Test Match: Inghilterra, Burrell promosso per il tour in Australia

Il giocatore si è guadagnato la chiamata dopo la buona prova contro il Galles

COMMENTI DEI LETTORI
  1. LiukMarc 30 Maggio 2016, 10:17

    Per me Burrell ha un solo tipo di gioco: linee di corsa molto strette e dirette al difensore, spesso sulla spalla debole per prenderlo di forza. Non varia sul tema, e Ford, che è abituato a far correre di più la palla, si troverebbe meglio con Farrell a 12 come durante il 6N. Certo, deve sostituire Tuilagi che non è proprio Giteau o Fofana

    • davide p. 30 Maggio 2016, 15:18

      è un primo centro, e pure a quattro ante…se ti aspetti che taglia per trovare spazio eddino ha sbagliato uomo.

      • LiukMarc 30 Maggio 2016, 16:20

        A me piacciono i primi centri che sanno passare, correre con un minimo di fantasia e creare il sovrannumero (Giteau, ma lui è all’australiana che gioca anche 10 come Beale o Barnes, oppure appunto un Fofana o come potrebbe essere un Morisi). Al di là di questo era sulle “variazioni sul tema” che Burrell offre, IMO, poco. Poi ovvio che Eddie fa le sue scelte, tanto più che tra Burrell, Tuilagi e Barritt tutti cosi sono in pratica.

        • davide p. 31 Maggio 2016, 21:32

          ultime due righe…condivisione totale….ma 12 alberi??

    • alex74 30 Maggio 2016, 16:42

      Bella storia, ti do ragione.
      Stefo, vivendola tu da vicino, pensi che i risultati del Connacht possano effettivamente far aumentare in modo ‘permanente’ (non alla ‘luna rossa’ in Italia per la vela, per capirci) l’interesse e l’entusiasmo per il rugby anche nelle province occidentali? O sarà una cosa momentanea e alla fine tutti torneranno a più seguiti sport gaelici?

      • Stefo 30 Maggio 2016, 17:09

        Gli sport gaelici saranno sempre i piu’ seguiti anche altrove, fanno parte delle comunita’ molto piu’ del rugby anche in diverse zone di Dublino per capirci.
        Sulla base il Connacht sta facendo un bel lavoro comunque anche se chiaramente e’ ancora un po’ indietro. Secondo me riusciranno a crescere da questo punto di vista nei prossimi anni al di la’ dei risultati, l’impatto piu’ grosso dei risultati lo vedo piu’ sul pubblico allo stadio, per quello penso che e’ facile aprlare di nuovo stadio oggi ma ci andrei piano…il Munster ha sofferto la pochezza dei risultati per esempio.

Lascia un commento

item-thumbnail

British & Irish Lions: una nuova ipotesi. La serie contro il Sudafrica può disputarsi in Australia?

Un'idea suggestiva che potrebbe incontrare anche il gradimento delle parti

2 Febbraio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Dai British & Irish Lions 2009 ai British & Irish Lions 2021: il punto di vista di Peter de Villiers

Non solo ricordi legati alle partite, ma anche a tutto l'indotto portato dalla selezione d'oltremanica

26 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Rassie Erasmus: “Pur di giocare contro i Lions siamo disposti a qualsiasi cosa”

Il responsabile tecnico degli Springboks esprime il suo punto di vista sulla vicenda

18 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

British & Irish Lions: petizione popolare, con richiesta di rinvio del tour al 2022

I tifosi si schierano dalla parte della storia itinerante della selezione, senza dimenticare l'indotto turistico sudafricano

13 Gennaio 2021 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Joel Stransky: “Cancellare il tour dei Lions sarebbe un disastro”

Lo storico numero 10 degli Springboks vede un futuro nero per l'atteso scontro tra Sudafrica e Lions

item-thumbnail

British & Irish Lions: e se il Tour del 2021 contro il Sudafrica si disputasse “in casa”?

La clamorosa ipotesi è al vaglio: da valutare ci sono incastri economici, logistici, sanitari, finanziari e tecnici