Serie A: le semifinali sono Valpolicella-Recco e Capitolina-Lyons

E’ terminata la stagione regolare della serie cadetta. Qui tutti i risultati e tutti i tabellini

Con le gare della 22^ giornata, finisce la stagione regolare della Serie A e il Recco passa in testa alla classifica portandosi a quota 78. I liguri vincendo la gara contro l’ Udine per 20-12, sfruttano pienamente il passo falso del Lyons Piacenza che perdono il match contro  il Cus Verona per 26-24. La Unione Capitolina fa i bonus contro il Rubano (29-18) e aggancia proprio il Lyons a quota 77. Tuttavia in virtù degli scontri diretti la Unione capitolina finisce terza.
Nel girone B il Valpolicella chiude prima in classifica con 85 punti, due in più del Colorno,  ed accede alle semifinali Scudetto Serie A.
Domenica prossima il calendario vede il Valpolicella ricevere il Recco in gara 1, mentre la Unione Capitolina avrà la visita dei Lyons Piacenza.

 

Serie A – Girone A – XXII giornata – 12.05.13 – ore 15.30
Accademia FIR Tirrenia v Donelli Modena   42 – 17  (5-0)
Franklin&Marshall v Lyons Piacenza 26 – 24  (4-1)
UR Capitolina v Rubano Rugby  29 – 18  (5-0)
Udine Rugby v Pro Recco Rugby 12 – 20  (0-4)
Romagna RFC v Aeroporto di Firenze  17 – 38  (0-5)

 

Classifica:
Recco punti 78; Lyons Piacenza e Unione Capitolina  punti 77; Cus Verona punti 65; Accademia Federale Tirrenia punti 58; Udine Rugby punti 57; Rubano punti 36; Firenze punti 33; Brescia punti 28; Romagna  punti 26; Modena 5.

 
Serie A – Girone B – XXII giornata – 12.05.13 – ore 15.30
Novaco Alghero v Rugby Colorno          10 – 22  (0-4)
Gruppo Padana Paese v Cus Padova   28 – 20  (5-0)
Cesin Cus Torino v Autosonia Avezzano   48 – 10  (5-0)
Amatori Catania v RC Valpolicella   17 – 35  (0-4)
Zhermack Badia v Rangers Vicenza   34 – 17  (5-0)
Amatori Parma v Amatori Capoterra    19 – 30  (0-4)

 
Classifica:
Valpolicella punti 85; Colorno punti 83; Vicenza punti 66; Alghero e  Capoterra punti 57; Paese punti 56; Cus Torino punti 53; Amatori Catania punti 44; Amatori Badia punti 43;  Cus Padova punti 38; Amatori Parma punti 24; Avezzano punti 16.
^Amatori Alghero 8 (otto) punti di penalizzazione per mancata partecipazione alle categorie Under 16 e Under 14.

 

^^ Badia 4 (quattro) punti di penalizzazione con provvedimento del Giudice Sportivo del 23 gennaio 2013 per aver impiegato nella gara contro il Capoterra solo 19 giocatori di formazione italiana su una lista gara di 20 giocatori, violando le disposizioni di cui al punto 2.3 lettera A) della Circolare Informativa edizione 2012/2013.

 
FASE PROMOZIONE.
Al termine della stagione regolare le squadre classificatesi al 1^, 2^ 3^ posto del Girone 1 e la squadra 1^ classificata del Girone 2, disputeranno le semifinali incontrandosi in partite di andata e ritorno con formula ad eliminazione diretta (art. 30/B/b regolamento attività sportiva).
Semifinali in programma 19 e 26 maggio con il seguente schema:
1^ classificata Girone 2 – 1^ classificata Girone 1    (Valpolicella – Recco).
3^ classificata Girone 1 – 2^ classificata Girone 1    (Unione Capitolina – Lyons Piacenza).
Finale il 3 giugno 2013 in campo neutro. CAMPIONE D’ITALIA SERIE A (PROMOSSA IN ECCELLENZA.).

