Guinness Pro12, Cardiff ha un nuovo head coach: Danny Wilson

Il nuovo tecnico arriva da Bristol dove allenava il pack, per lui un contratto di tre anni

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Mr Ian 12 Giugno 2015, 12:19

    Wilson è stato l artefice dell evoluzione della mischia degli Scarlets, ha fatto un ottimo lavoro ed anche Pivac ha potuto godere del suo lavoro. Peccato l esperienza di Bristol non si sia conclusa con la promozione e anche come head coach agli Scarlets mi sarebbe piaciuto tanto.
    Gli auguro in bocca al lupo per questa nuova avventura, i Blues sono pieni di ottime individualità…

  2. Stefo 12 Giugno 2015, 14:07

    Buon tecnico da ricordare che da capo allenatore del Galles U20 ha fatto un terzo ed un secondo alle JWC nelgi ultimi anni

  3. fracassosandona 12 Giugno 2015, 15:00

    chi ha fatto 35 punti si prende Wilson, chi ne ha fatti meno della metà si prende Youdrive…
    il gap è praticamente già colmato…

    • Rabbidaniel 12 Giugno 2015, 15:18

      Il valore sta nel percorso.

    • Stefo 12 Giugno 2015, 16:21

      Scusa ma non posso evitare la polemichina…mentre con Presutti in Nazionale colmi il gap dai Schmidt, Hansen ecc?

      • fracassosandona 12 Giugno 2015, 17:24

        ribadisco Stefo che Presutti sa il fatto suo, soprattutto sa cavar sangue dalle rape, e vista la situazione attuale da noi anche affidando i ragazzi a Schmidt, con Cheika Gatland e Smith come assistenti non credo si avrebbero risultati diversi da quelli di Brunel… manca una guida tecnica e “spirituale” che sappia far fare cose EFFICACI, magari non spettacolari ma efficaci, a chi quelle cose le sa far bene…
        poi sfido chiunque a giocare per dieci anni senza MA…

        negli anni recenti solo Berbizier aveva fatto gran bene (raccogliendo probabilmente il seminato di Kirwan), mentre Mallett e Brunel, di indiscutibile esperienza e competenza internazionale, ci hanno portato al massacro (e visto che hai buona memoria Ti ricorderai che ero tra i pochi a volere la riconferma del sudafricano)…

        • Stefo 12 Giugno 2015, 17:38

          fracasso che il buon tecnico in generale sia quello che sa esaltare le doti e nascondere i limiti e’ una mia convinzione, ed e’ ad esempio per questo che io trovai il lavoro di Mallet interessante e gli avrei dato ulteriore tempo, eprche’ esalto’ le doti in difesa e din mishcia nascondendo altri limiti e mi sarebbe piaciuto poterlo veder lavorare sul resto poi…ed e’ per questo che reputo il lavoro di Brunel pessimo, perche’ ha portato la squadra allo sbando tattico piu; completo…ed a fronte di quella che potenzialmente dovrebbe essere una squadra migliorata dal giocare in CL per tutto il suo periodo di gestione non solo l’ultimo anno.

          PResutti…diciamola come sta? Che le FFOO fossero rape per esempio…e non solo per l’organico ma mi piacerebbe sapere il loro regime d’allenamento a confronto con quello di altre squadre di eccellenza giusto per tornare al discorso dei gruppi sportivi pro dello Stato e quelli privati semipro e’ una cosa Poi Visto il livello medio dell’Eccellenza tirar fuori sangue dalle rape nel livello del”eccellenza e’ una cosa, farlo in Pro12 un’altra a livello internazionale un altro ancora…e ripeto a me Presutti anche piace ma mi pare negli ultimi mesi si sia ben esagerato ad indicarlo come l’;uomo dei miracoli!

          • fracassosandona 12 Giugno 2015, 18:34

            il mio #PPCT non nasce dai risultati delle FFOO ma dai tempi in cui il povero Petrarca si toglieva regolarmente le sue soddisfazioni, non ultima quella dello scudetto 2010-11…

            ps: le FFOO viste quest’anno non avevano nulla di atleticamente superiore ai loro avversari, e parlo di San Donà dove i fioi si allenano da bravi dopolavoristi tre sere la settimana…

            so che ti piace il dialogo ma che sei anche difficile da persuadere…
            ti chiedo, perché un giocatore può passare dall’eccellenza al pro12 e fare bene ed un allenatore no?
            cos’hanno lasciato otto anni di allenatori fighissimi in nazionale? cosa potrà fare PP di peggio che farsi scavalcare da Georgia e Giappone?

          • Stefo 12 Giugno 2015, 18:40

            Un attimo, Presutti in Pro12 posso anche capirlo come possibile passaggio, se lo fa Guidi (e l’hanno fatto Casellato e Cavianto) lo puo’ senza dubbio fare anche lui, ci sta poi parlererbbero i risultati.
            La NAzionale e’ tutto un altro paio di maniche…

          • Rabbidaniel 12 Giugno 2015, 19:15

            Con PP in nazionale ci sarebbe il paradosso di giocatori che conoscono il rugby internazionale meglio del proprio CT. Non è cosa di poco conto. Come dice Stefo, in Pro12 magari sì, in nazionale anch’io lo troverei un passaggio forzato.

          • Mr Ian 12 Giugno 2015, 19:23

            Presutti doveva essere il DoR del rugby giovanile in Italia, uno che doveva spremere il sangue non dalle rape, ma dalla meglio gioventù italiana, mettendoli anche in riga se era il caso e senza per forza cacciare via Troncon, anche se come allenatore non ha la mia massima stima.

Lascia un commento

item-thumbnail

Il sistema Leinster: viaggio fra gli ingranaggi di una macchina (quasi) perfetta – Seconda parte

Seconda parte della nostra inchiesta per conoscere la realtà Leinster e il suo processo di formazione

item-thumbnail

Il sistema Leinster: viaggio fra gli ingranaggi di una macchina (quasi) perfetta – Prima parte

Abbiamo provato a capire come funziona il processo che porta il club irlandese - e poi la Nazionale - ad essere costantemente ad alti livelli in Europ...

item-thumbnail

Cardiff si affida a un campione olimpico… dell’atletica!

Mentre Dai Young è ancora fuori dai campi per questioni disciplinari, i gallesi si affidano a un esperto un materia di preparazione

item-thumbnail

Marius Goosen tra i candidati alla panchina di Edimburgo

Secondo RugbyPass, l'attuale allenatore della difesa dell'Italrugby sarebbe tra gli obiettivi della franchigia scozzese, insieme all'ex London Irish L...

item-thumbnail

Aphiwe Dyantyi torna dalla squalifica per doping. Erasmus: “Spero di rivederlo con gli Springboks”

L'ala sudafricana ha firmato con gli Sharks dopo 4 anni di stop e giocherà lo United Rugby Championship

item-thumbnail

Galles: sirene giapponesi per Liam Williams, Cardiff perde il 17esimo giocatore

L'estremo della Nazionale gallese, con 84 caps, sarà comunque eleggibile per la selezione di Gatland, ma la sua franchigia si sta lentamente smembrand...