Test-match: quattro cambi per la Scozia che a Toronto sfida il Canada

Un paio di infortuni e un paio di scelte tecniche nel XV scelto da Vern Cotter per la partita di sabato

ph. Sebastiano Pessina

Due cambi resi necessari dagli infortuni (Grant Gilchrist e Peter Horne che giocheranno al posto di Jim Hamilton e Duncan Taylor, già rientrati in patria) e poi Kelly Brown e Moray Low che sostituiscono Blair Cowan e Geoff Cross, che vanno a sedersi in panchina: queste le novità nella seconda Scozia dell’era Vern Cotter. Al BMO Field di Toronto gli highlanders affronteranno il Canada sabato pomeriggio con calcio d’inizio alle 14 e 10 ora lovale, sabato sera qui da noi in Europa.

 

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Sean Lamont, 12 Peter Horne, 11 Tim Visser, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw (capitano), 1 Gordon Reid, 2 Scott Lawson, 3 Moray Low, 4 Richie Gray, 5 Grant Gilchrist, 6 Alasdair Strokosch, 7 Kelly Brown, 8 Johnnie Beattie
Riserve: 16 Kevin Bryce, 17 Kyle Traynor, 18 Geoff Cross, 19 Kieran Low, 20 Blair Cowan, 21 Grayson Hart, 22 Ruaridh Jackson, 23 Max Evans

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Test Match: i Maori All Blacks si prendono la rivincita sulle Fiji battendole 26-17

La rappresentativa neozelandese si impone a Rotorua segnando quattro mete

item-thumbnail

Maori All Blacks-Fiji, le formazioni del secondo round

Dopo la netta vittoria a Suva dei figiani la sfida si sposta in Nuova Zelanda. Dieci cambi per John McKee

item-thumbnail

Le Fiji regalano spettacolo e sconfiggono i Maori All Blacks

Gli isolani si impongono 27-10 sui neozelandesi, in quel di Suva

item-thumbnail

Test Match: le formazioni di Fiji-Maori All Blacks

Prima uscita del 2019 per la nazionale di John McKee, che comincia a preparare il Mondiale contro la selezione neozelandese

item-thumbnail

Eddie Jones allenerà i Barbarians contro le Fiji, nel primo match post Rugby World Cup

L'allenatore dell'Inghilterra sarà alla sua prima volta da head coach della prestigiosa selezione

item-thumbnail

La Spagna non è mai stata così in alto nel ranking mondiale

I Leones sono reduci da un brillante tour in Sud America, dove hanno battuto nettamente anche l'Uruguay