Caos Basco: si dimette anche Merìn, annullato il voto di Biarritz

Sulla vicenda regna la confusione, con le dimissioni “graduali” del presidente del Bayonne e un voto da rifare

Manu Merin

Una vera telenovela. Il voto contrario della polisportiva del Biarritz sembrava aver messo la parola fine alla vicenda e dopo le dimissioni annunciate da Serge Blanco infatti, pure Manuel Mérin è ormai pronto al passo d’addio verso il Bayonne, come riporta rugbyrama. Il presidente biancoceleste ha detto che “è evidente che darò le dimissioni, ma non voglio farlo in fretta per lasciare il club in cattive acque. Mi dovrò riunire assieme al consiglio di sorveglianza per decidere quando applicherò la mia scelta. So solo che la mia decisione è irrevocabile”. Bayonne e Biarritz nevigano infatti in cattive acque finanziarie e senza la fusione secondo alcuni non ce la faranno ad iscriversi al campionato di Pro D2.

 

Tutto finito? No. Perché in serata è arrivato il nuovo colpo di scena: il voto avvenuto a Biarritz martedì è stato infatti annullato per alcuni (al momento) non meglio precisate irregolarità procedurali. I soci sono chiamati ad esprimersi nuovamente il 30 giugno mentre venerdì sera a votare saranno i soci del Bayonne.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il riassunto della quarta giornata del Top 14

Non sono mancate le sorprese, con la grande vittoria di Pau a Clermont. Lione e Bordeaux continuano a comandare

17 Settembre 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

La terza giornata di Top 14: parole e numeri

Nell'ultimo turno di campionato francese riscossa tolosana a Parigi, mentre Brive assesta il colpaccio

9 Settembre 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: cosa è successo nella seconda giornata

Il secondo ko di Tolosa, ora in fondo alla classifica. Ma anche le vittorie di Lione, Bordeaux e un Bayonne sorprendente anche nella sconfitta

2 Settembre 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: alla prima cadono Tolosa e Racing 92, partenza col botto per il Lione

Torna il massimo campionato francese, fra mete, cartellini, azioni spettacolari e partite decise all'ultimo minuto

26 Agosto 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Guida al Top 14 2019/2020

Tutti contro Tolosa: si comincia a giocare già da sabato 24, finale il prossimo 26 giugno a Parigi

21 Agosto 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Doping, Top 14: le controanalisi di Hendré Stassen rimangono positive

Il terza linea sudafricano ha assunto testosterone e verrà probabilmente licenziato dallo Stade Français

25 Luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
  1. Alberto da Giussano 25 Giugno 2015, 08:32

    I soci della polisportiva “Olympique Biarritz Pays Basque”, non vogliono saperne di “mescolare” la loro storia con quella di Bayonne.
    I dirigenti del Rugby di Biarritz andranno a fare il rugby a Bayonne.
    La squadra di rugby di Biarritz mi è sempre piaciuta, anche perchè un qualche legame con la l’Italia c’è ( Cino del Duca) .

  2. mistral 25 Giugno 2015, 09:11

    i soci della Polisportiva hanno criticato la scarsa trasparenza e comunicazione, ed hanno dato voto contrario al management del BO per il modo con il quale le trattative sono state condotte, in buona sostanza hanno rifiutato un assenso “al buio” all’ operazione lamentando che veniva loro chiesto un atto di cieca fiducia in Blanco e soci… ora c’è il problema legato alle deleghe, ma se avessero votato favorevolmente questo problema sarebbe emerso?… dall’altro lato della barricata, visti i risultati delle ultime stagioni, è logico che l’AB non frema dall’entusiasmo di trovarsi nel management gli affossatori di Biarritz… aggiungici poi le indicazioni della base dei supporters, contrari alla fusione, sia da parte BO che AB, condisci con l’annunciato anticipo di 1,5 ML di euro da parte della Municipalità di Biarritz (a condizione che Biarritz continui ad esistere) e che al BO mancano ancora un paio di milioncini per quadrare il bilancio, agita il tutto ed ottieni un beverone indigeribile sotto molti punti di vista, non ultimo quello semantico: se è vero che Biarritz si autodefinisce “basca” a Bayonne la realtà locale si rifà in larga parte alla Guascogna, e mal sopporta questa inclusione forzosa in un “paese basco” che poco le appartiene…

  3. malpensante 25 Giugno 2015, 09:39

    Tutta ‘sta storia ha qualcosa di molto familiare, e ho come un presentimento da rapace notturno. Biarritz mi dispiace proprio tanto e mi dispiacerebbe anche di più vederlo sparire. Aupa BO!

    • mistral 25 Giugno 2015, 10:10

      in meno di dieci chilometri si sta consumando un dramma, o forse una commedia… dispiace anche a me per il BO, se non va in porto la fusione rischia la discesa in Fed1, ma chi è causa del suo mal… 😉

Lascia un commento