Rugby Rovigo, ciliegina sulla torta: da Treviso arriva Odiete

Il Presidente Zambelli conferma alla stampa veneta l’ingaggio dell’estremo

Odiete

ph. Sebastiano Pessina

Manca ancora l’ufficialità, ma le parole del Presidente della Rugby Rovigo Francesco Zambelli rilasciate a RovigoOggi sono inequivocabili. David Odiete, estremo classe 1993 ed ex giocatore di Benetton, Zebre e Mogliano, la prossima stagione indosserà la maglia dei Bersaglieri. “Sono molto soddisfatto, David Odiete ha firmato – sono le parole del patron rossoblu – in queste ore probabilmente sono successe delle cose, sembrava cosa fatta, ma qualcosa mi fa pensare che qualcuno ci abbia messo i bastoni tra le ruote. Per lui Rovigo era ed è una prima scelta e lo abbiamo accontentato facendo un sacrificio“. Dopo gli ufficializzati innesti di Zanini, Davies e Robertson-Weepu, arriva un altro atleta di assoluto livello a rinforzare la rosa dei Bersaglieri. “Vogliamo arrivare in finale in campionato – conclude Zambelli – e conquistare le quattro partite di Coppa per il nostro prestigio”.

Odiete sembrava potesse tornare alle Zebre per ricoprire lo spot lasciato libero da un’eventuale partenza di Padovani con direzione Tolone.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top 12: tutte le formazioni del primo turno

La nuova stagione parte da Mogliano. I campioni d'Italia attendono la neopromossa Colorno

18 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Alessandro Banzato sogna il Petrarca Padova in Pro14

In un'intervista a "Il Gazzettino" il presidente del club patavino dice: "ci stiamo ragionando"

18 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Guida al Top12 2019/2020

Sabato riparte il massimo campionato italiano. Una presentazione per orientarsi tra le dodici squadre e le novità del torneo

18 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Viadana: botto sudafricano in chiusura di campagna acquisti

Il club lombardo ha puntellato la prima linea con l'ingaggio di Lee Marvin Mazibuko

16 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rugbymercato: come cambiano le rose del Top12 (in aggiornamento)

Tutti gli ingaggi e gli addii per la stagione 2019/2020, man mano che arrivano le notizie

16 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

E’ tornato il Top 12

Presentata a Padova la nuova edizione del massimo campionato italiano: partenza il prossimo 19 ottobre

9 Ottobre 2019 Campionati Italiani / TOP12
  1. mamo 28 Giugno 2017, 16:07

    Ho l’impressione che a Zambelli siano girati proprio i cogxxni e quindi non resta che esultare con un “W L’EDICOLA VICINO AL BATTAGLINI !!!!

  2. massimo1 28 Giugno 2017, 16:29

    Grande Presidente. Certo che le zebre come si poteva immaginare
    evidentemente sono poco appetibili

    • Jager 28 Giugno 2017, 18:59

      Opinioni , può anche essere che non rientrasse più nei piani delle Zebre . Opinioni appunto , la mia è che tra eccellenza e pro12 meglio scegliere la seconda , poi ognuno fa le scelte di vita che preferisce e magari per ragioni sue preferisce la prima .

      • Airone valle Olona 28 Giugno 2017, 20:10

        Anche io sceglierei PRO12 per questioni professionali…se dovessi scegliere per motivi ambientali tra Zebre e Rovigo la seconda tutta la vita, giocare in una delle poche realtà Italiane dove il rugby è veramente lo sport principe e la città si identifica in esso è tanta roba…

  3. barbin cursari 28 Giugno 2017, 16:31

    alè alè alè rovigo alèeeeee…

  4. Thunderstruck 28 Giugno 2017, 16:41

    Gran bel colpo. Ma non va a colmare una lacuna pregressa di Rovigo. Prende il posto di tale Basson, Campione assoluto di intelligenza tattica, visione di gioco, affidabilità, sicurezza in un ruolo delicatissimo, cecchino nei piazzati e senso d’appartenenza.
    Certo che sostituirlo così, fa molto ma molto meno male. Se renderà come Stefan, si vedrà.

    • dmc63 28 Giugno 2017, 22:09

      meglio basson con un braccio ingessato

    • eclipse 29 Giugno 2017, 09:20

      Ciao Thunder,non potevi descrivere meglio Stefan.
      Di certo Odiete per l’Eccelenza è un ottimo giocatore,ma è parecchio lontano dalla classe di Basson.
      Vedremo cosa riuscirà a combinare Rovigo senza di lui.

      • Thunderstruck 29 Giugno 2017, 10:04

        Ciao eclipse. 😉 Quest’anno la vostra vera forza saranno i giovani lanciati nella stagione passata. E stanno maturando anche gli U18 campioni d’Italia dello scorso anno… Si prevede un Rovigo giovane, italiano e affamato.

        • Cuco23 29 Giugno 2017, 10:59

          Ciao Thunder e ciao Eclipse, mi inserisco nella vostra discussione. Certamente Basson è una grave perdita, anticipata in malo modo (vedendo com’è andata a finire) ma penso che comunque sarebbe stata pressochè inevitabile il prossimo anno dato che era a fine carriera. Odiete è un ottimo rimpiazzo e vedremo cosa combinerà quest’anno. Pongo però il focus su un altro ruolo, ovvero l’apertura, perchè ho paura che anche quest’anno non verrà ricoperto da un giocatore all’altezza che garantisca qualità e soprattutto continuità. Spero vivamente che Mantelli si faccia trovare pronto a questa chiamata e che giocando con costanza migliori le sue qualità, perchè altrimenti dobbiamo sempre ripiegare su giocatori fuori ruolo (esempio Chillon che però è un mediano di mischia e l’ultimo inglese Davies che abbiamo comprato che però ha sempre giocato centro).

          • Thunderstruck 29 Giugno 2017, 11:58

            Ciao illustre! Detto fra noi anch’io ho la stessa perplessità. Diciamo che siete zeppi di estremi o potenziali estremi e forse avrei preso un centro o un’apertura. Credo ci sia un Weepu di troppo, considerando già Cioffi e Odiete che sono prime scelte oltre che 15 naturali più Biffi e Barion. Però avranno fatto i loro calcoli in società e sposteranno qualcuno sulle ali. Resta il fatto che qualcosa non mi torna del tutto, anche se la rosa è di grande qualità.

  5. matteov 28 Giugno 2017, 17:03

    In tempi non sospetti, quando ancora Brunel lo schierò in nazionale e fu uno dei pochi decenti, dissi che Mogliano fece una stupidata a lasciarlo andare e che a Treviso avrebbe trovato poco spazio precludendo il suo futuro anche nazionale. Ora va a Rovigo, gran bel colpo per quella squadra, gli auguro il meglio

  6. frank 28 Giugno 2017, 18:03

    Forza David!

  7. pesopiuma 28 Giugno 2017, 18:39

    Buon colpo per Rovigo.
    Il ragazzo ha qualità ma a livello di Pro12 non ha mai convinto del tutto. Forse bisognava insistere su di lui più come ala che come 15.

    • try 28 Giugno 2017, 19:13

      sono perfettamente d’accordo con te.
      Secondo me le sue doti si esaltano ad ala.

  8. parega 28 Giugno 2017, 19:06

    il famoso talento sprecato da una federazione incapace di costruire giocatori cosi’ talentuosi
    se era in francia o in inghilterra a quest’ora …..
    vai david

  9. Il Bonzo Tama 28 Giugno 2017, 19:19

    buona fortuna david, rovigo è un’ottima squadra per migliorarsi. Ho sempre sperato diventasse un’ala di livello

  10. insidecenter 28 Giugno 2017, 20:58

    Secondo me se era “bono” sarebbe rimasto nel giro dei pro12! Pertanto, non fara’ nulla di strabiliante e farà un campionato sui livelli del tanto decantato sig Bacchin!!

    • cammy 28 Giugno 2017, 22:23

      Sono due campionati differenti che richiedono una fisicità differente.. secondo me x l’eccellenza basta la sua velocità x fare la differenza..

  11. insidecenter 28 Giugno 2017, 23:06

    Non capisco La dirigenza ( leggasi il dottor Bettarello) che lascia andar via a cuor leggero gente come Maran, Menon e Lubian e Basson poi acquista un giocatore di pari livello come il giovane Odiette.

  12. edopardo 29 Giugno 2017, 00:56

    Mi spiegate perché gente come Odiete con pregi e difetti per carità resta un anno a treviso e altri come Iannone, o Esposito o Pratichetti che non sono mai stati eccelsi rimangono li? Misteri proprio anche in altri ruoli succede… sarà una scelta personale del giocatore?

    • Jager 29 Giugno 2017, 13:22

      Dovresti chiedere a Treviso . Iannone secondo me a centro funziona , ad M.A. non è da livelli pro12 , Esposito in questo momento è nell’ occhio del ciclone e quindi preferisco non commentare , Pratichetti senza infamia e senza lodo . Odiete è sempre stato li sul punto di esplodere , ma alla fine della fiera è rimasto sempre li . Anche secondo me ala non estremo , vedremo se a Rovigo riuscirà a dimostrare il suo vero valore , comunque credo che per lui sia l’ ultima chiamata : è un giocatore da pro12 o da ecccelenza ?

  13. Legionario80 29 Giugno 2017, 08:24
  14. Legionario80 29 Giugno 2017, 08:24

    Mi sembra giusto, non vale assolutamente il livello del Pro 12

  15. Mr Ian 29 Giugno 2017, 09:07

    il passaggio di Odiete a Rovigo fa capire che la riforma dei permit players anche quest anno si farà il prossimo…già una volta aveva fatto il downgrade a Mogliano e l anno successivo in Eccellenza aveva fatto il panico…
    Con una giusta riforma sui P.P. si poteva ancora puntare sul ragazzo in chiave Celtic, ma dargli il ritmo di gioco in Eccellenza. Tutte queste giovani ali giovani che sarebbero pronte per la celtic in giro non le vedo…

Lascia un commento