Guida al Rugby Europe Championship, per molti il Sei Nazioni B

Comincia domani il torneo principe di Rugby Europe, fra lotta per il primato e qualificazione mondiale

COMMENTI DEI LETTORI
  1. jazztrain 9 Febbraio 2018, 16:21

    Ottimo articolo, ben strutturato e ricco di analisi.
    Non c’è dubbio che il torneo Rugby Europe strutturato in questo modo possa stimolare l’innalzamento del livello. Per quanto riguarda la Germania c’è un nuovo DOR che è l’australiano Paul Healy il cui compito sarebbe quello di elevare di livello il rugby tedesco. Vero che la Russia si è comportata bene in Continental Shield, però lo ha fatto altrettanto la Germania quando hanno battuto in casa e in trasferta il Calvisano.

    Personalmente vedo meglio la Romania rispetto alla Georgia che ha necessità di inserire nuovi giocatori in campo internazionale dopo l’abbandono dei senatori alla Gorgodze, bisogna vedere chi tra le due sarà motivata a vincere: la Romania perché vuole blindare la qualificazione vincendo il campionato o la Georgia che vuole dimostrare di essere a livelli superiori e che vorrebbe entrare al 6 Nazioni?

    Redazione, cortesemente non fate come gli anglosassoni non chiamatelo 6 Nazioni B, ma chiamato Rugby Europe Championship.

  2. jazztrain 9 Febbraio 2018, 19:17

    Lynn Howells Commissario Tecnico della Romania ha detto riguardo l’incontro con la Germania: “Lynn Howells, allenatore della Romania : “È la prima partita del 2018, una partita importante per noi perché vogliamo iniziare con la destra sia nella fase di qualificazione della Coppa del Mondo sia nella nuova stagione agonistica. Abbiamo solo un’opzione per vincere questo gioco, e i ragazzi ne sono consapevoli. Spero che quello che è successo l’anno scorso con la Germania sia stata una lezione da cui tutti hanno imparato. Rispettiamo il nostro avversario domani, è una squadra cresciuta molto negli ultimi anni, che ha fatto delle buone partite e che viene qui per giocare la propria occasione. Abbiamo una buona squadra, una squadra forte. Mi piace il ritorno di Vali Ursache perché è uno dei giocatori con una grande esperienza. È un’opportunità da sfruttare perché la Coppa del Mondo nel 2019 sarebbe un’ultima possibilità per lui di essere al fianco della squadra in una competizione così grande. La pressione sulla squadra in questi momenti è piuttosto alta, è una pressione positiva e spero che i ragazzi possano gestire bene

    • Bariddu 10 Febbraio 2018, 09:03

      hehe “iniziare con la destra” immagino sia una traduzione un po troppo letterale di “right start”. Forse “iniziare col piede giusto” si adatta meglio alla lingua nostrana 🙂

  3. Bariddu 10 Febbraio 2018, 08:50

    Tutte le partite si possono vedere in diretta nel portale ufficiale del Championship:
    http://www.rugbyeurope.eu/welcome-rugby-europe-tv

  4. Jager 10 Febbraio 2018, 13:11

    La Georgia ha strapazzato il Belgio 47-0 . Georgia e Romania sono secondo me di un livello superiore al resto delle competitrici . Sgombero subito il campo da eventuali fraintendimenti : non sono sicuramente da 6N ( anche l’ Italia al momento non lo è ) , ma sicuramente ormai questo torneo gli va stretto . Per assurdo servirebbe un utopico torneo globale riservato alle squadre che vanno dal 11/12 posto del ranking al 18/20 .

    • Jager 10 Febbraio 2018, 13:19

      Mi sono spiegato male : intendevo un utopico torneo che comprendesse alcune squadre di tier2 più Italia . Per esempio : le JPN , 3 isolane , Georgia , Romania , Italia e forse Russia e USA .

      • jazztrain 10 Febbraio 2018, 16:07

        Russia 13-Spagna 20 la Romania sta dominando la Germania

  5. jazztrain 10 Febbraio 2018, 20:15

    Romania 85-Germania 6

Lascia un commento

item-thumbnail

Sei Nazioni 2021 in tv: le partite dell’Italia su DMAX, le altre su MotorTrend

Cambiano canale le sfide del torneo che non coinvolgono gli azzurri

20 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: i convocati della Scozia, con tanti giovani

Quattro potenziali esordienti nella lista da 35 di Gregor Townsend

20 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Galles: i convocati per il Sei Nazioni 2021

Le scelte, non senza sorprese, di Wayne Pivac

20 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Inghilterra, l’assistente Proudfoot positivo, in isolamento Eddie Jones

La nazionale inglese dovrebbe iniziare il ritiro il 26, ma lo staff non potrà raggiungerla prima del 28 gennaio

20 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Inghilterra: Paolo Odogwu alla corte di Eddie Jones?

Secondo i media inglesi, il centro dei Wasps potrebbe essere convocato dal CT inglese

20 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: l’Irlanda è pronta a ritrovare Tadhg Furlong

Il pilone vuole essere al via del torneo dopo un anno di stop dall'attività agonistica

19 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni