Super Rugby: trionfo Waratahs, Crusaders sconfitti 33-32 all’ultimo respiro

Nel primo tempo meglio gli australiani, poi arriva la reazione neozelandese. Ma l’ultima parola la mette Foley

COMMENTI DEI LETTORI
  1. davide p. 2 Agosto 2014, 13:23

    diciamo quindi addio al sig. quade cooper…foley è il 10 al prossimo mondiale….e se fossi l’ARU su beale farei carte false per tenerlo.

    • kinky 2 Agosto 2014, 15:16

      È da un po’ che lo dico…Cooper si guarderà (salvo una prossima stagione strepitosa) il mondiale dal divano!!! …e addirittura io giocherei con Toomua (io questo lo metto ovunque, pure seconda linea) apertura e Beale centro!!!

    • dogriccio 2 Agosto 2014, 16:08

      penso che oggi anche un altro signore abbia dimostrato (se ancora ce ne fosse bisogno) la sua imprescindibilità nello scacchiere australiano. parlo del tizio con la 13#

  2. ernesto 2 Agosto 2014, 13:26

    Vittoria meritata. Quasi sicuramente la meta dei crociati non c’era. È bello vedere una squadra vincere il titolo per la prima volta. Il movimento australiano avrebbe ancora margini di miglioramento.

    • PallaOvale 2 Agosto 2014, 13:34

      la meta che non c’era… parliamone. Esiste un TMO, ben più esperto di tutti noi, per queste cose

      • berton gianni 2 Agosto 2014, 13:43

        Giusto.
        Però le immagini parevano abbastanza chiare : piede fuori e perdita dell’ovale.
        Placcaggio al collo = niente cartellino giallo.
        Pensa solo se fossero accadute cose del genere nella ( tranquilla ) finale italiana… 🙂
        Mi sorge un unico dubbio : vuoi vedere che l’arbitro era Damasco, sotto mentite spoglie ?? 🙂 🙂

        • Alberto da Giussano 2 Agosto 2014, 13:48

          Pare che abbiano già trovato il tweet del TMO che si lamentava con l’amante, che è la cugina della moglie di un giornalista , per le responsabilità che l’arbitro gli ha scaricato addosso.

          • Alberto da Giussano 2 Agosto 2014, 13:50

            E comunque il Super 15 si gioca in casa della meglio piazzata nella regular season. ( E’ anche vero che nessuna delle due ha problemi di capienza )

  3. Fabrizio 2 Agosto 2014, 13:32

    Felicissimo per i Tahs titolo meritatissimo e finale conquistata nonstante la meta Crusaders molto più che dubbia… E adesso sotto col Champinship per interrompere l’egemonia neozelandese

  4. Katmandu 2 Agosto 2014, 13:32

    Causa lavoro non ho potuto vederla? Su tou tube riesco a beccare gli highlights o meglio ancora la replica della finale? Grazie
    Per quanto riguarda le considerazioni generali i ‘thas han fatto vedere il gioco migliore e i crociati son forse una delle squadre con la maggior attitudine a vincere ma una finale con un +1 in differenza di una squadra deve esser stata una vera e propria fianle thrilling

  5. mistral 2 Agosto 2014, 13:52

    ha vinto la squadra che ha giocato di più… ed ha anche giocato meglio…

  6. dogriccio 2 Agosto 2014, 13:55

    contentissimo per il thas, proprio non ce la faccio a tifare crusaders (nonostante Dagg e Read), ma ancora più felice per AAC, alla sua prima finale dopo 10 anni di SR, piazza la doppietta. immenso!

  7. koinedialektos 2 Agosto 2014, 14:59

    Premesso che non sono nessuno (tantomeno un arbitro) per giudicare il TMO, anche a me la meta (peraltro atleticamente straordinaria) di Nadolo avrebbe potuto benissimo essere invalidata. Sic transit gloria mundi.
    Ad ogni modo, quest’anno il SuperXV ci ha mostrato ancora una volta il meglio dello spettacolo ottenibile da clubs/franchigie. Ho ancora negli occhi la finale di Heineken Cup e al confronto di questa sembra giocata con le regole di un altro sport, più simile al football association (cioè il calcio) che al rugby union. Oggi ho visto, tra un’apnea e l’altra (nonostante la qualità del mio streaming) una partita all’arma bianca tra due squadra che avevano più voglia di vincere che paura di perdere. Questo è il sentimento che provo sempre meno quando guardo le europee. Inoltre ho letto, prima della partita, l’annuncio degli Highlanders che appoggiavano i rivali di sempre in nome del “Mainland”. Cose che non t’aspetti, tanto sono naturali.

    Una piccola considerazione. Joubert non ha fatto sconti a McCaw: gli ha fatto pagare con gli interessi una vita di trucchetti di esperienza in ruck. Peccato per Carter. Nel gioco aperto non sembra più lui, ma la sua presenza si fa sentire eccome. Read e Nadolo maestosi. Slade un po’ incerto all’inizio. Carter fisicamente non ancora al 100% per me. McCaw oggi non era concentratissimo: egli è il miglior lettore delle decisioni arbitrali, su cui fluttua letteralmente come un surfista. Oggi il grande maui l’ha risucchiato.

    • koinedialektos 2 Agosto 2014, 15:05

      Una menzione d’onore a Dagg: placcaggi da insegnare ai bambini. Purtroppo per lui non ha giocato tante azioni offensive, ma in difesa è stato il re. Waratahs tatticamente impeccabili, beati loro. Hooper, Foley, Ashley-Cooper in stato di grazia. Lo sarebbero stati anche Folau e Beale, se Nadolo non li avesse usati come aratri quando volevano chiuderlo nella morsa dei loro placcaggi. Il telecronista australiano ha elogiato il tiger walk di quest’ultimo. Ma anche lo stantuffo da cavallo da tiro non scherzava… 🙂 Ciao e buona estate a tutti! Soprattutto a chi seguirà Australia – Nuova Zelanda tra due settimane esatte…

  8. kinky 2 Agosto 2014, 15:12

    Heiiiiii Gino?!? Non scrivi perché sei chinato con la croce sulla schiena?!? Ricordati anche il cilicio!!!….e fra due settimane si replica con Australia-Nuova Zelanda!!!!

  9. Mr Ian 2 Agosto 2014, 15:16

    Che dire la più bella finale del 2014, dove ha vinto la squadra che ha avuto maggiore continuità nel corso della stagione, onore ai Crusaders che fino alla fine hanno lottato e creduto nella vittoria…Forse questa partita è anche l eccezione a ciò che si scriveva qualche giorno fa, si vince anche senza una mischia particolarmente dominante, ma se la mancanza viene rimpiazzata con delle terze aggressive e iper dinamiche, insieme a dei 3/4 a dir poco stellari, si può anche vincere il Super Rugby!

    • Alberto da Giussano 2 Agosto 2014, 15:51

      Hai detto una cosa molto importane. E’ verissimo che la mischia degli australiani era inferiore, ma tutti e 15 sanno giocare a rugby in maniera competente, aggressiva e quel che più conta ,ormai, ad una velocità incredibile e impressionante.

      • Mr Ian 2 Agosto 2014, 17:22

        Magari i puristi storceranno il naso ma se dovessi scegliere un pilone, prediligo chi è superiore nel gioco aperto ma mi soffre un pò di più in mischia, anche perchè di mischie proprio oggi non è che se ne siano giocate tantissime..

        • Alberto da Giussano 2 Agosto 2014, 18:27

          A quel livello di gioco certamente sì. In Europa ( e ancor di più in Italia) mhm……

        • ginomonza 2 Agosto 2014, 18:56

          Non è che vogliamo far di un’eccezione una regola!!

          • Mr Ian 2 Agosto 2014, 19:48

            si chiama rugby league, vorgalmente conosciuto come rugbyatredici

          • ginomonza 2 Agosto 2014, 20:25

            Non capisco cosa vuoi dire

          • Mr Ian 2 Agosto 2014, 20:40

            scusami, ho scritto di fretta, l eccezione si chiama rugby league…

  10. Machete 2 Agosto 2014, 15:38

    gran bella finale!!
    Tahs che partono col piede sull’acceleratore e Crusaders che sembrano addirittura intimoriti……poi pian piano prendono le misure (azione della meta di Todd fantastica)…e partita che si mantiene in equilibrio costante…con grandi battaglie nei breakdown….bravi gli australiani a restare attaccati nel loro momento di maggiore difficoltà…che vengono premiati da un fallo di un poco lucido McCaw
    i migliori Potgieter Beale e Foley per i waratahs…….per i crusaders Read e soprattutto Todd (era ovunque…..inconcepibile che non sia stato chiamato nel gruppo AB)

  11. parega 2 Agosto 2014, 17:02

    che partita !!!!!!!! cose che da noi mai si vedranno mi sa’
    a mio parere l’australia come nazione potra’ raccogliere frutti dalle sue squadre che sono molto migliorate
    due pacchetti di avanti mostruosi…dietro trequarti pesanti veloci con un gioco alla mano dove si sono visti pochi in avanti
    forse la finale piu’ bella anche come cornice di pubblico

  12. malpensante 2 Agosto 2014, 19:43

    Per me non è stata bellissima, errori e un tasso alto di confusione soprattutto rispetto alla abituale geometrica potenza Saders. Una delle chiavi per la vittoria, meritata, degli australiani. No credevo potessero reggere dopo quel primo tempo pazzesco come velocità e intensità, che ha messo in croce gli avversari. La meta di Nadolo non l’ho vista: il cavàl pìst del sabato a pranzo si mangia appena arriva, che è fresco di cavalèr e il frigo domestico lo rovina .

    • Alberto da Giussano 2 Agosto 2014, 20:17

      Con l’aglio? Spero di sì!

    • R2D2 3 Agosto 2014, 07:31

      Non è stata bellissima? Scherzi? Ti prego non fare il tifoso con gli occhi foderati di prosciutto!
      È stata una battaglia campale giocata tra fenomeni e chi se ne frega chi ha segnato più punti. Direi che quelli che hanno vinto siamo stati noi che abbiamo avuto la fortuna di poter assistere ad uno spettacolo del genere.

  13. Mr Ian 2 Agosto 2014, 22:15

    Non dite a San che i suoi Pumas stanno perdendo contro un agguerrito Grenoble…La partita sta vedendo distrattamente, però sempre tre mete gli han fatto…
    http://www.xstream.yt/2014/08/watch-argentina-vs-grenoble-live-stream/

  14. frank 3 Agosto 2014, 16:45

Lascia un commento

item-thumbnail

Super Rugby: Monty Ioane ancora titolare con i Melbourne Rebels

La franchigia australiana punta ancora sull'ala azzurra

8 Marzo 2023 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: il ritorno a casa di Monty Ioane e il brutto gesto di Ardie Savea

Gli highlights di Rebels-Hurricanes e di Crusaders-Highlanders

3 Marzo 2023 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Pacific 2023: su il sipario

Tutto quello che c'è da sapere sulla competizione dell'Emisfero Sud in partenza il 24 febbraio

23 Febbraio 2023 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Le nuove regole del Super Rugby Pacific

Attenzione maniacale sulle perdite di tempo, cartellini rossi definitivi e nuovi poteri per il TMO

14 Febbraio 2023 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: Hame Faiva pronto a scendere in campo con gli Hurricanes

Il tallonatore è tornato in Nuova Zelanda e si prepara alla stagione dell'Emisfero Sud

11 Febbraio 2023 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Richie Mo’Unga lascerà gli All Blacks dopo il Mondiale: andrà in Giappone

Dopo la Coppa del Mondo si chiuderà l'avventura internazionale del mediano d'apertura, che ha già firmato con Tokyo

26 Dicembre 2022 Emisfero Sud / Super Rugby