 
I tabellini
GIRONE 1

 

ACCADEMIA NAZIONALE TIRRENIA – DONELLI MODENA  42 – 17  
Accademia Nazionale Tirrenia: Salerno, Di Giulio D. (23 Balocchi), Torlai, Bernini, Di Giulio G., Buscema (41 Seno),  Azzolini (41 Parisotto), Mbanda (41 Catelan), Vian (41 Boccardo), Gorla, Flammini, Riedo (66 Biancotti), Biancotti (41 Baruffaldi), Daniele (41 Iovenitti), Vento (41 Silva).
Allenatore: De Marigny – Bot

 

Modena: Trotta, Gatti, Lanzoni, Bisceglie, Tepsanu, Assandri (43 Uguzzoni), Rovina, Venturelli M. (74 Giberti) (76 Salici),   Cacciagrano, Venturelli L. (69 Catellani), Maccaferri, Montalto (51 Sola), Cavallero (58 Faraone), D’Amico, Milzani (43 Salandria). All:Ogier

 

Marcatori: 1 Mt Di Giulio G. tr Buscema;  6 Mt Vian tr BUscema;  13 cp Assandri;  16 Mt Buscema tr Buscema;  23 Mt Vian tr Buscema;  30 Mt Tecnica Modena tr Assandri;  36 Mt Cacciagrano tr Assandri;  II° Tempo:  42 Mt Bernini tr Torlai;  64 Mt Balocchi tr Torlai.
Arbitro: Sironi di Colleferro.
Note:

 
FRANKLIN&MARSHALL V LYONS PIACENZA

FRANKLIN&MARSHALL CUS VERONA RUGBY – LYONS PIACENZA: 26-24
Franklin&Marshall Cus Verona Rugby: D’Aloja (40’ Rotella), Laryea, Tampelin, Michelini Enrico, Martinucci, Mariani (18’ Arduin), Leso, Paghera (40’ Mazzi), Bergamin, Pauletti (67’ Olivieri), Braghi (cap), Filippini, Michelini Andrea (48’ Mutascio), Neethling (79’ Girelli), Zani (63’ Munteanu). A disposizione: Corso.
Allenatori: Mirco Bresciani e Paolo Borsatto.

 

Lyons Piacenza: Haimona, Montanari, Buondonno, Bassi, Chiozza, Mortali, Alfonsi, Cornelli, Bance, Benelli, Nucci, Baracchi, Camero, Schiavi, Vitiello. A disposizione: Ferri, Vaghini, Dadati, Fornari, Petrusic, Gaudenzi, Cammi, Alfonsi.
Allenatore: Bruno Mozzani.
Marcatori: 1T 3’ cp Haimona (0-3), 4’ m. Martinucci (5-3), 26’ cp E. Michelini (8-3), 30’ cp. Haimona (8-6), 35’ m. Haimona (8-11), 40’ m. Leso (13-11). 2T 20’ cp Haimona (13-14), 22’ cp E. Michelini (16-14), 29’ m. Arduin t. E. Michelini (23-14), 33’ m. Baracchi (23-19), 40’ m. Cornelli (23-24), 44’ cp E. Michelini (26-24).
Arbitro: Francesco Russo di Milano.
Note: terreno in buone condizioni, tempo variabile, spettatori 500. Cartellini gialli: nessuno. Primo tempo: 13-11. Calci: Verona: 4/6 (Enrico Michelini t. 1/3, cp. 3/3), Lyons Piacenza 3/6 (Haimona t. 0/3, cp. 3/3). Punti in classifica: Verona 4 – Piacenza 1. Man of the match: Zani.

 
URCAPITOLINA v RUBANO RUGBY   29 –  18   (pt  17 – 10)

CAPITOLINA:Cesari, Mascagni (15’ st. Diana), Molaioli, Enodeh (37 pt. Scalzo G.), Iacolucci, Bocchino, Vannini (31’ st. Tonnicchia), Budini (7’ st. Menichella), Rampa (35’ st. Pamphili), Iachizzi, Lupi (7’ st. Scoccini), Manozzi, Bitonte (7’ st. Rossi), Polioni, Marsella (16’ st. Moriconi).   All.:Cococcetta.

RUBANO: Borsetto; Ragazzi (23’ st. Politeo), Dal Corso, Ercolino, Belluco (28’ st. Lazzari), Mercanzin, Prati, Artuso (10’ st. Baraldo), Nostran (31’ pt. Negriolli), Cucchio, Viel, Babetto (16’ st. Ricardi), Bortoletti (1’ st. Giuriatti), Varroto, Matteralia (28’ st. Crozzoletto). A disposizione: Zampiron.  All. Artuso.

Marcatori: Pt.: 2’ mt. Enodeh nt.; 19’ mt. Rampa nt.; 28’ cp Mercanzin; 32’ mt. Rampa tr. Bocchino; 39’ mt di mischia Rubano tr. Mercanzin. St. 8’ mt Prati nt.; 27’ mt. Diana nt.; 29’ cp. Mercanzin; 40’ mt. Bocchino tr. Bocchino.
Arbitro: Pennè (Milano)
Note: 27’ pt giallo a Enodeh. Man of the match Matteralia.
Punti in classifica: Capitolina 5 – Rubano 0.
Tempo sereno, campo in buone condizioni, spettatori 400.

 
UDINE RUGBY V PRO RECCO RUGBY  12-20  (0-15)

UDINE:   Lentini, Biasuzzi, Lo Schiavo(16’st. Picogna), Ciriani, Conti(23′ Zorzi), Bombonati, Gobbo(16’st. Curtolo), Ursache, Pagani,  Macor (39’st Perini), Giacomini (2’ st.Lorenzon) , Avoledo, Taddio , Montorfano Monterisi(16’st Cozzo, 37’st Venier)
A disposizione:Dri.   allenatore:Maurizio Teghini
PRO RECCO:  Becerra, Tassara, Breda, Agniel, Canoppia (38’ st. Cinquemani) , Zanzotto(19’st Torchia), Villagra (38’st. Esposito) , Salsi, Giorgi, Orlandi, Vallarino (7’Maggi, 25’ st. Rosa ), Metaliaj, Galli (34’st. Malgieri), Noto, Aluigi.
A disposizione: Casareto, Lopez. allenatore: Lisandro Villagra.

 

Marcatori:11’ CP Agniel (0-3), 17’ MT Maggi, (0-8), 32’ MT Salsi Tr Agniel (0-15); Secondo Tempo: 7’ MT Bombonati Tr Biasuzzi, (7-15), 37’ MT Villagra (7-20), 39 MT Picogna (12-20)

 

Arbitro:Boaretto (Rovigo)
Cartellini Gialli: 26’ st Curtolo

ROMAGNA RFC – FIRENZE RUGBY  17-38 (14-20)
Romagna RFC: 15. Amato, 30.Marzocchi, 29.Babbi, 13.Mattiacci, 24.Donati, 10.Soldati, 9.Borsani, 8.Fantini (cap), 26.Morelli (1’st Caldon), 17.Magnani, 5.Devodier, 27.Pias (1’ st Cotignoli), 7.Turroni (37’ st Colavecchia), 2.Marchetto (1’ st Grassi), 1.Cossu S   All: Francesco Urbani

 

Firenze Rugby 1931: 15.Petrangeli, 14.Bianco, 11.Di Francescantonio, 13.Rios, 12.Meyer, 10.Falleri, 9.Morare, 7.Ippolito, 6.Fortunati Rossi, 16.Chiostrini, 4.Soldi, 5.Borsi, 1.Rapone, 17.Fanelli, 3.Bianco (cap) All: Giulio Sordini
Marcatori: Primo tempo: 8’  m Pias nt Soldati (5-0), 13’ d Soldati (8-0), 15’ cp Soldati (11-0), 18’  m Rios t Falleri (11-7), 21’ cp Falleri (11-10), 29’ cp Falleri (11-13), 36’ m Ippolito tr Falleri (11-20), 44’ cp Soldati (14-20)
Secondo tempo: 8’ cp Falleri (14-23), 34’ cp Soldati (17-23), 37’ cp Falleri (17-26), 40’ m Di Francescantonio t Falleri (17-33), 49’ m Soldi nt Falleri (17-38)

 

Arbitro: Guarzoni
Punti conquistati in classifica: Romagna RFC 0, Firenze Rugby 1931 5

 

GIRONE 2

 

NOVACO ALGHERO V RUGBY COLORNO       10 – 22  (10-12)  

 

Novaco Amatori Rugby Alghero: Daga, Solinas, Apikotoa, Costantini, Lorenzini, Peens, Salis (69 Deligios), Lombardo (46 Toniolo), Giacci, Rancati, Paco, Sirbu, Gajon,  Paddeu (45 Spirito), Berdini   All. Peens

 

HBS Colorno: Lauro (75 Corso), Torrelli, Galante, Milani (69 Barbieri), Terzi, Ceresini, Dusi, Da Lisca, Carretta, Felisa, Caprioli, Pigazzani, Marku, Sanfelici, Berlingeri (69 Palma).
Marcatori: 6 cp Peens;  9 Mt Lorenzini tr Peens;  28 Mt Lauri tr Dusi;  40 Mt lauri;  II° tempo:  63 cp ceresini;  65 Mr ceresini tr Ceresini.
Arbitro: Passacantando de L’Aquila.
Note: Cartellini gialli: al 65 per Lorenzini; al 52 per Da Lisca.

 

GRUPPO PADANA PAESE vs CUS PADOVA 28-20 (P.T. 5-14

Paese: Agnoletto, Munno (60 Pavin A.) ,Furlan, Properzi (72 Moro), Passuello, Fiacchi, Pavin M. (41 Memo), Cadorin (60 Fenzi) , Fagotto, Bot (41 Fornarolo), Secolo, Zara (72  Pegoraro), Deoni (41 Gigliodoro), Codo, Berisa (41 Caeran) – All. M.PAVIN-VENDRAMIN

Cus Padova: Decina, Venturato, Pauletti (68 Pieretti), Pinna, Rigo, Colleselli, Pietrantoni, Zago, Santinello, Pugin (75 Zanella), Zanin (50 Di Lorenzo), Gesuato  (60 Rizzo), Canova,Torresan (50 Trevisan), Varise – ALL. COLLODO-BARATELLA
Marcatori: pt. 9’ m. Zago tr. Pinna, 21 meta Pinna tr. Pinna, 40’ meta Agnoletto n.tr. II° Tempo: st. 4’ meta Memo non tr., 7’ c.p. Pinna, 12’ m. Cadorin non tr., 18’ c.p. Pinna, 25’ c.p. Pavin A., 27’ meta Fiacchi tr. Pavin A., 33’ c.p. A.Pavin
Arbitro : Bertelli (Ferrara)
Note : spettatori 450, Paese (Agnoletto tr. 0/3 – Pavin A. cp 2/2 tr. 1/1) – Cus Padova (Pinna tr. 2/2 cp. 2/2).
Punti conquistati : Paese 5 – Cus Padova 0

 

CE.S.IN. CUS TORINO – AUTOSONIA AVEZZANO 48-10 (PRIMO TEMPO 14-10) (5-0)

US Torino: Baire, Civita (20′ st Oddone), Heymans, D’Angelo, Tinebra (31′ st Valenti), Forte, Musso (31′ st Carlalberto Lo Greco), Leo (24 st Calluso), Alparone, Merlino, Malvagna, Sebastiano Lo Greco (15′ st Narcisi), Nicita, Lo Faro (15′ st Martina), Montaldo Lo Greco (26′ st Garbet). A disposizione: Modonutto. All.: Regan Sue

Avezzano: Roberto Lanciotti, Bernetti, Thomsen, Simone Lanciotti, Taccone, Guardiano, Giuseppe Volpe, Farina, Babbo (15′ st Mancinelli), Costantini, Mercurio, Santangelo (20′ st Francesco Volpe), Crucitti, 13′ pt Ranalletta, 7′ st Sabatini), Bonomo, Venditti. A disposizione: Cinque e Pulsoni. All.: Carlo Pratichetti
Marcatori: primo tempo: 5′ c.p. Thomsen (0-2); 8′ c.p. Baire (3-3); 16′ meta Leo, trasf. Baire (10-3); 22′ meta Thomsen, trasf. Thomsen (10-10); 26′ meta D’Angelo, trasf. Baire (17-10); 42′ meta Leo, trasf. Baire (24-10). Secondo tempo:  12′ meta Musso (29-10); 19′ meta Montaldo Lo Greco (34-10); 32′ meta Carlalberto Lo Greco, trasf. Baire (41-10); 39′ meta Merlino, trasf. Baire (48-10).
Arbitro: Barbara Guastini (Prato)
Assistenti: Moreno Borsetto (Castellanza) e Luigi Sorrentino (Milano)
Ammonizioni: primo tempo: 36′ Montaldo Lo Greco.
an of the match: Gianmarco Baire (Ce.S.In. CUS Torino).

