Terza coppa europea: ma l’Italia c’è o non c’è?

Il Telegraph pubblica un’anticipazione della nuova competizione che qualifica alla Challenge Cup. E l’Italia non è presente

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Katmandu 26 Marzo 2014, 09:09

    @paolo so che quasi tutte le notizie del genere non supportate da prove certe bisogna prenderle sempre con le pinze, ma detto questo, c’é una dead line? Cioé quando sapremo i fatti in via definitiva? Un mese? 15 giorni? Due anni? Non lo so
    Detto questo a mio modo di vedere fan più che bene a cercare di allargare la base, soprattutto economica, dato che a meno di sfracelli per i prossimi 10 anni chi sta dietro non batterà quelli davanti, ma almeno prendere qualche soldino non sarebbe malaccio, ma poi un paio di domande queste nazioni parteciperanno con le nazionali? Si, no? Ma soprattutto la Spagna un anno fa ha declinato l’invito per la CC, perché oggi dovrebbe accettare una coppa con meno visibilità lo stesso impegno in termini di trasferte ma probabilmente meno soldi?

  2. Francesco.Strano 26 Marzo 2014, 09:11

    che dire……complimenti fir…… se fosse davvero così

    • Katmandu 26 Marzo 2014, 09:27

      @francesco Beh che dire per anni siam stati invitati in un torneo in cui non potevamo competere in nessun modo, ne dal punto di vista economico ne tanto meno da quello sportivo, storicamente tolti i campioni d’Italia non é che le altre squadre abbiano mai fatto figuroni, certo viadana é arrivata in finale della terza coppa (quella soppressa) ma alla fine son state quasi sempre magre figure, e nonostante l’attuale sia la nostra miglior campagna europea di sempre siam sotto la media in tutte le classifiche
      Ora si é (giustamente) deciso di puntare su un campionato rugbysticamente provante (la CL) ma le altre nazioni non portano squadre di domestic a giocare in europa, sai che sberle altrimenti? Detto questo la fir deve lavorare di più per promuovere il rugby domestico certo ma non in europa (IMHO)

    • ginomonza 26 Marzo 2014, 14:08

      Proprio complimenti dobbiamo fare alla FIR se sarà così: un conto perdere da SF e simili un conto perdere dai rumeni,russi georgiani ecc.etc. 😉

  3. Tanito Tikaram 26 Marzo 2014, 09:31

    Mi sembra improbabile che non siano contemplate squadre italiane nella prossima Challenge Cup; sia per un discorso quantitativo (se si tolgono quattro club italiani e mantenendo in due il numero di club delle nazioni del 6N B, le partecipanti alla Challenge scenderebbero ad appena 16?), sia per un discorso di varietà (già in Challenge non ci sono club irlandesi, scozzesi e ce n’è solo uno gallese, togliamo anche gli italiani?), sia per un discorso di equilibrio (le povere qualificate da Romania e Georgia finirebbero quindi in una competizione di ferro con club inglesi e francesi come pesciolini rossi in mezzo ai piranha, senza neppure le italiane a fare da ammortizzatore).
    Non capisco in ogni caso se potrà diventare una competizione interessante o se anche i club spagnoli, georgiani etc finiranno per affrontarla un po’ svogliatamente come hanno spesso fatto i club italiani in questi anni. Infine non capisco nemmeno quale potrà essere il meccanismo di qualificazione: ridurre le squadre da 12 a 2 in un mese è complicato!

    • LiukMarc 26 Marzo 2014, 10:11

      Vedi che in Challenge ci sono almeno 4 celtiche, e in termini di varietà mi sa che alla fine saranno giuste una per nazione (magari una doppia gallese se sono 5). Son d’accordo che è improbabile una Challenge senza altre italiane, poi vedere se assieme alla seconda franchigia celtica ci sarà la vincitrice dell’Eccellenza o una selezione di eccellenza sarà da vedere.

      • Tanito Tikaram 26 Marzo 2014, 10:20

        Mi era sfuggito che una delle due celtiche italiane andrà in Challenge e, se ho capito bene, anche una franchigia di ognuna delle altre nazioni celtiche. Dovrei informarmi meglio prima di commentare… L’arrivo di queste celtiche dovrebbe però innalzare il livello della Challenge Cup e questo renderà ancora più difficoltoso l’inserimento delle squadre iberiche o dell’est

  4. crosby 26 Marzo 2014, 09:46

    Nessuna italiana nella terza coppa perché dovrebbero esserci ancora 4 posti di diritto nella seconda.
    Solo che non saranno occupati dalle prime 4 di Eccellenza ma dalla seconda celtica + 3 club (o selezioni).

  5. LiukMarc 26 Marzo 2014, 10:13

    Bah, bisogna vedere quante italiane avrebbero un posto in Challenge (una franchigia celtica + ??), ma un paio di club italiani potrebbero essere inclusi nella terza coppa; quindi magari è solo un refuso…

    • LiukMarc 26 Marzo 2014, 10:19

      Certo, se le Eccellenti non avessero più le coppe europee (anche se fosse la terza, anche perchè non vedo come quei 6 paesi citati possano coprire 12 squadre) sarebbe strano. Anche se qui non si è mai certi di nulla

  6. gian 26 Marzo 2014, 12:20

    non per criticare per forza, ma la fir potrebbe far sapere se qualche italiana (senza specificare chi se non è ancora deciso) è previsto che partecipi a questa sorta di coppa/barrage? o dobbiamo aspettare che ci informino le società direttamente coinvolte il giorno prima?
    per quanto riguarda le tre coppe:
    la principale: 6 fra, 6 ing, 1 sco, 1 irl, 1 gal, 1 ita, le prime 3 CC tolte le 4 per nazione (ciò significa che non c’è sicurezza di chi c’è, in teoria potrebbero essere tutte irl o gal o non esserci una delle due ma esserci 2 ita e 2 sco) che fa 19 + una che uscirà da un barrage tra fra-ing-CC e fa 20 (primo anno solo fra-ing)
    la seconda: 8 fra, 6 ing, 5 CC meno una che ha vinto il barrage e fa 18 + 2 provenienti dalla terza coppa/qualificazione e fa 20
    terza coppa: mistero misterioso che conosce la stampa inglese e non le federazioni interessate
    vorrei sapere dove ci sarebbe il posto per le italiane nelle altre coppe?
    sarebbe, poi, interessante capire se si vuole fare un torneo per selezioni (che poi, magari, qualche risultato potrebbero ottenerlo contro le squadre pro) o lasciare club di livello inferiore andare a farsi massacrare dai grandi (e se uno di questi arrivati alla seconda coppa passa il turno? l’anno dopo deve tornare a fare la qualificazione, mentre le fra, ing, CC hanno l’accesso garantito e sono favorite in sorteggio? non si parlava di dover rifare le coppe con più meritocrazia?!)

    • maxsavo 26 Marzo 2014, 12:42

      meritocrazia per gli inglesi equivale a far fuori le italiane 🙂 infatti se ci pensi bene tornano tutti i conti: la nuova coppa dei campioni sarà di 4 squadre in meno rispetto alla HC e guarda caso le italiane che partecipano alla CC sono 4 🙂

    • gian 26 Marzo 2014, 14:10

      pardon mi sono accorto di un piccolo errore, non CC, ma CL, comunque iil tuo discorso, max, lo quoto 😉

  7. Emy 26 Marzo 2014, 14:53

    Prato con i soldi della coppa quest’anno ha evitato il fallimento e alle squadre italiane verrà a mancare questa voce di introito: staranno tutti a pregare che una qualche coppetta gliela facciano fare!
    Visti i risultati conseguiti, mi stupisce che ci sia chi si stupisce (stupore al quadrato) del fatto che finalmente si sia deciso di togliere le italiane d’Eccellenza dalla CC.
    Una Celtica in HC, l’altra in CC, e la prima d’Eccellenza a spareggiare per i 2 posti vacanti con le squadre vincitrici dei vari campionati europei? Mi sembrerebbe cosa logica.

    • gian 26 Marzo 2014, 15:01

      non ne basta una per nazione per la cosiddetta terza coppa, ce ne vogliono almeno un paio delle federazioni più ricche e capire se saranno accettate le selezioni come ora (romania, spagna, partogallo) o le squadre di club, comunque l’articolo non mette le italiane tra le interessate alla terza competizione: errore, ignoranza, provocazione o scelta politica?

  8. xnebiax 26 Marzo 2014, 15:25

    Beh, non è che le altre celtiche hanno squadre della loro home league in questa competizione. Quindi, non mi sembra un’ “ingiustizia”.

    In compenso sarebbe interessante confrontare Eccellenza con queste squadre dei paesi del 6 nazioni B. Magari l’Italia per una volta sarebbe in una competizione in cui può competere per vincere.

  9. DaniS 26 Marzo 2014, 17:47

    Non capisco perché ci si ostini a chiamarla Terza Coppa. Sono semplicemente dei preliminari per la nuova Challenge Cup…

Lascia un commento

item-thumbnail

Champions Cup: Piardi dirigerà sfide del massimo torneo europeo nelle prime due giornate

Anche Gianluca Gnecchi con il fischietto i bocca, ma in Challenge Cup

26 Novembre 2021 Coppe Europee
item-thumbnail

Challenge Cup 2021-2022: il calendario della competizione con Benetton e Zebre

Le franchigie italiane ora conoscono il loro percorso in Europa

item-thumbnail

Champions Cup 2021/22: il calendario della coppa regina del rugby europeo

Ecco tutte le partite della prossima Champions Cup, con quattro turni che definiranno la griglia playoff. Si parte il 10 dicembre

7 Ottobre 2021 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario di Zebre e Benetton

Andiamo a conoscere quali saranno le avversarie delle due franchigie italiane e in che ordine. Obiettivo su un posto ai playoff

13 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2021/2022: le avversarie di Benetton e Zebre in Europa

Nuovo format per la coppa cadetta, che inizierà il fine settimana del 12 dicembre

10 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Ecco i gironi e il calendario dell’edizione 2021/22

Ecco i gironi e il calendario della Heineken Champions Cup 2021/22

21 Luglio 2021 Coppe Europee / Champions Cup