Pro12: Treviso lotta un’ora, poi Ulster dilaga. A Belfast finisce 43-3

Nell’ultimo quarto in doppia inferiorità i veneti crollano e subiscono cinque mete. Bene Edimburgo contro gli Ospreys

COMMENTI DEI LETTORI
  1. San Isidro 13 Febbraio 2015, 22:28

    Ragazzi dopo la Benetton e la nazionale u.20 io concluderei la serata con Sanremo così ci ricarichiamo per il match di Londra di domani…

  2. 6 13 Febbraio 2015, 22:31

    A Carlisle non hanno insegnato da bambino che non si placca con le manine? Aggiungiamo spirito di sacrificio zero….neanche in serie A sarebbe titolare.
    Arbitraggio….lasciamo perdere. Treviso però non può reagire così quando le cose si fanno difficili….ci vuole responsabilità e spirito di sacrificio anche se tutto va storto.
    Mi è piaciuto Lucchese in difese e sul recupero dei palloni.
    Grande pubblico come sempre

  3. M. 13 Febbraio 2015, 22:32

    Avebbero preso 2-3 mete anche in 15, non puoi reggere 80 minuti così e a rugby le partite finiscono non al 60esimo. Alcune cose non le capisco:
    – 4-5 mischie senza manco provare a tallonare con palloni persi.
    – buona maul avanzante, a un certo punto della partita non più utilizzata.
    – Carlisle: esiste qualcuno che gli dà un indirizzo tattico o lo ritengono così forte da fargli fare sempre e comunque a caso? No perché calcia in modo prevedibile quando abbiamo spazio e uomini con anche vantaggio, non calcia quando siamo in inferiorità e arretriamo dopo 3-4 fasi di 10 metri. Chi lo capisce è bravo.

    Comunque è un risultato abbastanza bugiardo, il cuore qua ce l’hanno messo e dai, il secondo giallo era veramente imbarazzante. Loro hanno potuto, come sempre gli irlandesi, fare di tutto: veli à gogo, placcaggi su uomini senza palla ecc.

    Una cosa che si nota sempre è la qualità del gioco al piede altrui e la nostra, sempre deficitaria. Solo Christie è usato il piede in modo intelligente.

    • 6 13 Febbraio 2015, 22:36

      La mischia ha tenuto bene e in almeno 2 occasioni meritava il calcio a favore, mentre è stata solo fatta rifare.
      Carlisle è molto più imbarazzante in difesa, guarda caso nelle migliori partite di Treviso di Christie era a 10. Perchè ostinarsi con Carlisle? Pratichetti poteva andare centro al limite…

      • M. 13 Febbraio 2015, 22:39

        La mischia era ferma in 4-5 occasioni perché non si tallonva. Loamanu ha fatto 2 miracoli tirando fuori palle impossibili (ha fatto solo quello perché come ball carrier avrà guadagnato 1 metro e mezzo in tutto l’incontro). Le altre volte abbiamo perso palla.

        • 6 13 Febbraio 2015, 22:42

          Le ultime mischie erano condizionate dai 2 gialli. Se non talloni per tenere e poi avanzi, ma l’arbitro fa rifare…. La mischia è una delle poche cose che salverei

          • M. 13 Febbraio 2015, 22:48

            No parlo fino al giallo, ci sono state 4-5 mischie totalmente ferme, in 2 casi Loamanu ha portato fuori palle molto difficili, negli altri casi abbiamo finito col perderla dopo 1 minuto fermi come piccioni.

      • M. 13 Febbraio 2015, 22:41

        Non pensavo che l’avrei detto ma viene quasi, sottolineo quasi, da rimpeiangere Berquist.

        • San Isidro 14 Febbraio 2015, 00:25

          in effetti, tra l’altro Berquist la prima parte di stagione fu ottimo, poi cominciò a scazzarsi…

    • Alejack95 13 Febbraio 2015, 22:38
      • Alejack95 13 Febbraio 2015, 22:38

        Intendevo chi ha usato il piede in modo intelligente

        • M. 13 Febbraio 2015, 22:40

          Oggi l’ho visto più appannato del solito, del resto vicino aveva Esposito in versione mago Hudini. Perché è uscito Nitoglia, infortunio?

    • PaoloTO82 14 Febbraio 2015, 11:39

      Disciplina, disciplina, disciplina!!!!!
      Se non siamo all’altezza non regaliamo superiorità numeriche e punizioni piazzabili….. eh che ca..o. Poi per carità, io la partita la guardo dal divano, giocarla è un’altra cosa. Però nn è il mio lavoro, io nel mio le basi non le posso sbagliare!

  4. Federico Barbarossa 13 Febbraio 2015, 22:33

    Una serata da 104 a 3 tra Benetton e U20. Son soddisfazioni…

  5. berton gianni 13 Febbraio 2015, 22:37

    Deprimente.
    Tutto.

  6. ermy 13 Febbraio 2015, 22:39

    Che botta ragazzi!!! e si che non era iniziata male… Sia in touche che i mischia… poi l’errore clamoroso di Esposito… e si che alla Tarvisium non si sbagliano i placcaggi… 😉

    • ermy 13 Febbraio 2015, 22:43

      P.S. Ma poco prima della loro prima meta Luamaru rubava un pallone e tentava una fuga lungo la linea di touche… con un’andazzo da bolso ciccione… in teoria difesa loro in difficoltà… no, persa palla e poi meta loro… no comment!

    • shanewilliams 13 Febbraio 2015, 22:45

      Clamoroso…. allora anche quello di pratichetti nel 2 tempo. penso che non dobbiamo attaccarci a queste cose , ha fatto anche 3/4 avanzamenti importanti Esposito apparte l’errore penso abbia fatto una partita discreta !!

      • M. 13 Febbraio 2015, 22:54

        Ha fatto alcuni salti su up&under loro che erano robe da serie C. Uno s’è pure girato in aria, sembrava in fase “non so cosa fare, cerco di cavarmela”.

    • Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:25

      Esposito ha servito un buco di rara incompetenza difensiva.

    • Seddy 14 Febbraio 2015, 00:19

      da noi in tarvisium non ne sbagliava di placcaggi 😉 sarà stata l’accademia ahah…

      • faduc 14 Febbraio 2015, 12:18

        …o sarà che al Tarvisium non dovevate placcare gente come Allan

  7. Jack458 13 Febbraio 2015, 22:40

    Dai dai che domani si vince?

  8. Sergio Martin 13 Febbraio 2015, 22:45

    Per quel poco che ho visto della partita -quasi tutto il secondo tempo – bene Er Piroga, tranne la palla dell’intercetto che ha causato una meta, ed il solito Hayward. Carlisle l’anno prossimo alla Capitolina, così pure lui rimedia un lavoro all’Atac e si sistema….

    • San Isidro 13 Febbraio 2015, 22:54

      ahahah…”Er Piroga” è bellissima…oddio, già me lo vedo Carlisle alla guida del 93 che me arriva col bus alla fermata de Val Melaina…

      • Sergio Martin 13 Febbraio 2015, 22:58

        Il bello è che se lo mettono a fare l’ispettore, la gente senza biglietto gli scappa tutta…

  9. Zagor 13 Febbraio 2015, 22:46

    14 giocatori di formazione straniera su 23,che meraviglia..

    • Sergio Martin 13 Febbraio 2015, 22:56

      Beh, se vuoi assicurarti il risultato è fondamentale pescare sul mercato internazionale… Prendi il Toulon, per esempio. L’hai preso? Ecco, rimettilo a posto…

  10. 6nazioni 13 Febbraio 2015, 22:48

    ne mancano venti x giocare in pro12,sara’ x il prossimo anno.
    MM Lucchese

  11. demon1981 13 Febbraio 2015, 22:50

    Molto probabilmente Treviso avrebbe perso comunque però anche oggi l’arbitro
    c’ha messo del suo..
    Il secondo giallo è completamente inventato..e si era sul 10 a 0..
    Poi è chiaro, mischia a 5 metri con due giocatori in meno, meta tecnica e la partita finisce..
    Io credo che squadre cosi blasonate e forti come Ulster non abbiano bisogni di aiuti cosi evidenti..
    Ripeto, Treviso avrebbe perso quasi sicuramente ma condizionare in questo modo le partite non è proprio cosi bello per i giocatori che vanno in campo e danno l’anima…
    Va be, godiamoci gli azzurri domani..
    AHAHAHAHAHHAHAHAHHAH
    AHAHHAHAHAHHAHAHHAHA
    AHAHAHAHHAHAHAHHAHAHA

    • Sergio Martin 13 Febbraio 2015, 22:51
    • 6 14 Febbraio 2015, 01:10

      Sono d’accordo. La sconfitta non dipenderà dall’arbitro, ma ha rovinato la partita. Detto questo la squadra non può reagire ad una situazione generale sfavorevole facendo i capricci e mandando in vacca la partita. Se a Monigo hanno perso di 4 punti è palese che la condizione mentale ha avuto un gran peso questo giro

  12. MarioC 13 Febbraio 2015, 22:51

    Però no! Eddai eh!? Minuto 57′: calcio dietro nei nostri 22, la prendo io, la prendi tu, lo prendiamo tutti nel ….!
    Appurato che Ulster non sono le Zebre (viste le segnature in inferiorità numerica), mi pare buona la prova di Lucchese e per un’ora in generale di tutta la squadra fino appunto al minuto 57, salvo alcune scelte incomprensibili di gioco nr. 10 biancoverde (che non merita essere chiamato per nome!) e delle mischie chiuse in particolare. La strada pare essere quella giusta comunque, speriamo ci sia modo di togliersi ancora qualche soddisfazione da qui a fine stagione e poi ripartire sereni la prossima stagione. Dell’U20: mi dispiace solo e tanto per i ragazzi.

  13. ilfuma 13 Febbraio 2015, 22:52

    ragazzi , io da arbitro dico, che arbitraggio scandaloso.
    gli Irlandesi facevano SEMPRE velo. Mai sanzionato.
    Se la nostra mischia crolla in avanzamento, si fa il reset.
    Se invece la nostra crolla sull’ingaggio ancora prima della spinta, subito calcio di punizione. Chiaramente due pesi e due misure.
    oh in 15 contro 15 non riuscivano a segnare e allora ne buttano 2 fuori.
    Sul giallo di PAvanello prima c’era un bel velo di Williams………..
    e poi il secondo giallo????????????????
    mah.

    • M. 13 Febbraio 2015, 22:56

      LAsciamo perdere. E’ sempre così.
      Onestamente dobbiamo però dire che dopo tutto quella fatica anche in 15 avrebbero sul finire pagato. Meno, certamente, ma non potevano reggere 80 minuti sul Piave. Ancora una volta abbiamo mancato nella gestione intelligente (e soprattutto PAZIENTE) dei possessi. Anche loro fanno errori ma non alla 2 fase.

      • Sergio Martin 13 Febbraio 2015, 23:02

        Quoto. Manca la continuità. Se la palla ce l’hanno sempre gli altri, ti stanchi di più, fai errori, prendi giallo e ti bucano. E’ la stessa storia della partita di sabato scorso. Se riesci a fare fasi su fasi, con la rapidità necessaria, esplori l’avversario e prima o poi tu buchi lui.

    • balin 14 Febbraio 2015, 10:26

      ormai è chiaro che se “lo sai fare” il velo è permesso, oggi pomeriggio a Twickenham ne avremo la riprova
      idem per certi passaggi in avanti
      si parla sempre di adattare le regole … l’han fatto

      • balin 14 Febbraio 2015, 10:43

        non è una critica all’arbitro, al limite è una critica a chi non ha ancora capito come gira il mondo.
        ieri sera non c’era partita semplicemente perchè alcune “riserve” dell’ulster in italia giocherebbero in nazionale (vedi Humpreys).

  14. 6nazioni 13 Febbraio 2015, 23:04

    carissimi tifosi del benetton con i primi 30 commenti 31 parlano male
    dell’arbitro (siete diventati interisti?)… rivedete con calma la partita
    e poi giudicate anche il vs club,ci sono 10 dico 10 titolari che non possono
    giocare su questi livelli.
    Dite al sor Luciano di rimettere mano al portafoglio.

    • Dan 13 Febbraio 2015, 23:12

      Mah, di questi tempi, speriamo invece che al sor Luciano non passi la voglia di investire nel rugby italiano.

      • Alberto da Giussano 14 Febbraio 2015, 07:27

        Gli è gia passata, è in un momento di riflessione. Speriamo gli venga voglia di riprenderla o che trovi un emiro arabo cui vendere la squadra. Per adesso, che tien su la baracca, sono le 4.000.000 monetine da un euro di provenienza romana e pochissimo altro.

    • mauro 14 Febbraio 2015, 07:56

      io, se fossi in te, comincerei dando il buon esempio…

    • balin 14 Febbraio 2015, 10:30

      il signor luciano non si tocca!! se se ne va è finita ….. vero, però resto convinto che una squadra che vinca il pro12 e faccia strada nella Champions sia un investimento valido (altrimenti Boudjellal è un cretino, ma proprio non credo lo sia)

  15. william 13 Febbraio 2015, 23:16

    Ma l’Ambrogino non potrebbe partir titolare in Queste partite?
    Continuo a non capire perché lo tengano…

    • San Isidro 14 Febbraio 2015, 00:29

      infatti, l’Ambrogino meriterebbe almeno una volta di essere schierato a 10 titolare…

    • Hullalla 14 Febbraio 2015, 14:32

      eh, ma con tutti i fenomeni che ha davanti…

  16. Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:19

    Squadra che non ha espresso nulla in attacco. Ma diciamo che è sempre colpa dell’arbitro.

    • malpensante 13 Febbraio 2015, 23:34

      Si vede che han visto lo stesso film delle comari di Nuvolari. Ulster ci ha messo dieci minuti a capire come arbitrasse, un po’ stupiti ma zero proteste. Se poi non era giallo Vallejos e Lucchese ha fatto un partitone, allora viva la gnocca che almeno in quello più o meno ci si ritrova.

      • Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:38

        Le comari si Nuvolari stupite dei calci dati alla Kim che rifiutava l’ingaggio. Le comiche.

    • Katmandu 13 Febbraio 2015, 23:36

      Beh ho ancora inpresso una percussione nel centro del campo (swanepool credo) e Nick in placcaggio e col suo bel manone di 75 kg sposta accidentalmente cadendo la palla verso Harring che riparte trovando un bel bucone, ma è solo uno potrei dirtene qualche altro, poi si giocava contro ulster mica contro le riserve di Riviera del Brenta….

      • Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:41

        Mettiamoci il placcaggio da terra di Christie con l’ala di Ulster lanciata in meta. Da giallo anche. Ma io non mi diverto a contare sti episodi.

        • mauro 14 Febbraio 2015, 08:00

          ecco appunto, il tuffo di Gilroy meritava una platea migliore, che so: S. Siro?
          Dopo la sceneggiata del franzoso, questo è un altro bell’episodio.
          Ricordo che tre indizi fanno una prova: manca poco…

          • Rabbidaniel 14 Febbraio 2015, 11:54

            Il fatto è che lo ha toccato. Sceneggiata? Forse, ma lì è fallo e giallo per chiara occasione di meta. Non possiamo fare le eterne vittime, arbitro brutto e cattivo, poi quando le situazioni sono a nostro favore va tutto bene. Non è serio. basta con questa lamentala continua come se il nostro problema principale fossero gli arbitraggi che non ci fanno vincere Pro12, Champions Cup, 6N e Mondiali. Francamente mi pare di essere sul sito della gazzetta ogni tanto.

          • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:09

            Sceneggiata con la meta fatta, mah. Scie chimiche.

          • mauro 14 Febbraio 2015, 12:23

            Rabbi la sceneggiata era quella di Huget, se la vogliamo negare perchè noi siamo brutti e perdenti vabbè. Il tuffo, tipo area di rigore c’ è stato e Gilroy per quanto è dato a vedere in tivù è inciampato assieme a Carlisle (?).
            A me sembra che ci sitamo calcificando, non nei commenti ma negli atteggiamenti in campo. Ma è solo una mia opinione.
            Poi è chiaro se non vestiamo il cilicio non siamo di moda: se si fischia allo stadio non siamo sportivi, ma se lo fanno a Christcurch, a Clermont o nell’House of Pain allora va bene… mah

          • Rabbidaniel 14 Febbraio 2015, 12:34

            mauro se l’episodio fosse stato a parti invertite sta sicuro che ci sarebbero state contumelie all’arbitro boia. Christie ha presto Gilroy, sta a vedere se volontariamente o no o se avrebbe fatto meta anche senza l’intervento. Sta di fatto che l’ha beccato. L’intervento è sanzionabile, per me sì, ma non ha cambiato la partita e non mi pare che i giocatori di Ulster si siano messi a protestare.
            Che poi, sia chiaro, non è che bisogna dire che l’arbitro ha fatto bene o non incide per forza (un paio di fischi non mi hanno convinto, ma la mischia è più quello che ha patito che altro, quindi due fischi sbagliati in 80 minuti…), ma parlare dell’arbitro dopo un 43-3, con una squadra che in attacco ha fatto poco o niente, be’ è ridicolo. Ho letto i commenti del fan club ed erano tutti contro l’arbitro. Direi che siamo, anzi, ben oltre il ridicolo.

          • mauro 14 Febbraio 2015, 13:13

            Rabbi non contesto assolutamente la tua posizione nè quella di altri che criticano il fatto di citare l’arbitro dopo una mazzolata, la mia posizione lo chairita a mez poco sotto.
            Resto della mia idea che Gilroy ha fatto lo splash down alla Ashton e non ha protestato per paura del ridicolo. Sicuramente a parti invertite ne avremmo tirati su un 3-400 di commenti, ma che dire allora della BBC che ti rimandato un placcaggio alto di Budd da tutte le angolazioni possibili per una mezza dozzina di volte?
            Quello che mi sento di ribadire è che molto spesso mi sembra che facciamo le vergini nel casino: il rugby è diventato professionistico, tutti gli attori (proprio tutti) hanno perso l’ingenuità del fanciullino di Pascoli e pian piano scoprono atteggiamenti che noi custodi dello spirito antico continuiamo a voler far sopravvivere. Non so se sbaglio

          • Rabbidaniel 14 Febbraio 2015, 13:20

            Capisco quello che vuoi dire e che l’arbitro sia uno dei fattori dell’incontro non ci piove.
            Figurati, a me dà fastidio quando si dipinge il rugby con scene che ritraggono un mondo che non c’è più (e che forse non c’è mai stato).
            Ma se dopo un 43-3 con una squadra che ha espresso poco o niente in termini offensivi ci si appiglia all’arbitraggio, be’ direi che qualcosa che non va c’è.

  17. RigolettoMSC 13 Febbraio 2015, 23:25

    Lucchese grande gara, non ha sfigurato affatto al confronto con Pienaar (che è Pienaar!), solo che al fianco aveva una PIPPA clamorosa come Carlisle e non Humphreys. Se prendi uno “straniero” prendilo buono, caspita! Mi ha fatto venire il bruciore di stomaco da tanto è stato irritante. Anche altri hanno fatto errori, ma costui ha avuto una costanza in tutta la gara davvero invidiabile. L’arbitro, fiscalissimo con i trevigiani (il secondo giallo sfiora il ridicolo, manco sono sicuro che fosse fallo..) e indulgente con i bianchi, ma non è stato quello il problema, si è già visto che gli arbitri in situazioni incerte tendono a dare ragione a chi attacca e in uno sport di combattimento come il rugby ci sta, il punto è attaccare con continuità e, soprattutto, criterio. Grossi problemi di fiato un po’ per tutti.

    Nota semidolce: in mischia, rispetto alle rullate che prendevano fino a un mese fa, c’è stato un notevole miglioramento. Ancora uno sforzo e ci siamo.

    • RigolettoMSC 13 Febbraio 2015, 23:26

      Dimenticavo: Pratichetti inguardabile, sicuro che possa giocare a questi livelli?

      • San Isidro 13 Febbraio 2015, 23:55

        per me è stata solo una giornata no, a questi livelli ci sta, mia opinione…

      • Alberto da Giussano 14 Febbraio 2015, 07:23

        Beh, qualcuno lo voleva convocato in nazionale!

        • kinky 14 Febbraio 2015, 11:21

          certo Alberto e lo dico ancora più convito oggi ci sta meglio lui di altri che sono nei 30!
          ….e ieri sera dovevano giocare titolari o lui (spostando Chritie apertura) oppure Ambrosini.

          • San Isidro 14 Febbraio 2015, 11:25

            confermo…ieri è stata solo una giornata storta…

  18. mav58 13 Febbraio 2015, 23:25

    Non sono una razza superiore, non hanno capacità migliori delle nostre! L’impressione è che sono preparati meglio. Li abituano a velocità e a sforzi prolungati e a battaglia meglio. Certo da loro c’è più competizione e la base di reclutamento è più larga. Ciò che non sappiamo fare impariamolo da chi lo sa fare meglio di noi. Sposo la tesi che occorrono tecnici stranieri da dedicare ai nostri giovani unita ad una politica di diffusione nelle scuole.Occorre una politica sportiva, occorre una strategia a medio e lungo termine e noi ci dovremo abituare, almeno per cinque anni, a figure barbine come quelle di oggi e, credo, di domani. Oddio perchè non mi sono innamorato del ping pong!

    • Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:27

      Sento discorsi del genere da decenni 🙂

      • mezeena10 14 Febbraio 2015, 08:16

        vero pres, tutti hanno la giusta cura! ma allora perche i risultati son sempre gli stessi se non peggio?
        una cosa su Lucchese, qualcuno puo dirgli di non fare 3 o 4 passi prima di ogni passaggio? imprevedibilita zero, passaggi non troppo precisi, ma il timing di esecuzione per me non è da quel livello!

        • mezeena10 14 Febbraio 2015, 08:17

          e carica sempre il passaggio oltre la sagoma del corpo, abissali le differenze con Pienaar!

          • malpensante 14 Febbraio 2015, 11:53

            Ma dai, non ha fatto un partitone? Ma cosa mi dici mai, direbbe Topo Gigio. 🙂

  19. Katmandu 13 Febbraio 2015, 23:30

    Beh il pallotoliere è servito 😉
    Detto questo Treviso ha retto bene per un ora anzi posso dire che mi son piaciuti parecchio, poi due gialli, di cui tutti e due francamente strani, comunque usciti Zanusso e Lucchese si è spenta la luce
    Ripeto Treviso ha un autonomia limitata ad un ora fuori casa e per quanto visto non mi è dispiaciuto, insomma finire il primo tempo sotto di 10 a Belfast non è affatto male, peccato poi che poi non si continui, a me Carlina comunque non dispiace ma ogni tanto è impreciso e se sente che la partita non è più in scia molla di schianto
    Bacchin mi é piaciuto peccato la meta da mischia, se non si alzava gli irlandesi non segnavano così, bene pure Swanepool
    Ha un’ultima cosa io le mischie così le ho viste solo nei video degli anni 70′-80′ oserei dire esaltanti! Ferrari chi?!?!?!

    • faduc 14 Febbraio 2015, 12:09

      Purtroppo ha abboccato alla finta del terzo centro, che ha mimato il movimento di prendere la palla e partire dal suo lato. Ci sta, non è una terza…e comunque la mischia non avrebbe retto ancora per molto. Comunque, sulla mischia non tallonavano perché, secondo me, Giazzon temeva di perdere la spinta. Ci sarebbe voluta una perfetta sincronizzazione tra veloce inserimento e immediato tallonaggio

  20. berton gianni 13 Febbraio 2015, 23:45

    Prima che mi vada ko l’ aiped ( grazie Ermy, proverò il tuo consiglio e poi ti dico ).
    Ho sempre pensato agli arbitri come ad un “male” necessario.
    Pertanto, in qualsiasi sport, ho sempre evitato di commentarli perché ritengo che lo possa fare solo, non tanto chi conosce bene le regole, ma soprattutto quelli che “capiscono l’humus” del rugby ( in questo caso ).
    Dato che non faccio parte di questa ristretta cerchia…
    Sarei rimasto molto deluso se stasera Treviso non avesse mostrato dei miglioramenti.
    Questi ultimi sono risultati ancora insufficienti per giocarsela fino alla fine.
    Con il termine deprimente intendevo l’inesistente attacco.
    E qui, assolutamente, ci vuole un passo ( anche due) in avanti, oppure è un anno perso, sotto questo aspetto.

    • Rabbidaniel 13 Febbraio 2015, 23:52

      Per l’attacco, a parte la qualità dei palloni, manca un po’ un 13 che faccia da play esterno. In parte lo fa la Rita, che ha anche altre gatte da pelare. Ovviamente se, come stasera, hai pochi possessi di qualità c’è poco da fare. Bacchin 13 per me non va.

      • Katmandu 14 Febbraio 2015, 06:48

        Rebbi però se giochi con carlina e agata non puoi pure avere un 13 che ti faccia da play esterno, e quante aperture vuoi avere per il campo?

        • malpensante 14 Febbraio 2015, 11:55

          Carlina e Cristina insieme al massimo possono fare il tea coi pasticcini. Si vede che alle 5 a Casellato viene un certo languorino.

        • Rabbidaniel 14 Febbraio 2015, 11:56

          Appunto, a me sta cintura 10-12 non ha mai convinto molto. E Bacchin a 13 non è il suo lavoro.

          • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:05

            Avrò l’arterio al galoppo, ma trovo insensato far giocare i centri come se fossero qualcun altro. Una cosa è la difesa, un’altra giocarla. Lì in mezzo non è come cambiare le pile al telecomando: il sugo lo fai con quello che c’è in casa e non col ricettario.

          • Rabbidaniel 14 Febbraio 2015, 12:13

            Tempo fa Casellato ha giustificato la cosa in un modo che non ho capito molto, mi pare parlasse della “sicurezza” che dava la Cristina alla Carlotta, anche perché parlano la stessa lingua. Mah. Gli schemi offensivi di ieri sono stati inguardabili, con Bacchin che non riusciva a trovare linee di corsa decenti. Guarda caso con 2 centri veri le cose sono sempre andate meglio. Per carità, in Australia fanno giocare Leali’ifano a 12, che da noi sarebbe un 10, ma mi pare si tratti di giocatorini diversi.

  21. San Isidro 13 Febbraio 2015, 23:47

    Nonostante la situazione contingente (diversi infortunati e qualcuno impegnato con la nazionale) ci si aspettava di più…molto bene i primi 25 minuti del Treviso, squadra affiatata e consistente che crea non poche difficoltà all’Ulster, poi iniziano gli orrori, come quelli difensivi e i calci da incubo (vedere quello di Christie rasoterra dalla propria area di meta e quello clamoroso di Carlisle che non riesce a far rimbalzare il pallone in campo e si deve riprendere con una touche sul punto del calcio)…la Benetton ha una leggera ripresa nei primi dieci minuti del secondo tempo e in alcune azioni dopo il 60° quando entra Seniloli a dettare i ritmi, ma per il resto è buio pesto, soprattutto il finale è da brividi, non si possono concedere tutte quelle mete…i miglioramenti in mischia si vedono, i giocatori (grazie al lavoro di Ferrari) hanno tutt’altra postura nella spinta rispetto a prima e scarpini ben piantati in terra, ma se la palla ci mette tempo ad uscire cominciano i dolori e le prime linee non ce la fanno a tenere e o stappano o mettono il braccio a terra…in almeno un paio di volte l’equilibrio e la posizione di tutto il pacchetto è stato meraviglioso, ma il pallone era ancora tra le gambe delle seconde linee ed è bastato qualche secondo in più per far crollare il castello…nelle mischie a favore i giocatori del pack sembrano più attenti a mantenere l’equilibrio e la posizione corretta nella spinta che a tallonare velocemente il pallone, aggiustata la postura adesso Ferrari dovrebbe lavorare su quest’altro aspetto…e ovviamente in tutto questo devi avere dei piloni che reggono il livello e Novak stasera è stato davvero negativo…ora, io capisco che Casellato voglia sperimentate e testare, ci sta, ma far entrare Novak al 48° è stato un azzardo, poteva aspettare almeno altri dieci minuti e mantenere gli equilibri in chiusa con Zanusso…prima mischia infatti e Novak va giù, calcio contro…come detto in passato il pilone cordobese non mi dispiaceva in Eccellenza, ma a questi livelli ancora non ce lo vedevo e stasera non è stato all’altezza nemmeno in gioco aperto…touche così così…dei trequarti prove negative di Esposito e Andrea Pratichetti, bene Hayward, discreti gli altri…Carlisle nel gioco in attacco non è male, distribuisce bene i palloni, attacca spesso la linea, ma in difesa è inguardabile, anche se stasera qualche placcaggio l’ha fatto…non capisco perchè non far entrare prima Ambrosini, pure oggi gli sono toccati i soliti dieci minuti di prassi (quelli più brutti della partita), io vorrei vederlo almeno una volta titolare a 10…Lucchese ci ha messo impegno e aggressività, ma non è stato molto positivo, ci mette troppo a far uscire i palloni dai raggruppamenti, oggi almeno tre volte è stato inglobato nella spinta degli avanti avversari mentre stava prendendo l’ovale…molto bene Seniloli, dovrebbe avere più spazio in squadra, anche come ala, suo secondo ruolo…Luamanu negli impatti ha fatto massimo un metro di avanzamento, non si può con quel fisico…deluso stasera da Swanepoel e Vallejos…non male Anae, Manu chi l’ha visto? Ah, si, solo una volta quando è andato dritto per dritto senza sostegno e si fatto imbragare il pallone, anche se il Treviso stava giocando un vantaggio…solito impegno di Zanusso su tutti i fronti…comunque, al di là della situazione assenti, oggi c’erano troppi stranieri nei 23, compresi oriundi, non è il massimo per il nostro sistema dell’alto livello…

    • San Isidro 14 Febbraio 2015, 01:44

      dimenticavo, un grande augurio a Cattina! Oggi è entrato nel finale in una partita già segnata, l’ho visto carico…con questo suo esordio in biancoverde Cattina è il terzo atleta italiano (assieme a Toniolatti e Trevisan) ad aver indossato la maglia di tutte e tre le nostre franchigie celtiche (Aironi, Zebre e Benetton)…
      a proposito, ma Trevisan? Questa stagione Casellato l’ha schierato pochissime volte, ricordo che un periodo è stato infortunato, ma adesso dovrebbe essere ok…a me lui era piaciuto i suoi primi due anni celtici (secondo di Aironi e primo di Zebre), l’anno scorso ha fatto una stagione calante a Parma e credo che in Ghirada non faccia impazzire, mi sa che il prossimo anno lo rivedremo in Eccellenza, magari al suo San Donà…

    • faduc 14 Febbraio 2015, 12:12

      Seniloli bene? Ma se tira le palle al secondo piano!!

      • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:42
      • San Isidro 14 Febbraio 2015, 12:47

        deve avere meno foga nel passare la palla e ieri non è stato così negativo sotto questo punto di vista (lo ricordo peggio ai derby), comunque a me è piaciuto, ha dato ritmo, è veloce, dinamico, le capacità ce le ha, se poi è nel giro della nazionale fijana un motivo ci sarà…

        • faduc 14 Febbraio 2015, 23:25

          …che è l’unico piccolo che hanno da mettere in quel ruolo, oltre dovrebbero andare nelle scuole dell’infanzia 🙂

  22. San Isidro 13 Febbraio 2015, 23:52

    Poi abbiate pazienza, massimo rispetto per un monumento del rugby italiano come Zaffiri, ma oggi, durante il collegamento con Nuvolari, ha detto una cosa assurda “la federazione fa di tutto per trattenere in Italia i giovani talenti”…infatti si è visto il caso Appiah come è stato gestito da federazioni e franchigie…e al contrario ci sarebbe pure il caso Lazzaroni le cui dinamiche non è che mi abbiano entusiasmato…

    • Giovanni 14 Febbraio 2015, 00:18

      Che stia venendo anche a lui la “federazionite”, malattia improvvisa che coglie le ex-glorie, non appena si ritirano dal rugby giocato…?

  23. bangkok 14 Febbraio 2015, 07:30

    Premesso che:
    Treviso avrebbe perso comunque;
    Carlisle fastidioso e tanti errori col possesso palla;placcaggi sbagliati in maniera gravissima; tutto vero ma perché l’arbitro nel dubbio favorisce chi attacca solo se questi nn è il Benetton? Se nelle mischi si avanza…RESET, se nei placcaggi difensivi gli altri mettono mani in ruck tutto ok e via cosi. Ripeto, il divario tra Treviso e questi squadroni c’è, ma nn mi dispiacerebbe vedere ognitanto un pò di equità.

  24. Alberto da Giussano 14 Febbraio 2015, 07:31

    Le finestre internazionali, checchè se ne possa dire, sono sempre un problema. E il problema diventa ancor più grosso laddove la coperta è corta.
    Degli scontri con l’Ulster teniamoci quello dell’11 gennaio e buttiamo via questo.

    • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:15

      Secondo me a Ulster tengono buoni i 5 punti ma niente birre pagate.

      • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:17

        E qualcuno se passa per i bar di Belfast qualche calcio in culo lo rimedia.

  25. mezeena10 14 Febbraio 2015, 08:22

    a me risulta totalmente incomprensibile, dopo un 43 a 3, discutere e contestare l’ arbitro!
    assurdo!

    • Alberto da Giussano 14 Febbraio 2015, 08:32

      Oui mon ami, c’est ça!
      # je suis Carpi#

      • mezeena10 14 Febbraio 2015, 08:55

        discutibile il metodo, ma in fin dei conti credo abbia fatto bene a sputtanare lotirchio il ds del carpi!
        questa tracotanza dei presidenti del calcio e di qualcuno in particolare è diventata insostenibile!
        (su stravecchio e le sue manfrine, soprattutto coi campi sintetici in combutta col figlio, abbiam gia detto!)..
        nonostante queste prodezze è stato eletto presidente figc..
        ognuno ha il presidente che si merita a sto punto!

        • ginomonza 14 Febbraio 2015, 09:14

          McKenzie forte eh 🙂

          • mezeena10 14 Febbraio 2015, 09:27

            non mi piace quasi mai dire “te l’ avevo detto”, ma in questo caso si, anzi ci godo quasi!
            un pochino di aperture me ne intendo, modestamente! 😉

          • mezeena10 14 Febbraio 2015, 09:46

            non per altro, han decantato tanto le lodi del fratello maggiore, Marty, ma quello forte veramente è il piccolino!
            come puoi vedere oggi!

          • ginomonza 14 Febbraio 2015, 10:07

            Mez detto il Narciso.
            McKenzie alla RWC al posto di DC : non possiamo morire tutti DC! 🙂 🙂

          • mezeena10 14 Febbraio 2015, 14:13

            allora mattarella, dc puro, al mondiale!!!

      • ginomonza 14 Febbraio 2015, 08:57

        E Frosinone! 🙂

        • mezeena10 14 Febbraio 2015, 09:46

          Ischia.. 🙂

          • malpensante 14 Febbraio 2015, 12:44

            Mi ha telefonato il Parma calcio, dice che lui sarebbe già contento a sapere chi sia, il presidente

          • mezeena10 14 Febbraio 2015, 14:15

            azz, cambiano piu presidenti a parma che allenatori a palermo!
            è un calcio malaaaato..

    • mauro 14 Febbraio 2015, 09:14

      ciao mez, detto che dell’arbitro me ne frega poco in quanto attore da palcoscenici di periferia, credo che chi ne parla lo faccia per rilevare come sia antipatico ogni volta giocare con uno che usa due metri diversi e questo, penso, vedendola da ex o attuali calpestatori di campi da rugby.
      Penso sia una constatazione lecita, che non esca dallo spirito rugbistico, rilevare statisticamente che prima che l’omino con i capelli rossi (io non manderei mai uno con i capelli rossi ad arbitrare in Irlanda 🙂 ) decidesse di farsi notare, il risultato era 10-3. Poi oltre a questo c’è che è entrato Novak per Zanusso, che Pratichetti non è stato un buon cambio, che qualcuno è andato in asfissia, ecc.
      Noi perdiamo sempre per i nostri demeriti, sia in campo che fuori dal campo, sia nello sport che nella vita; però se sto pensando se è il caso di buttarmi dal ponte e qualcuno mi spinge, ti dirò, la cosa misecca.
      Ciò detto, scusandomi per la prolissità (non si ripeterà più) io ero già soddisfatto dopo un quarto d’ora, perchè gli Ulstermen non avevano varcato praticamente mai la linea di metacampo. pensa te come son messo…

      • mezeena10 14 Febbraio 2015, 09:33

        guarda sulle mischie potrei concordare, un paio in avanzamento netto..
        sul metro come ha fatto notare qualcuno son stati bravi loro ad adattarsi dopo 10 minuti di partita, poi sai che nessuno ti regala nulla, manco piu calci nel sedere!
        c’ è stato un preoccupante calo fisico per me, è quello che ti fa arrivare in leggero ritardo sui breakdown, sul pallone, che non ti fa esser lucido nelle scelte di situazione..
        io l’ho vista senza audio ieri, in uno schermo piccolo, sicuramente mi son sfuggite parecchie cose..
        detto questo io ho ancora fiducia in Umberto e nei ragazzi, il miglioramento risepetto a qualche tempo fa è netto! in mischia, in difesa, in attacco..
        mancava qualche titolare importante, mentre loro avevano Pienaar che ha fatto il bello e cattivo tempo..
        sempre forza leoni!

        • mauro 14 Febbraio 2015, 09:56

          concordo, le cose che ti possono essere sfuggite, poche veramente, non erano fondamentali.
          Se parliamo di rugby, dobbiamo imparare molto ancora, dagli irlandesi in particolare.
          Le cose sicuramente migliorano e per quelle poche volte che ho potuto chiaccherare con Umberto, lo stimo prima come uomo che come allenatore, so che sta mettendocela tutta conscio del peso del suo impegno.
          Certo è che la condizione fisica a volte lascia dubbiosi, più che altro perchè sembra che noi abbiamo una cilindrata inferiore, un serbatoio più piccolo e un autonomia minore. Boh

          • mezeena10 14 Febbraio 2015, 11:54

            esatto mauro..
            hai visto ieri il bussolotto pacifico quando ha trovato quel buco sulla sinistra, ha abbozzato una specie di scatto e poi ha tirato un bustone di rumenta a Lucchese mi pare, imbarazzante fisicamente..
            ad un certo punto son proprio crollati, quelli passavano da tutte le parti..

  26. M. 14 Febbraio 2015, 09:23

    Poi un giorno ci spiegheranno il grande mistero Ambrogino. Gioca 5 minuti anche sotto 6 nazioni, non lo abbiamo praticamente mai visto 10. Scommetto che sarà uno dei riconfermati.

  27. metanoman 14 Febbraio 2015, 14:36

    Scrivo oggi perché ieri l’amarezza era troppa. Va bene perdere contro l’Ulster ma dopo un crollo verticale così è difficile farsi venire la voglia di guardarne ancora di partite… ed oggi ci aspetta il piatto forte. Mamma mia, o forse sarebbe meglio dire “oh my gosh”.

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton, Tiziano Pasquali: “L’idea è quella di alzare un trofeo”

Il pilone romano spiega quali sono le ambizioni personali e del club biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Amerino Zatta: “Ogni anno ci siamo prefissati di fare un gradino alla volta”

Il presidente dei Leoni presenta la stagione 24/25 sia di URC che di Champions Cup

item-thumbnail

Comincia preparazione all’URC del Benetton: i convocati, gli assenti e il programma di lavoro

Due programmi differenti tra chi comincerà subito e i Nazionali impegnati nei test match e nelle altre competizioni

item-thumbnail

Benetton Rugby: nel 2023/24 un bilancio da 14 milioni, numeri da record destinati ad aumentare

Il bilancio consuntivo del club trevigiano evidenzia una crescita esponenziale sul piano organizzativo e finanziario

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione