Mondiali U20: Italia a intermittenza, l’Australia ringrazia e vince (31-15)

A Parma i ragazzi di Troncon vedono la luce accendersi e spegnersi più volte contro avversari non bellissimi ma cinici

COMMENTI DEI LETTORI
  1. carpediem 6 Giugno 2015, 22:17

    se non la piantano di rompere i coglioni con il caldo, che penalizza solo gli italiani-sic-, scrivo alla Madia e a Paoletti

    • xnebiax 6 Giugno 2015, 22:19

      In Australia è inverno al momento.

    • San Isidro 6 Giugno 2015, 22:20

      fosse solo per il fatto del caldo…

    • Gino Raschi 7 Giugno 2015, 09:31

      Paoletti chi?

      • malpensante 7 Giugno 2015, 10:05

        Tino Paoletti. Ma credo sia fuori età e che con la promozione abbia appeso gli scarpini. 🙂

        • San Isidro 7 Giugno 2015, 11:38

          Un grande…una stagione spesa anche in bianconero con la Rugby Roma…

          • malpensante 7 Giugno 2015, 14:04

            Vero, si fa quasi prima a dire dove non sia stato. Credo sia ancora under 40. 🙂

          • malpensante 7 Giugno 2015, 14:15

            Notizia di ieri aspettando il panino di Aiolfi. Lui lascia, se ne è andato Rolleston (secondo me l’anno scorso ha fatto un lavorone) e in panchina è andato Bertoncini. Al Gran aveva fatto bene. Rolleston va come direttore dei cugini del Piacenza, Di là dall’Ongina si danno da fare. In bocca al lupo.

          • malpensante 7 Giugno 2015, 14:49

            Dimenticavo da dove è partita la chiacchiera: Mortali va da Fracasso.

          • San Isidro 7 Giugno 2015, 15:17

            Achille Bertonicini me lo ricordo al GRAN…
            Su @fracasso occorre specificare, dai registri della LOV ci risulta residente a Padova…se andasse al San Donà comunque sarebbe un buon colpo per quelli del Piave, tra i trequarti hanno già perso Seno che è andato alle Fiamme…
            Mi ero dimeticato di chiedertelo: c’è qualche giocatore del CUS Roma che ti è piaciuto?

          • malpensante 7 Giugno 2015, 15:30

            Direi di no, tanto cuore dei Pellerossa e tanta tigna e mestiere del CUS. Quelli che hanno giocato a livelli più alti, si vedono alla grande. E nello staff c’era del mestiere da vendere. Se vogliono stare tranquilli in A, per quanto li possa aiutare il girone, qualcosa secondo me devono prendere. Poi una finale, e messa com’era con l’andata, non è l’occasione migliore per veder giocare e dare giudizi o anche solo impressioni.

  2. xnebiax 6 Giugno 2015, 22:18

    Italia che concede 3 mete da driving maul contro il Sud Africa e 2 contro l’Australia.
    Quei 10 minuti di blackout alla fine del primo tempo gridano vendetta. Così come i due o 3 in-avanti sulla linea di meta. Tantissime possibilità non sfruttate.

  3. gian 6 Giugno 2015, 22:26

    bravi ragazzi, buona partita, le difficoltà arrivano appena la prima linea va in affanno, la prima di riserva non così a livello.
    unica lacuna la sterilità in attacco, minozzi, se questo é il suo standard, immdiatamente titolare fisso in eccellnza, almeno, australia più continua sul ritmo e sulla testa.
    confermate le buone cose viste contro il sa, ma si nota la differenza di attitudine

    • giomarch 6 Giugno 2015, 22:50

      Fossi in zambelli ci penserei difficile minozzi possa far peggio di Rodriguez.
      Bene anche l ‘ estremo, polledri e luus. .
      Certo che i water break a noi fanno malissimo. . 21 punti nei minuti immediatamente successivi. .Australiani che cercano sempre il miss match in attacco per poi metter dentro la cavalleria e che creano diversi 2 vs 1. .Bello il loro 10 ed il 13. Potevamo ottener qualcosa in piu ‘ ma al netto dell’impegno dei ns sempre lodevole australiani superiori. .

      • gian 6 Giugno 2015, 22:59

        guarda, io avrei una squadra in nero che vista che punta sui giovani, avendo pochi schei, lui e l’ala di buon sague della scorsa partita, visto che non devono neanche cambiare città, li cementerei titolari immediatamente, casasinato volente o noolete, parlando di rossoblù, agabasse mooolto sopravvalutato, ha ancora molto da screzzarei

        • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:01

          Agbasse è uno alla Venditti. Ha poco occhio per la profondità e si fida troppo del suo fisico.

        • gian 6 Giugno 2015, 23:15

          sgrezzare, vero, ricorda molto il primo venitti, ma l’abruzzese poteva permetterselo molto di più e mi ha sempre dato l’impressione di provarci di più

          • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:24

            Sì, Venditti non ha quel quid di indolenza che pare avere Agbasse. Tipico di giocatori che sono cresciuti fidandosi molto del loro fisico e pensando che possa bastare. Se parliamo di un pilone posso capirlo. Nel caso di un’ala meno.

        • Hullalla 6 Giugno 2015, 23:22

          Guarda che sia Beraldin che Minozzi hanno rispettivamente un padre che ha vinto scudetti in Italia, gocando in una squadra vestita di nero, con qualche righina bianca…

          • gian 7 Giugno 2015, 00:21

            Visto che conosco i padri a quella mi riferivo 😉 , ho avut il piacere e l’onore di portarla quella maglia, nelle giovanili con un campionato vinto, non alloro livello,, ma un passetto sotto

          • Hullalla 7 Giugno 2015, 11:30

            Avresti potuto anche andare in prima squadra, se non fossi stato un bamboccione! 😉

        • giomarch 6 Giugno 2015, 23:39

          Capisco
          e da petrarchino ne sarei contento ma credo che menniti ippolito gli sarebbe davanti anche come Ali giovani ne abbiamo parecchie. ..
          dovrebbero giocarsela da subito e a certi livelli.

        • M. 7 Giugno 2015, 09:01

          Sono d’accordo, poi ha poco senso della posizione e nemmeno sta gran corsa, io lo proverei ad 11 piuttosto.

          • Hullalla 7 Giugno 2015, 15:12

            Non ho ben capito a chi ti riferisci, ma mi sembra che suggerire di provare ad 11 uno che non ha una gran corsa e senso della posizione non mi sembra un’ideona! 😉

      • fracassosandona 6 Giugno 2015, 23:40

        Ma… Miss match è una signorina partita?

        • malpensante 6 Giugno 2015, 23:53

          E’ quella topolona discinta che porta in giro per il ring il cartello col numero del round.

          • giomarch 7 Giugno 2015, 01:32

            Ahah.
            Chiamami soltanto miss cor rettore. .

        • giomarch 7 Giugno 2015, 01:33

          Ahah.
          Chiamami soltanto miss cor rettore. .

  4. Giovanni 6 Giugno 2015, 22:41

    A guardare il risultato finale si dovrebbe essere contenti, ma rimane l’amaro in bocca pensando all’andamento dell’incontro. Gli aussie non hanno per nulla impressionato e, senza quei 12-14 minuti di black-out collettivo azzurro sul finire del I tempo, staremmo probabilmente parlando di una partita molto più tirata fino alla fine. Purtroppo gli azzurrini giocano sopraritmo per circa 28 minuti e ne pagano il prezzo. Nella ripresa partita equilibrata, con prevalenza territoriale azzurra spesso sterile, troppe volte gli azzurri si portano nei 22 ospiti senza però portare a casa nulla di concreto. Così ai wallabies basta giocare una serie di maul da touche nei nostri 22 e, dopo che i nostri si salvano sulle prime, trovano la meta della sicurezza: massimo risultato col minimo sforzo. Tra gli azzurrini si mettono in evidenza alcuni individualità – Minozzi su tutti – ma anche alcuni elementi ancora troppo grezzi a livello di skill individuali. La buona volontà e la grande voglia di vincere non riescono a mascherare alcuni limiti di una squadra comunque migliorata, dopo i disastri dell’ultimo 6N.

  5. Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 22:51

    Il risultato è in sé positivo. Ma ho come l’impressione che gli australiani si siano tenuti qualcosa in tasca. Noi i fuorigiri li abbiamo pagati tutti.

  6. Katmandu 6 Giugno 2015, 22:53

    Visto solo il secondo tempo, tante cose buone, ma alcune da lavorarci sopra, però sinceramente parlando, chiedo alla fine pare che per 70 minuti gli azzurrini han retto, pure al mondiale NZ mi sembra che il loro lo avevan fatto, come mai al 6Nazioni di categoria pareva una litania, una sofferenza unica, Sudafrica ma soprattutto cangurotti oggi il loro mi pare che lo han fatto
    Da cosa si deve questa piacevole trasformazione?

  7. malpensante 6 Giugno 2015, 23:06

    Bah. Dove l’abbiate visto bene Minozzi, magari domani mattina lo capisco. Le impressioni della prima giornata confermate, leggendo dell’Argentina e della Scozia. E guardando i canguri, davvero in edizione non patinata. Vincono la partita con semplicità, puntando la nostra sinistra dove è evidente che non placchiamo e siamo sempre mal messi. Perdiamo un’occasione, li facciamo andare comodi sempre da quella parte e abbiamo Polledri in panca e Cornelli 8, che con Gianmarioli in campo è una autentica genialata. Fanno male solo loro due, spero che abbia lasciato Luus in panca perché non è a posto e comunque con questo caldo bisognerà usare tutti e di più. Magari non a due minuti dalla fine come Azzolini, ma alla fine la differenza con questi ci sta tutta. Davanti, buona partita di Pavesi.Benino Sperandio, e De Santis farlo entrare prima no, eh? Masato ha fatto una bella roba, giusto ricordarlo. Caldissimo, fuori adesso ci sono 28 gradi. Una partita ogni 4 giorni è da matti.

    • malpensante 6 Giugno 2015, 23:07

      La nostra destra, cazzo son bollito anch’io.

      • Giovanni 6 Giugno 2015, 23:12

        La nostra destra non va perchè Agbasse non sa placcare. Cosa che peraltro si vide chiarissimamente al 6N: se nessuno glielo ha insegnato non è colpa sua. Ma l’importante è metter su 400 accademie, nell’attesa che allenatori skillati piovano dal cielo.

        • malpensante 6 Giugno 2015, 23:13

          Fosse solo Agbasse.

          • ginomonza 6 Giugno 2015, 23:18

            Comunque dovresti mangiarti le mani per quello che ti sei perso oggi! 🙂 😉

          • Giovanni 6 Giugno 2015, 23:19

            Beh lui è il più evidente. Poi di gente che si passa il pallone ad altezza caviglie ce ne è. Però rispetto al pessimo 6N, il miglioramento s’è visto. Perciò mi chiedo, con allenatori adeguati in passato, a che punto sarebbero ora ‘sti ragazzi.

          • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:21

            Per me il Berton si trasferisce a Calvisano e abbraccerà il verbo del Presidentissimo 🙂

          • malpensante 6 Giugno 2015, 23:28

            Rabbi, il patron del ristorante si chiama anche lui Gavazzi, secondo me il Berton ce lo siamo giocato.

          • malpensante 6 Giugno 2015, 23:29

            In compenso ginomonza è vivo e lotta insieme a noi. 🙂

          • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:32

            Eh. Bon!

          • ginomonza 7 Giugno 2015, 08:37

            In realtà Mr G ci ha fatto da cameriere ma anche lì era un po’ imbarazzante!
            AdG e Gianni possono confermare 🙂 🙂

    • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:15

      Agbasse per me non si può vedere perché vorrebbe essere un’ala alla Savea senza avere 1/1000 della competenza rugbistica di Savea. Prima cosa che s’insegna a un’ala: non farsi debordare. Lui ha sbagliato quasi tutto da quel punto di vista. Copre poco e male dietro. È grosso e veloce.
      Minozzi ha fatto due tre cose, tra cui un side-step bevendosi il 4 e l’1 aussie, che per Visentin sembrava che avesse fatto sedere BOD.
      Poi ripeto, sulla carta il risultato non è male, resta l’impressione che loro l’abbiano portato a casa con le ridotte.

      • malpensante 6 Giugno 2015, 23:18

        Dovrebbe fare l’apertura e, tra l’altro, stasera Raffaele meglio del solito.

      • Giovanni 6 Giugno 2015, 23:22

        Agbasse è candidato ad essere il nuovo Venditti: siccome è grosso e veloce, si son guardati bene da insegnargli altri skill. La cosa che mi fa rabbia è che questi ragazzi la determinazione e la voglia ce la mettono. Se a 14-15-16 anni fossero stati formati come si deve, sarebbero di sicuro più avanti.

        • malpensante 7 Giugno 2015, 15:32

          Io lo vedo più come il nuovo Ratuvou: solo qualche chilometro più scarso.

      • malpensante 6 Giugno 2015, 23:24

        La seconda volta che li vedo, e sia con noi che con Samoa sono andati in bambola alla grande, pallacce sparate qua e là, amnesie varie e hanno pure patito in chiusa. Sempre con rispetto parlando, che sono sempre l’Australia. Mah. Secondo me conta molto anche come le diverse squadre forti hanno fatto i conti per non squagliarsi da qui alla fine. Almeno, guardando allenarsi e poi giocare i Bokketti, l’impressione è che non siano ancora al 100%

  8. andreac 6 Giugno 2015, 23:08

    Mah, alcune individualità veramente interessanti, minozzi su tutti… Squadra che pero paga momenti di assoluto sbandamento e mancanza di concentrazione. Sicuramente migliorata dal 6n ma ancora troppo distante come attitudine e soprattutto come organizzazione a squadre come quella di oggi. Adesso iniziano le partite da vincere veramente, altrimenti sono dolori… Forza ragazzi

    • Rabbidaniel 6 Giugno 2015, 23:18

      Per me bisogna bilanciare i giudizi: si gioca a una temperatura tutt’altro che ideale, e bisogna vedere chi alla fine paga di più. Per me Babybokke e babywallabies un po’ si sono risparmiati. Noi la partita che conta la giochiamo con Samoa, vedremo come ci arriveremo. D’altra parte secondo è un tantinello folle “asfaltare” gli avversari in chiusa e poi avere piloni che pascolano per il campo. Coi Samoani rischi di pagare il conto.

  9. Camoto 6 Giugno 2015, 23:28

    Bel torneo in generale per l equilibrio dove solo il Giappone mi sembra le stia prendendo e basta. Mi fa piacere che l Italia ha mostrato qualcosa in più di ciò che mi aspettavo, meno contento del fatto che si poteva puntare a raccogliere qualcosa è che ormai se non arriviamo ultimi al massimo siamo la peggior terza (non matematicamente). Partita con Samoa quasi ininfluente.
    ottima la prima linea titolare la cosa peggiore è che abbiamo tutti giocatori che hanno qualche lacuna, Luus ha giocato meglio ma spinto molto meno, Cornelli bravo palla in mano ma spesso non ha neanche tentato di placcare, Agbasse no comment in difesa, Minozzi molto scattante e con inventiva ma poco bravo a muovere i 3/4, mm senza grinta. Insomma hanno tutti dei grossi buchi su cui lavorare anche se non sono giocatori scarsi, mi sorprende che le altre squadre non siano così fenomenali.
    ps qualcuno sa qualcosa del test della emergenti di oggi. 6nazioni ci sei?

    • Giovanni 6 Giugno 2015, 23:32

      Minozzi paga in difesa, dove è troppo leggerino. Infatti gli avversari attaccano sistematicamente il suo canale.

      • M. 7 Giugno 2015, 09:05

        Io non l’ho visto così male dietro, anzi nei momenti di blocco degli altri spesso era il primo ad arrivare sui placcaggi. Più che altro si è lasciato molti punti dietro e spesso non abbiamo piazzato avendone le posssibilità. A me la mediana è piaciuta molto.

    • malpensante 6 Giugno 2015, 23:33

      Oggi un arbitro indecoroso alla fine gli ha dato la meta tecnica e pure un giallo alla Francia. Li hanno tirati su tre volte in fila in chiusa ai cinque, avanzamento clamoroso e quello ha fischiato tre punizioni. I Jap sono usciti tra gli applausi e non solo di simpatia. Il 3, l’8 e il 6 hanno fatto un partitone.

      • Camoto 6 Giugno 2015, 23:35

        Grazie mal avevo visto solo il risultato, quindi anche il Giappone è qui con merito

        • malpensante 6 Giugno 2015, 23:40

          Fascia bassa, u po’ come noi, ma se la giocano con decoro. Alla fine, nel rugby, normalmente il punteggio dice la verità sulla differenza dei valori in campo.

    • TommyHowlett 6 Giugno 2015, 23:45

      Invece è influentissima perché arrivare come peggiore terza anziché una delle ultime può garantire una semifinale più abbordabile.

      • Camoto 6 Giugno 2015, 23:57

        Tecnicamente si. Ma una volta che sei nel 9-12 sempre una ne devi vincere, che becchi la peggiore prima o dopo cambia solo per dire che non sei 11^ ma 9^ o 10^. Andare nel 5-8 è tutt’altra cosa. Questa formula dei gironi è corretta perché penalizza chi come noi punta tutto su una sola partita nel girone, mentre le partite ravvicinate sono belle perché ti costringono a fare molti cambi premiando chi ha un movimento più lungo.

        • Hullalla 7 Giugno 2015, 15:18

          La differenza non trascurabile e’ la possibilita’ di evitare la partita del “dentro” o fuori all’ultimissima giornata, con la conseguente pressione psicologica. Se riesci a garantirti la permanenza alla penultima partita, poi l’ultima la puoi giocare con piu’ serenita’.

    • enricalvisano 7 Giugno 2015, 11:02

      Sicuramente il Giappone è quello che le sta prendendo più di tutti. Secondo me per noi sono abbordabili (non dico che ci vinceremo sicuramente, ma potremmo riuscirci) gli stessi nipponici, Samoa, Scozia e, FORSE, il Galles. La mia speranza è quella di non arrivare ultimi né penultimi.

  10. faduc 6 Giugno 2015, 23:35

    Boh. 11 nuovi e al 20 tutti a boccheggiare. Dopo aver visto la competenza degli argentini nei punti d’incontro, il thriller italiano modello margherita ” la perdiamo, non la perdiamo” è deprimente. Nota: ma il nostro 15 credeva di essere a Berlino con un 10 azulgrana? Come ciuffo, forse

  11. malpensante 6 Giugno 2015, 23:49

    Dimenticavo, minuto di silenzio per Jerry Collins, Samoani commossi, uno con i capelli tinti. Altra nota di cronaca, i 23 Jap si schierano per ringraziare il pubblico con un inchino collettivo.

  12. Sergio Martin 6 Giugno 2015, 23:56

    All’inizio i nostri hanno impegnato molto i Baby Wallabies, facendoli anche sbagliare un bel po’. Poi peccato per il black out dei nostri alla fine del primo tempo. La nostra mischia è stata per lo più dominante. Dispiace anche per i punti lasciati per strada con i calci. Per il resto, Minozzi mi è piaciuto molto. Mi auguro che in Eccellenza lo facciano giocare parecchi minuti e lo allenino bene nei calci… Mi è piaciuto anche Sperandio e in generale per tutta la squadra si vedono progressi. Gli Wallabies mi hanno un po’ deluso per la qualità del gioco prodotto, ma mi hanno anche impressionato per la loro velocità… e poi avevano molta più tenuta atletica dei nostri, molta più birra, e questo credo che abbia fatto la differenza.

  13. xnebiax 7 Giugno 2015, 00:24

    È ancora possibile per l’Italia qualificarsi come ottava?
    Penso che Troncon contro le Samoa dovrà mettere in campo i più forti nell’ uno contro uno, soprattutto dinfensivamente. Niente Agbasse, niente Sperandio e Lazzaroni, Giammarioli, Polledri da subito. Minozzi in campo perché Azzolini è un pessimo calciatore.

    • Camoto 7 Giugno 2015, 00:41

      http://www.worldrugby.org/u20/standings
      matematicamente parlando si. Ma molto difficile.
      Il Galles ha una migliore differenza punti e ha il Giappone come ultimo scontro.
      Scozia e Argentina hanno punti bonus è un ottima differenza punti
      Per sperare dobbiamo asfaltare le Samoa.

      • Camoto 7 Giugno 2015, 00:44

        Scusa ottima ce l’ ha l’ Argentina. Dovrebbe vincere la Scozia senza bonus mete e noi con bonus mete per stare davanti. L’Argentina se vince anche al minimo va a sei punti.

      • sannita 7 Giugno 2015, 01:18

        Scusa ma alla fine dato per scontato che l.argentina sara settima(scozia poca cosa)dovremmo vincere con samoa di un po e sperare che il giappone quantomeno arrivi li di punteggio con il galles. …quindi speranze nessuna!!!

      • TommyHowlett 7 Giugno 2015, 13:57

        Un’ipotesi potrebbe essere un pareggio tra Scozia e Argentina e noi una vittoria con bonus contro Samoa. Solo un’ipotesi ovviamente…

        • ginomonza 7 Giugno 2015, 14:20

          L’Argentina vincerà facilmente contro la Scozia che ha un sacco di Seniloli 🙂 ‘j

        • TommyHowlett 7 Giugno 2015, 21:00

          Beh, la Scozia ha preso il bonus contro l’Irlanda che aveva battuto l’Argentina.

  14. M. 7 Giugno 2015, 09:10

    Le mete sono arrivate da drive e da buchi (mi pare due) presi sui nostri uomini più lenti, ottimi in chiusa ma molto molto lenti nel gioco aperto, in particolare Pavesi.

  15. tony 7 Giugno 2015, 09:18

    Non ho visto la partita però confrontavo i risultati ottenuti nell’ultimo mondiale in Italia anno 2012 con l’attuale, mi sembra siamo in moderato progresso e da quanto leggo si stanno esprimendo a buon livelli i vari:Buonfiglio,Ferraro,Pavesi,Giammarioli,Polledri,Luus,Lazzaroni,Cornelli,Minozzi,Beraldin e aggiungo io perchè visto a Mogliano Lucchin beh questo è già un buon risultato….Questi però dobbiamo inserirli in strutture che possano loro permettere un’ulteriore crescita….è quì un po’ di cosine da sistemare ci sono.

  16. tony 7 Giugno 2015, 09:20

    Nota a margine per chi voleva Giammarioli in una franchigia…sembra che al momento si sia accasato a Calvisano.

    • Alberto da Giussano 7 Giugno 2015, 09:29

      Insiema a Minozzi, Zanetti, Archetti e Pavesi.

      • spanzy 7 Giugno 2015, 10:14

        Non credo Minozzi ma il mm Raffaele.

        • Alberto da Giussano 7 Giugno 2015, 10:39

          Credo proprio Minozzi. Tra l’altro c’era il suo nome anche sulla stampa locale di oggi.

          • Alberto da Giussano 7 Giugno 2015, 10:44

            Non ho però, info di prima mano.

    • Camoto 7 Giugno 2015, 10:08

      In realtà tutta l’u20 per ora si è accusata a Calvisano 🙂

      • Camoto 7 Giugno 2015, 10:09
        • spanzy 7 Giugno 2015, 10:18

          Perché gli altri chi sono?

          • Camoto 7 Giugno 2015, 10:23

            Era una battuta. La nazionale sta giocando le partite del mondiale a Calvisano…

          • Alberto da Giussano 7 Giugno 2015, 10:42

            Beh, ieri ha giocato a Parma. Non farti influenzare da chi avrà pace solo quando Annibale piantera il suo “castrum” sull’erba del San Michele.

          • Camoto 7 Giugno 2015, 10:58

            Tranquillo Adg. Non era una battuta al veleno, solo una delle solite che non faceva ridere.

  17. malpensante 7 Giugno 2015, 10:22

    Gianmarioli anche ieri ha fatto vedere di che pasta è fatto. Non farlo giocare 8 con Cornelli e Polledri o Lazzaroni, ci vuole una testa da pilone alla ventesima birra. Complimenti a Calvisano ma continuiamo a far perdere tempo a quelli buoni. Minozzi per me è già un po’ meglio di Buscema, non fosse che è più giovane, più umile e ha mani migliori, ma anche ieri in tutta la partita ha dato una palla una col tempo e l’angolo giusto al primo centro. Belle invece le iniziative personali, ma anche lì dvi tenere conto del tuo peso e di chi ti viene dietro. Non dico niente dello zero quanto a incroci e loop, perché mica si può dare la colpa solo a lui. A parte le opinioni sul giocatore, con il caldo di ieri e le botte che ha preso (visto che cercavano sempre lui e il canale alla sua destra dove era il meno lento a tappare) non gli avrei fatto fare comunque 78 minuti.

    • spanzy 7 Giugno 2015, 10:31

      Sono d’accordo, ma probabilmente con Samoa giochera’ Azzolini.

    • Hullalla 7 Giugno 2015, 15:23

      @mal
      Lo sai che rischi la vita a scrivere certe cose a proposito dei piloni, vero?
      Volevo solo sincerarmi della cosa…

      • malpensante 7 Giugno 2015, 15:39

        Mi prendo licenze affettuose perché come Parega ai ciccioni voglio bene e sono il sale della vita. Ho chiesto un poster firmato al jappino che ha mandato fuori il dirimpettaio mangiarane per manifesta inferiorità 🙂

  18. spanzy 7 Giugno 2015, 10:24

    Tornando alla partita di ieri, com’è importante saper difendere e placcare, placcare, placcare!!!

    • malpensante 7 Giugno 2015, 11:16

      Anche impegnare davvero la difesa altrui. Con Samoa gli australiani hanno ballato di quel bello, e i piroghesi quanto a fasi statiche e mediana sono peggio di noi. Ma sono più liberi, i trequarti migliori e gli avanti sanno giocare a rugby anche fuori dalla mischia tutti e 8, non solo le terze e Luus. La partita di Cornelli e soprattutto Gianmarioli è stata di una dedizione e un’intensità ammirevole, ma messi nel mirino difensivo loro, per il resto gli aussie hanno giocato senza dubbi, e così diventa improbabile sbagliare.

  19. paolo60 7 Giugno 2015, 10:50

    Da quello che ho sentito Minozzi giocherà a Calvisano.

Lascia un commento

item-thumbnail

5 talenti che avremmo potuto vedere al mondiale Under 20

Scelti fra coloro che non abbiamo già visto nello stralcio di Sei Nazioni under 20 contro gli azzurrini

29 Giugno 2020 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Il Mondiale under 20 in Italia è cancellato

Decisione ufficiale: il World Rugby U20 Championship previsto per giugno e luglio non si giocherà

item-thumbnail

Under 20, Mondiali 2020: gironi, calendario e orari dell’evento iridato che si terrà in Italia

Saranno Calvisano, Verona, Viadana e Parma ad ospitare la rassegna iridata giovanile

14 Gennaio 2020 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Incomincia il World Rugby under 20 Trophy

Al via martedì 9 luglio in Brasile la seconda rassegna mondiale giovanile: chi partecipa e chi sono i favoriti per la promozione

item-thumbnail

Mondiale Under 20: Francia campione per il secondo anno consecutivo

Battuta l'Australia nella finale a Rosario. Terzo posto per il Sudafrica davanti all'Argentina

23 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia batte la Georgia 29-17 e chiude al nono posto

Dopo il 7-17 georgiano gli azzurrini dominano la partita, segnando tre mete negli ultimi venti minuti

22 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup