Zebre: prima della partenza in Francia Cavinato fa il punto della situazione

Mentalità offensiva, punti d’incontro e permit player. Tanti i temi affrontati

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Intenditore 25 Luglio 2013, 14:33

    …….” Due i punti focali su cui i giocatori si sono concentrati nel corso dei primi allenamenti, punti d’incontro e passaggio “……

    Che scoperta dell’acqua calda!!!!!!!!

    • boh 25 Luglio 2013, 14:45

      Perchè? se diceva difesa e attacco, l’acqua era fredda?

  2. Rabbidaniel 25 Luglio 2013, 15:52

    Si valuterà il lavoro nel corso della stagione. Si può forse dire che il lavoro fatto da Gajan non è stato poi così disprezzabile, soprattutto nella fase offensiva. Era piuttosto in difesa che le Zebre avevano dei lapsus importanti.

  3. wilrugby 25 Luglio 2013, 20:33

    Io spero solo che Cavinato & co. non falliscano, visto che per ora è uno dei pochi allenatori validi….

  4. flaminio4 25 Luglio 2013, 21:30

    A tutti i più sinceri auguri,ma veder Alvin e Smigol con le loro faccie e le loro voci antipatiche,li solo,perché sono italiani,forse i migliori nel deserto italiota,mi fa orrore! Gavazzi&Ascione&Checchinato andrebbero internati,solo qualche anno………

    • gsp 26 Luglio 2013, 00:07

      Da soli o con tutti quelli che hanno chiesto allenatori italiani? Tipo munari.

      • flaminio4 26 Luglio 2013, 00:25

        Magari con te M Z .Poi se lo conosci Munari chiediglielo tu se ,ma di persona,dopo Smith prende qualche italiano.Ma tu leggi molto da quel che appare,capisci un poco meno…..di rugby.

      • gsp 26 Luglio 2013, 01:38

        Camomilla flaminio che ti fa bene. E l’ossessione con MZ è interessante ma sono sempre qui pronto a spiegarti un paio di cose che ti sfuggono per foga.

        Io sono daccordissimo con te sugli allenatori. La nazionalitá non m’interessa assolutamente.

        Su munari, se suggerisce allenatore italiano per la nazionale (non lo sapevi eh?) non c’è altro modo che sponsorizzarne la crescita. E quindi prendi i due italiani migliori, senza garanzia che siano di livello internazionale. E quindi daccordo con te con l’internamento’ ma dovresti essere equo.

    • San Isidro 26 Luglio 2013, 03:32

      non sono un fan di Ascione, ma certi commenti lasciano perplessi…

  5. Sergio Martin 26 Luglio 2013, 00:57

    Un grosso in bocca al lupo alle Zebre, che meritano molto di piu’ di quello che hanno raccolto. E un in bocca al lupo speciale a Giulio Toniolatti. Spero che quest’anno si riguadagni la maglia azzurra. Vai Giulio!

Lascia un commento

item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Mattia Bellini è pronto alla ripartenza, più maturo e forte che mai

Abbiamo parlato con l'ala azzurra, rigenerata dalla pausa fozata

19 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Southern Kings v Zebre, Pro14 ’17/’18

Rivivi il primo successo di una franchigia italiana in Sudafrica

17 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby