Mirco Bergamasco, infortunio alle spalle ma un futuro incerto

Abbiamo sentito il centro polivalente che ci ha raccontato la sua particolare situazione alla fine di un’annata difficile

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Katmandu 24 Maggio 2013, 09:14

    “Ho avuto contatti in Inghilterra ma vogliono giocatori che non abbiano impegni con la nazionale”
    Lo so il rugby pro….
    I soldi non glieli do io….
    Il club é privato e non fa beneficenza….
    Ma che schifo leggere una cosa de-genere, no che da lustro al club avere giocatori internazionali, e poi anche qualche scozzese giocava in premier e per la selezione nazionale o sbaglio? Allora anche north non risponderà più a gatland?

    • carlo s 24 Maggio 2013, 09:24

      Lo avevo scritto anche tempo fa, non dovrebbe essere possibile scrivere una clausola nei contratti dei giocatori che gli impedisca di rispondere alla nazionale. Le Federerazioni dovrebbero imporlo ai club, come si fa in tutti gli altri sport.

      • Katmandu 24 Maggio 2013, 09:31

        Si ma poi fatta la legge trovato l’inganno si potrebbe mettere come clausola che se partecipa agli allenamenti o partite durante il 6n o le varie finestre internazionali il giocatore ha dei bonus/ benefit importanti e il cascano tutte le buone intenzioni, per cui il problema c’é e va chiarito con i club a livello internazionale

      • malpensante 24 Maggio 2013, 09:43

        E’ una pratica diffusa in tutto lo sport pro. Per conoscenza personale ti assicuro che nel calcio c’è una marea di ragazzi stranieri, non solo africani ma pure sudamericani e dell’est, che quella clausola ce l’hanno prima di arrivare in Italia, se no stanno a casa loro. Poi, per calcolo economico e quando si tratta di nazionale maggiore, magari la società non la applica visto che le nazionali incrementano il valore del giocatore. Lo stesso vale per giocatori affermati a fine carriera o quasi. E sono molti di più di quelli che “rinunciano per scelta personale”. La situazione italiana nel rugby è anomala, nel professionismo il peso delle leghe è generalmente molto più grande di quello delle federazioni, che abbozzano.

      • Machete 24 Maggio 2013, 10:25

        io non capisco tutto questo stupore….è un contratto di lavoro…..se il giocatore vuole giocarsi ancora le sue chances in nazionale lo rifiuta e va dove gli danno di meno ma può rispondere alle convocazioni….

        • mezeena10 24 Maggio 2013, 14:21
          • carlo s 24 Maggio 2013, 16:19

            io la trovo una cosa indegna, per uno che si sente italiano!!

          • Machete 24 Maggio 2013, 17:21

            cosa c’è di indegno???
            …..una squadra francese o britannica guarda i propri interessi e gli importa poco se sei italiano o georgiano o argentino ………sta a te giocatore se davvero sei legato alla maglia azzurra e vuoi tornare ad indossarla accettare di prendere meno soldi ma tornare in gioco per riprenderti il posto in nazionale

          • Stefo 24 Maggio 2013, 18:08

            Non mi piace come clausola ma cnhe io non ci vedo nulla di indegno a meno che non sia fatta col fine di poaching con l’aiuto della federazione…ma non e’ il caso di Bergamirco ovviamente.

          • carlo s 26 Maggio 2013, 11:09

            allora, vorrei chiarire che:
            NON C’E’ ALCUNA ALLUSIONE A MIRCO BERGAMASCO, questo ragazzo ha SEMPRE DIMOSTRATO quanto valga per lui la nazionale.
            Mi stupisco che grandi estimatori del rugby come tutti quelli che scrivono qui, che ogni giorno ripetono a tutti che questo sport è l’espressione dei più altri valori possano liquidare, come fa Machete se quella della rinuncia della nazionale è una normale regola del professionismo.
            Lo trovo penoso. Penso ad esempio, al calcio, tanto denigrato, dove i giocatore africani (che pur giocano in squadra blasonate del nord Europa) si fanno la loro coppa d’Africa con le loro nazionali.
            La nazionale deve essere un valore per tutti, giocarci deve essere la massima aspirazione per ogni atleta, difendere il diritto di ogni giocatore di poter giocare con la propria nazionale deve essere A MIO PARERE un dovere di ogni Federazione.

  2. crosby 24 Maggio 2013, 09:20

    Munari e Smith gli hanno risposto “stiamo riducendo la rosa” per essere cortesi e gentili.
    Se perfino le Zebre stanno tergiversando…(Mirco chiederà sicuramente un ingaggio alto)…ho paura che alla fine se ne andrà in Pro D2 per un paio di anni prima di finire la carriera al Petrarca…

    • Hullalla 24 Maggio 2013, 10:45

      Non ci vedrei assolutamente niente di male a finire la carriera al Petrarca…

      • ginomonza 24 Maggio 2013, 10:50

        e perche’ dovrebbe finire la carriera al Petraeca o in Itlia visto che ormai di fatto e’ francese?

      • crosby 24 Maggio 2013, 12:28

        Infatti, sarebbe una bella cosa…

  3. mezeena10 24 Maggio 2013, 09:28

    provo a tradurre: vorrei tanto andare al benetton ma, in mancanza di meglio, anche le zebre vanno bene!
    kat per giocatori di quell’ età trovo normale facciano proposte del genere..gli internazionali stanno via per diversi e lunghi periodi durante l’ annata ergo…

    • Katmandu 24 Maggio 2013, 09:37

      Ok in nuova zelanda se esci dal paese perdi la possibilità di vestire la maglia AB, e ci stà per distanza e numero di praticanti e qualità degli stessi ma ora ti chiedo se a te che piace il bel gioco ti piacerebbe vedere un 6n senza sexton, north, evans, lyndate, philips, etc etc etc
      La nazionale dovrebbe essere il livello massimo e dovrebbero giocarci i migliori
      Ps anche la nuova zelanda, per motivi diversi, se non schiera sua maestà naumero 7 e l’imperatore numero 10 sembra un po ingolfata

      • mezeena10 24 Maggio 2013, 10:34

        kat ma quelle sono superstar internazionali! mirco è un buonissimo giocatore, esperto, grintoso..credo non gli abbia fatto bene l’ incertezza del ruolo, mi spiego, in nazionale ha giocato ala negli ultimi anni (anche estremo, ma il suo ruolo è centro!), nel club faceva il backup per il secondo centro o l’ ala (nn è mai stato titolare fisso)..aggiungi una certa “fragilità” fisica, numerosi gli infortuni, in piu le pressioni ed aspettative nel periodo “piazzatore”!
        kat la NZ ha vinto il mondiale senza carter (infortunato nel girone, tutte le partite decisive senza di lui e senza le altre aperture designate peraltro) e con mccaw con una frattura al piede..
        vero che non è la stessa cosa senza le due stelle piu brillanti del rugby NZ, ma si vince uguale! 😉

        • Katmandu 24 Maggio 2013, 12:28

          Ok mez gli AB hanno vinto senza sua eccellenza e con un titolara mezzo rotto ma il gioco espresso non era proprio il massimo (forse anche grazie alla tensione), inoltre secondo me non si può, o non si dovrebbe, fare una regola ad personam, almeno sui contratti e sulle nazionali
          Per esempio se carter non fosse tornato dalla francia, magari sarebbe sbucato fuori qualche altro 10 di livello uguale (dubito) ma perché mettere nero su bianco di dover rinunciare alla nazionale?
          E poi non mo hai risposto se ti piacerebbe un 6n con mezzi titolari impossibilitati a scendere in campo

          • mezeena10 24 Maggio 2013, 13:22

            ma non succedera mai kat, a meno che siano infortunati! la gente vuole vedere i grandi giocatori!
            carter sarebbe tornato comunque dalla francia, con e senza infortunio (aveva scelto lui un contratto di 6 mesi)..
            poi scusa, uno è libero di accettare o meno proposte del genere..bergamirco potrebbe ritrovare la nazionale solo tornando alle zebre, dove avrebbe maggiori possibilita di giocare..oltretutto fanno anche l’ heineken..se non si è ancora chiuso è perche lui comunque spera di trovare qualcosa meglio ed evidentemente chiede ancora troppo..
            finirà come il fratello alle zebre, se vuole aver speranze di rivestire la maglia azzurra è bene se lo metta in testa da subito e si metta il cuore in pace..meglio alle zebre da titolare piuttosto che in panca in una qualsiasi squadra francese o inglese..

          • mezeena10 24 Maggio 2013, 14:39

            ps sul livello di gioco espresso al mondiale puoi dirlo solo della finale, normale anche vista la posta in palio (succede dappertutto in tutte le finali; fasi e fasi per mantenere il possesso piu a lungo possibile, ripetuti pick and go assistiti!)
            nel girone han fatto gragnuole di mete e punti, show ne han regalato a piene mani!
            nei quarti han sofferto l’ inizio grintoso con meta dei pumas, ma poi hai visto com’è finita..
            in semifinale annichilita l’ australia in tutti gli aspetti del gioco, la meta di nonu con off load di izzy dagg la meta del torneo!

  4. M. 24 Maggio 2013, 09:54

    Incomprensibile che non lo prendano le Zebre sinceramente, per altro con una linea di 3/4 che perde Tebaldi, Sinoti e Halangau e dove l’esperienza serve come l’oro.

    • Pesso 24 Maggio 2013, 09:58

      Probabilmente il problema sono i soldi. Immagino che a giocare in Francia, Mirco si sia abituato abbastanza bene!

      • M. 24 Maggio 2013, 11:39

        Sembra che per altro pure Garcia possa andare in Francia a quanto dice il blog di fumero…

        • Pesso 24 Maggio 2013, 12:35

          Appena letto…viene da chiedersi chi giocherà l’anno prossimo alle Zebre, visto che perdono 4 dei lori migliori trequartisti (5 se la voce Garcia viene confermata)

    • gsp 24 Maggio 2013, 13:07

      E’ un bel problema. proprio per quello puo’ diventare quasi necessario prendere mirco, anche se la situazione sinoti e’ da verificare. tebaldi non lo considero troppo tra i 3/4, e secondo me chillon puo’ essere un buon sostituto, forse compreranno qualcuno in quel ruolo e poi c’e’ anche palazzani.

      • M. 24 Maggio 2013, 13:47

        Dall’intervista a Manchi di settiman scorsa pare puntino ad un mm straniero visto che parlava di… Andy Ellis…

        • Rabbidaniel 24 Maggio 2013, 14:01

          Poi Quade Cooper all’apertura?

        • mezeena10 24 Maggio 2013, 14:18

          dovesse muoversi dalla NZ ellis (campione del mondo e 101 partite di super rugby oggi!) andrebbe in francia..o comunque in una squadra competitiva che giochi l’ heineken, magari per vincerla!
          volare basso e piedi per terra, non sono quelli i giocatori da “puntare” imho!

          • marcoV 24 Maggio 2013, 16:12

            Concordo, già Halangahu mi era sembrato un nome “di lusso” e non mi sembra abbia un pedigree come quello di Ellis…

          • mezeena10 25 Maggio 2013, 12:01

            andy ellis ha firmato coi crusaders e la nzru fino al 2015 compreso!

  5. tony 24 Maggio 2013, 09:58

    Vorrei dare una risposta a Mirco lui lo sa bene che alle zebre lo prendono a certe cifre se lui si meraviglia della non risposta è strano alle cifre di Iannone e Toniolatti lo prendono, comunque secondo me neanche a treviso se ne avessero avuto bisogno gli avrebbero offerto di più……si faccia avanti lui e dica ok quì è questo quello che si paga e mi sta bene e si dimentichi dei soldini che prendono Perugini,Bortolami etc…. sono state situazioni particolari….

    • crosby 24 Maggio 2013, 10:11

      Esatto! Quoto!
      Adesso sparo una cifra…i vari Sarto, Buso e Trevisan che prendano più di 5.000 euro al mese? Non credo…
      Mirco Bergamasco secondo me viaggiava oltre i 150.000 annui in Francia (10 mensilità x 15.000 euro mensili). Forse molti di più…
      Dura trovare un compromesso…ma se perfino Wilkinson (tutt’altre cifre siamo d’accordo) ha accettato che lo stesso club gli dimezzasse l’ingaggio…forse un accordo Mirco-Zebre magari lo trovano…

      • mezeena10 24 Maggio 2013, 13:32

        aspetterà eventuali offerte da francia e inghilterra fino alla fine e solo dopo, in mancanza d’ altro, andra alle zebre..

  6. Machete 24 Maggio 2013, 10:05

    il problema sono sempre i soldi…..è chiaro che alle cifre del Racing non lo prende nessuno……l’unica soluzione è rinunciare ad una buona parte del suo ingaggio e andare alle Zebre oppure in Pro D2

    • Hullalla 24 Maggio 2013, 10:50

      Alle cifre del Racing lo prendono in Inghilterra, SE rinuncia alla Nazionale.

      • Machete 24 Maggio 2013, 11:03

        credo che tutte e due le cose non le potrà avere……alla fine dovrà fare una scelta……cosa che trovo normalissima nella vita sportiva di un giocatore professionistico

  7. try 24 Maggio 2013, 10:41

    Purtroppo la realtà dei fatti è che se va in premier, probabile non sarà titolare e quando deve giocare (finestre internazionali) deve essere libero da “impegni”, altrimenti lo pagano senza che giochi.
    I big citati sopra sono appunto big, quelli giocano sempre.

    Mirco è comunque una persona intelligente e non credo abbia sparato alto alle Zebre. Dopotutto ha suo fratello che gli può suggerire quanto sparare.

  8. Hullalla 24 Maggio 2013, 10:48

    Vista la “simpatia” dei tifosi Italiani che hanno risposto qui, io se fossi Mirco avrei una gran voglia di andarmene in Inghilterra.

    • boh 24 Maggio 2013, 10:57

      Buon viaggio!!!!

      • boh 24 Maggio 2013, 11:18

        P.S. con quei soldi le due italiane di pro 12 fan giocare 3o4 ragazzi…se ci aggiungi anche il fratello….Forse è anche così che si fa crescere il rugby. Vista la carenza di risorse…..

        • Hullalla 24 Maggio 2013, 17:40

          Evidentemente secondo te perdendo tutte le partite i cresce… con una mentalita’ da perdenti, pero’.

        • Hullalla 24 Maggio 2013, 19:54

          Infatti l’anno scorso sono andati via Staibano e Romano e con quei soldi hanno fatto giocare Ryan e Leibson.
          Se il rugby italiano cresce cosi’, siamo a posto….

      • gsp 24 Maggio 2013, 11:40

        se ti liberi di tutti i nazionali puoi prendere tutti i giovani dell’eccellenza. ma non fai una squadra.

        una squadra in cui i giovani possono crescere deve essere un mix di giovani, anziani e giocatori nel pieno e deve essere competitiva. altrimenti i giovani non crescono.

        soprattutto se poi anche garcia dovesse finire al perpignan, mirco per le zebre diventa importante. e sarebbe anche utile al benetton per costruire la famosa profondita’.

        • boh 24 Maggio 2013, 12:07

          Allora, riepiloghiamo… In Inghilterra, gli danno gli stessi soldi de Racing…(forse) a condizione che rinunci alla nazionale. Laondepercui se dovesse venire a Treviso o alle Zebre dovrebbe rinunciare a una parte consistente del compenso visto che rimane nel giro della nazionale. Riterrei inopportuno e poco corretto che debba prendere due compensi per uno stesso servizio. Visto che se si accasa in Italia sponda TV o Zebre, il pantalone che paga sia il club che in nazionale e sempre lo stesso (FIR). D’altronde è lo stesso ragionamento per il quale altre federeazioni fanno direttamente i contratti ai giocatori di interesse nazionale. Un contratto …uno stipendio…e due servizi. Lo so che qualcuno storcerà il naso,…ma ci dovremo adattare anche noi

        • gsp 24 Maggio 2013, 12:23

          si ma questo non centra nulla con quello che hai detto prima. l’afffermazione “con quei soldi le due italiane di pro 12 fan giocare 3o4 ragazzi…se ci aggiungi anche il fratello….Forse è anche così che si fa crescere il rugby” e’ tutta da provare (ad essere cortesi).

          • boh 24 Maggio 2013, 17:01

            Come non c’entra, secondo il mio modo di pensare c’entra eccome se……entra.

          • gsp 24 Maggio 2013, 18:15

            Dai hai fatto un commento a sfottere, senza pensarci. Basta ammetterlo. La maggior parte dei giovani hanno bisogno di giocatori esperti vicino per crescere. Se risparmi lo stipendio di doppies prendi 2 morisi piú 4 campagnaro. Ma guarda un po’ il Benetton se lo tiene stretto.

    • Rabbidaniel 24 Maggio 2013, 15:05

      Per carità Hulla, sarei contento se Bergamirco tornasse in Italia, per questioni di realismo credo che la destinazione non potrebbe che essere quella delle Zebre. Poi sta a lui decidere: o andare in una squadra competitiva e remunerativa e rinunciare alla nazionale, o approdare alle Zebre e continuare a giocare in nazionale.

  9. gsp 24 Maggio 2013, 10:52

    Un pò strano. Ho sempre pensato lui fosse un jiff. Sarebbe interessante capire perchè. Come è altrettanto strano non sia ancora nella lista dei partenti.

    • Stefo 24 Maggio 2013, 11:49

      gsp i Jiff devono aver fatto almeno 3 anni tra i 16 ed i 21 nelle giovanili francesi…

    • gsp 24 Maggio 2013, 15:26

      Grazier stefo. Non so perche m’ero convinto che fosse di formazione francese.

    • marcoV 24 Maggio 2013, 16:23

      Ma, a proposito, non suona strana quella sua frase “Io purtroppo non lo sono per molteplici vicissitudini che non dipendono da me”?
      Cioè quali sarebbero le “molteplici vicissitudini”??

  10. 6nazioni 24 Maggio 2013, 12:38

    in questo blog ci sono troppo rosiconi verso i magnifici quattro super sponsorizzati.
    vi domandate quali sono: vi scrivo le iniziali: P. C. B. B.
    SOLUZIONE?

  11. And 24 Maggio 2013, 13:55

    le Zebre hanno anche un problema piazzatore, Mirco nn è Wilkinson ma nemmeno una pippa

  12. San Isidro 24 Maggio 2013, 15:35

    “la situazione non mi aiuta soprattutto quando a Treviso mi hanno detto che stanno diminuendo la rosa”…figurarsi se a Treviso non c’è spazio per uno come Bergamirko! Comunque lo vedrei molto bene alle Zebre! Speriamo…

    • Rabbidaniel 24 Maggio 2013, 18:27

      Dipende dalle scelte San, aldilà del valore del giocatore. Se hai Sgarbi, Legrange e due prospetti come Morisi e Campagnaro, metterci anche Bergamirco equivarrebbe ad alzare le spese, avere un giocatore in meno in finestre di nazionale e magari non rientra nel tuo progetto.

      • gsp 24 Maggio 2013, 19:57

        Vero rabbi, però se l’obbiettivo sono una classifica migliore ci vuole profondita’. Mirco, ma anche canale, masi, orquera e festuccia, quintino, Gower 2 anni fa, sono giocatori che possono quella profonditá senza occuparti un posto da straniero.

        • Rabbidaniel 25 Maggio 2013, 01:28

          Sul piano teorico ti do ragione, il problema è quando di chiamano 3/4 della rosa in nazionale e non sai chi far giocare, ma questo è un problema connaturato alla partecipazione in pro12 e alla strutturazione delle accademie.

  13. Picco 24 Maggio 2013, 16:14

    Mirko, te lo spiego io: A Treviso stiamo diminuendo i “fine carriera” e le “pippe”.
    E il tuo è il primo caso, ovviamente!
    E’ la vita. Prima o poi tutti si smette.
    Lasciaci un bel ricordo di te, meglio ritirarsi in tutta gloria che ostinarsi a fare la comparsa di se stessi.

    • marcoV 24 Maggio 2013, 16:25

      Ce ne fosse qualcuna in più di “pippa” come lui, in giro per le strade e per i campi da rugby…

      • marcoV 24 Maggio 2013, 16:42

        Scusa, ho visto ora che intendevi dargli del “fine carriera”… ad ogni modo non credo nemmeno sia davvero arrivato il momento di appendere gli scarpini al chiodo, per lui…

    • San Isidro 24 Maggio 2013, 16:25
    • carlo s 24 Maggio 2013, 16:25

      mi sa che hai ragione Pucco , Mirko ed anche Mauro sono a fine carriera.
      ma credo amino ancora molto questo sport.
      Fossi in Mirko accettarei una soluzione “italiana” magari alle zebre riducendo le pretese economiche

    • gsp 24 Maggio 2013, 16:33

      Ma non sarebbe piú facile dire che uno state sulle palle? Invece di dire cose del tipo che un giocatore a 30 anni è a fine carriera?

      • carlo s 24 Maggio 2013, 16:42

        Gsp – Se fosse come dici tu il racing metro se lo sarebbe tenuto ancora qualche anno. Mirko, ma anche Mauro prima erano molto considerati in Francia

        • Picco 24 Maggio 2013, 17:17

          Esatto!
          Se è ANCORA così tanto bravo perché è costretto a chiedere l’elemosina in tutto il continente?

          • Hullalla 24 Maggio 2013, 17:49

            Sembrano i discorsi che si facevano un anno fa a proposito di Masi e invece quest’anno ha giocato un ottimo campionato in Premiership…

        • Hullalla 24 Maggio 2013, 17:51

          Secondo te non ha pesato il fatto che si sia infortunato gravemente GIOCANDO CON LA NAZIONALE + le nuove regole che limitano l’uso degli stranieri in Francia (e il Racing e’ una delle squadre piu’ colpite dal nuovo regolamento)???

        • gsp 24 Maggio 2013, 18:08

          Una cosa è Pippa, una cosa è a fine carriera. Dire che un giocatore di 30 anni è a fine carriera è una cazzata, come dice picco.

  14. rucknroll 24 Maggio 2013, 16:44

    ho letto “infortunio alle spalle” e ho pensato: ma poveraccio, dopo essersi spaccato il ginocchio a Firenze ora pure le spalle…

    Me lo dico da solo: “I am Coglione!”

    • carlo s 24 Maggio 2013, 16:50

      Non è un gran titolo, in effetti-

    • San Isidro 24 Maggio 2013, 17:08

      anche io non avevo capito, ho cercato per tutto l’articolo il pezzo in cui parlava del nuovo infortunio, ma niente, poi cavolo dicevo “alle spalle? di solito ci si infortuna ad una sola?”…

    • sonnyrollins 24 Maggio 2013, 17:58

      Oh bè, quando ho letto “centro polivalente” ho emendato in “centro polifunzionale”: temevo stesse facendo una particolare terapia di recupero da un infortunio così grave che doveva rispondere il direttore del centro stesso…

      • San Isidro 24 Maggio 2013, 19:15

        beh, direi che siamo tutti una grande squadra…

    • mezeena10 24 Maggio 2013, 19:38
  15. dado 24 Maggio 2013, 19:23

    anch’io credo che se verrà in italia andrà alle zebre, a treviso servirebbe piuttosto un mediano di apertura ed un pilone, meno un centro dove sono già abbastanza coperti

  16. San Isidro 24 Maggio 2013, 19:48

    Se Bergamirko va alle Zebre, con l’arrivo di Iannone e Toniolatti dietro saranno ben rafforzati. Mannaggia, se fosse arrivato pure Bacchetti…
    E poi secondo me giocare assieme al fratello in termini motivazionali gli darà una marcia in più!
    E poi cavolo, ma che aspettano le Zebre a prendere Apikotoa!!!!! Cavolo è l’aprtura delle Tonga e deve giocare in serie A ad Alghero??? In Pro12 tutta la vita!!! Mezeena, non me ne volere….

    • mezeena10 24 Maggio 2013, 22:31

      ma va, sarei solo contento per lui, se lo meriterebbe proprio..certo sarebbe un gran dispiacere non poterlo piu ammirare, ma obiettivamente è di un’ altra categoria..anche bousmina del capoterra interessante, miglior metaman della A2..
      san marco anversa miglior marcatore sempre del capoterra e vecchia conoscenza di diverse squadre delle tue parti 😉

      • San Isidro 25 Maggio 2013, 03:06

        e lo so, Anversa è stato uno degli uomini chiave della risalita della Rugby Roma dalla serie A al Super 10…

        • San Isidro 25 Maggio 2013, 03:06

          ps: per me è un giocatore che poteva ancora valere l’Eccellenza, fece molto bene anche ai Crociati…

          • mezeena10 25 Maggio 2013, 08:45

            daccordissimo san, penalizzato oltremodo dai soliti “esperti” per il suo fisico..
            ma il piede è sempre da cecchino!!! ed è un bravissimo ragazzo con tutta la famiglia di gran appassionati!

    • And 25 Maggio 2013, 01:34

      non corrisponde al progetto apertura

      • San Isidro 25 Maggio 2013, 03:12

        lo so, ma per il “progetto apertura” ne puoi mettere un altro, ma uno come Apikotoa te lo porti nella rosa della squadra…parliamo del 10 delle Tonga, mica un isolano qualsiasi…che poi la sua sia una scelta di vita non si discute (si trova bene ad Alghero, ecc. ecc.), però uno di quel calibro meriterebbe un’attenzione maggiore, almeno dai club d’Eccellenza…

        • mezeena10 25 Maggio 2013, 09:05

          oltretutto gioca 10 13 15..un ottimo utility back!!!

          • mezeena10 25 Maggio 2013, 15:02

            e 12

  17. kinky 25 Maggio 2013, 08:34

    Da quello che leggo noto che molti non stimano o non hanno più stima di Mirco. Secondo me avete tutti un po’ perso la bussola e state fantasticando troppo con i nomi!!! Mirco ad oggi è e rimane uno dei migliori prospetti italiani, poi che molti lo vogliano bollare come a fine carriera è ancora più sconcertante visto che ha 29 anni!!! Oggi le due franchigie italiane per vari motivi avrebbero l’opportunità di prenderlo e per il Benetton sarebbe un acquisto importantissimo mentre per le Zebre sarebbe addirittura prioritario!! Fatelo giocare al centro (suo vero ruolo) e poi vedrete, ma sono convinto che il 90% di voi non se lo ricorda o addirittura non lo ha mai visto giocare al centro!!! Cioè io dico c’è gente che preferirebbe nelle franchigie Majstorivic o Chiesa oppure Bacchetti o quello che ultimamente va tanto di moda Fadalti al posto suo…..ma per piacere!!!

    • mezeena10 25 Maggio 2013, 09:10

      quoto sul ruolo, l’ ho scritto ieri piu su kinky, è stato penalizzato molto dall’ incertezza nei ruoli (in nazionale quasi sempre ala, anche estremo, ma pochissime volte nel suo vero ruolo, in mezzo al campo!)..
      detto questo chiamarlo prospetto è un tantino esagerato, solo per l’ età! a 30 anni non hai molti margini di crescita, i tempi di recupero si allungano ed arriva una certa “fragilità” fisica, numerosi e sempre piu frequenti gli infortuni per il buon mirco!
      inoltre come dici e son stradaccordo, non è manco da paragonare di striscio a quelli succitati, i vari chiesa masto o bacchetti, ma di qualsiasi giocatore pariruolo in eccellenza!!!!!

      • kinky 25 Maggio 2013, 11:02

        È vero, ho sbagliato terminologia, dovevo scrivere ‘uno dei giocatori più forti italiani nei tre quarti’!!

Lascia un commento

item-thumbnail

Top14, Paolo Garbisi eletto dai tifosi come “Miglior Giocatore” del Montpellier nell’ultimo turno

L'apertura continua il suo percorso nel massimo Campionato Francese

18 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Francia: Louis Picamoles si ritirerà a fine stagione

Il terza linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Pollard-Montpellier, prove d’addio. Più spazio per Garbisi?

Porte girevoli nel reparto aperture del club francese: l'azzurro potrebbe beneficiarne

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Antoine Dupont e poi tutti gli altri. Com’è andata la sesta giornata di Top 14

Altra prestazione da record del numero 9 e Tolosa è ancora imbattuta. Tiene botta Bordeaux, sprofonda il Biarritz

12 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: altro successo per i Saracens di Riccioni, Allan si fa male ed esce dopo 25′

Ancora protagonista il pilone dei Saracens, mentre Allan è costretto ad uscire dopo un colpo subito nel primo tempo. Bene Garbisi dalla piazzola ma Mo...

10 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership