Finale di Champions Cup a Milano: Pisapia è ottimista

Il sindaco del capoluogo lombardo rilancia la sede di San Siro per la finale 2015, ma si aspettano le firme

COMMENTI DEI LETTORI
  1. frank 15 Aprile 2014, 14:39

    ci pensa pisapippa

    • Dagoberto 15 Aprile 2014, 20:14

      Spero vivamente non dipenda da lui o dal suo staf, entrambi hanno dimostrato ampliamente e su più fronti la loro incompetenza ed inadeguatezza alle aspettative di una grande città europea quale dovrebbe essere Milano. Senza voler estendere l’analisi su altri temi che ci porterebbe fuori argomento, per il rugby basti pensare a come sia andata a finire la vicenda all blacks e Stadio Meazza, quando perfino Trieste si propone in questi giorni come sede per un TM della nazionale di rugby è assolutamente inacetabile la dabbenaggine dimostrata dalla loro amministrazione, basti pensare a come sia stata gestita la vicenda Vigorelli, destinato ormai a rappresentare un cimitero di calcestruzzo inagibile, basti pensare a come abbiano pensato di ripondere alle annose carenze strutturali dei campi di rugby milanesi, destinando 100 metri di prato in un parco pubblico della città all’uso libero, ripeto, libero del rugby; spero abbiano messo anche il distributore di biglietti come dal salumiere per regolare le precedenze di chi ci voglia giocare, ma hanno minimamente idea cosa signfichi giocare a rugby, senza una gestione specifica, senza docce e locali igienico sanitari, neanche si trattasse di uno sport sperimentale come all’anno zero del football rugby. Persone adatte, forse, ad organizzare qualche edizione della Festa dell’Unità e neanche di quelle tra le migliori riuscite!

      • ginomonza 16 Aprile 2014, 13:32

        Hai il cervello come quello di una Mosca

        • Dagoberto 16 Aprile 2014, 16:01

          sicuramente della mosca tu non possiedi le capacità visive (per tua cultura personale, notoriamente molto al di sopra della media di ogni essere vivente), oppure valuti e giudichi per partito preso, senza alcuna obiettività, cieco pregiudizialmente per sola solidarietà, perchè se non hai riscontrato inadeguatezze nell’operato dell’attuale giunta milanese (e tanti tra il loro elettorato si dichiarano delusi di questa giunta) non saprei come altro giudicare questa tua reazione a delle considerazioni basate semplicemente sui fatti riscontrabili dalla banale lettura della cronaca di questi ultimi mesi, o sei anche tu tra i fautori del:
          – ma cosa c’entrano loro;
          – non è di loro competenza;
          – non hanno il potere di….;
          – l’amministrazione comunale si occupa d’altro;
          – non ci sono soldi;
          ecc., ecc., ai quali domanderei semplicemente, ma di cosa pensano si debba occupare un’amm.ne comunale, quindi, se non della vita di tutti i giorni?
          Oltre ad attivare frettolosamente e con non poche forzature sotto il profilo sociale l’aria C, fregandosene ampliamente di perseguire una reale complicità della comunità milanese fatta non solo di radical scic e giovani senza particolare incombenze organizzative da gestire nel quotidiano come accade, invece, per una media famiglia, magari con qualche anziano, pure malconcio e bisognoso di assistenza sanitaria abituale, a carico, oltre di prole varia, elencami, bontà tua, alcune iniziative degne di generale aprovazione da parte del cittadino medio milanese, commercianti compresi, in particolare quelli del centro. Dei tanti soldini racimolati con l’aria C, multe comprese, che avrebbero dovuto finanziare non so quali interventi per migliorere la mobilità e la vita sociale, cosa ne hanno fatto? Persino verso il progetto expo 2015 Pisapia si è distinto come persona con non poche titubanze sin da prima del suo insediamento come Sindaco, pensa con quale amore possa cavalcare anche uno dei pochi progetti attivi nell’aria milanese. Non ho nessuna fiducia di questi signori, quindi, ho scritto, semplicemente, che mi auguro non dipenda da loro anche il successo di questo di progetto (anche questo, per la verità, non direttamente rientrante nelle competenza di una giunta comunale!), visto l’evoluzione dei tanti precedenti fallimentari. Una sola parola basta e avanza per qualificarli, INADEGUATI :-I

          • ginomonza 16 Aprile 2014, 16:26

            ripeto : cervello di un moschino

          • Dagoberto 16 Aprile 2014, 17:46

            dimostri lo snobbismo tipico di chi non si degna di abassarsi al livello del volgo o, meglio, di quello che ritengono tale palesando una superiorità che ritengono di avere insieme alla verità, o quella da loro ritenuta tale. o, più semplicemente, non sei all’altezza di argomentare e, quindi, l’unico contributo che sai offrire è il facile dileggio altrui. tranquillo, il tuo tentativo di ferirmi con l’associazione con un modesto insetto quale la moscha non mi tange, almeno loro hanno un ruolo nella catena alimentare e sono utili a qualche cosa 😉

  2. IL GRANDE NELLO 15 Aprile 2014, 15:36

    grandissimo giulianino pisapia, l’unico sindaco di milano che ha aumentato le tariffe per l’accesso all’area c e contemporaneamente anche i biglietti atm.

    • San Isidro 15 Aprile 2014, 17:11

      i biglietti sono aumentati di 50 centesimi anche a Roma, solo che invece di avere validità di 75 minuti adesso ne durano 100…

    • ginomonza 15 Aprile 2014, 18:55

      e questo che cosa c’azzecca?

    • faduc 15 Aprile 2014, 19:52

      Volete sapere quanto costano i mmpp a Londra?

      • Joest 16 Aprile 2014, 00:41

        almeno 3 volte che in Italia, ma li il prezzo del biglietto copre il 100% del costo. Non come da noi che arriva a nalapena al 33%, il resto pagate dalle tasse..

        Un automobilista su 100 che paga la benzina, sa che due terzi vanno in tasse.

        Per l’utente dei mezzi pubblici è il contrario pada solo un terzo, i due terzi sono pagatai da pantalone

        • faduc 16 Aprile 2014, 07:57

          Il costo basso incentiva l’uso, a prescindere da pantalone. Ok, alziamolo, poi tutti prendono la macchina e vi trovate i parcheggi in doppia fila verticale…vabbè, qui si parla di rugby, lasciamo perdere…

          • faduc 16 Aprile 2014, 08:01

            Inciso: è integrato anche il grano, ma se volete pagare il pane a 15/20 euro al chilo, fate voi…l’integrazione serve per tenere basso il prezzo, altrimenti gli stipendi dovrebbero alzarsi di almeno il doppio, quindi raddoppiati costi di produzione e inflazione….ma, appunto, parliamo di rugby, che è meglio…

  3. San Isidro 15 Aprile 2014, 17:13

    Un onore, oltre che un piacere, ospitare in Italia la finale della prima edizione della Rugby Champions Cup!
    Ma Roma dunque no?

    • ginomonza 15 Aprile 2014, 18:54

      belin san avete avuto il 6 N, Obama cosa altro volete? 😉

      • San Isidro 15 Aprile 2014, 18:58

        I Pretoriani!!!!

        • Stefo 15 Aprile 2014, 19:24

          San devi sfruttare la celebrita’ e farti valere…

          • San Isidro 15 Aprile 2014, 22:51

            domani chiedo l’appuntamento a Marino per presentargli il progetto e il nuovo stadio al Circo Massimo…poi passo alla Regione Lazio a chiedere i finanziamenti…poi chaimo B. e gli chiedo se mi cede Lobbe…

    • Sergio Martin 15 Aprile 2014, 20:18

      Vabbè, tre ore di Frecciamoscia, come dice @Giovanni, e si va…

  4. Joest 16 Aprile 2014, 00:42

    No.. a MIlano !

    Ma come ! Un offesa al veneto da parte della plutuicrazia lombarda e di Gavazzi !!!

    Un offesa dovevano giocare a Monigo bel capientissimo stadio

  5. eroszag 16 Aprile 2014, 02:07

    Al Vigorelli sabato hanno disputato il derby di Football Americano, con oltre 2.000 paganti.Per il resto, da quanto posso sentire e vedere Pisapia, non è una garanzia.

    • faduc 16 Aprile 2014, 08:03

      A parte il fatto che il mancato utilizzo del vigorelli per il rugby non mi sembra sia colpa dell’amministrazione comunale, anzi…non facciamo politica di basso livello

Lascia un commento

item-thumbnail

Champions Cup: Piardi dirigerà sfide del massimo torneo europeo nelle prime due giornate

Anche Gianluca Gnecchi con il fischietto i bocca, ma in Challenge Cup

26 Novembre 2021 Coppe Europee
item-thumbnail

Challenge Cup 2021-2022: il calendario della competizione con Benetton e Zebre

Le franchigie italiane ora conoscono il loro percorso in Europa

item-thumbnail

Champions Cup 2021/22: il calendario della coppa regina del rugby europeo

Ecco tutte le partite della prossima Champions Cup, con quattro turni che definiranno la griglia playoff. Si parte il 10 dicembre

7 Ottobre 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario di Zebre e Benetton

Andiamo a conoscere quali saranno le avversarie delle due franchigie italiane e in che ordine. Obiettivo su un posto ai playoff

13 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2021/2022: le avversarie di Benetton e Zebre in Europa

Nuovo format per la coppa cadetta, che inizierà il fine settimana del 12 dicembre

10 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Ecco i gironi e il calendario dell’edizione 2021/22

Ecco i gironi e il calendario della Heineken Champions Cup 2021/22

21 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup