RWC, McLean ci crede: “L’Irlanda? Possiamo ripetere il 2013”

Il trequarti azzurro è fiducioso in vista della partita di domenica. Parisse, Ghiraldini e Castro hano lavorato a parte

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gsp 30 Settembre 2015, 17:01

    forza Luke, che questa tua RWC e’ iniziata un po’ anonima. e lui e’ uno dei leader, e da lui ci si aspetta di piu’. Forza!!

    • pesopiuma 30 Settembre 2015, 17:26

      Brutto mondiale finora. Al 6 nazioni mi era piaciuto.
      Lo guardavo col Canada e sulle ripartenze mi aspettavo accelerasse salendo verso la linea avversaria…invece niente, corsa lenta a sbattere sul muro…

    • Hullalla 30 Settembre 2015, 22:27

      Usa la Forza, Luke!!!

  2. eclipse 30 Settembre 2015, 17:12

    Nel 2013 l’Irlanda era incerottata,mancavano giocatori fondamentali per loro.E noi probabilmente abbiamo giocato il nostro miglior rugby con Brunel alla guida e abbiamo faticato per batterli.

  3. fracassosandona 30 Settembre 2015, 17:21

    ogni volta che leggo un’intervista in cui i nostri “suonano la carica” mi viene in mente un episodio, alquanto celebre peraltro:

    • Paolo 30 Settembre 2015, 17:29
    • eclipse 30 Settembre 2015, 17:33

      🙂 🙂 🙂 🙂

    • 6nazioni 30 Settembre 2015, 17:35

      bellissimo,sono dieci minuti che rido… poi con il commento della gialappa’s.

    • QUEO MAGRO 30 Settembre 2015, 19:30

      sto morendo dalle risate!

    • giocogio 30 Settembre 2015, 19:31
    • andrease 30 Settembre 2015, 19:49

      ahahahah spettacolo!

    • Sergio Martin 1 Ottobre 2015, 00:41

      Trishteessa…! Il dramma di un uomo…

    • mamo 1 Ottobre 2015, 07:14

      🙂 + lacrime 🙂 + lacrime 🙂 + lacrime

    • Andria 1 Ottobre 2015, 08:56

      Ma va!!!!
      Io ho pensato a questo.

      • fracassosandona 1 Ottobre 2015, 10:38

        Questo l’avrei messo in caso di nostro passaggio ai quarti.
        🙂

        • Andria 1 Ottobre 2015, 11:10

          Infatti, citando Luke:

          E’ con questo in mente che stiamo preparando il match di domenica: crediamo di poter ripetere quella prestazione e stiamo lavorando per riuscirci

          .

          • Andria 1 Ottobre 2015, 11:10

            Va bene la smetto.

          • 6nazioni 1 Ottobre 2015, 12:10

            stupendo video ma questa non e’ fortuna e’ culo.
            praticamente x noi deve succedere una dissenteria
            grave x tutti i 50 convocati irlandesi per vincere.

  4. andrease 30 Settembre 2015, 17:28

    anch’io voglio l’olio canforato addizionato di estratto di peyote, purple skunk e olio di nepalese che usano in ritiro!! 🙂

  5. socceria 30 Settembre 2015, 18:12

    Hahauhauhauhauh!
    Ma che si fumano!?!?! Le zigulì???
    Manco una storia alla Steven Bradbury ci salverebbe!!!!!

  6. mauro-pv 30 Settembre 2015, 18:24

    cosa avrebbe dovuto dire?? “è inutile giocarla tanta perdiamo sicuro”‘???

    • andrease 30 Settembre 2015, 19:58

      no, ma poteva sbrodolare meno…
      bastava: ci stiamo facendo un culo così per provare a batterli e daremo tutti noi stessi per riuscirci.

      Non serve fare voli pindarici…

  7. maximages 30 Settembre 2015, 19:11

    ‘Noi per contro abbiamo faticato ad esprimerci secondo i nostri standard.’
    Ecco, a me invece sembra la cosa che gli è riuscita meglio…

  8. 6nazioni 30 Settembre 2015, 19:24
  9. QUEO MAGRO 30 Settembre 2015, 19:35

    Spero proprio che giochino al meglio, serve proprio una bella partita per gli azzurri. Ciò detto…ormai inizio sempre ad avere brutti presentimenti quando qualcuno della squadra suona la carica. A volte mi sembra che più forte la suonino più mine prendiamo…ma spero proprio di essere nel torto marcio. Forza Azzurri!

  10. faduc 30 Settembre 2015, 19:59

    Se suona la carica come attacca, è un sussurro…

    • Hullalla 30 Settembre 2015, 22:32

      Sara’, ma hai visto che collaborazione che ha la’ dietro? Praticamente fa reparto da solo: le ali nel gioco aereo difensivo e’ meglio che non le contiamo 🙁

  11. jock 30 Settembre 2015, 22:01

    A me é la Romania che mi preoccupa molto.

  12. stefano nicoletti 30 Settembre 2015, 22:30

    Prima del Canada abbiamo dichiarato: “Dobbiamo vincere”
    Prima dell’Irlanda dichiariamo: “Possiamo vincere”

    E il “Vogliamo vincere”? C’è o non c’è?

  13. TheTexanProp 1 Ottobre 2015, 04:18

    Cominciasse a placcare o a rompere qualche placcaggio prima di parlare. VA a contatto e perde 3 palle su 4. Di una mediocrita pazzesca

  14. TESTAOVALE 1 Ottobre 2015, 07:35

    tecnicamente e fisicamente non siamo al pari dei top team e’ evidente la materia prima i giovani fanno altri sport bisogna pagare di piu’ i prof per invogliarli i sacrifici sono tanti i soldi ci sono smettiamola di pagare i papponi inutili della politica e loro odalische , quindi si parla di carattere ma non basta perché allora ci mando mio nonno , li mena tutti ahahaha.

  15. TESTAOVALE 1 Ottobre 2015, 07:42

    guadagna di piu’ un finto sindacalista di 3categoria che un nazionale che esempio diamo ai giovani? poi ci meravigliamo dei problemi che abbiamo.

  16. M. 1 Ottobre 2015, 09:58

    Differita su Mtv alle… 23… Beh dai c’ è poco da aspettare…

    • San Isidro 1 Ottobre 2015, 14:47

      fortuna che avevano detto che avrebbero dato le partite dell’Italia solo con due ore di differita…

Lascia un commento

item-thumbnail

Onrugby Relive: Italia-Georgia, è il match da rivivere nel sabato azzurro

La sfida del novembre 2018, disputata al Franchi, vide la squadra di O'Shea imporsi nettamente sui rivali

22 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

91 anni di Azzurri!

Dal Montjuic di Barcellona all'Olimpico, auguri alla Nazionale italiana di rugby

20 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cosa ci fa l’Italia (ancora) nel Sei Nazioni?

Dopo l'editoriale del Times che auspica l'uscita dell'Italia dal Torneo abbiamo provato a fare un'analisi sul perché sia una cosa senza senso per tutt...

18 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Cosa fanno oggi gli azzurri del XV ideale dell’epoca Sei Nazioni?

Solo 5 sono ancora in attività. Per gli altri una nuova carriera

17 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Come gioca l’Italia di Franco Smith

Una analisi del gioco d'attacco degli Azzurri, sulla base delle tre gare giocate nel Sei Nazioni 2020

17 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale