Irlanda e Francia: questa la RWC 2015 dell’Italia

Effettuati a Londra i sorteggi per il Mondiale inglese. All’Italia non è andata benissimo, ma la strada sarebbe stata comunque in salita

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gsp 3 Dicembre 2012, 16:22

    tant’e’. almeno adesso abbiamo, oltre ad un obbiettivo per cui lavorare, abbiamo anche una faccia da mettere sul target.

  2. Da 3 Dicembre 2012, 16:23

    Girone tosto. Niente da dire.
    Comunque, il Pool A è terrificante!

    • Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 16:27

      Pool A è il girone della morte perché avranno anche le Fiji, che non sono mai un bel cliente anche se un po’ in disarmo negli ultimi tempi.

    • frank 3 Dicembre 2012, 17:00

      Se si rimettono in carreggiata gli Wallabies secondo me passeranno AUS e ENG per il Pool A

  3. xnebiax 3 Dicembre 2012, 16:23

    Poteva andare peggio.
    America 1 sará probabilmente il Canada. Europa 2 una tra Romania, Spagna, Russia.
    Samoa al posto dell’Irlanda sarebbe stato meglio… ma non ci si puó lamentare.

    • Leonida14 3 Dicembre 2012, 20:53

      La penso come te, dove guardi guardi, non è che ci fosse un girone abbordabile, forse le Samoa erano l’unica che, sempre sulla carta, poteva essere abbordabile. Serve una un salto in avanti evidente altrimenti non passiamo

  4. ginomonza 3 Dicembre 2012, 16:24

    Ma porca miseria ci tocca arrivare primi del girone

  5. mezeena10 3 Dicembre 2012, 16:24

    ahi ahi ahi..

    • ginomonza 3 Dicembre 2012, 16:31

      Ti riferisci a sabato? ti fa ancora male?

      • gsp 3 Dicembre 2012, 17:15

        ahahaha, bella gino. mezeena ha preso il Noro virus per solidarieta’. 🙂

  6. stefano nicoletti 3 Dicembre 2012, 16:24

    Se l’obiettivo di fine mandato di Brunel è quello di competere per il 6 nazioni, l’obiettivo per il mondiale 2015 dev’essere il primo posto di questo girone. Puntare più in basso sarà un difetto di ambizione.

    • mezeena10 3 Dicembre 2012, 17:05

      utopia..o forse hai sbagliato data del mondiale ed intendevi 2019? 🙂

      • ginomonza 3 Dicembre 2012, 18:09

        penso di sì, che abbia sbagliato data, ma forse era un pò ironico

  7. Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 16:24

    Poteva andare peggio? L’obiettivo era beccare Samoa in Fascia 2 e Australia in Fascia1, almeno a mio modo di vedere.
    Il peggio sarebbe stato NZ e Inghilterra, ma anche così non credo sarà facilissimo passare ai 4rti.
    Le altre due, mah, una sarà il Canada e l’altra una tra Romania, Georgia e Russia, probabilmente.

  8. Stefo 3 Dicembre 2012, 16:24

    Andiamo per ordine:

    Pool A: la pool of death direi, Auestralia-Inghilterra e Galles ed occhio che Oceania 1 vuol dire probabilmente Fiji.

    Pol B: Andata bene ai Boks, bella la sfida Samoa-Scozia.

    Pool C: Andata bene agli AB (che non ne avrebero bisgno) da vedere come sara’ Tonga tra 3 anni.

    Pool D: dopo gli AB per la mia Irlanda se avessi potuto evitare la Francia squadra che i Verdi subiscono psicologicamente da morire sarei sato contento ma non e’ andata cosi’. Sfida con l’Italia potenzialmente interessante a pato che l’Ialia cresca. America 1 vuol dire la vincente di Canada v USA, per europa 2 Russia-Romania-Georgia la corsa

  9. gian 3 Dicembre 2012, 16:27

    la pool A sarà la più imprevedibile, la B e la D circa simili, una superiore una favorita e una con probabilità, la C abbastanza chiusa (chiaramente con i valori messi in campo in questi TM)

  10. sturginho 3 Dicembre 2012, 16:29

    vabbe’ possiamo dimenticare questo mondiale, quando e’ il sorteggio per 2019?

  11. GiuB85 3 Dicembre 2012, 16:32

    non piangerei troppo il morto…e finalmente ci capita un girone senza i mostri sacri del sud…non so quanto avrei preferito Samoa…con quello che ha fatto vedere nei test match è in crescita…e sono isolani e nei mondiali si esaltano molto più di noi Europei. E’ un bel gironcino il nostro…si dovrà lavorare per finalmente battere i Verdi irlandesi..anche nei prossimi six…

  12. Andria 3 Dicembre 2012, 16:33

    Beh considerando che quelle di prima fascia comunque sono inarrivabili secondo me ci e` andata bene, forse Samoa sarebbe stata meglio, ma se continuano cosi` no, meglio incontrare l’Irlanda.

  13. Renny 3 Dicembre 2012, 16:38

    Non è sicuro che usciamo…..Voglio dire…..Fra e Irl sono forti ma non imbattibili dopotutto è da qualche anno che non ci surclassano più….quei tempi son finiti. Sì dopo aver visto il match contro l’Australia dobbiamo solo continuare su questa strada……..In Brunel I trust!

  14. Izze 3 Dicembre 2012, 16:39

    Non c’è molto da commentare dal punto di vista tecnico.

    “Storicamente”, l’Italia soffre l’Irlanda, e la Francia non ha un rapporto idilliaco con la fase a gironi.

    Sarà molto interessante veder “crescere” questo girone nei prossimi tre 6N. Lavoro in più per Brunel e per i nostri, che dovranno far capire appena possibile alle altre due formazioni che la corsa è, a tutti gli effetti, a tre.

  15. Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 16:43

    Come siamo vispi nel considerare l’Irlanda battibile. Tre anni sono molti, dobbiamo saggiare tutta la cura Brunel, l’Irlanda è un cantiere (ma non troppo vista l’età media e i prospetti), la Francia, ok l’abbiamo battuta (ma è la nazione europea più forte e con più margine di crescita).
    Intanto consideramo alle statistiche contro l’Irlanda, che non sono così incoraggianti.
    http://www.irishrugby.ie/rugby/team_stats_ireland_v_italy.php

    • gsp 3 Dicembre 2012, 17:10

      l’irlanda e’ oggettivamente battibile, c’e’ da vedere se lo sara’ per noi.

      • Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 17:17

        (Quasi) tutti sono battibili, e non ho detto che abbiamo perso in partenza. L’unica cosa positiva è aver evitato l’Inghilterra. Aver pescato una squadra in ascesa come la Francia e una realtà solida come l’Irlanda non mi pare debba portare a chissà quale euforia.

  16. MarkElla 3 Dicembre 2012, 16:47

    ancora l’Irlanda!!! e che due palle!!
    i Verdi ci ridicolizzano sempre con una capacità disarmante, anche quando sono alle corde, avrei preferito persino l’Argentina o Samoa a prescindere dai reali valori del XV in questione…
    …l’Italia soffre l’Irlanda!
    Speriamo che la Francia vinca tutti i sei nazioni da qui al mondiale e come Narciso cada affogata nello stagno nel tentativo folle di amarsi da sola!

    • M. 4 Dicembre 2012, 12:34

      Mah io ricordo due anni fa, non nel cenozoico, che hanno vinto per un maledetto drop di O’Gara all’ultimo minuto.

  17. tergestum 3 Dicembre 2012, 17:02

    bene,bene.
    Ecco il piano:
    il giorno prima di Ita-Fra, mi farò cura di sabotare il fojegras delle cena dei cugini con quakche litro di lassativo e ,parimenti, rapirò il galletto portafortuna.
    prima dello scontro con il trifoglio, emetterò un comunicato stampa dove la corte costuzionale irlandese sancisce il diritto all’aborto per tutte le irlandesi dai 6 anni in su, e una nota dell’ansa con lo scoop che san Patrizio non è più il patrono Iraldese.

    Facile e vai al secondo turno.

    • miky 3 Dicembre 2012, 21:11

      Vorrei ricordare che la nazionale irlandese comprende giocatori di tutte e quattro le province, Ulster compreso.. con un comunicato stampa del genere, Sunday bloody Sunday e annullano anche il Mondiale, che si tiene, nota bene, in Inghilterra.. tutto da rifare :D!!

  18. Izze 3 Dicembre 2012, 17:06

    Piuttosto, iniziamo a scaldare qualunque cosa si userà nel 2015 per registrare dalla tv o dal pc, che Nuova Zelanda vs Namibia supererà l’Australia vs Namibia 146-0 della RWC 2003.

  19. Stefo 3 Dicembre 2012, 17:09

    Bella “incognita” per Scozia e Samoa il Giappone che con tutta probabilita’ sara’ “Asia 1”

  20. Machete 3 Dicembre 2012, 17:11

    beh girone difficile…..se prendiamo questi ultimi TM direi anche con poche possibilità…..ma si sapeva….nessuno si faceva illusioni credo…..per passare il turno sarà necessario battere una di fascia superiore….(forse alla Scozia è andata leggermente meglio ma dipende dal livello di Samoa tra 3 anni………gli altri 2 gironi sono secondo me totalmente proibitivi)
    l’irlanda è poi la squadra di seconda fascia che storicamente soffriamo di più…..credo la cosa importante sia arrivare all’appuntamento mondiale in buona forma sia fisica che mentale soprattutto…..

  21. tokoeka 3 Dicembre 2012, 17:16

    ma si si vuole passare il turno in World Cup (passano in 8…) bisogna essere ambiziosi e non sperare nella fortuna del sorteggio (ok a patto non ci capitasse un girone francamente impossibile tipo pool A ma per il resto poca differenza). Per me bisogna puntare a vincere il girone, ok durissimo e non vuol dire affatto che lo vinceremo, ma bisogna costruire la mentalita’ ed essere convinti di potercela fare, con i soliti vittimismi “se non ci capita Tonga o Samoa siamo fuori” non si va proprio da nessuna parte. E’ un girone intrigante perche’ potrebbe anche esserci un arrivo a 3 (in quel caso, importante prendere bonus contro le altre 2), non so se sia meglio cosi o una situazione tipo Argentina, Samoa o Scotland dove c’e una chiara favorita ed una partita secca per il secondo posto

    • And 3 Dicembre 2012, 17:23

      Puntare a vincere il girone? ci sei o ci fai? ti ricordo che dal 2000 abbiamo battuto la Francia solo 1 volta di 1 punto e l’Irlanda MAI, quindi fino a che nn dimostriamo di saper competere alla pari con loro è meglio levarsi dalla testa certe idee.. nn serve solo la convinzione quanto soprattutto i mezzi tecnici che sono ancora limitati

      • tokoeka 3 Dicembre 2012, 18:03

        no scusa ma non sono affatto d’accordo, ma proprio 0. prima di tutto se leggi bene io parlavo di mentalita’, di “convinzione” di potersela giocare, poi certo che sara’ durissima. la francia l’abbiamo battuta 2 anni fa (e l’irlanda quasi), al mondiale mancano ancora 3 anni… se continuiamo a guardare sempre al passato allora non dovremmo neanche andarci in inghilterra! mancano 3 anni, ed al mondiale saranno 5 anni di esperienza in CL. Poi anch’io penso sia quasi impossibile, e francamente mi sembra gia’ un miracolo che una treviso che fatica in pro12, con l’aggiunta di 2-3 stelle faccia bella figura con allblacks e se la giochi con l’australia. ma se non alziamo l’asticella delle ambizioni (e questo vale per tutto il movimento mica solo per la nazionale ai mondiali) allora ci accontentiamo di una vittoria al sei nazioni ogni due anni e un’isolana a novembre se va bene

        • frank 4 Dicembre 2012, 01:47

          biosgna vedere se tra un anno e mezzo il board celtico ci rinnova il contratto in PRO 12

    • Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 17:29

      Capisco il tuo discorso, che in teoria è giusto. Mi pare molto “dondiano”, nel senso che un movimento non è fatto di sola nazionale, ma anche di club, di base ecc. In Irlanda ci sono squadre come Leinster, Munster e Ulster che non solo hanno vinto il Pro12 ma anche la Heineken. La mentalità vincente la costruisci già dal club, e soprattutto dal club. Pensare alla nazionale come la “supersquadra” italiana capace di vincere nonostante un livello di franchigie/club che vede solo una squadra competitiva, be’ a me pare un’illusione, poi sbaglierò.

