Il primo round è degli All Blacks: British & Irish Lions abbattuti 30-15

Gli ospiti si accendono a sprazzi, ma l’ultima mezzora è senza storia: neozelandesi superiori per ritmo ed esecuzione

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Ovale1985 24 Giugno 2017, 11:50

    Risultato scontato contro gli all blacks non ce ne per nessuno

  2. Mr Ian 24 Giugno 2017, 11:53

    Bisogna concretizzare quando ne hai l occasione, questa è l unica pecca dei Lions che nel complesso han giocato pure bene.
    Gli ABs fanno sembrare semplice cose l impossibile ed è per questo che sono inarrivabili

  3. LiukMarc 24 Giugno 2017, 12:05

    Secondo tempo di differenza abissale nella capacità di mettere punti. Quei contrattacchi Lions con palle perse avranno fatto incaxxare Warren non poco. Se poi la mischia è tutt’altro che dominante…
    Ioane non fa una fava per 50′ poi ammazza la partita. Ha 20 anni…

  4. davp 24 Giugno 2017, 12:59

    Man of the match?? read, SBW??

  5. pipeto 24 Giugno 2017, 14:37

    Poi ci metti un Barret, criticato sui calci, che decide di metterli tutti e.. buonanotte!

  6. Du Preez 24 Giugno 2017, 19:15

    Lions che assolutamente dovevano essere più cinici..poi ci metti anche un arbitro come sempre a favore degli all blacks ed è normale. Per quanto mi riguarda arbitraggio scandaloso, ogni singola scelta dubbia a loro favore e poi in ruck non gli ha fischiato niente. E va anche detto che i lions arrivano a fine stagione cotti loro sono in piena forma

    • Theb 24 Giugno 2017, 19:58

      mah…
      non solo in questa partita, ma i lions non rotolano via neanche se li prendi a calci…

    • sandro 25 Giugno 2017, 12:45

      Certo infatti i Lions son contenti perché hanno dimostrato di essere più forti e che è tutta colpa dell’arbitro!!

      • sandro 25 Giugno 2017, 12:45

        Molto meglio Francia e Sudafrica che hanno dato spettacolo!

    • Theb 25 Giugno 2017, 16:46

      mah…
      Secondo me i lions sono troppo poco puniti nei punti d’incontro. non rotolano via e non lasciano mai il placcato. Ed è finora successo in tutte le partite…

  7. Giorgio Scrivere 25 Giugno 2017, 06:23

    Un arbitro come sempre a favore degli All Blacks?!!!!!!!!
    Mi sembra una visione assolutamente parziale, forse dettata da un cognome che mi sembra provenire dalla zona SUDAFRICA/FRANCIA.
    Barrett sicuramente avrà passato tutto il periodo pre-attività a provare calci piazzati da tutte le posizioni ed angolazioni possibili con tutte le condizioni meteo possibili.
    Ben Smith e Ryan Crotty fuori per concussion.
    Spostato Barrett ad estremo, Cruden Centro (!!!).
    Inoltre non possiamo dimenticare che Hansen aveva fuori per infortunio DAN COLES, il miglior hooker del mondo, oltre ad aver scelto di provare Ioane, lasciando fuori JULIAN SAVEA, NAHOLO e MILNER SKUDDER.
    Tutto questo la dice lunga sulla profondità della possibile rosa degli All Blacks anche alla prossima RWC 2019.
    Penso che, a meno di un miracolo o di qualche pozione magica inserita in qualche piatto o bevanda in Hotel agli All Blacks (1995 docet) sarà ancora All Blacks.

  8. Giorgio Scrivere 25 Giugno 2017, 06:31

    Per vostra informazione questo è quello che scrivono i media inglesi sulla partita.

    “Frightening thing is New Zealand are likely to get better over the next two games” – how the Brit media reacted to the Lions defeat.
    Chastened, bossed out of the game and, quite simply, beaten be the world’s best exponents of rugby union.
    That was the British media’s collective reaction to the Lions’ 30-15 first test defeat to the All Blacks at Eden Park last night.
    “A chastening experience for the Lions players and management and no doubt the supporters as well,” Paul Grayson, the former Lions and England fly-half told the BBC.
    “On the bright side there were moments when the Lions created space and scored a fabulous try from their own line, but that is never going to be enough against a team who are simply better than everybody else.”
    Brian Moore, the former Lions and England hooker, summed up the mood of all Lions fans in a single tweet, saying that things could, potentially, get even worse for Gatland and his squad.
    “Frightening thing is that New Zealand are likely to get better over the next two games,” tweeted Moore.
    Experienced London Telegraph writer Mick Cleary also lamented the gulf in class.
    “This was not a fairy-tale but a recurring nightmare,” Cleary wrote.
    “You compete, you contest, but you are simply blown away by the clinical execution of the opposition.

  9. Frank_BOBO 25 Giugno 2017, 11:12

    E’impressionante realizzare come le scelte (ammetto da me poco condivise) di Hansen abbiano fatto la differenza:

    -è stato vincente nello schierare Read capitano nonostante uscisse da un infortunio

    -e’stato vincente nel mettere A.Smith titolare nonostante il workrate nel SR fosse a favore di Perenara (che secondo me era anche piu’ bello da veder giocare)

    -e’ stato vincente nel mettere subito SBW, nonostante fosse tornato da poco, a dispetto dell’ottimo lavoro di continuità mostrato da Lienert Brown

    -è stato vincente nel premiare Ioane titolare, a dispetto si McKenzie e Milner Skudder, molto piu’ appariscenti di lui ma che,nella partita con i Maori, con mio grande stupore, hanno mostrato diversi limiti riguardo a duttilità e gestione dello stress

    Forse sono state queste le scelte che hanno aiutato a gestire quella difesa allucinante che i Lions possiedono.

    Comunque, grande partita, secondo me; non mi divertivo cosi’ da “rusaders-Chiefs”, qualche settimana fa..

Lascia un commento

item-thumbnail

Inghilterra: Eddie Jones prolunga il suo contratto fino al 2023

Con un record di vittorie eccezionale, Jones si è guadagnato la conferma fino alla prossima Coppa del Mondo

item-thumbnail

World Rugby: i tour estivi restano in bilico

Lo ha chiarito Bernard Laporte, presidente della federazione francese

item-thumbnail

Scozia: Finn Russell e Gregor Townsend, prove di disgelo

L'apertura potrebbe tornare in nazionale. I rapporti col tecnico stanno migliorando

item-thumbnail

Il rugby può rinunciare ai test match di novembre?

Raelene Castle, CEO della federazione aussie, dice che si potrebbe pensare di chiudere il Super Rugby e giocare il Championship, evitando di venire in...

item-thumbnail

British & Irish Lions 2021: si pensa a una modifica del calendario nel tour in Sudafrica

Per gli organizzatori dell'evento c'è un must necessario: non sovrapporsi alla programmazione olimpica di Tokyo 2021