Treviso, è ufficiale: Pavanello nuovo DS, Goosen director of rugby

Il club comunica la definizione di alcune figure professionali in seno alla società

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Alberto da Giussano 8 Giugno 2015, 11:40

    Gatu capio? ( lezioncina veloce di @gb sbato pomeriggio)

  2. albe 8 Giugno 2015, 11:51

    Premesso: con tutto il rispetto per l uomo ed il giocatore, ma che senso puo avere diventare DS di una delle 2 squadre di punta del movimento italiano senza nessuna esperienza in merito???
    Ma davvero si pensa che per essere dei buoni dirigenti serva nulla? Basta un master?

    • bak 8 Giugno 2015, 12:09

      considerando che l’anno scorso il DS manco c’era (si parlava di Grespan ma non mi pare fosse mai stato ufficializzato), questa promozione mi sembra, almeno a livello societario, un grosso passo avanti. L’esperienza prima o poi te la devi fare e non mi sembra che in Italia la figura dell’ assistant GM sia molto in voga per cui il “salto doppio” di Pavanello ci può stare.

      bak

      • albe 8 Giugno 2015, 12:13

        Bah, per carita, se pensi pero che prima lo faceva Munari… (Solo per il salto, non c entra la polemica del perche’/per come/ma gavazzi)

        • try 8 Giugno 2015, 12:29

          beh è ovvio che Munari è un’altra cosa, ma Pavanello è tutt’altro che stupido e sprovveduto.

          • Schioppo 8 Giugno 2015, 13:08

            Munari era direttore generale, faceva un monte di altre cose probabilmente oltre le competenze del solo DS.

  3. berton gianni 8 Giugno 2015, 12:08

    Grande, AdG.
    Quando verrai a Treviso, ti porterò a “smorfir” in certe bettole, dove ” se ciocca ” in un dialetto da scaricatori del porto…
    @albe : almeno il buon Ravanello non fa parte di paraculati magna-magna inchiappettati con procuratori & Co.
    Oltretutto, anche se…non è un dirigente sportivo di comprovata esperienza, ha le stigmate biancoverdi e senso di appartenenza.
    Ecco, do il ben tornato anche a Quello Li, confidando solamente in una coscia :
    che Big Ice, Topo Bigio e Chealtro, non finiscano tutti nella injured list…

    • mauro 8 Giugno 2015, 12:35

      ciao gianni, ma ‘desso ghe insegnemo i segreti nostri ai avocati de AG?
      vara che te ris_ci grosso… 😉

      • berton gianni 8 Giugno 2015, 13:07

        Ciao Mauro.
        Posso garantirti che AdG è tutto tranne che “imparentato” con Ben.
        A Camoto ho scritto che :
        sarebbe un onore, per Ben, essere AdG ; e sarebbe un gran bene per il nostro rugby, se realmente AdG fosse Ben. 😀

        • soa 8 Giugno 2015, 13:24

          Ma una foto??

          • berton gianni 8 Giugno 2015, 13:34

            Fatemi avere una mail e invio l’intervista a Griffen, visto che son negato da dio e non so postarla sul sito…

  4. malpensante 8 Giugno 2015, 12:17

    Il metodo è quello corretto, le caselle delle cose da fare e il chi fa cosa. Bon. Le persone non sono dei paraculati e hanno le carte in regola, professionali e umane. Bon. Io ne penso bene. Bon.

    • berton gianni 8 Giugno 2015, 12:27

      Ciao Mal.
      Bon era a scuola con me : lo hanno inculato due volte alla maturità…

      • malpensante 8 Giugno 2015, 12:45
        • berton gianni 8 Giugno 2015, 13:08

          Ah, i bon bon me li dava la nonna di un mio amico, dopo avermi dato la mano tremante… 😀

          • parega 8 Giugno 2015, 13:19

            ostregheta

  5. Francesco.Strano 8 Giugno 2015, 12:39

    Goosen director of rugby…… Con quale esperienze alle spalle? Non condivido molto la scelta….avrei preferito uno senza il patentino italiano…… Ma tant’è….

    Speriamo che almeno sia ACQUISTATO un preparatore dei TREQUARTI NZL…. bisogna iniziare a SFRUTTARE tutte le potenzialità dei nostri giovani !!!!

    • Francesco.Strano 8 Giugno 2015, 12:40

      P.s…. Su ceccato…. NO COMMENT…. neanche i migliori giocatori al mondo sono diventati subito team manager….. Lui che carisma avrebbe ?

