LV=Cup, tutti i risultati del primo turno anglo-inglese

Come è andata la prima giornata di una competizione “caratterizzata” dalle convocazioni delle varie nazionali

Non mancano i risultati a sorpresa nella prima giornata del torneo anglo-inglese. Come Worcester che batte 34 a 18 gli Scarlets o Bath che si sbarazza dei Newport Dragons per 36 a 15. Combattutissima la sfida tra Saints e Harlequins vinta da questi ultimi 31 a 30. Decisiva la meta di Botica all’ultimo secondo con relativa trasformazione dello stesso Botica.
Le due partite domenicali hanno visto la vittoria dei London Irish sugli Sharks di Sale (32-28) e il ko interno dei London Welsh per mano di Exeter (15-42).

 

 

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
TAG:
item-thumbnail

Premiership: Sean O’Brien sarà un giocatore dei London Irish

Il fuoriclasse irlandese, a partire dalla prossima stagione, militerà nel club inglese

12 febbraio 2019 Emisfero Nord / Premiership Rugby Cup
item-thumbnail

Premiership: tutti i temi di un weekend che ha visto l’esordio in maglia Wasps di Michele Campagnaro

I Saracens scappano in vetta, quanto equilibrio in coda. Tutto nel 'parole e numeri' della nona giornata

3 dicembre 2018 Emisfero Nord / Premiership Rugby Cup
item-thumbnail

Inghilterra: Federazione, Associazione Giocatori e Premiership introducono i periodi di riposo

Il "Welfare" al centro del nuovo protocollo, soprattutto per i giocatori di caratura internazionale

24 ottobre 2018 News
item-thumbnail

Anglo-Welsh Cup: successo di Exeter in finale contro Bath

Un primo tempo con tre mete lancia i Chiefs al secondo successo nella propria storia

item-thumbnail

Anglo-Welsh Cup: due semifinali golose nel fine settimana

La coppa fra squadre gallesi e inglesi è arrivata alle semifinali. Il quartetto che si contenderà il trofeo

item-thumbnail

Il Sudafrica guarda (ancora) a nord: due team in Anglo-Welsh Cup?

Sarebbero iniziate le discussioni tra SARU e Premier Rugby Ltd

12 ottobre 2017 Emisfero Nord / Premiership Rugby Cup
  1. mindro 11 novembre 2012, 22:31

    paolo, perché lo chiami torneo anglo-inglese? non è una ripetizione? tipo totneo nippo-giapponese….

    • Katmandu 11 novembre 2012, 22:38

      Forse sa qualcosa di geopolitica che non sappiamo tra un pó la scozia se ne andrà e magari per vendetta londra invade il galles e i gallesi diventano inglesi (mamma mia che bestemmione che ho tirato) 😉

      • mindro 11 novembre 2012, 23:47

        o forse voleva dire anglo-britannico, poiché la britannia, se non ricordo male, era come i romani chiamavano l’isola e l’anglia come chiamavano il territorio che ora è l’inghilterra. o no?

  2. bloubulle 12 novembre 2012, 09:22

    o forse voleva dire torneo anglo-gallese

Lascia un commento