Ora è ufficiale: Carlin Isles è un Warriors di Glasgow

Quello che è considerato il rugbista più veloce del mondo lascia il Seven e la NFL per sbarcare nel Pro12

COMMENTI DEI LETTORI
  1. ernesto 27 Febbraio 2014, 13:02

    Spettacolo.

  2. ernesto 27 Febbraio 2014, 13:07

    24 anni. 4.22 sulle 40 yard

  3. ernesto 27 Febbraio 2014, 13:08

    (lanciato col pallone in mano può toccare i 40 km/ h)

  4. ernesto 27 Febbraio 2014, 13:10

    Glasgow ha deciso di provarci per il pro 12. Coraggio!!

  5. Rich 27 Febbraio 2014, 13:33

    Grande acquisto. Dai video che ho visto se riescono a fargli arrivare la palla con l’avversario a più di 2 metri sono cazzi per tutti.

    • frank 27 Febbraio 2014, 18:54

      nel 7. vediamo alla priova del XV con spazi più stretti e difese (a volte) molto ben organizzate.

  6. Katmandu 27 Febbraio 2014, 13:41

    Per me a 15 sarà un bluff, spero vivamente di no ma avendolo visto in qualche sporadica partita del torneo, forte è forte, veloce è veloce ma gli spazzi e l’organizzazione son completamente differenti, lo stesso di adattare un giocatore di 13 al union bisogna vedere che si aspettano e in quanto tempo, per me bisognerà aspettarlo parechio

  7. HECTOR 27 Febbraio 2014, 15:08

    caro Katmandu lo sport moderno è sempre più velocità !! per cui, saranno veramente cazzi amari per qualunque squadra quando Isles toccherà palla!! l’unica incognita potrebbe essere l’incapacità degli allenatori nel saper sfruttare una tale risorsa e di conseguenza adattargli gli schemi di gioco…..
    P.S. il giorno in cui gli allenatori inizieranno a scegliere ragazzi molto veloci e mediamente grossi anche nei ruoli più statici quali quelli dei piloni, questo sport diventerà veramente spettascolare !!!

    • Katmandu 27 Febbraio 2014, 15:46

      beh partiamo dal presupposto che son un ex 3/4 e che a me il rugby piace in tutti i codici…. hai ragione che il rugby è sempre più veloce e che Isles bisogna fermarlo palla in mano e saranno bei problemi….
      detto ciò l’adattamento che dovrebbe fare un giocatore per cambiare codice è una cosa da non sottovalutare, soprattutto l’intensità di gioco e gli spazzi, siamo convinti in Italia che basta prendere 7 giocatori veloci che durante l’anno si dedicano solo ed esclusivamente al union per fare una nazionale….(o almeno ne è convinta la federazione) non è così ci son tempi diversi, basta pensare che giocano 20 min ogni ora quindi la concentrazione e la preparazione è differente, ci son movimenti diversi, per loro è normale indietreggiare prima di andare avanti, e soprattutto meno spazzi, prova a difendere 3 contro 3 in 40 metri e fallo in 15, insomma per quanto forte non si può imperniare una squadra su un solo elemento, per quanto forte sia, poi spero vivamente di sbagliare ma i cambi di codice vanno presi veramente con le pinze e senza aspettarsi troppo e dandogli spazio gradualmente

    • frank 27 Febbraio 2014, 18:55

      “il giorno in cui gli allenatori inizieranno a scegliere ragazzi molto veloci e mediamente grossi anche nei ruoli più statici quali quelli dei piloni”

      tipo i piloni del XIII ?

    • gian 27 Febbraio 2014, 19:36

      guarda, non vedo l’ora di vedere piloni col fisico di terze entrare in campo e trovarsi davanti una mischia vera, non vedo l’ora…….

  8. Francesco.Strano 27 Febbraio 2014, 17:01

    difficile da fermare……ma altrettanto facile da superare……. non sarà bello per lui trovarsi 100 kg contro………

  9. eroszag 27 Febbraio 2014, 17:09

    Non credo lasci ne il seven ne la possibilità di andare in NFL:Fino a fine maggio l’attività infatti è ferma, e per il seven appena vuole , un posto in nazionale lo ha.Sarà divertente vederlo inseguito da una ala nostrana.peccato non giochi con le Zebre in casa..cmq di sicuro ci sta fino al 10 maggio, poi tutto da vedere se andranno avanti nei PO.

  10. kinky 28 Febbraio 2014, 09:45

    Scusatemi se sono un po’ dubbioso sul giocatore ma questo mi pare un ripiego per il probabile fallimento in Nfl e una vera e propria scommessa per il Glasgow.

  11. eroszag 28 Febbraio 2014, 23:30

    Nessun fallimento, deve ancora iniziare…confermato da Lui via Twitter, ancora sotto contratto/future…in teoria deve rientrare a fine Aprile negli USA, ma gli hanno accordato inizio maggio per giocare a Rugby.Ci vorrebbe un pazzo a rinunciare all’opportunità della NFL.Ricordo che se solo fosse inserito nei 53 giocatori in squadra effettiva, percepirebbe 405.000 usd.
    Dalla stampa locale:
    The Lions agreed to let Isles play rugby in Scotland until organized team activities begin in April, though USA Rugby announced today that Isles signed a contract to play rugby for the Glasgow Warriors until May 2015.

    poi si specifica che ci si è accordati appunto per inizio maggio, dopo il Draft NFL.

Lascia un commento

item-thumbnail

Guida al Pro14 – Scozia

Edimburgo e Glasgow sono realtà estremamente solide nel Pro14. Come si presentano alla stagione che sta per iniziare?

30 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Guida al Pro14 – Irlanda

Inizia venerdì la stagione 2020/2021 del campionato celtico. Come stanno Ulster, Leinster, Munster e Connacht?

29 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Leinster e l’Irlanda salutano la leggenda Rob Kearney

L'omaggio dei Dubliners e della nazionale a uno dei giocatori più iconici degli ultimi quindici anni

24 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Duhan van der Merwe è il Player of the Season

Assegnati tutti i premi relativi alla stagione 2019/2020

10 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Video: Ian Madigan e un superbo calcio da finale (a tempo rosso), prima della commozione

L'ex Leinster ha deciso così la sfida di Edimburgo

6 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Leinster e Munster si ritrovano in semifinale

Le due squadre si sono scontrate appena due settimane fa, si ritrovano venerdì con in palio la finale: le formazioni

3 Settembre 2020 Pro 14 / Altri club