La RFU fa partire l’esame a Lancaster: scelto il panel

Tra i cinque prescelti c’è Sir Ian McGeechan ma anche un ex CEO della federazione calcistica

ph. Paul Harding/Action Images

ph. Paul Harding/Action Images

Il CEO Ian Ritchie, il Professional Game Board Chairman Ian Metcalfe, il vincirore del Mondiale 2003 Ben Kay, l’ex CEO della Football Association Ian Watmore e Sir Ian McGeechan: sono questi i nomi dei componenti del panel che passerà ai raggi X il Mondiale della nazionale inglese, finito come è noto con il girone di qualificazione e l’estromissione dai quarti di finale. Ad annunciarlo è stata la stessa federazione d’oltremanica.
Non sono indicate tempistiche ma la revisone non dovrebbe durare più di qualche settimana: se ci sarà da cambiare ct e staff tecnico bisogna fare in fretta, il Sei Nazioni è dietro l’angolo.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La famiglia Du Preez trasloca a Sale

Dagli Sharks sudafricani a quelli della Premiership, i gemelli Jean-Luc e Daniel rispondono così all'addio del padre alla panchina del Super Rugby

21 luglio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il futuro di Bastareaud? E’ in terza linea

Il giocatore sembra destinato ad indossare la maglia numero 8 nei suoi ultimi mesi in Europa

21 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Mathieu Bastareaud giocherà nel Lione prima di andare negli Stati Uniti

Il giocatore rimarrà in Francia per aiutare il club e la sua rosa, durante il periodo della Coppa del Mondo

18 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Scozia: Josh Strauss torna in Sudafrica

Il numero 8 lascia i Sale Sharks per approdare ai Blue Bulls, nel Super Rugby

15 luglio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top14: lo Stade Français ha sospeso Hendré Stassen dopo la positività a un controllo antidoping

Il sudafricano avrebbe utilizzato una sostanza proibita rilevata nel test dello scorso 19 maggio

12 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Premiership, il calendario 2019/2020: si riparte da Bristol-Bath. I Saracens ospiteranno i Saints

Tutta la magia del campionato inglese: vecchie sfide, nuovi stadi e grande attenzione ai fans

11 luglio 2019 Emisfero Nord / Premiership
  1. papavero 19 ottobre 2015, 17:13

    Proprio come si fà in Federugby no?
    Noi abbiamo il Capo, quello che gira con la macchina a vendere abbigliamento, quello di Napoli che e lì da 30 anni ha fare copia incolla con le dispense delle altre federazioni, poi ci metterei 2 scudieri a caso che applaudono quando il capo parla.

  2. Alberto da Giussano 19 ottobre 2015, 21:57

    Tuttalpiù ne possono prendere uno provvisorio per il6N e poi cambiarlo dopo il mondiale del 2019.

  3. Re 20 ottobre 2015, 12:30

    Non c’è peggior sordo di chi non voglia sentire… lo conosciamo tutti il male italiano, basterebbe iniziare dalle indicazioni federali per programma e selezione per finire ai vari tecnici stipendiati. Con poco, si ottiene molto.

Lascia un commento