Test-match: Australia fatta per il secondo round con la Francia

Tre cambi obbligati dagli infortuni: fuori Moore, Carter e Palu, dentro Polota-Nau, Hooper e Horwill

ph. Sebastiano Pessina

Sabato scorso a Brisbane è andata in scena una festa. Di pù: una lezione di rugby. Un’Australia spumeggiante ha travolto una Francia senza idee e dalla condizione fisica non ottimale. C’è ora grande attesa per la seconda sfida della serie che si giocherà sabato a Melbourne e il ct wallabies Ewen McKenzie ha annunciato il XV titolare: capitano, al posto dell’infortunato Moore (fuori per il resto della stagione) sarà Hooper che prende la maglia di Palu, mentre Horwill e Tatafu Polota-Nau sostituiranno Sam Carter e appunto Stephen Moore.

 

Australia: 15 Israel Folau, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Tevita Kuridrani, 12 Matt Toomua, 11 Nick Cummins, 10 Bernard Foley, 9 Nic White, 8 Ben McCalman, 7 Michael Hooper (c), 6 Scott Fardy, 5 James Horwill, 4 Rob Simmons, 3 Sekope Kepu, 2 Tatafu Polota-Nau, 1 James Slipper.
Riserve: 16 Nathan Charles, 17 Pek Cowan,) 18 Laurie Weeks, 19 Luke Jones, 20 Scott Higginbotham, 21 Nick Phipps, 22 Kurtley Beale, 23 Pat McCabe.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Test Match: i Maori All Blacks si prendono la rivincita sulle Fiji battendole 26-17

La rappresentativa neozelandese si impone a Rotorua segnando quattro mete

item-thumbnail

Maori All Blacks-Fiji, le formazioni del secondo round

Dopo la netta vittoria a Suva dei figiani la sfida si sposta in Nuova Zelanda. Dieci cambi per John McKee

item-thumbnail

Le Fiji regalano spettacolo e sconfiggono i Maori All Blacks

Gli isolani si impongono 27-10 sui neozelandesi, in quel di Suva

item-thumbnail

Test Match: le formazioni di Fiji-Maori All Blacks

Prima uscita del 2019 per la nazionale di John McKee, che comincia a preparare il Mondiale contro la selezione neozelandese

item-thumbnail

Eddie Jones allenerà i Barbarians contro le Fiji, nel primo match post Rugby World Cup

L'allenatore dell'Inghilterra sarà alla sua prima volta da head coach della prestigiosa selezione

item-thumbnail

La Spagna non è mai stata così in alto nel ranking mondiale

I Leones sono reduci da un brillante tour in Sud America, dove hanno battuto nettamente anche l'Uruguay