Treviso: nuovi fondi per sistemare la tribuna popolare?

La giunta potrebbe investire sullo stadio di Monigo parte dei milioni ricavati dalle quote Save

COMMENTI DEI LETTORI
  1. try 19 Ottobre 2017, 11:28

    si aspetta e spera

  2. mauro 19 Ottobre 2017, 11:40

    Ermy è giunta l’ora? Mejo darghe dentro

    • Giovanni 19 Ottobre 2017, 15:02

      Con tanto di gabbiotto proteggi-arbitri per azzannatori…! 😀

  3. carpediem 19 Ottobre 2017, 11:59

    amici della Marca e del glera, qualcosa di vero su quanto scrive il gazzettino?

  4. Franco1957 19 Ottobre 2017, 13:04

    A xe a storia de sior Intento, che a dura poco tempo, che mai no a se destriga: vutu che te a conta o vutu che te a diga?

  5. Il Mago 19 Ottobre 2017, 13:35

    Grandi manovre elettorali…sindaco in scadenza di mandato

  6. Il Mago 19 Ottobre 2017, 13:36

    Grandi manovre elettorali…sindaco in scadenza di mandato

    • fracassosandona 19 Ottobre 2017, 15:22

      anca mona perché è un’opera poco costosa, di grande impatto ed in cinque anni l’ha solo promessa quando sarebbe riuscito tanto a mettere lui la prima pietra quanto ad inaugurarla…

      • try 19 Ottobre 2017, 16:08
      • luis 19 Ottobre 2017, 16:22

        Fra, l’opera è già stata deliberata ma mancavano i fondi . . . ora con la vendita della quota Save (soc. che gestisce Venice airport) i soldi ci sono e alla fine, con sollievo di tutti , l’allargamento e la copertura dei popolari si fa.

        • jeekelemental 20 Ottobre 2017, 10:16

          Non puoi deliberare un’opera se non c’è la copertura finanziaria.
          L’hanno deliberata eppoi, con una variazione, destinato i fondi altrove.
          Un classico intramontabile.
          Adesso si va verso il voto e si piantano cantieri in bella vista dappertutto: altro classico intramontabile.

  7. onit52 19 Ottobre 2017, 15:21

    Sembrava certa anche l’altra volta…..ma i fondi avevano spiegato erano stati dirottati 200 metri in la’ per gli spogliatoi del San Paolo .
    Si parla anche di allargamento ….per chi ? invece la copertura serve ,eccome.

    • try 19 Ottobre 2017, 16:07

      Comunque almeno qui i lavori sono iniziati .

    • luis 19 Ottobre 2017, 16:25

      L’allargamento deve intendersi come innalzamento di 5/6 gradoni con successiva copertura in sequenza.

  8. parega 19 Ottobre 2017, 15:38

    NN CI POSSO CREDEREEEEEEEE

  9. ilclaudio 19 Ottobre 2017, 17:30

    MA UNO SCAMBIO CON LO STADIO DI CALCIO che dista solo pochi metri con il centro storico? porterebbe molto pubblico e tifoseria dall’estero, i BnB della zona o le pensioni/hotel ne gioverebbero, per non parlare delle attività commerciali quali bar, ristoranti, negozi potrebbero essere messi a contatto con molto più pubblico. Uno sciame di tifosi educati che riempirebbero le piazze senza l’ausilio dei trasposti. e non verrebbero spesi sicuramente quesi soldi per la rimessa in sesto. inoltre dal campo, si potrebbe assistere ad uno stadio pieno e più denso di persone.

    • onit52 19 Ottobre 2017, 18:34

      Argomento già”sviscerato ” l’anno scorso ….io anche per comodità ,ci andrei a piedi ,ero favorevole e ricordavo che oltre al faema /metalcrom che erano di casa ,c’ erano state più partite della nazionale di cui due sicurissimamente con la Francia una primi anni sessanta la seconda meta anni settanta …..ma la maggio parte ,se ricordo ,non concordava con la soluzione.

      • ilclaudio 19 Ottobre 2017, 21:50

        potrebbe essere una buona soluzione ..
        ricordo anche io quelle stagioni, penso che la città potrebbe apprezzare visto il momento difficile per molte attività.

    • fracassosandona 20 Ottobre 2017, 09:44

      fioi, il monigo è una bomboniera perfettamente manutenuta… persino la gradinata è perfettamente verniciata e pulita…
      il tenni casca a tocchi…
      allo stadio non ci vanno solo le persone che abitano in centro a treviso e se volete uscire dai 1500 spettatori dovete mettervi nell’ottica che il monigo è facile da raggiungere per chi come me viene da fuori…
      gli spettatori stranieri, che prendono l’aereo per venire a vedere Venezia oltre che la partita, non si fanno certo intimorire dalla passeggiata o dal taxi per monigo…

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: "C'è tanto entusiasmo in squadra"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Ioane torna, bene, altrimenti faremo a meno di lui”

Il capo allenatore dei Leoni è stato chiaro: "Per me vige il concetto di squadra, non del singolo"

item-thumbnail

Benetton, Zatta: “Abbiamo obiettivi importanti. La Challenge? Non esistono squadre facili”

Il presidente introduce la stagione 2022-23: "Puntiamo a giocarci le nostre carte"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite del Benetton

Tutte le informazioni su quando giocheranno i Leoni nel prossimo campionato

item-thumbnail

Benetton Rugby, Sam Hidalgo-Clyne: “Voglio portare il mio contributo proponendo un gioco rapido e istintivo”

Il mediano di mischia ha raccontato le sue prime impressioni con indosso la maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton-Ioane, la rabbia di Zatta: “Non ha rispettato i patti”, si rischiano le vie legali

Il presidente: "Prima Garbisi, poi Gustard. Non possiamo rimetterci ogni volta"