      • parega 8 Giugno 2015, 13:12

        si fa’ con i soldi che hai francesco…in francia inghilterra super15 possono permettersi di prendere un professionista…qua’ cerchi di stare dentro inserendo nell’organigramma qualche ex

        • Francesco.Strano 8 Giugno 2015, 14:21

          Compri meno stranieri e imposti la guida con tecnici stranieri…e soldi in più non ne spendi

          • parega 8 Giugno 2015, 19:14

            guarda che i tecnici stranieri costano piu’ dei giocatori ..
            comprando meno stranieri devi avere la stessa qualita’ degl’italioti…

    • Hullalla 8 Giugno 2015, 20:59

      Tutto sommato anche Van Zyl aveva un’esperienza da allenatore molto limitata, eppure adesso guarda dove e’…

  6. carlo s 8 Giugno 2015, 12:40

    Mentre capisco un po’ meno la differenziazione dei ruoli tra Direttore Sportivo e Team Manager
    ovvero il Dir.sportivo fa la squadra e credo definisca gli ingaggi
    il team manager si occupa di organizzare al meglio tutte le attività logistiche

    non capisco bene in cosa si differenzi invece l’attività del Director of rugby da quella del DS.
    Me lo spiegate voi che siete più addentro a queste cose?

    anche perchè adesso a TV hanno:
    un Presidente – Zatta
    un Director of rugby – Goosen
    un Direttore Sportivo – Pavanello
    un Team Manager – Ceccato

    è corretta la gerarchia?

    Per me dove erano più scoperti era invece la direzione tecnica ma questo è un altro discorso..

    • Sergio Martin 8 Giugno 2015, 13:04

      Secondo me (mi lancio), il Director of Rugby si occupa del coordinamento tecnico di tutte le squadre del Treviso, mentre il Direttore Sportivo segue i giocatori ed il mercato, prende e parte, fa le trattative con gli agenti e le altre squadre, acquista i giocatori (magari la firma la mette Zatta) e altre cose di questo genere.

    • San Isidro 9 Giugno 2015, 02:55

      gerarchia corretta @carlo, nella sostanza credo abbia ragione @Sergio, comunque il DoR si occupa anche di programmazione tecnica, di progetti legati al reclutamento, al rugby di base, alla formazione giovanile, ecc…il TM invece ha più un ruolo organizzativo e pratico, sta sempre a contatto con il gruppo della prima squadra, alle Zebre infatti Ongaro e De Rossi erano in panchina con i ragazzi e si occupavano anche della gestione dei cambi che Cavinato (e Jimenez dopo) gli comunicavano via radio…

  7. frank 8 Giugno 2015, 12:41

    Benissimo le nomine. MI chiedo solo: dal campo a DS da una settimana all’altra?

    Ok, spero tutto il bene possibile.

  8. Sergio Martin 8 Giugno 2015, 13:00

    Consiglierei a Pavanello di fare una telefonata a @San Isidro, così gli dà un paio di dritte su giocatori argentini da prendere…

    • parega 8 Giugno 2015, 13:13

      o forse meglio di no visto che gli snocciolera’ 200 nomi in dieci secondi da mandarlo in confusion

    • boh 9 Giugno 2015, 07:39

      volendo, si puo arrangiare da solo, basta che vada su internet, come fa l’amico dei prelati.

      • San Isidro 9 Giugno 2015, 14:44

        hai qualche problema con chi si informa su internet delle proprie passioni? sai com’è, non abitando a Buenos Aires le notizie non mi arrivano per via telepatica…ad ogni modo non credo che Pavanello segua ogni settimana il rugby argentino, in caso contrario mi farebbe piacere per lui…

  9. papavero 8 Giugno 2015, 13:46

    Il tutto mi porta ad una serie di considerazioni:
    DOR Goosen: Casellato deve rispondere a Goosen che risponde a queo sconto ma che el ghe se. Pavanello e Ceccato vedi sopra

  10. try 8 Giugno 2015, 14:04

    no ma ragazzi, per fare il Team Manager non serve mica una laurea. E nemmeno essere un pluricampione di rugby.
    Ceccato è stato per anni a Treviso e avranno capito che ha le capacità per farlo.

  11. Alberto da Giussano 8 Giugno 2015, 15:13

    Riposto anche qui.

    • soa 8 Giugno 2015, 15:23

      Io non riesco a vederlo.

      • Alberto da Giussano 8 Giugno 2015, 15:31
        • malpensante 8 Giugno 2015, 16:12

          Siete dei miti. Tutti e 4. 🙂

        • soa 8 Giugno 2015, 16:30

          Hahahaha!! Grandi!! Tra l’altro @AdG, subito dopo la finale ho chiesto a dei tifosi di Calvisano (misti a dirigenti) dove fosse Griffen per fare una foto, ma mi hanno detto fosse ancora dentro gli spogliatoi. La prossima volta che vieni a Rovigo cerca di portartelo dietro, così me lo presenti e io vi offro una birra. 🙂

          • Alberto da Giussano 8 Giugno 2015, 16:44

            Facciamo che al primo incontro con Rovigo vieni a Calvisano e mangiamo insieme.

          • soa 8 Giugno 2015, 16:58

            Se per la giornata non ho impegni rilevanti, molto volentieri.

    • Sergio Martin 8 Giugno 2015, 18:01

      Non ci posso credere…. Mitici! La Frase… E mitico lui che ha accettato.
      Ma gli avete spiegato che cacchio gli stavate facendo dire? Ahahahah

      • parega 8 Giugno 2015, 19:21

        davvero forte ahahah

      • mezeena10 9 Giugno 2015, 08:15

        grandi tutti, ma menzione particolare al grandissimo Berton! il numero 1!!!
        grazie anche al padrone di casa AdG per aver coinvolto il mitico basettone e mi dicono essere stato squisito ospite, allo zio Gino indispensabile collante!
        bravissimi!!! 🙂

  12. fracassosandona 8 Giugno 2015, 18:48

    Sul sito di BenettonRugby danno Gianni Berton all’Ufficio Stampa!!!

  13. gsp 8 Giugno 2015, 20:30

    L’unica cosa che mi e’ poco chiara, e’ che il DoR di solito e’ una posizione gerarchicamente superiore all’allenatore. Quindi Goosen dice a Casellato che fare?

    • San Isidro 9 Giugno 2015, 02:59

      magari si coordineranno insieme e Goosen si occuperà della società a tutto tondo, anche del settore giovanile…

  14. San Isidro 8 Giugno 2015, 21:20

    Grande Pavanello!
    Serio e lavoratore, nonostante fosse un rodigino, per anni è stato la bandiera del Treviso, aveva detto che se Brunel lo avesse chiamato nel gruppo azzurro un’altra stagione in biancoverde se la sarebbe fatta, non è andata così e ora inizia la carriera da dirigente, per me comunque un altro anno a dare una mano in campo ci poteva stare, ma, come dico sempre, le decisioni personali vanno rispettate…stesso discorso per Ceccato che smette di giocare presto, aveva fatto anche una buona stagione a Rovigo…interessante l’incarico di Goosen, credo sia la prima volta in questi anni celtici che alla Ghirada c’è un DoR, vabbè che prima faceva tutto Munari, ma una figura del genere non ricordo fosse stata ufficializzata prima in quel di Treviso…solo una cosa: Goosen continuerà nel frattempo ad allenare i trequarti o verrà ingaggiato un altro tecnico per la linea arretrata? O Casellato dovrà ricoprire dieci incarichi contemporaneamente?

    • Alberto da Giussano 9 Giugno 2015, 06:55

      Antonio Pavanello è bellunese, @San, sarebbe come dire a uno di Rieti che è Ciociaro.

      • San Isidro 9 Giugno 2015, 15:16

        sapevo che Pavanello fosse rodigino e che ad Agordo fosse solo nato, magari mi sbaglio…

        • Alberto da Giussano 9 Giugno 2015, 15:59

          I Pavanello sono Bellunesi, da generazioni.

  15. Hullalla 8 Giugno 2015, 22:51

    Mi spiace proprio che Pavanello non abbia potuto giocare la sua ultima partita alla Coppa del Mondo.
    Un vero peccato.

    • San Isidro 8 Giugno 2015, 23:09

      sono d’accordo, nel gruppone dei 50 poteva starci, in caso la sua ultima partita l’avrebbe giocata alla Benetton perchè, da quanto aveva riferito, mi pare di aver capito che se fosse andato alla RWC un’altra stagione in biancoverde se la sarebbe fatta…

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton: la situazione degli infortunati, in vista della Rainbow Cup

Chi torna sicuramente, chi è in dubbio e chi rivedremo la prossima stagione agonistica nelle file dei Leoni

15 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: due piloni rinnovano il contratto fino al 2023

La società biancoverde arriva a quota otto conferme per la prossima stagione quando sarà diretta da Marco Bortolami

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Jayden Hayward verso l’uscita dal Benetton?

Il trequarti potrebbe tornare nell'emisfero sud al termine di questa stagione, chiudendo una parentesi italiana durata sette anni

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il discorso di Sebastian Negri dopo la partita contro Montpellier

I Leoni vogliono ripartire per trovare un buon finale di stagione

13 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: i primi commenti dai leoni post Montpellier

Primo flash sul bello e sul brutto della comunque storica serata transalpina

11 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Braam Steyn, tra rientro ed appuntamento leonino a Montepellier

Le parole del leone a poche ore dalla storica sfida dei quarti di Challenge cup, contro i forti transalpini

10 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby