Buscema, Cristiano, Tenga e gli altri: le Fiamme Oro pensano in grande

Arrivano anche Caffini, Cornelli e Kudin. Nella rosa di Casellato anche Azzolini e Bergamin

ph. Pino Fama

ph. Pino Fama

Il club cremisi ha annunciato l’infornata di nuovi arrivi per la stagione 2016/2017: sei nuovi giocatori, due conferme e un ritorno dall’Accademia di Parma che fanno fare un salto di qualità alla rosa a disposizione di coach Casellato. Il nuovo head coach dovrà gestire un gruppo importante che ormai non nasconde più i suoi obiettivi dopo una stagione un di luci e ombre.
Il comunicato:

 

Roma – È stata pubblicata la graduatoria ufficiale del Concorso riservato all’assunzione degli atleti nel Gruppo sportivo della Polizia di Stato per il 2016.
Saranno sei i nuovi giocatori che dalla stagione 2016-2017 vestiranno la casacca cremisi delle Fiamme Oro Rugby, più altri due atleti già tesserati nello scorso Campionato con il XV della Polizia di Stato e uno di ritorno dall’Accademia federale “Ivan Francescato” di Parma.
Filippo Buscema, mediano di apertura romano classe 1994 (180cmX86kg) proveniente dai campioni d’Italia in carica del Calvisano.
Emiliano Caffini, terza linea nato a Mantova nel 1989 (193X104) che nella scorsa stagione ha militato in Pro12 nella franchigia delle Zebre Rugby.
Matteo Cornelli, flanker (187X100), piacentino di nascita (classe 1995) proveniente dai Lyons Piacenza.
Filippo Cristiano, altra terza linea di origini torinesi, nato nel 1987 (188X100) anche lui in arrivo dalle Zebre Rugby.
Amar Kudin, tallonatore croato di nascita ma di nazionalità italiana, classe 1992 (180X103), che ha disputato l’ultima stagione in Eccellenza nelle fila del Rugby San Donà.
Roberto Tenga, pilone nato a Benevento nel 1990 (182X108), anche lui proveniente dal Campionato di Eccellenza, ma sponda Rovigo.
A questi giocatori si aggiungono anche Maicol Azzolini e Dennis Bergamin che entrano a pieno titolo nell’organico del XV della Polizia di Stato, dopo aver vinto il concorso per l’arruolamento nel Gruppo Sportivo Fiamme Oro, e Gabriele Venditti (numero 8, nato nel ’97, 200X110), prodotto del vivaio delle Fiamme e di ritorno dall’Accademia federale di Parma.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Gli highlights della finale Scudetto Calvisano-Rovigo

Ovvero una carrellata di calci piazzati dell'infallibile Paolo Pescetto, più le tre mete segnate nel secondo tempo

19 maggio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La delusione del Rovigo

"Nel secondo tempo non abbiamo rispettato nessun principio del gioco", ha detto Umberto Casellato dopo la finale persa

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il settimo Scudetto del Calvisano

La finale contro Rovigo è stata "la partita perfetta" per Brunello. Il vice Giuseppe Mor: "Dopo la fase iniziale, tanti non ci credevano più"

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: lo Scudetto è di Calvisano, al San Michele è 33 a 10

Calvisano legittima il successo nel finale, dopo aver scavato il solco grazie al piede di Pescetto

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano e Rovigo si giocano lo Scudetto numero 89

Quinta finale in sei anni tra le due squadre. Si gioca a Calvisano (con probabile pioggia), calcio d'inizio alle ore 17:45 e diretta tv su Rai Sport

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Calvisano-Rovigo: le formazioni della finale Scudetto

La prima linea rodigina torna titolare per l'atto conclusivo, tutti confermati tra i bresciani

17 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12