Nel Pro14 anche dopo il 2020: parola di Alfredo Gavazzi

E sul caso Padovani: non diamo nulla osta a chi ha un contratto valido

COMMENTI DEI LETTORI
  1. fracassosandona 2 Agosto 2017, 09:03

    Forza Edoardo

    • mamo 2 Agosto 2017, 09:17

      Uè ! Dobro jutro !

    • mistral 2 Agosto 2017, 09:20

      però MB si è già cautelato con l’ingaggio di Placid dai Rebels, che non saranno le Zebre, d’accordo, però intanto il posto è coperto… spero comunque di vedere Padovani in rouge et noir, ma i roboanti proclami del presidente FIR non promettono nulla di buono sulla tempistica e sulla serenità del giocatore, comunque vada… poi magari tutto si risolve con un gran tuonare e basta…

  2. narodnik 2 Agosto 2017, 09:11
  3. maz74 2 Agosto 2017, 09:16

    Contratto valido??????
    Ma il reuccio di Calvisano si rende conto di quello che dice?
    Padovani ha firmato un contratto con una S.r.l. che oggi non partecipa più a competizioni sportive, ha risolto il contratto come previsto dal contratto stesso e non ha firmato né con FIR né tantomeno con la nuova nascente società targata FIR.
    Allora vorrei capire quale motivo giuridico lega Padovani alla FIR o alla nascente società?
    Ma nessuno denuncia questo personaggio alla corte dei conti?????

    • ginomonza 2 Agosto 2017, 09:51

      se sei sicuro che non sappia quello che dice e fa perché non lo denunci tu?

      • giomarch 2 Agosto 2017, 10:31

        Sicuramente sa quello che fa e quello che dice, sarebbe da interdire altrimenti..che si muova nel giusto e’ un altro paio di maniche…
        Verra’ giudicato dal board per questo, dobbiamo farlo noi?
        Noi qui esprimiamo solo opinioni personali, che piacciano o meno agli altri forumisti.. boh..

  4. Mr Ian 2 Agosto 2017, 09:18

    Ultimamente le dichiarazioni del presidente federale vengono puntualmente contraddette dai fatti per cui prendiamo tutto quello che dice con il beneficio del dubbio e si spera che si possa fare una discreta figura fino al 2020

  5. mic.vit 2 Agosto 2017, 09:27

    dove vuole arrivare?
    costringere padovani alla resa trasformandolo in un wannabe fallito a sua immagine somiglianza??

  6. mamo 2 Agosto 2017, 09:46

    O.T.
    Intanto la “Getty Foundation” di Los Angeles ha stanziato 180.000 dollari per la ristrutturazione del Flaminio il che non credo voglia dire che il mio sogno si stia avverando ma, forse, se, nell’ipotesi ….

    • M. 2 Agosto 2017, 10:58

      Per fare il progetto, se ho capito bene.

    • Jock 2 Agosto 2017, 17:29

      Ammesso li rendano disponibili, sai cosa ci fai con 180.000 USD, @ mamo, date le condizioni del Flaminio e i vincoli che ci gravano?

      • mamo 2 Agosto 2017, 18:04

        Lo so Jock ma ho già scritto nell’articolo dedicato al Flaminio i miei perché.

  7. heinrich87 2 Agosto 2017, 09:52

    “Sicché quando gli dissero che era tempo di lasciare la sua roba, per pensare all’anima, uscì nel cortile come un pazzo, barcollando, e andava ammazzando a colpi di bastone le sue anitre e i suoi tacchini, e strillava: – Roba mia, vientene con me!”

    Gavazzi vattene!

    • cammy 2 Agosto 2017, 10:14

      ahahahaha stupenda.. l’avevo studiata ma non ricordo l’autore..

      • jazztrain 2 Agosto 2017, 10:29

        La Roba di Giovanni Verga:… il viandeante che viene dal biviere di Lentini e vede gli aranceti si chiede di chi è^ Di Mazzarò, nato campiere ma che avva la testa come quella di un brillante!

  8. cammy 2 Agosto 2017, 10:20

    Ma i giocatori avevano dual contract? le nuove zebre sono la good company della vecchia? no?
    gavazzi? ma mi faccia il piacere……….
    avevano tre milioni di opzioni x vincolare i giocatori e non l’han fatto a suo tempo.. ora non rompano le balle.. spero vivamente che Padovani annunci il suo ritiro internazionale..

  9. boh 2 Agosto 2017, 10:36

    Occhio, che si danno le zebre.1 fallite, ma la cosa non sta così. Le zebre.1 non hanno portato i libri in tribunale….perciò

    • giomarch 2 Agosto 2017, 10:51

      …e hanno adempiuto ed onarato tutti i contratti secondo te?

      • ginomonza 2 Agosto 2017, 18:49

        Chi non ha onorato il contratto è padovani a quanto sembra firmando con tolone prima del tempo e dicendo che la legge è dalla sua parte!
        Vedremo se sarà così oppure no!
        Se tanto mi da tanto padovani la nazionale se la spegnerà per volere di Cos che dopo averlo inventato estremo si sente tradito lui catt le zebre e per quel che mi riguarda il rugby italiano!

        • narodnik 2 Agosto 2017, 19:03

          credo che se oshea va a escludere padovani non sia per sua volonta’

    • giomarch 2 Agosto 2017, 10:56

      A meno che la FIR non si accolli OGNI debito incluso penali per ritardo pagamento dei giocatori, sei in grado di spiegarmi perche’ la Dinamica del passaggio tra zebre1 e zebre2 sia diversa che tra zebre1 e tolone..?
      Risulta zebre 1 iscritta a qualche torneo agonistico e/o amatoriale si da vincolare Padovani?

      • ginomonza 2 Agosto 2017, 19:36

        Padovani è vincolato con zebre. 1 che esiste ancora.
        Sue parole: ha dato assemso il 15 giugno ed a quel tempo come del resto ora non sono fallite.
        Chi ha rotto prematuramente un contratto è lui (e direi stupidamente ha rotto.magari mal consigliato.
        Lui finirà a tolone ma lui il suo datore paghino per la rottura/ svincolo e giustamente direi)
        Chi sbaglia paga e i cocci sono suoi.

        • malpensante 2 Agosto 2017, 20:23

          Paghino a chi? Di sicuro c’è che se ci fosse da pagà il Budello, pagherebbe la FIR e non il nostro eroe di tasca sua. Col culo altrui,,,,, , com’era il detto?

          • ginomonza 2 Agosto 2017, 20:53

            Alle zebre delle quali la FIR ha una consistente proprietà o non ci arrivi?

          • Jock 3 Agosto 2017, 06:43

            @ ginomonza, ciao. Guarda che non credo sia come dici tu. Le Zebre 2 sono state costituite più tardi, il 21 luglio, con FIR socio unico, capitale sociale deliberato e versato 10.000 € e Gavazzi amministratore unico a tempo indeterminato. Di recente, lo hanno cambiato. Le Zebre 2 hanno rinunciato alla competizione e non esistevano più, di fatto, come società. E da parecchi mesi. È la legge. Avevano mangiato il patrimonio netto fino a sotto il minimo che consente a una srl di essere considerata tale. A prescindere dalla dichiarazione di fallimento. Per non parlare della ridicola faccenda dell’ istanza di ammissione al concordato, rimasta nel cassetto. Non ho la minima idea di cosa abbia firmato Padovani, ma, secondo me, questi sono i due punti cui Edo si è attaccato. E senza toccare la questione dei debiti pregressi, sulla quale, ci scommetterei, ha piena ragione @malpensante. Riguardo a quello, fanno finta di niente.

          • Jock 3 Agosto 2017, 06:47

            Un refuso, più sotto: le Zebre 1, naturalmente, hanno rinunciato alla competizione, ovviamente.

          • Jock 3 Agosto 2017, 09:25

            @ginomonza: ciao ancora, scusami, secondo errore di inversione date, da sonno. Cambia nulla, ma per la precisione, costituita il 39/06 e registrata come tale il 21/07.

        • narodnik 2 Agosto 2017, 20:26

          gino le zebre1 esiste ancora ma e’ una societa’ che ha rinunciato al pro12-14,la societa’ che scendera’ in campo sono le zebre2 la vendetta..

        • giomarch 2 Agosto 2017, 20:29

          Non hai risposto ad alcune delle 3domande, che invaliderebbero il contratto con zebre 1…
          Risultano iscritte ad un qualsivoglia torneo?
          Hanno sempre onorato secondo i termini i pagamenti?
          Quali altri giocatori sono sotto contratto con zebre 1, ne fanno 15 per poter schierare una squadra?
          Sono zebre 1 o zebre 2 a doversi rivalere, e a quale titolo?
          Puo’ padovani essere l’unico in rosa per zebre 1?

          • ginomonza 2 Agosto 2017, 20:57

            Ti ho risposto ma se non hai aapito te lo rispiego: padovani ha un contratto con le Zebre 1 non con la licenza: mai visto una licenza firmare contratti spiegalo anche a malpensante.

          • giomarch 2 Agosto 2017, 21:21

            Zebre 1 ha rinunciato a partecipare a campionati sportivi a quanto dichiarato da gavazzi…
            Che contratto dovrebbe onorare?
            È previsto il diritto di recesso per questo..
            Ti risulta poi che zebre 1 abbia mai presentato un esposto nei confronti di padovani? Una dichiarazione?
            Un colpo di tosse?

          • malpensante 3 Agosto 2017, 07:39

            Senza titolo sportivo non esiste il vincolo contrattuale. Punto. Ed evitami, sempre che l’incontinenza te lo consenta.

    • maxon 2 Agosto 2017, 12:09

      perciò, essendo cambiata la società, han dovuto far firmare a tutti
      i dipendenti la dichiarazione “senza soluzione di continuità” lavorativa: se Padovani ha firmato è cmq sotto contratto, altrimenti niet.

      …o meglio, essendo il tutto decisamente chiaro dal punto di vista giuridico e risolvibile con una verifica di un paio d’ore, qualcuno sta giocando sporco per i suoi interessi.

      spero per il rugby italiano che il tutto si risolva in 5 minuti… stiamo facendo un figurone di cioccolata!!

  10. lemansky86 2 Agosto 2017, 11:30
  11. franzele 2 Agosto 2017, 12:10

    Gavazzi si è guadagnato una reputazione inattaccabile, finora non ne ha sbagliata una….

  12. Claudioscotto 2 Agosto 2017, 12:47

    Lasciamo stare Padovani: per me Gavazzi, o meglio la FIR, deve aumentare l’appeal di pubblico delle franchige. E` assurdo compiacersi sul fatto che a vedersi i migliori rugbisti italiani ci vadano 2.000 persone in croce. Parma e` stato un fallimento. Prendiamone atto e vediamo cosa fare per cambiare le cose: Milano? Roma? Un massiccio investimento sui giovani emiliani per avvicinarli al rugby? Le franchige siano un’occasione di sviluppo dello sport (come a Glasgow, per esempio) e non per mangiarci i soldi che ci mettono celtici e sudafricani.

    • boh 3 Agosto 2017, 07:17

      claudio, allora la prima cosa da fare è eliminare i mangia soldi. E quì mi vien da ridere.

  13. Re 2 Agosto 2017, 14:00

    Suggerisco al padrone di non trattare le persone come gli animali e poi, la storia finirà con il giocatore che dovrà essere risarcito dalla Fir non avendo egli stesso potuto svolgere seranamente la propria attività lavorativa…… ed il tutto passerà nel silenzio assoluto.

    • Jager 2 Agosto 2017, 17:23

      Per quale motivo fai un affermazione del genere ? Sei a conoscenza di elementi che ti danno questa certezza ? Non voglio essere ironico o inriverente , ma se hai elementi che possono fare chiarezza mi piacerebbe conoscerli , grazie .

      • Re 2 Agosto 2017, 22:41

        Si, ci sono dei buonissimi motivi che attendero’ di rendere evidenti subito dopo la prima partita delle Zebre e cioè con il quadro societario definito. Certo che leggendo i comunicati Fir vien da pensare che chi scrive usa paroloni di cui non ne conosce il significato, nel primo si dice che è stata costituita una nuova società, nel secondo di ristrutturazione. Cribbio, una società appena costituita già in ristrutturazione; magia della comunicazione? Voglia di prendere in giro gli affiliati, ma a che serve? …. . Tornando alla domanda, non curo gli interessi ne del giocatore (parte debole e attualmente lesa) ne do consulenza pubblica alla Fir per uscire dal pasticcio che ha creato. Simpaticamente…

        • Re 2 Agosto 2017, 22:58

          Bak, e ti pare che sia dignitoso avere un presidente federale che appare un piazzista di campagne anni 70 intento a mandare avvertimenti per racimolare qualche decina di migliaia di euro senza avere uno straccio di cavillo giuridico a suo favore?. vedremo se Boudjellal (altro bel personaggio) gli farà capire come stanno le cose.

          • Re 2 Agosto 2017, 23:04

            Ribadisco il concetto, il giocatore avrà (già esiste) la possibilità di rivalersi sulla Fir.

  14. ermy 2 Agosto 2017, 14:31

    Che senso ha commentare le parole di tale soggetto???

  15. il carogna 2 Agosto 2017, 14:48

    Speriamo che Gavazzi abbia ragione e sappia quello che fa.
    Non vorrei che poi Tolone chiedesse l’indennizzo. C’è una franchigia da pagare.

    • narodnik 2 Agosto 2017, 15:14

      ma e’ naturale che se ha ragione il giocatore tolone chiedera’ un indennizzo se continua cosi’ e si rischia che non giochi in nazionale.

  16. ermy 2 Agosto 2017, 16:34

    Io credo che più che il Presidente FIR sarebbe più adatto per una bella autodemolizioni…
    ma ci siamo dimenticati della vicenda raduno premondiali? della vicenda Favaro? della vicenda Minto? sembra che questo soggetto più che all’interesse del rugby italiano e dei giocatori che lo portano avanti sia interessato a demolire quello che di buono c’è…, ripeto, quando toccherà a Riccioni e Ruzza che hanno “osato” andare a Treviso?

  17. Hastings15 2 Agosto 2017, 16:41

    Comunque vada, il rischio che Padovani non giochi più in nazionale è alto e questo si che è un autogol per la situazione attuale della squadra

  18. Jager 2 Agosto 2017, 16:55

    Forse sono io che non capisco . In tutta questa storia ci deve essere qualcuno che ha sbagliato . Intendo qualcuno non ha agito secondo contratto , siamo d’ accordo ? Ciò detto , avranno consultato dei legali prima di agire ? , spero propio di sì . Da questo punto in avanti è chiaro che una delle parti ha la “legge” dalla propria , motivo per cui è quella che si trova in posizione di forza , anche questo punto mi sembra abbastanza chiaro , siamo d’ accordo ? Quindi da qui in avanti la parte che ha la ragione dalla propria decide cosa è meglio per se , stop ! Il resto dei discorsi : cosa è meglio per il giocatore , su quanto sia competente la presidenza federale , sulla FIR “tiranna” , se è meglio Tolone o le Zebre , insomma metteteci dentro tutto quello che volete , macinano poco .

    • mistral 2 Agosto 2017, 17:22

      quanto dici è vero, ma (c’è sempre un ma) non è così semplice, per il fatto che pur dando per scontato che le “vecchie” Zebre non esistano più (oggi c’è una nuova relatà sociale) l’azionista unico è sempre quello (la FIR) che neui suoi rapporti con un club privato sta facendo la voce grossa arrogandosi (a torto o a ragione) il diritto di svincolare il tesserato, ma (secondo me, naturalmente) a solo scapito del tesserato stesso, il quale non è un “avversario” (sempre secondo me) ma un valore indiscutibile della squadra nazionale della stessa Federazione… è un pastrocchio, e non è neanche chiaro quale sia l’organismo giuridico competente per dirimere la questione, tra un soggetto pubblico italiano (la FIR) ed un soggetto privato francese (il contratto RCT/Padovani)… non per niente il sig. Gavazzi dice di aver inviato lettere alla FFR, non al club interessato…e, in altro post, altresì di avere intenzione di rivolgersi a WR, la massima istanza “federale” internazionale… se gli andasse male rimane comunque il Tribunale di Ginevra o l’ONU, ma chi ha già perso qualcosa è comunque il rugby italiano, che Padovani parta o resti…

      • Jager 2 Agosto 2017, 17:35

        Complicato o no bisognerà arrivare a una conclusione . Le vie legali arrivano sempre a una conclusione . La conclusione può anche essere un accordo tra le parti in modo da evitare una battaglia legale dall’ esito incerto . Bisogna analizzare le due cose separatamente : da un lato la parte sportiva e da un lato la parte contrattuale . Sportivamente rompere con Padovani per il rugby italiano è un male , ma anche il giocatore non avrebbe da che gioire , ipoteticamente , se dovesse onorare il contratto è diventasse troppo “bizzoso” la federazione potrebbero anche tenerlo parcheggiato , credo che tutto sommato questa ipotesi non convenga troppo alla sua cariera .

      • malpensante 2 Agosto 2017, 20:28

        La FIR è il padrone occulto delle vecchie Zebre, ma fa finta di niente per non accollarsi i debiti. Mi sa che non sia furbissimo vantare diritti, che poi magari arrivano i doveri

    • onit52 2 Agosto 2017, 17:36

      ……ma io sono fiducioso che i/il professionista che cura gli interessi di Padovani sappia il fatto suo .Confido in questo.
      ….Mentre dall’ altro lato ,confido ,che ci sia il solito approccio ,che lascia dire le cose cosi…..
      Mi stupisce e’ la cinquantesima volta che lo dico ,che nessuno nessuno nessuno in FIR ( a quel che appare su giornali e blog tenti una mediazione /si smarchi poco poco poco di quello che dice il capo ,visto che non sempre ci prende ) dica una parola che possa chiarire e nel contempo dipanare /sbrogliare una situazione che e’ comunque poco edificante anche per FIR……..
      Si capisce che sono con / tifo per Padovani e Tolone ….nonostante Macron!!!

  19. Jager 2 Agosto 2017, 17:06

    Insomma se Padovani non ha obblighi contrattuali che lo legano alle “nuove ” Zebre ha fatto benissimo a scegliere la sistemazione professionale che più preferisce , diversamente è chiaro che i contratti vanno rispettati , per inteso si possono anche rompere le penali esistono per questo motivo . Poi se convenga alla FIR andare alla rottura con il giocatore questo è un altro discorso , secondo me no , ma nell’ ipotesi che la FIR abbia ragione è giusto cedere ?

    • narodnik 2 Agosto 2017, 17:32

      se la fir avesse ragione ci sarebbe un contratto firmato e a tolone non si sarebbero mai permessi di ingaggiare padovani,hanno costretto un giocatore a pagare una forte penale per un caso simile l anno scorso.e’ chiaro chi sono gli incompetenti prepotenti.se per ipotesi assurda avessero ragione sarebbe forse giusto cedere,visto che a tolone impara qualcosa e si allena meglio piuttosto che stare in una squadra come le zebre.solo che le zebre federali so robba sua e quindi..

      • davo 2 Agosto 2017, 17:35

        mah, magari noi sappiamo solo pezzi di informazione. Forse la verita’ sta’ nel mezzo. Chissa’…

        • Jager 2 Agosto 2017, 17:38

          Il problema è questo , quale è la verità ? Questo lo stabilità un tribunale o credo più facilmente un arbitrato .

  20. Danthegun 2 Agosto 2017, 17:40

    Io sarei interessato a sapere quali giocatori delle Zebre erano stati sondati dalle squadre Sud Africane. Altra occasione persa per il nostro rugby

    • narodnik 2 Agosto 2017, 17:47

      gia’,come se non fosse il contrario,da anni si ingaggiano giocatori dal sa e molti con lo scopo di testarli e poi nazionalizzarli,spudorato.

  21. Jock 2 Agosto 2017, 17:46

    Che ignobile storia; a prescindere dal fatto che Edoardo, a mio parere, ha tutte le ragioni del mondo, è semplicemente spaventoso che un presidente di federazione, dopo i danni già fatti e più sopra, con precisione, ricordati da @ermy, aggiungerei l’edificante storia di Steyn, si prenda piccine rivincite danneggiando una persona, un atleta, continuando a dare pessimi segnali a tutti gli atleti e al movimento. Sempre par conto de quea che era Conor, il direttore e non un semplice CT. Spero, a questo punto, che Edo tenga il punto e la storia finisca a WR. Mai più uno come Gavazzi, mai più. Ricordatevene alle prossime votazioni. Le possibilità che il prossimo presidente possa far peggio, non esistono.

  22. Stefo 2 Agosto 2017, 18:59

    Io ripeto la domanda dell’altro giorno, ne vale la pena per la Fir di fermarlo cosi’?
    Tralascio l’aspetto legale, non sono avvocato, non so esattamente quale sia la situazione in termini di Vecchie e Nuove Zebre, se queste siano nuove o una continuazione ecc ecc.
    Ponendo per ipotesi che Gav abbia ragione e la vinca, avra’ comunque fermato un giocatore dall’andare in un posto in cui preferiva andare: societa’ piu’ prestigiosa, possibilita’ di giocare per vincere trofei, di allenarsi e giocare insieme a fior di campioni, e direi probabilmente soldi in piu’ cosa non indifferente per uno che ha sui 10 anni di carriera ancora davanti. Pensa il Presidente che PAdovani sara’ lusingato e firmera’ un prolungamento, non pensa che magari Padovani, se e’ pronto a combattere legalmente per liberarsi, non prolunghera’ e se ne andra’ a fine stagione comunque con dei rapporti a quel punto deteriorati?
    Boh sara’ che io non reputo mai sensato tenere uno controvoglia, e che una volta che uno ha accettato un’offerta altrove abbia di fatto gia’ deciso, ma faccio fatica a seguirlo.

    I moralismi sui debiti di riconoscenza li lascio a quelli che sono sicuri che essi stessi davanti ad offerte lavorative migliori con una societa’ in fallimento sarebbero rimasti…

    • bak 2 Agosto 2017, 20:23

      hai ragione non ha senso bloccare un giocatore che non vuol rimanere, tuttavia, secondo me, il vero scopo del Gav è quello di ricevere un indenizzo o penale che dir si voglia dal Tolone e mi sembra anche cosa giusta se il giocatore è come sembra ancora vincolato da un contratto.

      tutti a stracciarsi le vesta per EP ma qui i furbetti sono quelli del Tolone che si accaparrano a zero (!!) un giocatore che pare vincolato. dobbiamo per forza fare la figura degli scemi??

      il Budella di Tolone vuole EP per la sua squadra di mercenari, beh allora apra il borsello.

      • Stefo 2 Agosto 2017, 21:57

        Non so chi abbia ragione, non o se sia vincolato o meno , non ho visto i contratti, non capisco se le nuove Zebre siano una continuazione (caso in cui Gav avrebbe ragione) o se suano una societa’ nuova (ed allora Padovani non aveva alcun contratto vincolante)…non posso esprimermi sulla cosa non sapendo.

        Ho fatto un ragionamento per ipotesi che abbia ragione Gavazzi.
        Ora faccio un ragionamento per ipotesi che abbia torto, oltre a deteriorare i rapporti col giocatore ci fa una figura di merda internazionale non da poco.

        • Re 2 Agosto 2017, 22:55

          Bak, e ti pare che sia dignitoso avere un presidente federale che appare un piazzista di campagne anni 70 e che mandare avvertimenti per racimolare qualche decina di migliaia di euro senza avere uno straccio di cavillo giuridico a suo favore?. vedremo se Boudjellal (altro bel personaggio) gli farà capire come stanno le cose.

          • bak 3 Agosto 2017, 07:37

            @RE
            ma come facciamo sapere del cavillo giuridico? Tu che ne sai :-); nel mio messaggio si parlava per ipotesi, ma comunque, personalmente, di quel che fa il Gavazzi mi importa molto poco e se appare come un troglodita ancora meno. Tornando invece alla sostanza del problema dell’affair EP-Tolone, anch’io io non ho elementi, come dice sopra @Stefo, per dire chi ha ragione, ma se fosse come disse De Rossi tempo fa che “nessun giocatore si trattiene contro la sua volontà, ma un indennizzo deve comunque esserci” io non vedo nulla di “non dignitoso” nel richiederlo. Mi pare invece molto più non dignitoso che un movimento ricco ci saccheggi a gratis.
            L’odio per Gavazzi a volte giustifica le cose più scellerate per l’intero movimento: ripeto se dovesse essere vero il legame contrattuale EP-Zebre (il condizionale è d’obbligo) e lui se ne dovesse andare impunemente, si creerebbe quel precedente per il quale qualunque giocatore con contratto in Italia potrebbe impuntarsi ed andarsene perché attratto dalle sirene di un grande club (nè più nè meno come accade nel calcio di oggi…), non solo a PR, ma anche all’aladilà dell’Adige. Ci hai pensato a questo?

          • Re 3 Agosto 2017, 12:24

            L’indennizzo fondato su basi giuridiche non ci sarà mai, cosa diversa un versamento di spontanea volontà per evitare pensieri di sorta.

            Torniamo al punto: Ho letto e riletto le dichiarazioni del giocatore e del suo procuratore che mi appaiono molto chiare e di conseguenza ho l’idea del disarmante dilettantismo dell’ex datore di lavoro nel disciplinare gli accordi con il giocatore.

