Dane Coles, dall’ombra di Hore e Mealamu a miglior tallonatore del mondo

Abbiamo intervistato il giocatore di All Blacks e Hurricanes. Che parla di cultura di squadra, leadership, ricambio e gestione della pressione

COMMENTI DEI LETTORI
  1. McSmith 14 Novembre 2016, 09:06

    bella intervista, interessante la cura del riposo “Ogni giocatore deve avere un modo per escludere il rugby dai momenti di riposo durante le settimane di allenamento.”

  2. malpensante 14 Novembre 2016, 10:28

    OnRugby award to MM.

  3. Giorgio Brera 14 Novembre 2016, 11:34

    Grande capitan Coles, miglior ala e miglior assist-man del mondo per distacco 🙂

  4. Mr Ian 14 Novembre 2016, 12:35

    A mio avviso il miglior giocatore dell anno, un giocatore completo che da dignità agli uomini di prima linea…

  5. RePerex 14 Novembre 2016, 12:46

    Ho avuto il piacere di incontrarlo e di scambiare quattro chiacchiere con lui venerdì sera e devo dire che è proprio un bel personaggio…..

  6. kinky 14 Novembre 2016, 19:06

    Azzz trent’anni?!? Pensavo almeno 3/4 anni in meno. La sua sfiga è stata quella di nascere solo qualche anno più giovane di Mealamu.
    Però se un giocatore è cosi a trent’anni non penso che a 25/27 fosse stato tanto più sega…qui mi sa che gli AllBlacks hanno un po’ peccato nella sua gestione….potevano farlo giocare di più da molto prima….per fortuna che non è successo in Italia con un italiano altrimenti qui su OnRugby si scatenava l’inferno!

Lascia un commento

item-thumbnail

British & Irish Lions: ufficializzato lo staff che lavorerà con Warren Gatland

Scelti 4 assistenti, fra i quali anche un head coach internazionale

item-thumbnail

Sudafrica: il programma di preparazione degli Springboks in vista del 2021 internazionale

I campioni del mondo iniziano a mettere nel mirino i British & Irish Lions

item-thumbnail

All Blacks: lungo stop per Sam Cane

Per il capitano dei 'tuttineri', Super Rugby Aotearoa finito ed impegni estivi con gli azzurri a fortissimo rischio

item-thumbnail

British & Irish Lions, parla O’Driscoll: “Farrell? In questo momento lo terrei fuori”

La leggenda irlandese esprime il suo parere sulle possibili convocazioni del reparto trequarti della selezione d'oltremanica

item-thumbnail

Galles, Josh Navidi: orgoglio, analisi e rammarico al termine della partita contro la Francia

Il terza linea dei Dragoni fotografa il momento della sua squadra e della ricostruzione firmata da Wayne Pivac