 

AMATORI CATANIA-VALPOLICELLA: 17-35 ( 10-9 )

 

AMATORI CATANIA: Leonardi, Vinti (52′ Palmieri), Venturino (36′ F.  Guglielmino), Grimaldi, G. Gulielmino, Delfino, Ferrara (60′  Fassari)Delfino, Vasta, Parisi, Camino, Di Paola, Montedoro, Ruscica  (53′ Gorgone), Zappalà (70′ Colaianni)Montedoro Strazzeri. A  disposizione: Ardito, Palmieri, Gravagna, Corona. All. : Ezio Vittorio

 

VALPOLICELLA RUGBY: Etcheverry ( 75′ Bettini), Pacchera, De Leo,  Anselmi, Saccomani, Damoli (78′ Zardini), Musso, Previato (70′ Cimetti),  Pivetta, Fraccaroli (70′ Buratti), Bianchi, Nicolis Momi (60′ Carraro),  Frapporti (62′ Zampini), Ferrari (65′ Pavoni). A disposizione:  Massalongo. All. Zanella.

 

MARCATURE: 7′ meta Di Paola tr. Ferrara; 11′ c.p. Etcheverry; 13′ c.p.  Etcheverry; 30′ c.p. Etcheverry; 36′ c.p. Ferrara; 42′ c.p. Etcheverry;   53′ c.p. Etcheverry; 55′ drop Etcheverry; 66′ meta Pivetta tr.  Etcheverry; 70 meta Pacchera tr. c.p. Etcheverry; 80′ c.p. Pacchera;  80’+4′ meta Vasta tr. Colaianni

 

ARBITRO: Bonacci di Roma, coadiuvato dai sigg. Pierantoni di Colleferro   e Paluzzi di Segni.

 

ZHERMACK BADIA POLESINE – RANGERS VICENZA 35-17 (5-0)

 

Marcatori: 16′ m Gastaldo – tf Savio (0-7); 20′ cp Fratini (3-7); 24′ cp Fratini (6-7); m Diego Michelotto – tf Fratini (13-7); 42′ drop Fratini (16-7). St 1′ m Bonuomo (16-12); 3′ m Tonello (16-17); m Biasioli (21-17); 31′ m Zanirato – tf Fratini (28-17); 49′ m Davey – tf Fratini (35-17)

 

Zhermack Badia: Zarattini, Aretusini, Flagiello, Candian, Giolo, Fratini, Zanirato, Fabio Michelotto, Munerato, Chimera (St 14′ Bonini, 42′ Boscolo), Diego Michelotto (St 10′ Colombo), Marchetto (St  7′ Davey), Bezuidenhout (St 10′ Biasioli), Guglielmo, Tellarini (St 33′ Bezuidenhout). All Dario Dardani

 

Rangers Vicenza: Marchiori, Gastaldo (St 38′ Oliva), Herenù, Tonello, Bonuomo (St 37′  De Toni), Savio (St 1′ Iotti), Masi, Stanfill, Traverso (St 1′ Stevanovic), Pellizzari (St 18′ Capasso, 25′ Mazzini), Fracca, Stanica, Pogni (St 1′ Dolcetto), Cenghialta, Mazzini (St 1′ Furegon). All  Matteo  Piovene.

 

Arbitro: Claudio Castagnoli di Livorno
GdL: Enrico Zucchi di Livorno e Marco Masetti di Arezzo
Cartellini gialli: Pt 9′ Flagiello, 23′ Marchiori. St  25′ Furegon, 39′ Stanfill.

 
AMATORI PARMA RUGBY – AMATORI RUGBY CAPOTERRA 19-30 (P.T. 5-27)

 

Amatori Parma Rugby:  Spaggiari (33′ s.t. Carnesecca), Mora (10′ s.t. Maramotti), Gagliardi, Carra, Letizia (30′ s.t. Fava), Orlandini ( Cap.)(20 s.t. Tanzi), Torelli (20′ s.t. Mordacci), Bosco, Kouassi (10′ s.t. Tondelli), Cavazzini, Botha, Maccagnani, Musi (17′ p.t. Coraci), Camin (V.Cap.), Bertozzi ( 36′ s.t. Bertolini)
Allenatore: Riaan Mey Assistente allenatore: Roberto Viappiani

 
Amatori Rugby Capoterra: Aru, Cauli, Di Muro (8′ s.t. Bertocchi), Panetti, Bousmina ( 1′ s.t. Baire), Anversa (Cap.), Queirolo (V.Cap.) (1′ s.t. Ambus), Matthews, Pinna (30′ s.t. Thioye), Busser, Coetzee, Ferrentino, Geraci ( 28′ s.t. Di Pietro), Masetti, Tenga.   A disposizione: Falda, Loddo, Sainas.
Allenatore: Juan Manuel Queirolo

 

Marcatori: p.t. 5′ m.Panetti tr. Anversa ( 0-7), 8′ drop Anversa (0-10), 15′ m. Busser tr. Anversa (0-17), 30’m. Panetti tr. Anversa (0-24), 33′ m. Coraci n.t. (5-24), 35′ c.p. Anversa (5-27); s.t. 18′ m. Camin tr. Gagliardi (12-27), 23′ c.p. Anversa (12-30), 38′ m. Bosco tr. Gagliardi (19-30).

 

Arbitro: Sig Sgardiolo

Calciatori: Anversa (Amatori Rugby Capoterra) 6/6; Gagliardi (Amatori Parma Rugby) 2/3

 

Cartellini: p.t. 38′ giallo Di Muro (Amatori Rugby Capoterra), 16′ s.t. giallo Geraci (Amatori Rugby Capoterra)

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

L’iscrizione dell’Unione Rugby L’Aquila alla Serie A è a forte rischio

Il presidente Anibaldi ha detto che c'è tempo fino al 10 settembre per trovare nuovi fondi, altrimenti scioglierà la società

item-thumbnail

Serie B: il calendario della stagione 2019/2020

Definite tutte le giornate della terza serie nazionale

item-thumbnail

Serie A: il calendario completo della stagione 2019/2020

Kick-off del campionato previsto per il prossimo 20 ottobre

item-thumbnail

Serie A: i gironi e la formula del campionato ’19/’20

Definiti gironi, date e post season (rinnovata) della seconda serie nazionale

item-thumbnail

Serie A: i Lyons hanno vinto la finale contro il Colorno

Decisivo il primo tempo e il piede di Guillomot, oltre a due mete di Bruno e Subacchi

  1. San Isidro 13 Maggio 2013, 01:26

    Forza Capitolina!!!!!!!!!!! Sarà durissima con i Lyons Piacenza, ma so che i ragazzi di via Flaminia si batteranno fino all’ultimo! Per il secondo anno consecutivo ai play-off promozione! Complimenti a Cococcetta e a tutti i ragazzi!!! Con tre romane in Eccellenza il prossimo anno saranno scintille, anzi fiamme (e non oro)! E sarebbe una situazione storica per il rugby romano, è vero che anni anni anni fa ci furono situazioni con Rugby Roma, Lazio e CUS Roma in massima serie, ma quelli sono proprio tempi remoti, adesso, in questi tempi, si che sarebbe una situazione straordinaria, e peccato che la Rugby Roma non c’è più…peccato che la prossima stagione non c’è più neanche L’Aquila, sennò i derby fioccavano…va bene, la smetto di essere entusiasta prima del tempo, e comunque vada sul campo, davvero un grande merito a questi giovani…se andrà male comunque la Capitolina resterà nel rugby che conta, e mi auguro a quel punto che in Eccellenza vada la Pro Recco, se lo meritano (dopo i romani ovviamente), sarebbe bello una ligure in Eccellenza, e poi parliamo di una polisportiva gloriosa soprattutto per la pallanuoto e se raggiungesse anche risultati importanti nel rugby sarebbe molto bello. E poi lì c’è un certo Manuel Ferrari…comunque il Valpolicella non ce lo vedo, la vera mina vagante sono i Lyons, saranno play-off combattutissimi!
    Per tutti i romani, lasciate perdere le bandiere (Lazio, FF.OO, nostalgici del Tre Fonatane come me, CUS, Primavera…), tanto siamo quattro gatti, domenica prossima:
    TUTTI AI CAMPI DELL’UNIONE!!!!!!!!

    • maxetere 13 Maggio 2013, 08:56

      Sapessi quanto rode a ME vedere L’Aquila retrocessa in serie A…

    • Emy 14 Maggio 2013, 10:42

      E a Recco ci si tocca tutto il toccabile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 😀
      Recco, Lyons e URC hanno fatto un bellissimo campionato, prendendosi metaforicamente a gomitate nei primi tre posti classifica dalla prima fino all’ultima giornata.
      In bocca al lupo a tutti per i playoff.

  2. meldon75 26 Maggio 2013, 20:51

    Ciao, scusate l’ignoranza… ma come funzionano le promozioni e le retrocessioni?

Lascia un commento