbraio 2018, 22:28

        preso il rosso hanno mollato per 20 minuti circa prendendo piu’ di 25 punti
        come lo chiami ?
        questo e’ un’atteggiamento di perdenti mentalmente…nel momento della difficolta’ devi reagire subito …questo si fa’….fanno le altre a livello internazionale

        • parega 9 Febbraio 2018, 22:29

          sara’ difficile fartelo capire visto che sei una testa quedra ahahahah faccine faccine

        • Appassionato_ma_ignorante 10 Febbraio 2018, 08:09

          Infatti il barbiere mi costa 20 euro: 5 per angolo. Ah ah ah! Non mi pare abbiano mollato mentalmente per 20 minuti. Intendiamoci, mi sono girate parecchio anche a me, ma hanno comunque fatto un’altra meta prima del riposo. Farsi una partita in 14 per 70 minuti e chiudere di sotto di 4 punti (marcando 5 mete fuori casa in Irlanda) non mi pare cosa da poco.

          • LiukMarc 10 Febbraio 2018, 10:25

            Ne comunque dopo la nostra prima meta loro ne han fatte 4/5 di fila se non sbaglio, quindi un minimo i nostri han subito.
            Se oggi la maggiore facesse due punti sarebbe oro, ma dovrai ammettere che rispetto a U20 i valori sono un po’ diversi 🙂

  5. Giovanni 9 Febbraio 2018, 22:21

    Bene il doppio bonus portato a casa e la voglia di lottare fino all’ultimo. Ma purtroppo rimane il rammarico per un I tempo sciagurato, senza il quale la si poteva vincere. I padroni di casa, al di là di qualche buona individualità, non son parsi iresistibili, specie in difesa. Gli azzurrini avranno modo di meditare su quanto sia importante la disciplina.

  6. matteo7 9 Febbraio 2018, 22:26

    veramente imperdonabile il placcaggio di Bianchi… in 15 poteva essere tutta un’ altra partita.

    • tifoso ignorante 9 Febbraio 2018, 22:28

      …a maggior ragione considerato che dovrebbe essere uno dei più esperti….

  7. ciupalla 9 Febbraio 2018, 22:27

    bravi ragazzi!!!….un po’di rammarico perche’ in difesa non erano dei fenomeni gli irlandesi e potevamo osare di piu sfruttando inserimento di ali ed estremo……ma spesso Rizzi ha cercato soluzione personale……comunque molto bravi!!!

  8. demon1981 9 Febbraio 2018, 22:27

    che dire, davvero inaccettabile a questi livelli vedere falli del genere..
    Di una stupidità colossale che andrebbe punita seriamente sia dagli organi internazionali ma soprattutto dagli organi federali.
    Una partita alla portata compromessa in questo modo….
    Allucinante!

  9. Mr Ian 9 Febbraio 2018, 22:30

    Che rammarico per una partita alla portata dei ragazzi, dove la superiorità fisica era netta.
    Se si ci fosse lo stesso impegno che si mette nel costruire fisici pure nell’ allenare la tecnica di base, allora si vedrebbe proprio una bella squadra. Loro erano meno muscolosi, ma già così un bagaglio tecnico e di comprensione di gioco di alto livello. La morale è che loro tra qualche anno metteranno massa, e quando si rincontreranno tra qualche anno rifargli di nuovo quattro mete sarà difficile. Complimenti per i due punti presi, ma bisogna iniziare a sfruttare queste occasioni

    • wolframius 9 Febbraio 2018, 22:33

      Oh sì vero, la loro comprensione del gioco è già di alto livello…compresa la malizia di prendersi negli ultimi 10 minuti almeno 4-5 falli professionali.

    • tony 9 Febbraio 2018, 22:43

      Mr Ian direi invece che hanno tecnica individuale superiore , ma non collettiva, e senza l’espulsione di Bianchi e un arbitro impresentabile che permetteva mettessero le mani quando non potevano , e facevano blocchi sui nostri difensori, impedendo ai nostri di difendere con efficacia,(anche se qualcuno non ha difeso bene), le cose potevano essere diverse , le partite si decidono al 50/100 sui punti d’incontro …. vabbè quando impareremo a essere smaliziati e gli arbitri ce lo permetteranno ……

      • xnebiax 9 Febbraio 2018, 23:16

        Per me l’arbitraggio è stato inoppugnabile, tranne forse qualche in-avanti che ha lasciato correre.

        • wolframius 10 Febbraio 2018, 00:01

          In linea di massima sì, però andrebbero chiarite due cose
          1) Diminuire la discrezionalità per decidere quanti falli una squadra può spendere prima di beccarsi un giallo.
          2) Il sealing off/portare via l’uomo dalla ruck stando in piedi e staccati dal raggruppamento davanti alla palla di almeno un metro è una cosa che l’Irlanda applica sistematicamente anche in prima squadra. Ora, perchè noi non lo facciamo? Perchè non abbiamo il bagaglio tecnico o perchè a noi ce li fischierebbero tutti?

      • tony 10 Febbraio 2018, 08:15

        @xne vai a rivederti il primo tempo ….. poi probabilmente in spogliatoio qualcuno deve avergli fatto presente qualcosa …. e l’interpretazione è cambiata.

    • tifoso ignorante 9 Febbraio 2018, 22:48

      Bagaglio tecnico non mi pare… certi errori anche banali li hanno fatti pure loro. Comprensione del gioco sicuramente, d’altro canto crescono a pane e rugby, come da noi un qualsiasi ragazzino sa come ci si muove su un campo da calcio. Quanto alla massa muscolare, dopo i 20 anni si fa molta più fatica, perché diminuisce l’aiuto degli ormoni che nell’adolescenza fungono da “doping naturale”…

  10. Raugmar 9 Febbraio 2018, 22:32

    Commenti sparsi:
    1) un applauso immenso alla mischia che tutta la partita in 7 è quasi più forte della loro e le urla di Lamaro per incitarli pazzesche
    2) se teniamo il pallone è decisamente meglio, metri ne facciamo sempre
    3) rosso a parte sistemare la disciplina please
    4) Mazza ha delle mani da noi assolutamente rare, tra prese e offload è stato da applausi; Biondelli dove lo metti gioca e anche bene direi
    5) ottima la panchina, Fusco in particolare mi ha impressionato
    Insomma peccato per tutto, ma splendido secondo tempo, bravi ragazzi e dateci dentro per le prossime!

  11. lupobz 9 Febbraio 2018, 22:34

    Nella ns U12 se fai un fallo come bianchi non giochi piu per 3 mesi…imperdonabile!! Bravissimi tutti gli altri , titolari e riserve!!!

    • mistral 10 Febbraio 2018, 09:12

      non per giustificarlo, ma a me è parso un errore di impostazione fisica di Bianchi, che si è ritrovato sbilanciato nella sua azione dal proprio peso non ha potuto che concludere il movimento (quasi per inerzia) ma con conseguenze inevitabilmente negative… di fatto Bianchi ha “accompagnato” il verde fino a terra, peccato che prima gli abbia fatto fare il salto mortale… al di la della gestualità tecnicamente più o meno corretta, rosso sacrosanto… peccato

    • gatsu78 10 Febbraio 2018, 12:54

      Magari in u12 cerchi di essere più educativo che punitivo…

      • lupobz 10 Febbraio 2018, 13:44

        ..nel senso che un giocatore esperto come bianchi non doveva fare una c….ta del genere, ci e’ costata una vittoria al 6N…..

  12. tifoso ignorante 9 Febbraio 2018, 22:48

    Bagaglio tecnico non mi pare… certi errori anche banali li hanno fatti pure loro. Comprensione del gioco sicuramente, d’altro canto crescono a pane e rugby, come da noi un qualsiasi ragazzino sa come ci si muove su un campo da calcio. Quanto alla massa muscolare, dopo i 20 anni si fa molta più fatica, perché diminuisce l’aiuto degli ormoni che nell’adolescenza fungono da “doping naturale”…

  13. irish shrink 9 Febbraio 2018, 23:19

    Guardata alla tv irlandese, secondo loro al sei nazioni maggiore dell’anno prossimo ci saranno il nostro 10 e nostri centri. Non potevano credere a come passiavamo la palla. Secondo me almeno una delle loro mete era da annullare per almeno in paio di Avanti ma in tutta onesta ci capisco molto meno della maggior parte di coloro che scrivono qui e sarei felice se qualcuno mi dicesse se avevo le traveggole o se ci ho preso. Per quanto riguarda l’intensita… la mia dolce meta’(irlandese) dopo dieci minuti del secondo tempo tifava per noi perche’… “I am finally watching an Italian team that fights, play and never give up”.

  14. Dusty 9 Febbraio 2018, 23:46

    Io vorrei esprimere un apprezzamento per i tecnici ai quali sovente non vengono riconosciuti i giusti meriti. Anzi…

  15. TommyHowlett 10 Febbraio 2018, 08:44

    Comprensibilissimo il crollo momentaneo dopo l’espulsione. I ragazzi, in quanto tali, non hanno ancora la capacità di reagire con immediatezza agli imprevisti, cosa che almeno da noi si sviluppa solo con l’esperienza. Con il tempo magari nelle giovanili verrà insegnato anche questo

  16. mistral 10 Febbraio 2018, 09:05

    ma com’è che a vent’anni riescono a fare cose più che egregie tecnicamente a livello individuale e collettivamente, ed a reggere per tutti gli 80 minuti in 14 contro 15 (e non 15 qualsiasi, ma 15 irlandesi) e poi crescono così poco?… bravissimi gli azzurrini di ieri sera, senza quella gran cavolata del ribaltamento (sanzionato giustamente con il rosso) avrebbero fatto il colpaccio… peccato veramente

    • TommyHowlett 10 Febbraio 2018, 10:07

      Vedi Mistral, a volte siamo proprio incontentabili. Ammetto di essere anch’io così, ma a ben guardare, fino a un paio di anni fa il problema che ci ponevamo in questi forum era “come mai a livello di U18 teniamo testa a tutti e poi a vent’anni crolliamo?”. Io, super scettico da sempre sul sistema Accademia, sto osservando un indubbio cambiamento in positivo della situazione del rugby nostrano a livello giovanile. Magari qualcuno più inserito di me potrà dirmi qualcosa di più corretto ma credo di non essere lontano dalla realtà dei fatti.

      • mistral 10 Febbraio 2018, 12:05

        secondo te quindi il trend è, tutto sommato, positivo… è una chiave di lettura, non ci avevo riflettuto sufficentemente…

  17. tony 10 Febbraio 2018, 10:03

    Devo dire , e non so se è una coincidenza , che il livello tecnico dell’Italia si sta alzando da un paio d’anni, pur non disponendo in certi ruoli di materiale umano eccelso, credo che vari di questi giocatori possano aspirare a diventare di livello internazionale , sopratutto davanti e novità, abbiamo schierato tre seconde linee (Cannone, Iachizzi e Canali ) che possono avere un futuro , interessanti dietro le prove di Rizzi e Mazzi che dimostrano di disporre di buona tecnica di base…. qualcosa si sta muovendo.

  18. DropMan 10 Febbraio 2018, 10:13

    Grandissima reazione dei ragazzi nel secondo tempo, solo applausi per loro!
    Pack fortissimo, uno dei migliori al mondo nella loro categoria. Fischetti mi è piaciuto tantissimo, per me il migliore dei nostri, con tutta la prima linea a fare la voce grossa sia in chiusa che in mezzo al campo; seconde e terze linee perfette; Casilio che si ricorda cosa deve fare un mediano di mischia solo nel secondo tempo; Rizzi è forte, ma deve assolutamente migliorare nell’uso del piede, nelle skils individuali e nelle decisioni personali; invece dietro un po’ di problemi, tranne un Biondelli sugli scudi, davvero forte sto ragazzo.

    • Lazzaro 10 Febbraio 2018, 10:30

      Non t’inc@@@are Drop, ma dopo aver letto il tuo commento mi domando come mai abbiamo perso…
      Poi però ripenso ai vari commenti sui ragazzi dello scorso anno e dell’anno prima ancora, che adesso dovrebbero essere tutti al 6N, o addirittura su Marte, e mi consolo. Diciamo che ciascuno dice la sua e pazienza.
      Se io fossi Moretti lascerei a casa Bianchi, ma come previsto ( da me ) qui abbiamo chiaramente una nazionale A e dei rincalzi, quindi nessuna rotazione, nessuna fiducia, nessuna possibilità di crescita anche umana dei ragazzi. Solo vittorie su vittorie, degli altri…

  19. LiukMarc 10 Febbraio 2018, 10:31

    Dopo un primo tempo partito benissimo e andato malissimo, gran bella reazione dopo la loto sesta meta. Mischia a tratti da applausi, li abbiamo la riserva di Lovotti e delle seconde linee che possono far strada. Per il resto condivido quanto dice @Dropman qui sopra. Rizzi ha numeri ma deve migliorate nel capire cosa fare, troppo spesso prende la strada più difficile o va da solo. Ma è giovane, imparerà. Mazza e Biondelli fa tenere d’occhio

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia Under 20, intervista a coach Roselli: “In contatto con i ragazzi, ma ci sentiamo svuotati”

"L'8 aprile si deciderà sul Mondiale U20", poi il tecnico degli azzurrini ci parla di recente passato, presente e del suo futuro

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: Italia, i convocati per il raduno di Roma

Fabio Roselli ha selezionato 25 atleti per l'appuntamento in programma dal 2 marzo

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: Italia, sconfitta amara contro la Scozia

Troppa indisciplina per gli azzurri, che restano a lungo davanti, ma vengono superati nel finale (29-30)

item-thumbnail

Sei Nazioni under 20: battere la Scozia, la missione possibile degli Azzurrini

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, diceva quello. Kick-off ore 19:00 al Mirabello per un match da vincere. Diretta streaming anche su On...

item-thumbnail

Sei Nazioni Under 20: diretta streaming Italia-Scozia Under 20

Azzurrini in campo alle 19 a Reggio Emilia: segui in diretta streaming Italia-Scozia Under 20