Pro 12: Dragons battibili, Zebre troppo imprecise. A Newport vincono i padroni di casa 13-0

La squadra di Guidi è poco pericolosa e paga indisciplina e banali errori palla in mano. Connacht sfiora il colpo a Glasgow

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Il primo pericolo di meta arriva con il drive di casa, ben fermato da D’Apice che placca su Jackson staccatosi dalla cassaforte. Al decimo, dopo introduzione storta di Burgess, Biagi non rotola e Tovey trova i primi punti del match dalla piazzola. Due belle azioni, una per parte di cui quella bianconera con Van Schalkwyk, sono vanificate da un cattivo controllo dell’ovale. Il pallino del gioco resta in mano ai Dragons, ma le Zebre sono ordinate in difesa e respingono due manovre ben eseguite ma non pericolose. Al ventesimo la squadra di Guidi costruisce la prima bella manovra  in avanzamento, con Burgess bravo ad erodere attorno al breakdown e Beyers ad attaccare da primo carrier con buon cambio d’angolo, ma due volte l’ovale è perso nel corso della stessa azione, la prima dopo un bel riciclo da terra di Biagi per Mbandà e la seconda per un banale velo di Castello su Ceccarelli. Al minuto ’25 i gallesi si installano in zona rossa, allargano dopo alcuni pick and go ma Beyers è bravo a placcare costringendo il portatore all’in avanti: c’è però un vantaggio, e Tovey può allungare. Al minuto ’26 le Zebre commettono il fallo numero sette e i Dragons col minimo dello sforzo hanno il massimo della resa: cassaforte, fallo numero otto e giallo a Biagi, touche maul e e meta di Jackson. Quattro minuti più tardi bellissima azione bianconera, con ricicli e sponde interne: si arriva ad un metro dalla meta, Pratichetti raccoglie  e va oltre ma un istante prima il direttore di gara si gira e torna su un precedente vantaggio: oltre al danno la beffa, perché Beyers da posizione favorevole e centrale non trova i pali. A tre dal termine Pryde sguscia via tra la linea ma l’ultimo passaggio sull’asse non riesce. Sulla mischia successiva Burgess trova il break da venti metri ma tenta un passaggio impossibile verso l’esterno. L’ultima azione vede le Zebre conquistare una punizione dopo ottima contro ruck: siamo però a metà campo e oltre il quarantesimo, e il tabellino resta a zero. I primi quaranta si chiudono così sul 13-0 Zebre.

 

Si riparte con un lunghissimo multifase Dragons vanificato per un’infrazione a favore dei ducali, che sul ribaltamento di fronte bucano con Pratichetti e D’Apice ma commettendo in avanti. Grazie ad una punizione le Zebre tornano nei 22 avversari, Beyers con la mano libera serve il sostegno interno che buca ma per il guardalinee c’è un nuovo in avanti. Da parte i loro i Dragons pensano a vendere metà campo e a sporcare tutto ciò che viene loro concesso di sporcare, (spesso ben oltre il limite di quanto concesso ai bianconeri) e si entra nell’ultimo quarto con lo stesso punteggio di fine primo tempo. Le Zebre hanno una punizione fuori da 22 dopo un placcaggio alto ma Beyers non trova la touche mandando la palla fuori dall’area di meta. Nel momento migliore Van Schalkwyk se ne va dieci minuti per fallo sul saltatore in touche, i bianconeri si scompongono battendo veloce una punizione nella propria metà campo e cercando un’improbabile soluzione al piede che per poco non spalanca la via della meta ai Dragons. Due entrate alte si risolvono in due tournover a favore dei padroni di casa. Finisce 13-0.

 

Glasgow-Connacht: vittoria per i Warriors che vincono 33-32. Gli irlandesi recuperano dal 30-6 con un gran secondo tempo ma non basta.

 

Dragons: 15 Tom Prydie, 14 Ashton Hewitt, 13 Tyler Morgan, 12 Adam Warren, 11 Nick Scott, 10 Jason Tovey, 9 Sarel Pretorius, 8 Ed Jackson, 7 Nic Cudd, 6 Lewis Evans, 5 Rynard Landman, 4 Cory Hill, 3 Brok Harris, 2 T Rhys Thomas, 1 Boris Stankovich
Riserve: 16 Hugh Gustafson, 17 Phil Price, 18 Shaun Knight, 19 James Thomas, 20 James Benjamin, 21 Charlie Davies, 22 Dorian Jones, 23  Carl Meyer

Marcatori Dragons
Mete: Jackson (28)
Conversioni: Tovey (28)
Punizioni: Tovey (10)

 

Zebre: 15 Dion Berryman, 14 Gabriele Di Giulio, 13 Tommaso Castello, 12 Matteo Pratichetti, 11 Michele Visentin, 10 Ulrich Beyers, 9 Luke Burgess, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Maxime Mbandà, 6 Paul Derbyshire, 5 George Biagi (c), 4 Marco Bortolami, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Tommaso D’Apice, 1 Bruno Postiglioni
Riserve: 16 Oliviero Fabiani, 17 Andrea De Marchi, 18 Emiliano Coria, 19 Michele Sutto, 20 Emiliano Caffini, 21 Fabio Semenzato, 22 Mattia Bellini, 23 Maicol Azzolini

Marcatori Zebre
mete:
Conversioni:
Punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Zebre Rugby: le parole di Giovanbattista Venditti dopo la vittoria a Treviso

L'ala dei ducali ha sottolineato la bella difesa della sua squadra, senza dimenticare i problemi in maul

14 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le Zebre Rugby vincono a Monigo: Benetton Rugby sconfitto 12-19

I ducali si impongono in rimonta. Decisiva la meta di Ratko Jelic nel finale

13 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: i convocati per il test contro il Benetton Rugby

Sono 32 i ragazzi scelti da coach Bradley per questo primo impegno stagionale

12 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondelli pensa alla sfida col Benetton e a un futuro in azzurro

Dal Top12 al Pro14, il trequarti vuole sfide sempre più grandi per la sua carriera

12 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Le nuove maglie delle Zebre Rugby per la stagione 2019/2020

Le strisce multicolor non sono più protagoniste assolute. Completamente azzurro il kit per la Challenge Cup

9 Settembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Zebre, la carica di Mick Kearney: “Rendere il Lanfranchi un fortino inespugnabile”

Il nuovo acquisto dei bianconeri prova subito a fissare gli obiettivi per la prossima stagione.

6 Settembre 2019 Pro 14 / Zebre Rugby
  1. Schioppo 11 Settembre 2015, 21:55

    Non vorrei esser preso per quello che vede il rugby come un continuo a fare a testate nello stretto… ma solo io vedo che ogni-singola-volta che una squadra qualunque attacca una italiana non esiste che non prenda almeno un metro? e sempre solo io continuo a vedere al massimo uno due Carrier come si deve per team pro e nazionale? cioè uno di quelli alla Ben Morgan che sei sicuro che se gli dai un pallone un paio di difensori te li sbatacchia all’aria?

  2. aristofane 11 Settembre 2015, 21:56

    Difesa migliore, più ordinata, anche se c’è da dire che i Dragons hanno sprecato non poco in attacco. Partita a ciapa no, chi ha fatto meno errori ha vinto.

  3. andreac 11 Settembre 2015, 21:59

    arbitraggio allucinante, peggio del rosso. Zebre sicuramente molto migliorate in difesa e nelle fasi statiche.A volte un po precipitose, Burgess mi ricorda molto botes, alterna cose egregie a cagate pazzesche. Difficile dare un parere complessivo sul gioco d’attacco siccome tutte le azioni delle zebre sono state fermate, nessuna esclusa, alcune giustamente altre in maniera incredibile( non ho capito perchè non abbia convalidayo la meta tornando sul vantaggio, ma questa è solo una…). Biagi, Bortolami e VS molto fallosi ma aggressivi nelle fasi difensive. Beyers si vede che è un ottimo centro ma ha sbagliato calci importantissimi. Mi sono piaciuti tanto Di giulio, D’apice(mi fa tanto piacere) e Mbandà, quest’ultimo riesce a guandagnare sempre metri. Lavorare che oggi qualcosa di positivo si porta a casa, purtroppo però non si portano a casa punti…

    • umberto 11 Settembre 2015, 22:08

      Purtroppo ha fischiato un attimo prima che il giocatore delle zebre prendesse il pallone e si buttasse in meta. Non è che non ha dato la meta, ha fischiato prima che avvenisse. Mischia a parte, di cui non capisco niente, l’arbitro ha fatto un solo grosso errore contro le zebre (la maul non contestata fermata)

      • andreac 11 Settembre 2015, 22:11

        anche l’avanti fischiato in fase d’attacco con pratichetti praticamente arrivato sui 5 metri. Nel fischio della meta poi non ha aspettato che si concludesse l’azione ma è tornato sul vantaggio…

      • gsp 11 Settembre 2015, 22:55

        É a sua totale discrezione, ma se ha fischiato.ha visto fallo o in avanti.

        • malpensante 12 Settembre 2015, 00:18

          Ma c’era fallo e un giallo gigantesco, che cazzo torna sul vantaggio de che? Inguardabile, si è visto di tutto. SinBin è venuto giù con la palla, fischia fallo e stava a un metro. Mah.

          • gsp 12 Settembre 2015, 00:32

            Quello non esiste proprio su bortolami, con due mani sulla palla. Non se ne esce purtroppo.

        • xnebiax 12 Settembre 2015, 00:18

          Ha fischiato sulla meta non meta delle Zebre perché ha ritenuto che non ne sarebbe venuto fuori niente da quella ruck ad un metro dalla linea. Peccato che in quella ruck i Dragoni stavano facendo di tutto per rallentare la palla. Casomai doveva dare un nuovo vantaggio.
          Poi la maul dove Sutto si è tenuto la palla davanti e quindi l’avanzamento era regolare.
          L’in-avanti di Beyers per Castello era palesemente indietro.
          Iniziano ad essere tanti errori.

          • malpensante 12 Settembre 2015, 00:22

            Hanno messo le mani nella ruck e non rilasciato il placcato, era un giallo enorme e non si può non vederlo. Uomo in giallo nel pallone.

          • xnebiax 12 Settembre 2015, 00:33

            Uomo in giallo? Ma non era in rosa l’arbitro?

  4. balin 11 Settembre 2015, 22:06

    spero che domani pomeriggio si possa sorridere un po’, stasera la solita m…inestra
    alle zebre la sosta fa prorio bene, chissà che con qualche nazionale partite come queste non riescano a vincerle , dispiace perdere contro questi Draghetti ed esssere -quasi- sempre presi a pesci in faccia dai tre signori messi li a dirigere
    ci stanno i cartellini alle zebre ce ne stava anche almeno uno per gli altri, gli avanti millimetrici van segnalati sempre o mai
    ultimo: Gavazzi sveglia e vergognati, tenere segregato in Eccellenza MBandà è proprio una brutta cosa

  5. balin 11 Settembre 2015, 22:17

    due cattivissime ragazzacce italiane hanno fatto loro la scena a Flushing meadows,
    hanno addirittura conquistato i titoli della web-rosea
    purtroppo nel rugby non capita non è ancora uno sport per femminucce (però visti i risultati nel 6N femminile …)

  6. Katmandu 11 Settembre 2015, 22:20

    Aspetto con impazienza la partita, dopo avermi visto la ginnastica ovvio, detto questo han finito un tempo intero senza prendere punti (e non farli) ma penso che devono ancora lavorare tanto

  7. Katmandu 11 Settembre 2015, 22:25

    … E te pareva Napoli Lazio 1985 per “riempire” 4 minuti
    E facciamo vedere el pube de oro !!!!!