      • ginomonza 3 Dicembre 2012, 17:32

        quoto assolutamenter quoto

      • mezeena10 3 Dicembre 2012, 17:54
      • Stefo 3 Dicembre 2012, 18:18

        Rabbi ti quoto alla grande…la cosa piu’ divertente e’ i calcoli che si fanno sull’Irlanda e come ho detto questa mattina questa storia di sqadra vecchia quando gran parte del ricambiamento e’ gia’ avvenuto negli ultimi 3 anni (Horan-Flannery-Hayes-bene o male O’Calaghan-Walace-Leamy-Stringer-Rog-Horgan-G. Murphy son tutti belli che andati da un po’).
        Sul discorso mentalita’ vincente non credo che molti si rendano conto dell’eta’ de contingente irlandese dell’Ulster finalista di HC lo scorso anno e per il momento imbattuto in quesa stagione…Tuhoy-Henderson-Ferris-Luke Marshall-Paddy Jackson-Luke MArshal-Cave-Gilroy…tutti tra i 21 ed i 27 anni.

        L’unico punto su cui si puo’ pensae che l’Irlanda potra’ avere problemi e’ capire cosa sccedera’ tra un anno alla scadenza de contratto di Kidney e cioe’ che ci sono le possibilita’ che arrivi un nuovo alenatore che deve cstruire un progetto tecnico e tattico per i Mondiali in 16-18 mesi.

        • Rabbidaniel 3 Dicembre 2012, 18:35

          Infatti Stefo. Sembra che a volte si sia troppo concentrati su se stessi per vedere che succede in casa altrui. Dietro a Sexton, tanto per dire, mi pare che ci siano almeno 2/3 aperture che a noi farebbero parecchio comodo. Poi non si è perso in partenza, ma guardare alla dimensione del rugby irlandese e alla nostra con un po’ di obiettività mi pare il minimo.

  22. And 3 Dicembre 2012, 17:17

    Che sfiga! sappiamo tutti come andrà a finire (cioè che usciamo ovvio).. NN possiamo competere con Francia e Irlanda, ammettiamolo, anche se ci sono stati miglioramenti. Soprattutto il capitolo apertura (e nn solo) rimane un rebus

    • kinky 3 Dicembre 2012, 17:27

      Minchia, hai già cassato tutte le aperture con 3 anni di tempo da qui al 2015!!! Passava il lontanissimo 2010 (2 anni fa!!!) e tutti a chiederci dov’era finito quel giocatore già dato per finito perchè non giocava nel Benetton di nome Gori…si quel Gori che oggi tutti giustamente lo osannano. Se tanto mi da tanto stanno facendo la stessa cosa con Ambrosini e in tre anni potremmo avere una Apertura con la A maiuscola o perlomeno agli stessi livelli (mi basterebbe di già) del Gori di oggi!!!

      • And 3 Dicembre 2012, 19:46

        come lo speri te spero anch’io che Ambrosini o chi per lui giochi e diventi un’opzione credibile per la maglia numero 10 della Nazionale, ma se sta in tribuna la cosa si fa complicata

        • kinky 3 Dicembre 2012, 21:28

          …ma infatti ho detto che forse gli stanno facendo fare lo stesso percorso di Gori!!

  23. kinky 3 Dicembre 2012, 17:21

    Primo volevo fare una premessa: secondo me decidere già i gironi 3 anni prima è fin troppo presto, già farlo 2 anni prima mi pare tanto. E’ troppo presto perchè in 3 anni il ranking e quindi le forze in campo potrebbero essere rivoluzionate e quindi un po’ “falsato”. Infatti a vedere il girone A fa venire i sudori freddi, poi guardi il ranking e ad oggi sembrerebbe scontato cosa che tutti sanno non essere così!!!

    Pool A: Girone della Morte dove tutto può accadere, ad oggi non saprei dire chi arriva primo chi secondo e chi fuori!
    Pool B: Sud Africa in scioltezza con Samoa e Scozia (sempre fortunati gli highlanders nei sorteggi) che se la giocheranno!
    Pool C: Nuova Zelanda e Argentina (salvo clamorosi scivoloni) in scioltezza
    Pool D: anche se a molti suonerà strano secondo me è il secondo girone di ferro…a palle ferme ovviamente dico Francia e Irlanda ma non tutto è così scontato, vediamo i prossimi 3 6nazioni cosa faremo e cosa faranno!! Certo che piuttosto che incontrare le tre superpotenze dell’emisfero Sud sono molto ma molto più contento avere la Francia, lo avevo già scritto su altri post!

    • Stefo 3 Dicembre 2012, 17:27

      Kinky hai ragonissima sui sorteggi 3 anni prima ma e’ una qustione commerciale…un mondiale di rugby dura 7 settimane, con una partita ogni 5-7 giorni per squadra…pacchetti viaggio per tifosi da mettere su e vendere…mediamente i tifosi che viaggiano per un Mondiale di rugby soggiornano molto piu’ a lungo nel paese ospitante che i tifosi dei Mondiali di calcio ma per permettere questo serve organizzarsi con anticipo e far conoscere con anticipo partite e date ai tifosi.

      • kinky 3 Dicembre 2012, 17:28

        Si lo so ma per questo bastano 2 anni!!!

        • Stefo 3 Dicembre 2012, 17:38

          Si e no…per noi che viviamo in Europa non e’ un problema ma ti diro’ io sto pensando di seguire il tour dei Lions 2017 per esempio…vuol dire prendermi un mese di ferie, pianificare la cosa sia sul tempo che finanziariamente e siamo nel 2012-13 ed aseto che comunichino le date ed i costi (che avverra’ dopo il Tour 2013) per poter vedere se e’ fattibile o meno…e seguire un Mondiale di rugby per chi viene dall’emisfero sud e’ simile come discorso.

          • mezeena10 3 Dicembre 2012, 18:18

            grande stefo, anch’io ci andrò per il tour 2017, ma dall’altra sponda eheheh!!! confermo che per pianificare questo tipo di trasferte ci si prepara molto tempo prima, non solo per questioni economiche ma in particolare logistiche (oltre che ferie varie)..col gruppo con cui mi muovo abbiam gia organizzati i primi 2 weekends di super xv, tra isola nord e sud..un anno prima quasi!

          • kinky 3 Dicembre 2012, 18:30

            Ciao Mezeena10, allora convieni con me…basterebbero 2 anni prima!!!

          • mezeena10 3 Dicembre 2012, 19:07

            non saprei..pero è complicato far coincidere date, voli, alberghi o b&b, amici etc..occorre lunga preparazione..per improvvisare ci voglion troppi soldi!

  24. jazztrain 3 Dicembre 2012, 17:24

    Chi potrebbe essere Europa1?

    • Stefo 3 Dicembre 2012, 17:27

      Romania-Georgia-Russia direi in questo momento

      • jazztrain 3 Dicembre 2012, 17:30

        Potrebbe inserirsi la Spagna? Recentemente ha battuto Georgia e Romania.

  25. Pele1970 3 Dicembre 2012, 17:37

    Boh !?!? Io leggo dei messaggi francamente allucinanti. Tipo non passeremo mai, con l’irlanda perdiamo sicuro, la francia è imbattibile… Io credo fermamente che la mentalitá vincente si acquisisce, ci vuole tempo ma si acquisisce. Vincere aiuta a vincere, ma prima bisogna crederci. Leggo twits di Castro e Parisse che sperano di avere culo nel sorteggio. Questo non è un buon punto di partenza. Il buon punto di partenza è che siamo 0-0 con tutti, all blacks compresi. La partita con l’australia mi conforta. E parlo della nazione numero 2 del ranking….

    • Giov 3 Dicembre 2012, 17:51

      Hai perfettamente ragione!!

    • punakiki 3 Dicembre 2012, 18:48
    • Appassionato 3 Dicembre 2012, 19:23

      approvo! nello staff della nazionale dovrebbero prendere, se già non c’è, un mental coach, ma uno bravo! si è già visto in passato e anche l’ultima partita con l’Australia, quando si sente l’odore dell’impresa storica, iniziano a tremare le mani e si fanno un sacco di in avanti e falli inutili. Poi le statistiche le sappiamo a memoria, alcune squadre non le abbiamo mai battute, alcune solo raramente, altre un anno si e uno no: ma vinciamo solo quella in casa, praticamente in trasferta non vinciamo mai, ecc….
      Già c’è il gap tecnico da colmare con le migliori, se poi abbiamo anche soggezione saremo sempre messi sotto.

  26. Maxwell 3 Dicembre 2012, 17:47

    La Francia è capace di perdere con Tonga e battere gli AB….
    L’ Irlanda avrà il miglior “10” europeo ma la golden age capitanata da BOD non ci sarà più…. i ricambi, ottimi, non saranno pari. A meno che qualcuno non voglia paragonare McFadden a BoD.
    L’Italia avrà una trentina di giocatori che giocano in un campionato selettivo e di livello da 2 fino a 5 anni… ( tranquilli, tanto Gavazzi pagherà il pizzo e non usciremo…..) , quando mai al venerdi prima di una partita con i gallesi i commenti erano del tipo ” bisogna vincere col bonus?”
    FONDAMENTALE sarà il calendario.

    • Maxwell 3 Dicembre 2012, 17:49

      … e la preparazione….. noi ci alleneremo per essere in forma un mese, gli altri dovranno fare una preparazione per essere in forma per quasi 2 !!!!!!!!!!!!

  27. Maurez 3 Dicembre 2012, 18:00

    Dai poteva andare peggio…non c’e’ pool facile a parte se ti chiami all blacks.
    La Francia magari far un bel biscotto all’irlanda!ahaha!!!

    • ginomonza 3 Dicembre 2012, 18:14

      si però il biscotto bisogna saperlo mangiare e non tutti i biscotti sono buoni.
      i miei preferiti sono gli oro saiwa

  28. ginomonza 3 Dicembre 2012, 18:16

    ragazzi mi sbaglio o sono le mani di mauro bergamasco quelle che sollevano la coppa?

  29. fracassosandona 3 Dicembre 2012, 18:22

    girone “noiso”: mezzo sei nazioni + canada e romania probabilmente…
    l’unica chance per noi, come sempre peraltro, è giocarsela alla morte con tutti e cercare di far cadere degli dèi…

    alla fine quello che mi scoccia di più negli ultimi anni non sono cose tipo “mai battuta l’Inghilterra, mai battuta una potenza australe” ma: è dal ’97 che non battiamo più gli irlandesi… eppure sono lì, alla nostra portata…

    • ginomonza 3 Dicembre 2012, 21:03

      sto facendo fantasia rugbistica ma io penso che se abbiamo (dico e ripeto SE abbiamo) chance è più contro la Francia che contro l’Irlanda.
      La Francia mi sembra più fragile mentalmente capace di perdersi quando le cose cominciano a non andare per il verso giusto.

  30. Giovanni 3 Dicembre 2012, 18:39

    Beh si, poteva andar meglio, ma anche molto peggio. Magari ci prendiamo una bella rivincita sull’Irlanda dopo il 6-36 dello scorso anno (voglio esser positivo). Girone 1 il più tosto, ma potrebbe riservare sorprese anche il 2: ad SA, Samoa e Scozia si potrebbero aggiungere Canada (o USA) e Giappone. Boks sicuri, ma per le altre due potrebbero esserci problemi. Comunque mancano due anni e mezzo e tantissime cose ancora.

  31. punakiki 3 Dicembre 2012, 18:53

    Leggo sempre commenti troppo poco fiduciosi. Se vogliamo crescere come movimento sportivo e nazionale non vedo perché avere paura dell’Irlanda e della Francia. Ai mondiali se ci si arriva con la mentalità giusta (coach Brunel meglio di tanti altri in questo aspetto) non dovremmo avere paura di nessuno se non di noi stessi. Attenti piuttosto a non perdere con Romania e Canada…

  32. mezeena10 3 Dicembre 2012, 19:01

    la francia è e sarà una seria candidata per la vittoria finale..nell’era pro l’italia non ha mai battuto l’irlanda..si dirà c’è sempre una prima volta, ma realisticamente parlando e facendo un confronto tra il loro movimento, le loro franchigie (e le loro vittorie soprattutto vedi heineken cups varie), la qualità dei loro singoli giocatori, non c’è proprio partita..anche l’ottobre scorso, sull’onda dell’entusiasmo del 6 nazioni, si potevano battere..ci ricordiamo benissimo come è andata..piedi per terra, zero fantasticherie..e soprattutto BASTA alibi!!!

    • punakiki 3 Dicembre 2012, 21:53

      ma l’Irlanda mi fa molto meno paura che qualche anno fa, io ho più paura che col suo gioco mettano sotto la francia e allora andremmo a casa con 4 vittorie…

      • mezeena10 4 Dicembre 2012, 10:28

        ma guarda, anche dopo la partita del 6N a roma (quella del drop di ROG) eravamo quasi tutti convinti di questo, ma la realtà è ben diversa!

  33. xaba 3 Dicembre 2012, 19:14

    Pool A da pauraaaa!!!!
    Pool B Sud Africa in carrozza e bella lotta x la seconda posizione tra Samoa e Scozia.
    Pool C All Blacks e Argentina senza problemi
    Pool D Francia e poi…..mah, speriamo, ma è dura…..
    Comunque in bocca al lupo a tutte le squadre!

  34. gian 3 Dicembre 2012, 19:53

    mettiamola così, se nei prox tre anni portiamo a casa più di 6 partite al 6N, ci giochiamo di entrare nei playoff in CL con una e l’altra arriva 7/8 e una passa il turno in HC, vorrà dire che il movimento è in effetti cresciuto e ce la possiamo giocare alla pari, circa, di queste due, altrimenti dovremo fare il miracolo o sperare negli scivoloni degli altri.
    capitolo giovani: anche noi abbiamo dei bei prospetti, bisogna vedere se riusciamo in tre anni a farli sviluppare, visto che molti giocano in eccellenza e i posti in CL sono pochini

  35. mistral 3 Dicembre 2012, 20:42

    … beh, per quel che può valere il fattore campo, quando si incontrerà l’irlanda avremo il pubblico inglese a sostenerci… 😉

  36. Katmandu 3 Dicembre 2012, 23:22

    Bene finalmente i gironi
    girone A una tra galles, inghilterra o australia non vedrà i quarti…. storicamente al galles il mondiale non è che butta mai troppo bene rispetto alle altre due comunque penso anche che gli inglesi punntano come risultato minimo le semifinali e se non arrivano primi la vedo molto complicata, inoltre quasi sicuramente cio sarà la scheggia impazzita Fiji…
    girone B sud africa sul velluto potrebbe risparmiare forze per le battaglie vere anche se avere un girone “molle” potrebbe non avvantaggiarli samoa di oggi ha serie possibilità di entrare nelle prime 8che con tutto quello che hanno passato sarebbe anche una buona cosa per loro
    girone c passano anche abbastanza agevolmente (credo) nuova zelanda e argentina con tonga che non dovrebbe contendere ai sudamericani il secondo posto
    girone d secondo me è complicato tanto quanto il primo con francia e irlanda che stanno lavorando molto in previsione mondiale (sopratutto la francia) e l’italia che dovrà vare prestazioni oltre le sue potenzialità per finalmente qualificarsi ai quarti (ma lo si sapeva già)
    un ultimo commento al ranking annuale, nell’ultimo anno solare samoa è quella che ha messo il turbo guadagnando ben 3 posizioni e quasi 3 punti di ranking. Bene a livello di punteggio anche l’inghilterra, italia, spagna e Books che guadagnano tutti più di due punti.
    Sostanzialmente invariata la situazione di punteggio per Scozia e Francia e Irlanda.
    sempre come punteggio Australia Galle e AB perdono circa un punto rispetto a un anno fa molto male tonga che perde oltre due punti
    tra le squadre di quarta fascia oltre la spagna che ha fatto bene c’è anche USA e Russia che lavorano bene mentre disastro per Namibia e Gerogia
    NB mi vbaso sui punteggi differenziali non sulle posizioni

    • mezeena10 4 Dicembre 2012, 12:47

      con la “piccolissima” differenza che la francia ora è quarta..testa di serie..

  37. ernesto 4 Dicembre 2012, 13:55

    Bel girone per noi speriamo in una giornata storta di una delle europee che non sono nuove a controprestazioni

Lascia un commento

item-thumbnail

Il sogno iridato di Kurtley Beale

Il giocatore dei Wallabies ha messo nel mirino la Rugby World Cup 2023

4 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Gli Stati Uniti all’assalto della Rugby World Cup

Candidatura per i mondiali maschili del 2027 o del 2031 e per i femminili del 2029

21 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale femminile 2022: completato il girone dell’Italia, ecco la terza avversaria

Ecco il calendario completo delle azzurre nella Rugby World Cup femminile del prossimo anno in Nuova Zelanda

20 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Quali sono le dieci squadre che hanno sempre partecipato alla Rugby World Cup?

L'elenco completo e "un'insospettabile assente"

11 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: l’Uruguay si qualifica e sfiderà l’Italia in Francia

Decisiva la netta vittoria (34-15), nella seconda sfida contro gli USA

10 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

La diretta streaming di Uruguay v USA

Chi vince finisce nel girone dell'Italia alla Rugby World Cup 2023

9 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023