            Vogliamo quindi parlare di merito e metodo per approcciare la discussione ? Da

  23. Dusty 2 Agosto 2017, 19:06

    Da fonti affidabili temo Gavazzi abbia ragione, diversa è la opportunità di arrivare allo scontro col giocatore con danno reciproco

  24. mauro 2 Agosto 2017, 20:14

    Aspetto ansioso il finale di questa sceneggiata napoletana.
    Attendo con medesima ansia il giorno in cui il presidente della fir verrà rintracciato in cima ad una quercia a gridare il suo desiderio di una donna.

  25. Hastings15 3 Agosto 2017, 09:45

    Ho letto ora questo articolo da Rugby1823 dove Duccio Fumero spiega quel che dice il regolamento FIR che dovrebbe far luce su tutto quanto:

    http://rugby1823.blogosfere.it/post/566188/affaire-padovani-cosa-dice-il-regolamento-federale?utm_source=fb&utm_medium=ed&utm_campaign=Facebook:Rugby

    Il nodo è lo stesso: se le Zebre sono fallite o non iscritte al Pro 12, Padovani è libero di andare dove vuole. Magari mi sbaglio ma io capisco così

  26. Mr Ian 3 Agosto 2017, 11:14

    La soluzione esiste, si chiamano contratti centralizzati, così i giocatori avranno maggiori sicurezze economiche e la federazione eviterà di vederseli scippare

    • Stefo 3 Agosto 2017, 12:02

      Per farlo dovresti allora federalizzare treviso…non puoi lavorare su due relata’ diverse cosi’…

      • Mr Ian 3 Agosto 2017, 12:14

        Nei 4 milioni che dai a treviso ci fai.rientrare i contratti dei giocatori di interesse nazionale e gli altri li sceglie e li paga Treviso

        • giomarch 3 Agosto 2017, 13:20

          Gargamella aveva iniziato cosi’..
          Gavazzi e’ riuscito a far peggio, non si capisce nulla..tutto nel marasma, srl compartecipate con buchi milionari, fondi grandi infortunati, permit player, arbitri senza nemmeno i rimborsi e tutto con buchi economici che la scorsa gestione, peraltro criticabile, gli fa’ un baffo..
          La soluzione dei problemi? fare pagare al ragazzo qualche decina di migliaia di euro..an eagle..

        • Stefo 3 Agosto 2017, 22:45

          Mr Ian evi avere strutture simili o finisce in litigio e ripicche. Se poi uno forte va alle Zebre invece che a Treviso col contratto centrale apriti cielo “ecco il presidente che aiuta la squadra federale a discapito di Treviso”…ai benissimo che andrebbe cosi’…anzi con affetto e simpatia l’anno scorso ricordo che accusavi la WRU di fare piu’ dual contract a Cardiff ed Ospreys e di aiutarli cosi’, figurati cosa si direbbe in Italia.
          Stesse struttue o partone i bisticci (ricordati Zatta che dice “vogliamo tanto quanto le Zebre” che all’epoca erano federali).

Lascia un commento

item-thumbnail

Leinster: Scott Fardy dà l’addio al rugby

Finalista mondiale con i Wallabies nel 2015, lascia a 37 anni dopo 4 anni e 5 titoli al Leinster

16 Aprile 2021 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Rainbow Cup: tre regole sperimentali in prova nel nuovo torneo

Saranno introdotte le variazioni già viste nel Super Rugby per cartellini rossi, Captain's Challenge e drop dalla linea di meta

15 Aprile 2021 Pro 14
item-thumbnail

Benetton: la situazione degli infortunati, in vista della Rainbow Cup

Chi torna sicuramente, chi è in dubbio e chi rivedremo la prossima stagione agonistica nelle file dei Leoni

15 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Simon Zebo torna in Irlanda: farà nuovamente parte del Munster

Scossa di mercato in quel di Limerick

14 Aprile 2021 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Benetton Rugby: due piloni rinnovano il contratto fino al 2023

La società biancoverde arriva a quota otto conferme per la prossima stagione quando sarà diretta da Marco Bortolami

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Jayden Hayward verso l’uscita dal Benetton?

Il trequarti potrebbe tornare nell'emisfero sud al termine di questa stagione, chiudendo una parentesi italiana durata sette anni

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby