Serie A: L’Aquila sempre più prima, bene il Gran Sasso

Tutti i risultati, le classifiche e i tabellini delle partite della giornata numero sette del torneo cadetto

COMMENTI DEI LETTORI
  1. San Isidro 17 Novembre 2013, 21:45

    Forza L’Aquila!
    Per gli amici aquilani, ma Varani è il Diego Varani che stava alla Lazio? Buona ala…omunque vi siete rinforzati bene, c’è anche Matzeu…
    Voglio una bella finale promozione L’Aquila-Pro Recco e che vinca il migliore…e intanto gli squali di Emy “rubano” un altro prezioso risultato (però mi stupisco siano quinti)…
    E intanto l’Amatori Alghero passa nel sannio…ma Apikotoa non ho capito se sia ancora in rosa? Curioso vederlo ieri tra le Ikale Tahi contro la Francia, un giocatore che milita nella serie A italiana…con tutto il rispetto dei sardi, ma un giocatore di quel calibro dovrebbe stare in un livello più alto, poi so (da quanto mi ha detto @mezeena) che ad Alghero si trova benissimo, però dai su…alle Zebre non interessa?

    • mezeena10 17 Novembre 2013, 22:43

      ne parlavo con gino proprio ieri..era rotto e stava facendo la riabilitazione (ginocchio)..credo non potendo aspettarlo han preso due samoani (un 8 e un centro)..tra l’ altro c’ è “maretta” con la guida tecnica, notizie ufficiali a breve..
      fanga di categoria nettamente superiore, sprecato in A..gioca apertura centro ed estremo (il commento finale è stato, paragonandolo al fijiano delle zebre per me è superiore, sarebbe costato anche meno!)..

      • San Isidro 17 Novembre 2013, 22:46

        grazie delle info…quindi diciamo che ora è senza squadra…quanto a Ratuvou, la sua enorme esperienza lasciava ben sperare (ex nazionale fijano e Saracens), ma per ora è ancora anonimo…probabilmente le Zebre cercavano più un centro di ruolo, ma a Parma Apikotoa avrebbe fatto il suo a 10…ma secondo mez, al di là di tutto, non lo sa nessuno che Apikotoa gioca nella A italiana?

    • Emy 18 Novembre 2013, 10:27

      Siamo quinti perchè abbiamo già fatto tutti gli scontri diretti, perdendo a Piacenza e a L’Aquila. Prima o poi toccherà anche agli altri togliersi punti a vicenda!

    • maxetere 18 Novembre 2013, 10:39

      Varani giocava con la Lazio, si. Non è l’unico giocatore interessante. Questa stagione di “purgatorio” in A hanno riconfermato tanti giocatori provenienti dalla squadra di Eccellenza dello scorso anno e aggiunti tanti provenienti da altre squadre:

      – Elia Biasuzzi dal Rugby Udine, “capo cannoniere” della scorsa serie A
      – Alberto Bonifazi dal Banco di Brescia
      – Steven Castle dai Crociati Parma
      – Simone Matzeu dai Cavalieri Prato
      – Federico Michel dai Crociati Parma

      senza dimenticare alcuni provenienti dall’Accademia e i “mostri sacri” aquilani come Maurizio Zaffiri (14 CAPS in Nazionale), Luigi Milani (Viadana, Aironi, Rovigo).

      Insomma è una squadra che promette davvero molto molto bene e i risultati ne sono la prova.

      • San Isidro 18 Novembre 2013, 12:48

        e io, da romano e da nostalgico dei veri derby del centro-sud tra Rugby Roma e L’Aquila (altro che i derby della passata stagione tra L’Aquila e la Lazio e/o le Fiamme Oro), vi auguro di tornare su al più presto…contemporaneamente tifo anche Recco per l’ “ingiustizia” federale subita, quindi una bella finale-promozione tra voi due e che vinca il migliore…

  2. Sergio Martin 17 Novembre 2013, 22:01

    …lo stesso Varani che poi e’ passato alla Rugby Roma, indi alla Capitolina?
    Forza L’Aquila!

    • San Isidro 17 Novembre 2013, 22:08

      Diego Varani (credo sia originario di Civitavecchia) si è formato all’Acqua Acetosa con la Primavera e la vecchia Lazio & Primavera (quando le due società erano unite), il mio primo anno di rugby eravamo in squadra insieme, lui era già forte e poi, essendo più grande, è passato in u.18…ha giocato in A con la vecchia L & P e la Rugby Roma, poi ha giocato in Super 10 con la Capitolina (credo una stagione sola) e l’Amatori Catania, poi di nuovo due stagioni in massima serie con la Rugby Roma, successivamente è tornato all’Acqua Acetosa con la Lazio…pensavo stesse ancora in rosa dei biancocelesti, invece è passato a L’Aquila…è stato anche nazionale giovanile e in nazionale A…

      • Sergio Martin 17 Novembre 2013, 22:17

        Insomma ha girato un bel po’…In effetti, una buona ala. Del fatto che tu abbia giocato anche con lui, ormai non mi stupisco piu’ 🙂

        • San Isidro 17 Novembre 2013, 22:26

          era il mio primo anno di rugby, praticamente feci solo una partita perchè in allenamento mi ruppi il polso…comunque quando ho iniziato l’Acqua Acetosa pullalava di talenti (Bernabò, i fratelli Nitoglia, Michele Sepe e diversi altri che ora giocano in Eccellenza, soprattutto alla Lazio), poi mi sono trasferito al CUS Roma (ambiente più tranquillo e meno pressante)…il mio sogno però era vestire la maglia bianconera, ma da casa mia stare dopo scuola alle 14.30 al Tre Fontane era un’impresa epica…

          • mezeena10 17 Novembre 2013, 22:45

            san ricordami il tuo nome, ho parlato con hugo ma non ricordando il nome non ha inquadrato bene la situazione!
            abbiam vinto per la cronaca ad alghero, partita tosta, lui ha giocato tallonatore!

          • San Isidro 17 Novembre 2013, 23:00

            ma ad Alghero con la seconda squadra dell’Amatori oppure c’è un altro club?
            e infatti Hugo giocava proprio tallonatore…mi chiamo Valerio, ma guarda lui non si può ricordare di me perchè io facevo le giovanili al CUS mentre lui era in prima squadra, ogni tanto noi giovincelli facevamo gli allenamenti con quelli della prima, di conseguenza (oltre alla mia buona memoria) mi ricordo di molti della squadra senior, ma non so quanti dei seniores si ricordino di me…poi l’unico anno che feci in B, oltre a giocare molto poco perchè ero l’ultimo arrivato, iniziai a stagione in corso (visto che tornavo dal militare) e Hugo si allenava saltuariamente (anche perchè era già avanti con gli anni, con tutto il rispetto…e mi fa piacere sia tornato a giocare) e credo abbia fatto poche presenze con la B quell’anno…comunque era molto bravo, sapeva fare bene il suo mestiere, e poi nello spogliatoio ci faceva ammazzare dalle risate con i racconti delle sue (presunte) avventure amorose…

          • mezeena10 17 Novembre 2013, 23:41

            con la seconda dell’ amatori, alghero cadetta..
            pero si c’ è anche un’ altra societa ma fa solo il livello giovanile..
            hugo simpaticissimo!!! e si, racconta spesso di avventure varie ahahahah
            comunque è bravo, un po appesantito ma il suo lo fa sempre, chiama sempre i primi 5 uomini all’ ordine e li gasa a mille! e grande arrostita terzo tempo!

  3. MarkElla 17 Novembre 2013, 23:52

    per San
    oggi Varani, che già conoscevo dalla Lazio, ha giocato di un bene che non ti dico… molto buono in attacco e ha fatto due giocate difensive da livello superiore. Matzeu sembra un pò troppo innamorato del pallone, per carità si vede che ha classe, ma se portasse meno palla sarebbe meglio!

    Sfogo personale contro i miei concittadini: quatrà!!!! vabbè che L’Aquila l’anno scorso ci ha fatto incazzare di brutto, ma 400 persone sugli spalti del Fattori sono un’onta cittadina! La squadra gira è piena di giovani…. Essù!!! repopolemo ji distinti!!!

    • San Isidro 17 Novembre 2013, 23:57

      ahah grande Mark…
      con tutto il rispetto per voi, ma in effetti non capisco perchè Varani dall’Eccellenza sia sceso di categoria…ovviamente cavoli suoi…

      • San Isidro 17 Novembre 2013, 23:59

        e comunque è strano che con tre squadre in massima serie ci siano diversi romani sparsi qua e là, a Prato, L’Aquila, Mogliano, nessuno voleva rinforzare le tre romane? e poi mi chiedo che fine abbia fatto il forte Petillo, dopo Prato pareva dovesse andare a Mogliano, ma niente, non so che fine ha fatto…perchè non torna alla sua Lazio?

      • maxetere 18 Novembre 2013, 10:54

        Varani abita nel condominio di mia madre insieme a Matzeu, potrei beccarlo un giorno di questi e chiederglielo di persona 😉

        Faccio comunque delle ipotesi:
        1) L’Aquila Rugby, anche se vive un periodo difficile, è pur sempre un club “affascinante” e fa curriculum?
        2) Non ha ricevuto altre offerte allettanti?
        3) Ha creduto nel nuovo progetto (come altri giocatori provenienti dall’Eccellenza) di creare una nuova squadra fortissima ripartendo dalla serie A, puntanto sui giovani. Il ritorno in Eccellenza potrebbe essere vicino, soprattutto se la squadra continua ad andare così forte;

        • San Isidro 18 Novembre 2013, 12:50

          in poche parole sta facendo lo stesso percorso che ha fatto la Capitolina in queste ultime stagioni…

      • MarkElla 18 Novembre 2013, 18:12

        lo penso anche io: Varani è da Eccellenza, non credo sfigurerebbe a prato o viadana, è un ottimo elemento

    • Il Bonzo Tama 18 Novembre 2013, 01:28

      mea culpa, non ho potuto assistere al match oggi, non sono ancora riuscito a vedere una partita al fattori quest’anno, purtroppo vivo a roma e non ho molto tempo per tornare 🙁

      comunque sono molto contento della squadra, forza l’aquila!

      • San Isidro 18 Novembre 2013, 01:58

        vivi a Roma, tifi L’Aquila e vai a L’Aquila ogni tanto…ti chiami Alfonso? credo di conoscerti…se ho sbagliato persona mi scuso…

        • Il Bonzo Tama 18 Novembre 2013, 10:14

          haha no 🙂 io sono abruzzese, vivo a roma per gli studi 🙂 non mi chiamo Alfonso 😉

          • San Isidro 18 Novembre 2013, 12:58

            ok, scusa…dal momento che spesso vado a vedere il rugby internazionale in vari pub della capitale con degli amici, ogni tanto si aggiunge un nostro conoscente (Alfonso appunto) che è romano di origini abruzzesi, ha anche una casa a L’Aquila ed è tifosissimo dei neroverdi (abbonatissimo al Fattori, almeno fino alla stagione passata…), quindi ho tirato ad indovinare…
            comunque se sei a Roma e vuoi passare per qualche pub oppure andarti a vedere l’Eccellenza fammi sapere che ci si becca (se ti va naturalmente)…se ci sei questo sabato per i Pumas con alcuni del blog stavamo organizzando un prepartita, se vuoi unirti fammi sapere…

    • maxetere 18 Novembre 2013, 09:49

      E’ OVVIO che allo stadio venga poca gente. Qualcuno ha fatto la genialata di far giocare la Gran Sasso lo stesso giorno e la stessa ora dell’Aquila Rugby. Ma come gli è venuto in mente??? Considera pure che molti, visto il periodo, si lamentano dei 12 euro di biglietto ed ecco fatto che il bacino di utenza diventa ridotto e che si dividano tra due squadre molto amate.
      Ma possibile che nessuno abbia sollevato un polverone per questa cosa? Ogni sabato uno deve decidere quale squadra andare a vedere, che amarezza…

      • San Isidro 18 Novembre 2013, 13:07

        hai ragione, è un pò come succede a Roma quando giocano due, se non tutte e tre, le squadre di Eccellenza in casa alla stessa ora…12 euro??? capisco che quei soldi servono come il pane alla società, ma 12 euro per la A è eccessivo, se non, perdonami, assurdo…non ho mai sentito che nelle serie minori, dalla A in giù, si paghi il prezzo del biglietto…posso capire il biglietto in Eccellenza, ma in A proprio no e allora capisco le lamentele…addirittura qui a Roma si paga solo la Lazio (10 euro) mentre per le Fiamme e la Capitolina l’ingresso è gratuito (ed è giusto che sia così)…le FF.OO più che altro perchè sono ubicate in un posto statale (caserma di Polizia), mentre l’URC è una società a carattere amatoriale e quindi a loro non interessa avere ricavi da un ipotetico biglietto (gli stessi giocatori della Capitolina giocano per passione e, a parte qualche minimo rimborso, non sono neanche pagati, addirittua ad inizio anno devono pure versare la quota societaria di 150 euro)…

      • San Isidro 18 Novembre 2013, 13:10

        domanda: ma dove gioca il Gran Sasso?
        quando facevo le giovanili al CUS Roma andai a giocare contro quelli del Gran Sasso in un campo a Colle di Lucole (se non erro), ma non mi sembrava un campo adatto per la serie A, si sono spostati?
        ma a Navelli il campo c’è ancora?

        • maxetere 18 Novembre 2013, 14:26

          Colle di Lucoli, forse… ricorderai le 1000 curve allora. Per Navelli non saprei 🙂
          Adesso, come immaginerai, sono cambiate molte cose e da un piccolo progetto nato in periferia sono diventati una bella realtà con la promozione in serie A.
          Ora hanno il nuovo campo a Villa S. Angelo nel comune di San Demetrio ne Vestini. Si trova a una ventina di km a est della città (10 minuti di statale). E’ una struttura nuovissima e moderna. Se lo meritano.

      • Rabbidaniel 18 Novembre 2013, 13:46

        12 euro? con 10 vai in gradinata a Monigo.

        • MarkElla 18 Novembre 2013, 18:15

          io vao sempre ai distinti 5 euro
          12 euro forse la Tribuna…. ma mi sembra mooolto strano forse 10!!!

  4. San Isidro 17 Novembre 2013, 23:54

    Certo che vedere Benettin tra le file del Valsugana Padova fa un certo effetto dopo tre anni celtici e un cap in nazionale…massimo rispetto per la sua scelta, ma almeno poteva tornare al suo Petrarca in Eccellenza…e comunque alle Zebre sarebbe stata una buona seconda scelta…

  5. coco_1962 18 Novembre 2013, 00:05

    curiosità: se l’Accademia dovesse vincere il proprio girone e vincere anche la finale promozione, salirebbe in Eccellenza ?

    • San Isidro 18 Novembre 2013, 00:12

      no non è previsto, l’Accademia deve stare sempre nel Girone d’Eccellenza di A (A/1) comunque arrivi, anche dovesse arrivare ultima…è un’esperienza che serve solo per formare i ragazzi senza alcuno scopo di promozione…

      • Emy 18 Novembre 2013, 10:26

        In realtà io avevo letto non ricordo dove un’altra versione: non possono essere promossi nè partecipare ai playoff, però possono retrocedere.

        • San Isidro 18 Novembre 2013, 13:11

          questa cosa che possono retrocedere non la sapevo, puoi essere anche che hai ragione tu…

  6. Il Bonzo Tama 18 Novembre 2013, 01:24

    dai l’aquila!! 🙂

  7. giobart 18 Novembre 2013, 13:26

    Apikotoa è tornato in patria a Tonga

  8. Il Bonzo Tama 18 Novembre 2013, 14:24

    rispondo a San Isidro quì che non so perchè sul tuo commento non esce il tasto “Rispondi” 🙂

    questo sabato purtroppo i Pumas li guardo da casa (anche se sarò a roma, mannaggia) comunque per partite dell’eccellenza ci si può beccare senz’altro! Poi se per piacere mi indichi qualche pub “rugbistico” a Roma sarei più che contento! 🙂 (vivo a roma da poco più di un anno e, causa studi, non ho potuto seguire molto il rugby dal vivo)

    • San Isidro 18 Novembre 2013, 17:09

      allora, di pub che trasmettono il rugby a Roma ce ne sono molti, soprattutto in centro…noi di solito andiamo al Druid’s Rock (il Rocks, cosi è più conosciuto) e al Druid’s Den, entrambi all’Esquilino…al Den durante il 6N si respira un’atmosfera magica, sembra un pub di Edimburgo, Dublino, Cardiff o Londra, per la quantità di inglesi e celtici che si raduna lì (alcuni sono proprio residenti a Roma, altri magari sono turisti, altri ancora dopo la partita dell’Italia all’Olimpico si riversano lì per seguire le altre partite)…poi ogni tanto andiamo anche allo Scholar’s vicino p.za Venezia, pub più turistico, ma dove danno parecchio rugby…ogni tanto ci spostiamo anche in zona Appio in un confortevole pub che si chiama “La Piccola Abbazia”, dove i proprietari che conosciamo ci mettono il rugby a nostra richiesta (io sto dall’altra parte della città, a Roma Nord, ma vado lì perchè i miei amici sono di quella zona)…ora sei informato, facci sapere…

      • Il Bonzo Tama 18 Novembre 2013, 20:08

        perfetto! Al 6 nazioni assisterò a italia – inghilterra (ho già preso i biglietti 😀 ) se prima della partita vi organizzate sul sito sono dei vostri 😉

Lascia un commento

item-thumbnail

Serie B: i risultati della prima giornata

Ecco i risultati e la classifica della prima giornata di B

item-thumbnail

Serie A: i risultati della prima giornata

Come sono andati i primi 80'?

item-thumbnail

Torna il rugby

Una lunga, intensa domenica sui campi, che rimette l'ovale al centro del villaggio

17 Ottobre 2021 Campionati Italiani / Rugby Femminile
item-thumbnail

Campionati italiani: il calendario della Serie B

Quarantasei squadre in quattro gironi, le prime quattro promosse in Serie A: si parte il 17 ottobre

item-thumbnail

Il calendario della Serie A di rugby

Si parte il 17 ottobre prossimo

item-thumbnail

La composizione dei gironi della Serie A e della Serie B maschili per il 2021/22

Campionati al via il 17 ottobre, nessuna retrocessione prevista