James O’Connor subito in visita a Tolone: si apre una porta?

L’australiano appena sbarcato a Londra si è visto nello stadio Mayol con il presidente del club francese Mourad Boudjellal

COMMENTI DEI LETTORI
  1. nino22 5 Novembre 2013, 08:28

    Sto moneyrugby mi fa schifo …

  2. valmarani 5 Novembre 2013, 09:38

    A me invece fa godere…

  3. Rich 5 Novembre 2013, 09:56

    Viva il moneyrugby.
    LUCIANONE! Fai vedere a Mourad chi sei e portalo a TV! 🙂

  4. mezeena10 5 Novembre 2013, 10:05

    di certo non ci si annoia mai..

  5. mistral 5 Novembre 2013, 10:41

    o’connor è un talento, un po’ scavezzacollo, ma non meno di SBW… l’aria della rada (e non solo quella) può far miracoli… visto che adesso è sul mercato a prezzo di saldi, sarebbe sciocco non sondarlo…

    • xnebiax 5 Novembre 2013, 10:57

      non è proprio sul mercato: è a londra con I london Irish.

      • mistral 5 Novembre 2013, 11:05

        fino a fine stagione, per non fermarsi… non si può certo definire una sistemazione a lungo termine…

        • Machete 5 Novembre 2013, 11:13

          un minimo di discrezione sarebbe indicata però…..

  6. xnebiax 5 Novembre 2013, 10:58

    Immagino che i fan dei London Irish siano contentissimi di queste prove di dedizione al club.
    Un minimo di ritegno ci vorrebbe.

  7. Machete 5 Novembre 2013, 11:03

    saranno contenti i London Irish…..

  8. mistral 5 Novembre 2013, 11:14

    è uno degli aspetti del professionismo, probabilmente l’avessero visto a spasso a dublino o limerick avrebbe fatto meno notizia… parce-que

    • Stefo 5 Novembre 2013, 11:21

      Mah io peno se l’avessero visto a Dublino con dirgenti o tecnici Leinster e Munster avrebbe fatto ugualmente notizia…

    • Stefo 5 Novembre 2013, 13:10

      mistral tu di sicuro ne sai di piu’ ma a parte i comics/bande dessinees (tastiera inglese non ho voglia di sbattermi per gli accenti) ha altri business extrasportivi MB?

      • mistral 5 Novembre 2013, 15:36

        ciao stefo, MB non ha più le edition du soleil da quando ha venduto a non so bene chi (multinazionale del fumetto) e ha reinvestito una mezza dozzina di milioni di euri nel RCT… dopo di che, altri business ne ha, ma il principale al momento è RCT… cosa voglia poi fare in futuro? … io ho una mia idea, ma credo ci vorranno ancora tre anni e almeno un brennus… non preoccuparti degli accenti, non si usano più neanche in francia… e credo anch’io che se avessero visto o’connor a Dublino se ne sarebbe parlato, ci mancherebbe, ma forse considerandolo un po’ meno un vile mercenario ingrato e semplicemente un ragazzo che deve costruirsi un futuro da emigrante…

        • Stefo 5 Novembre 2013, 17:06

          Grazie mistral…che progetto pensi abbia?
          Su JOC per la grande ammirazione per il suo talento puro spererei che la sua permanenza agli Irish sia mirata a convincere l’ARU a dargli una possibilita’ in Australia la prossima stagione in vista dei mondiali…

          • mistral 5 Novembre 2013, 17:36

            se mette la testa a posto (vedi juju caminati) ha sicuramente ancora un grande avvenire, in patria e/o fuori, altrimenti… circa MB, è prima di tutto un imprenditore, e finchè il business RCT lo diverte e gli frutta (e per il momento è così) gli va bene… ma è anche un iper-attivo… di noves si diceva (e si dice tutt’oggi) che se solo avesse voluto poteva fare il sindaco di tolosa a vita… MB in questo momento è la persona più popolare in una città FN a larga maggioranza, se tanto mi da tanto vedo una evoluzione in tal senso… ma ci vuole almeno un brennus, che a tolone conta molto di più della HC o comunque la si chiamerà in futuro…

  9. LiukMarc 5 Novembre 2013, 12:03

    E il buon O’Connor rinuncerebbe cosi a ogni opzione per il Mondiale 2015? Vero che è abbastanza giovane per puntare tranquillo al 2019, ma un pensierino al ritorno in Australia (con “testa messa a posto”) lo farei.

    • mezeena10 5 Novembre 2013, 12:30

      in verità ci ha rinunciato l’ aru a o’ connor..

      • LiukMarc 5 Novembre 2013, 13:16

        Si ma se si desse una regolata e giocasse ai livelli pre RWC 2011 vedi che se lo riprenderebbero secondo me…

        • mezeena10 5 Novembre 2013, 17:56

          ah sicuro, il talento è indiscutibile! cristallino!

  10. fracassosandona 5 Novembre 2013, 12:43

    il Tolone ha estremo bisogno di rinforzare la propria rosa, che ad oggi conta solo una cinquantina di giocatori di dodici paesi diversi con neanche duemila cap internazionali…

    ormai associo la squadra ai barbarians più che ad un vero team del campionato francese…

    lo scopo di Boudjellal non è più quello di allestire una propria squadra ma privare le avversarie di giocatori competitivi…

    faccia un po’ come gli pare con i suoi soldi, dato che non me ne chiede, certo che sarei curioso di vedere che fine farebbe Tolone senza il suo attuale presidente (che, detto per inciso, spende pur sempre neanche il 20% di un qualsiasi magnate del calcio)…

    • gsp 5 Novembre 2013, 14:35

      non e’ l’unico fracasso, non so quest’anno ma l’anno scorso non era neanche la squadra col budget piu’ altro. e l’anno scorso non era certo una squadra di figurine, ma squadra vera e competitiva, ed anche con una strategia di acquisti con un suo senso.

      • Stefo 5 Novembre 2013, 14:50

        Cerchiamo di capire cosa si intende con “squadra di figurine”…io intendo squadra di nomi grossi che non per forza ha connotati negativi come cosa ed il Toulon era ed e’ una squadra di figurine….se si preferisce essere piu’ pc allora diciamo squadra “di quadri d’autore”.

  11. AK-47 5 Novembre 2013, 15:25

    Che sia chiaro, nulla togliere ai campionati europei ed ai conseguenti guadagni, però concedetemi: ghe manca un bojo. Gran talento, potrebbe avere una carriera impareggiabile down under ma non perde occasione per buttare alle ortiche la fiducia che gli viene data… Mah.

  12. San Isidro 5 Novembre 2013, 21:02

    Aho, questo nun ha fatto in tempo ad arrivà, che già se ne va…eh ma che modi!

Lascia un commento

item-thumbnail

Top 14: il Bordeaux va in fuga, Perpignan vince la sfida salvezza a Biarritz

Dieci squadre su quattordici in campo nella quindicesima giornata. Ai box Tolosa, Montpellier, Tolone e La Rochelle

11 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Tolone: “Eben Etzebeth? Per noi è un handicap”

Parole del presidente del club Bernard Lemaitre, a proposito dei giocatori internazionali alle dipendenze del club

8 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: nuovo stop per il Montpellier di Garbisi

Derby italiano a Brive

8 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

La visione di Philippe Saint-André su Paolo Garbisi

Il tecnico del Montpellier ha spiegato cosa pensa dello stile, dell'identità e del futuro dell'azzurro

6 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: doppietta di Mori nella vittoria su Biarritz

Niente bonus offensivo, però, per la capolista. L'azzurro inserito nel XV della settimana dal Midi Olympique

3 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: solo Mori tra i giocatori schierati oggi

Il trequarti azzurro partirà dalla panchina nel match del suo Bordeaux contro Biarritz

2 Gennaio 2022 Emisfero Nord / Top 14