  8. gsp 11 Settembre 2015, 22:59

    Zebre CH hanno solo da rimproverare se stesse, e la giornata storta di beyers al piede. Sospiro di sollievo rispetto alla settimana scorsa. Da capire il valore di questi dragons.

  9. socceria 11 Settembre 2015, 23:26

    Vi premetto che non ho letto ne articolo ne commenti perché scrivo durante l’intervallo RAI , telecronaca pessima, non conoscono l italiano, i nomi dei posti (si dice monìgo o mónigo??? Magari sono io che giornate io!, il telecronista non conosce manco le regole! Meno male che c’è il commentatore tecnico che ogni tanto lo riprende! Primo tempo discreto delle zebre! Ma non si possono sbagliare calci del genere!!!
    É iniziato il secondo tempo! A dopo!

  10. Darko 11 Settembre 2015, 23:27

    Ricominciano le gastriti causate dagl’arbitri celtici…..il discorso e’politico, continuiamo ad avere poco peso, tanti giovani arbitri inesperti rigorosamente anglosassoni….

  11. socceria 12 Settembre 2015, 00:10

    Anche nel secondo tempo buona partita ma erroracci da squadraccia di serie C!!!!
    Questa se lA sarebbero portata comodamente a casa…..
    Arbitro non all altezza…..
    Quanto alla Rai …….almeno una grafica decente potevano attrezzarla

  12. TESTAOVALE 12 Settembre 2015, 00:13

    ALMENO HAN PROVATO A GIOCARE DA PRO12 , CON PIU’ PRECISIONE SI POTEVA FAR RISULTATO , MA ARBITRO VA A F……..O.

    • Katmandu 12 Settembre 2015, 00:36

      L’arbitro oggi non mo sentirei di colpevolizzarlo, le ammonizioni ci stavano tutte, forse non h visto un paio di cose…. Ma il roscio è di un’altro pianeta

      • Airone valle Olona 12 Settembre 2015, 01:00

        Non mi piace parlare di arbitraggi però nella mischia a fine primo tempo dove è tornato sul vantaggio già che è stato precipitoso visto che un secondo dopo le Zebre hanno fatto metà beh li il giallo lo devi dare punto e stop.

        • Airone valle Olona 12 Settembre 2015, 01:15

          Ruck non mischia…mi viene ancora il nervoso e straparlo…

  13. Airone valle Olona 12 Settembre 2015, 00:16

    Questa sera Zebre decisamente migliori.
    Confusionarie ma vogliose.
    Nel complesso bene la mischia.
    Ragazzi grintosi sui placcaggi, ma anche troppo fallosi.
    Bene D’Apice, bene M’banda che in questa squadra dovrebbe starci fisso.
    Alcune giocate di Luke Burgess veramente divertenti altre meno ma al netto di tutto sembra essere un buon acquisto.
    Spero che invece per Beyers sia stata solo una serataccia storta al piede…il primo errore allucinante.
    Arbitraggio scarso e nel dubbio un po’ troppo casalingo mettiamola così.
    Peccato per le Zebre non aver avuto i tanti nazionali in una partita così, sarebbe potuta finire diversamente (forse).
    Alla fine la Rai ha trasmesso e quindi bene così (telecronaca a parte ma non si può aver tutto dalla vita men che meno dalla Rai conoscendone gli standard).

  14. Giovanni 12 Settembre 2015, 00:19

    *** OT Tennis ***
    Per chi fosse interessato, domani la finale Pennetta-Vinci sarà visibile in chiaro su Deejay Tv, canale 9 del digitale terrestre, in diretta dalle ore 21.
    http://www.livetennis.it/post/221550/us-open-domani-alle-21-la-finale-anche-in-chiaro-su-deejay-tv-tra-pennetta-e-vinci/

  15. lucadiscepolo 12 Settembre 2015, 00:24

    A me è piaciuto anche Postiglioni , buono in mischia e in difesa placca. Beyers si vede che non è nel suo ruolo naturale

    • Airone valle Olona 12 Settembre 2015, 00:34

      Vero bravo anche Postiglioni ma in generale tutta la prima linea ha fatto un buon lavoro in mischia e ci ha messo grinta sui placcaggi.

      • malpensante 12 Settembre 2015, 21:37

        Io invece ho ancora tanti ma tanti dubbi, a parte la sicurezza che Fabiani non va bene, e quella che Tommy D’Apice sia il miglior acquisto delle Zebre (e della nazionale). L’arbitro ha praticamente mai fischiato e si son viste robe di ogni tipo, di più non è che Newport abbia una mischia particolarmente forte. Rispetto ai disastri precedenti, i dubbi sono già un bel passo avanti, ma aspetterei almeno gli Scarlets per farsi un’idea.

        • Airone valle Olona 13 Settembre 2015, 00:27

          Vado OT perché ricordo che chiedevi della campagna abbonamenti delle Zebre…magari hai già visto il sito comunque è partita e con 50 euro si vedono tutte le gare dalla tribunetta e dalla curve e con 100 da quella grande comprese le gare di coppa.
          Tornando in tema probabilmente hai ragione sulla cautela ma passare da 11 mete prese a una è già un’altra storia…la squadra ha buoni margini per me e confido in Guidi…se riesco già il 4 ottobre scendo per la prima in casa così vedo dal vivo che è sempre un’altra cosa.

  16. Katmandu 12 Settembre 2015, 00:27

    Mettiamola così, non entrerà nella storia come la partita più divertente di sempre
    Dragons più sgamati ma mi sa che potevano e dovevan fare di più, in casa muovando tanto la palla non concretizzano, non so forse tra i centri sarebbe da trovare qualche altra soluzione e in mischia chiusa
    Zebre molto migliorate, tanto migliorate in difesa e qua per me devono puntare su Beyerz, un giocatore che ha fatto il suo e anzi lo proporrei con padovani a 12 in modo che si scambino in attacco e il sudafricano metta sul piede avanzante i 3/4, ma non state farlo avvicinare alla piazzola o toglietegli la palla quando l’arbitro fischia
    Mbanda grosso giocatore si vede che ha ulteriormente lavorato, molla Calvisano e va in Francia un giocatore così farebbe comodo a molte squadre e pure d’Apice molto buono pure Castello e Di Giulio mi è piaciuto e idite udite il 15, mal ricordami il nome 😉
    Il resto poca roba Biagi lento, Bortolami proprio no, benino la prima linea, Burgess fa una cosa buona e una pessima, deve capire che se si gira e trova Folau è una cosa se si gira e trova Pratichetti è un’altra, a proposito il centro romano fa una cosa buona e due pessime, boh

  17. xnebiax 12 Settembre 2015, 00:30

    Ho visto praticamente solo mezza partita perché lo streaming della rai andava quando li pareva, e all’inizio e alla fine non gli pareva.
    Meglio difesa e fasi statiche. Burgess deve ancora trovare feeling con la squadra. A me sembra che ogni tanto faccia dei passaggi un po’ spericolati pensando che i compagni la prendano. Si deve ancora abituare al fatto che le capacità di handling dei nostri non sono come quelle degli australiani in Super Rugby.
    Beyers si è visto che non è un’apertura. Ha avuto un pessimo giorno al piede ma si vedeva che a distribuire la palla (o tantomeno a calciarla) non è abituato.
    Bravi comunque a passare da 11 a una sola meta subita in una partita.
    Mbandà e Di Giulio hanno giocato bene e mi fa molto piacere avere queste conferme.
    Queste Zebre devono giocare molto e trovare coesione.
    Se trovo la partita sul sito rai (sperando che in differita non ci siano problemi di streaming) o su rojadirecta me la riguardo perché così è stata una pena.
    Penso che tenterò spesso di guardare le partite in gallese o gaelico perché se rai sport è sempre così finisco in manicomio.

  18. Sergio Martin 12 Settembre 2015, 00:47

    Mi girano le scatole per questa ennesima partita che si poteva vincere, persa. Questi Dragons non mi sono sembrati un granchè. Hanno fatto molti errori, alcuni dei quali clamorosi e che ci hanno pure graziato. Ma proviamo ad essere lucidi.
    Bene la mischia, la touche e la difesa. Troppi falli, di solito inutili. Però, il giallo a Van Consonant poteva starci, ma quello a Bortolami, secondo me, no. Burgess è un giocatore spumeggiante e talentuoso, elettrico. Troppo. Meglio Semenzato. Usato sicuro. Beyers è un ottimo centro. Fatelo giocare centro. Molta voglia, attacca la linea, prende metri, fa buoni off-load. Ha quasi paura di tirare tra i pali. Disastroso, a tratti, al piede. Errori per errori, meglio Azzolini. E speriamo che Padovani rientri presto.
    L’arbitro ha deciso bene sulle mischie, cosí cosí sul resto, e in alcuni caso ha fatto errori marchiani. Guarda caso, hanno penalizzato la squadra più in affanno, quella che doveva recuperare. Per dirne una, c’era gente che entrava da ogni dove nelle ruck e nelle maul. Lasciamo stare l’incomprensibile meta non concessa alle Zebre sul vantaggio, nel primo tempo. Ma aspettare un secondo in più, no? E quell’in-avanti inesistente.
    Nel complesso si sono viste molte cose buone, c’è da lavorare, molti automatismi da rodare. Anche Burgess si vedeva che doveva ancora “conoscersi” con i suoi nuovi compagni. Mi sono piaciuti molto D’Apice e tutta la prima linea Van Consonant, Di Giulio, Mbandà. Berryman meglio di Daniller. Nel complesso la linea arretrata, però, ha eseguito meglio la fase difensiva. Una partita tutto sommato incoraggiante.

    • Sergio Martin 12 Settembre 2015, 00:50

      “…ma quello a Biagi, secondo me, no…”

  19. Rabbidaniel 12 Settembre 2015, 01:01

    Per calciare così male bisogna mettersi d’impegno.

    • ginomonza 12 Settembre 2015, 10:49

      E non sempre ci si riesce! 🙂 🙂
      Dai vieni oggi che vinciamo di brutto 🙂

  20. Giovanni 12 Settembre 2015, 02:30

    Ho visto i Cordiglieri per la prima volta, quindi ancora troppo presto per esprimere giudizi, però Burgess mi ha fatto un’ottima impressione, si vede che ha un gran talento ed un’attitudine a giocare in un certo modo (giocate da southern emisphere) che ancora poco si concilia con i compagni. Beyers negativo sui calci, ma mi ha dato l’idea di poter essere molto più a suo agio come centro. Mbandà e Di Giulio un crimine tenerli al piano di sotto. Bortolami fisicamente in difficoltà. Tanto desiderio di giocare alla mano, ma anche molta confusione dettata dal non conoscersi ancora a sufficienza. Arbitraggio buono in mischia chiusa (finalmente un’introduzione in seconda fischiata!), meno comprensibile in campo aperto dove gli avanti e le scorrettezze in ruck venivano sanzionate o meno secondo l’umore del momento. Sul primo piazzato fallito da Beyers, troppa fretta nell’assegnare il vantaggio e non attendere l’evoluzione dell’azione. Cordiglieri work in progress, come era lecito attendersi.

  21. bangkok 12 Settembre 2015, 07:45

    Dopo la sconfitta dell’altra settimana avevo scritto di portar pazienza, oggi dopo aver appena finito di vedere la replica son sempre più convinto che i federali abbiano buone potenzialità. Senza disturbare tutti i nazionali assenti e gli infortunati a questa squadra sarebbe bastato un 10 che sapesse usare bene i piedi. Certo i Dragons ieri si son dimostrati poca cosa ma le Zebre hanno ottime qualità, mancano esperienza ed amalgama e col tempo si otterranno.

  22. Alberto da Giussano 12 Settembre 2015, 08:46

    Ot eccellente
    Calvisano\FF00 29-12

    Per Hullahalla
    Ottima prestazione di Minozzi.Peccato per il fisico ancora un pó incerto ma grande visione di gioco.

    • enricalvisano 12 Settembre 2015, 13:28

      A confronto di Newport-Zebre, l’amichevole Calvisano-FFOO di ieri sera era ad alti livelli. E in effetti almeno nel primo tempo lo è stata… peccato per gli altri due tempi che sono stati così così.

  23. ivo romano 12 Settembre 2015, 08:47

    Le Zebre,tutto sommato, non mi sono dispiaciute a parte intesa da oliare
    e qualche errore per troppa foga;Burgess e Beyers dovrebbero essere un po’ piu’
    sereni, però hanno messo tanta voglia e si vede che hanno ottimi mezzi.
    Buone prove di D’Apice,Di Giulio,Mbandà.

  24. FedeliAllaLinea 12 Settembre 2015, 08:47

    Meglio della scorsa settimana ma ovviamente c’è un sacco di lavoro da fare..poi sinceramente al netto delle questioni arbitrali la zappa sui piedi se la sanno dare benissimo da soli.

  25. FedeliAllaLinea 12 Settembre 2015, 08:57

    Vediamo oggi a Monigo cosa si riesce a fare..

  26. Andria 12 Settembre 2015, 09:27

    Tutto sommato meglio che il PRO12 sia approdato in Rai.
    E’ fuor di dubbio che la copertura di Nuvolari dello scorso anno sia irripetibile, ma a pensarci bene siamo stati ogni anno a rincorrere qualche privato.
    Se si riuscisse a restare in Rai consolidando la permanenza e migliorando gli spazi sarebbe la soluzione migliore.
    A me Luke Burgess è sempre piaciuto e, francamente, a livello qualitativo è stato senza dubbio migliore di Phipps o White, è probabilmente nella fase calante della carriera ma lo ritengo più bravo di Leonard; non a caso Luke era il titolare mentre Brendon la riserva nelle rispettive nazionali. Poi è tutto da vedere se riuscirà a stampare la sua impronta su questa compagine.
    Io son soddisfatto a metà, in difesa ancora troppi errori ed è talvolta andata di lusso che gli avversari erano poca cosa.
    Mi chiedo che cosa abbia fatto di male Tommy Castello ai cronisti visto che l’hanno scambiato per qualcun altro durante tutto il match, è un mio pallino io lo vedrei in Nazionale…
    Qualche giocatore ancora troppo fuori forma e non faccio nomi, ma mi trovo col giudizio degli altri lettori.
    A prescindere dai punti mancati al piede con la palla in mano in zona da punti pesanti ci si è andati poco e male. Ad esempio non ho capito perché nel primo tempo il tallonatore a pochi metri dalla linea non si è abbassato per incornare ed ha girato la palla a Burgess che aveva la difesa che gli stava tornando addosso. Sono errori che succedono, con l’abitudine ad arrivarci in quella zona si smette anche di compierli, forza ragazzi, comunque dietro la tastiera è tutto facile, pieno supporto a chi mette la faccia in campo.

  27. tony 12 Settembre 2015, 09:50

    Non ho visto la partita da apprezzare il miglioramento della prestazione rispetto la prima , magari alla prossima con il rientro di un’apertura di ruolo (Padovani o Haimona) spostando Beyers a centro e il rientro di Muliaina e qualche infortunato, riusciamo a portare a casa la partita.

  28. narodnik 12 Settembre 2015, 10:02

    la faccia di sin bin dice tutto della partita..zebre cuore si testa no tanto impegno ma un po arraffone con piu’ calma potevano fare risultato,peccato per certi errori arbitrali ma vabe,se uno e’ sempre ultimo la domenica prima ne prende 60 un po’ di fiscalita’ arbitrale se la tira..ci vogliono risultati per cambiare ste cose,cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno hanno giocato alla pari,certo newport non e’ la favorita alla vittoria finale..che classe burgess davvero un piacere vederlo giocare

  29. M. 12 Settembre 2015, 10:16

    Fermare un vantaggio mentre stai marcando la meta è veramente eccezionale.

  30. Dagoberto 12 Settembre 2015, 11:13

    Al netto degli, ormai, immancabili errori arbitrale (ricordo almeno 2 gialli alla prima sgrammaticatura – incredibile quella a Biagi – contro nessuno ai giocatori dei Dragons che ne hanno fatte di tutto e di più in ruck, o per rallentare/rubare palloni o per ustruire qualche buon movimento della linea di attacco zebrata – fantomatici in avanti che solo alle squadre italiane vengono fischiati – sanzionata maul avanzante per mancanza di opposizione avversaria, benchè non si trattasse di vera maul, maestosa rubata in touche a 2 mani da Bortolami sanzionata), la partita doveva finire 13 a 13 con 2 calci piazzati buttati al vento da Beyers (ho letto da qualche parte che era stato preso anche come calciatore, forse ho letto male :-|) e una meta regolare anullata per fischio eseguito 1 secondo prima (ma con una ruck ancora in pieno combattimento a 1 metro dalla meta e palla in possesso alla squadra in attacco non si è mai visto un arbitro fischiare per ritornare sul vantaggio). Vogliamo aggiungere 2 punizioni calciate senza alcun guadagno territoriale, 1 catturata dal difensore Dragons ed 1 addirittura calciata oltre la linea di fondo che avrebbe permessso 2 touche a pochi metri dalla meta ed un ulteriore punizione calciata da 45 mt che avrebbe anche potuto essere più fortunata, ci fanno tranquillamente dire di un’occasione perduta. Per il resto, Beyers non è un’apertura, a parte i calci indecenti, non ha proprio i movimenti ed il timing di un’apertura (ha eseguito solo offload, mai un passaggio ad aprire i 3/4) è, invece, un’ottimo centro con ottime mani. Il 9 decisamente ancora imballato, se dovesse riuscire ad abassare il livello di aprossimazione che ha evidenziato, sarebbe un’altra musica. Ottimamente tutta la linea degli avanti, ancor più per i permit players impiegati, sorprendenti. Rabbiosa e corsara la linea di difesa e 3/4, quando impiegati, con buone idee. Complessivamente delle buone zebre che, però, non credonoancora molto in se stesse, sbagliando però, hanno idee, mezzi e competenze per giocare al pari già ora con i p.p., con il rientro dei nazionali non potranno che migliorare. p.s. a me Azzolini non dispiace come sta in campo, denota voglia e alcun timore reverenziale, coraggio, fatelo giocare!

    • enricalvisano 12 Settembre 2015, 13:32

      Dagoberto, vogliamo parlare dei veli? sono anni che li fischiano solo alle squadre italiane, e non è che gli stranieri non ne facciano…

      • Dagoberto 12 Settembre 2015, 23:56

        in terra celtica, se gli scozzesi sono maestri nel sfruttare le ruck a loro favore, rallentando l’uscita del pallone, piuttosto che ostacolando quel che basta il gioco d’attacco avversario o, anche, controruckando abilmente la linea avversaria, irlandesi e gallesi è anni che analizzano ed allenano i loro 3/4 nella gestione degli spazi ed il velo è tipica situation che sanno, ormai, proporre ad arte per liberare i propri attaccanti. per evitare la sanzione è necessario ostruire senza eccedere e facendo sembrare la cosa quasi casuale; un incidente di percorso ;-). abili loro, certamente, ma affermare la contestuale incompetenza degli arbitri stona un po’ se, poi, con le squadre italiane riescono a vederli ;-). MISTERO DEL PRO 12?

  31. fracassosandona 12 Settembre 2015, 12:22

    1. C’è qualcuno lassù che possa far rivedere agli arbitri la partita?
    2. Se calciava un pilone non finiva a zero.

  32. 6nazioni 12 Settembre 2015, 14:51

    mi scuso con i ragazzi che sputano sangue ogni partita… ma sig. Guidi viste le
    zebre in queste 2 partite il rugby e’ diverso, speriamo nelle prossime.
    #canna chi?
    #ppct

Lascia un commento