Heineken Cup: Zebre esperte per il debutto con Connacht

Ufficializzata la formazione che sabato scenderà in campo a Parma. E Gajan punta su quasi tutti i suoi uomini più esperti

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gsp 11 Ottobre 2012, 12:34

    questa partita e’ difficilissima, ma da provare a vincere. forza ragazzi.

    • Luc@ 11 Ottobre 2012, 14:48

      Se questa è difficilissima, figuriamoci le altre…
      Diciamo piuttosto che è l’unica partita che potrebbero vincere e ringraziano il cielo hanno avuto un girone più morbido.

  2. Katmandu 11 Ottobre 2012, 13:46

    @gps non è una questione di nomi ma di tempo nonè vero come dice gajan che hanno perso la partita per episodi e credo siano ancora distanti da connath per pensare di poter vincere

    • gsp 11 Ottobre 2012, 13:57

      non sono del tutto daccordo, ma poco importa. devono provarci lo stesso. le zebre hanno dalla loro buone individualita’ e molta molta esperienza individuale. e nelle ultime uscite non hanno fatto male. giocano in casa.

    • ginomonza 11 Ottobre 2012, 14:04

      Katmandu,
      sei proprio un bastian contrario ma che male ti hanno fatto le zebre?
      io spero che non siano così distanti da connacht e che vincano come lo spero per TV.
      ciao e un pò di sportività e non tifo

      • Katmandu 11 Ottobre 2012, 14:47

        Chi vive sperando…….
        A me da fastidio la poca serietà con la quale si parla dell’alto livello pare che siamo dei deficenti praticamente perdiamo due anni di lavoro per ripartire da zero e fidati da connath siamo a anni luce loro sanno dove sono stati e dove vanno e noi? Treviso mi pare un club con tradizione e tutto quello che ci va dietro pe zebre no e non hanno nemmeno una base su cui poggiarsi
        Non sono bastian contrario sono realista le zebre possono vincere solo se connath pensa che ha già vinto ma quello tutte le squadre
        Fai disfa non pensare al lavoro fatto e pensare di competere con gli altri bene non penso che questo faccia bene al movimento e perchè dovrei supportare una squadra che non mi trasmette niente? Bene ma questa è la mia opinione ma per cortesia come possiamo mettere sullo stesso piano una squadra che è ben lontana dalla squadra materasso di qualche CL passate e che ha un progetto che va avanti da anni con uno appena partito

        • gsp 11 Ottobre 2012, 15:25

          @katmandu, e’ evidente che la tua opposizione e’ ideologica e di principio, e lo dimostra che tiri dentro Treviso che non centra ssolutamente nulla. e non e’ detto neanche che sia sbagliato. sei libero anche di tifare contro. Pero’ se vincono mettono in crisi la tua ‘teoria’. per cui anche se avessero perso per episodi, tu diresti cmq che e’ il risultato della mancanza di appartenenza e programmazione.

          Io guardo la partita e vedo quello che succede. gli do un in bocca al lupo perche’ sono italiani (come facevo con gli Aironi). e se vincono sono contento. per te questo e’ secondario al fatto che un gruppo vuole dimostrare all’altro che sanno fare meglio. tutto nella periferia del rugby che conta.

          se poi non comprendi che nella celtic i cambi di squadre, gestioni ed ordinamenti, e squadra che nascono e spariscono, e’ una cosa che capita con una certa frequenza, ti consiglio di guardare altri campionati.

          sui due anni persi, e’ un altro motto di Munari degli ultimi tinelli. i due anni persi sono quelli passati? la guida tecnica sarebbe cambiata cmq e non penso nessuno avrebbe fatto crociate per proteggere Phillips. I giocatori le proprie esperienze e cose imparate se le portano dietro. i giocatori come cattina e venditti per esempio rimangono. c’e’ un ricambio di giocatori, ma non e’ detto che sia una cosa negativa. poi se Williams, Masi, Staibano e Romano vanno in due dei club piu’ titolati del mondo, non e’ una cosa negativa anzi, e soprattutto dubito che gli Aironi sarebbero riusciti a trattenerli.

    • kinky 11 Ottobre 2012, 14:59

      …è invece io dico che le Zebre potrebbero (condizionale d’obbligo) vincere. Dura molto dura ma c’è la possono fare. Infatti Gajan ha messo la miglior squadra possibile!!

  3. Stefo 11 Ottobre 2012, 15:49

    Parere personale: per le Zebre il connacht e’ una delle poche partite abbordabili oggi come oggi, che abbiano eprso la pima con il connacht per episodi e’ un’idea che non condivido minimamente, ripeto la domanda che feci all’epoca: qualcuno ebbe mai l’idea nell’intero del match che le Zebre potesserlo vincerla?A me non diedero mai l’idea di poterla vincere.
    Sulla programmazione: gsp che 2 anni di lavoro che lo scorso anno qualche effetto lo stava protando siano stati cancellati e’ un dato di fatto e che siamo qui a parlare di un progetto che se non riparte da zero parte al massimo da 0.1 e; altrettanto un fatto infatti i discorsi quali sono?Che bisogna avere pazienza, che e’ un work in progress, che bisogna ancora capire chi e’ di oivello e chi no ecc ecc…i discorsi del primo anno Aironi in sostanza. Che poi le franchigie nascano o spariscono con frequenza e’ una tua idea, dopo la fase iniziale dove ognuna delle 3 Unions approcio’ la cosa in maniera diversa le cose si sono assestate…pero’ posso concordare che tu dica anche l’Ialia aveva bisogno del periodo di assestamento (come sia stato gestito e’ un altro discorso).

    Volevo poi chiudere con un discorso: questo tifare perche’ sono italiani…ma uno sara’ libero di non essere nazionalista e se vuole tifare qualcunaltro farlo senza essere ataccato per questo?C’e’ chi e’ naizonalista e chi no fatti propri!

    • gsp 11 Ottobre 2012, 16:17

      @stefo, ognugno e’ libero e di tifare pro o contro chi vuole, e per qualsiasi ragione. io mi riferivo a me stesso che li supporto perche’ sono italiano come per la benetton, ma parlo per me.

      Sui due anni, l’interruzione e’ un dato di fatto e sarebbe meglio che la transizione fosse stata meno traumatica, l’ho scritto mille volte. ma e’ oggettivo. Pero’ si sono persi due anni? penso di no, molte delle cose sono sopravvissute, dallo scheletro della squadra, all’esperienza di giocatori come venditti, cattina, ferrarini e cosi’ via. un cambio di guida tecnica ci sarebbe cmq potuto stare. e questq guida tecnica non e’ meno competente della precedente. e’ una squadra nuova? certo, come lo sono i Wasps ed in misura minore ogni squadra neopromossa alle prese con un campionato nuovo.

      se poi (e chiaramente NON mi riferisco a te) il ragionamento e’ gli aironi sono finiti > le zebre perdono > colpa della vecchia FIR > quindi anche della nuova FIR > W Munari e Treviso, io voglio solo far notare che molti dei problemi si sarebbero riproposti pari pari. O meglio vorrei sentire quali sarebbero state le soluzioni che avrebbero permesso un risultato diverso. se la fine degli aironi era evitabile che ci si assuma la reponsabilita’ e lo si dica.

      se invece il dato di fatto e’ che gli Aironi non ci sono di piu’, e per alcuni e’ un lutto piu’ che altri, e che bisogna chiudere per ricominiciare a vivere, allora l’incombenza degli Aironi e tirarli sempre in mezzo.

      • Stefo 11 Ottobre 2012, 16:52

        Gsp so che tu non condividi ma fare un paragone coi Waps una suqadra con una storia, una tradizione ed un’identita’ come club unica o con altre neopromosse che storia ed identita’ ce le hanno non si regge in piedi. Ripeto so che tu alla cosa dell’identita’ credi poco ma invece e’ una cosa fondamentale, che le Zebre non hanno.
        La guida tecnica sarebbe cambiata?Mah mi pare che l’ex ecnico degli Aironi sia oggi tecnico di Viadana….certo di sicuro Gajan e’ un buon ecnico ma non e’ un paragone sulla guida tecnica che faccio e’ una questione sul processo messo in piedi 2 anni fa e che e’ di fatto stato per il 90% buttato via, infatti ho detto non partiranno da 0 ma da 0.1 queste zebre resta che il lavoro fatto agli Aironi che stava faticosamente dando qualche risultato sia stato buttato via.
        Nulla per me contro le Zebre ed infatti da inizio stagione dico che bisognera’ aspettare per qualsiasi valutazione.

        PS: sulla questione Nazionalismo era un discorso generale non su di te o nessuno specifico.

        • gsp 11 Ottobre 2012, 17:01

          fammi chiarire. io all’indentita’ ci credo eccome. E’ che se non ce l’hai non te la puoi inventare. e se hai delle realta’ troppo piccole ti trovi in una situazione di aut aut. o sei rovigo preservi l’identita’ e rimani in eccellezna, o ti fondi con altri, fai la celtic e perdi un po’ d’indentita’. altrimenti in italia facciamo solo un club in celtic, e se tra 20 anni i Benetton si ritirano non faremo neanche quello.

          • Katmandu 11 Ottobre 2012, 18:52

            Quoto stefo al 99.99% l’unica cosa è che secondo me partono proprio da 0
            Ma scusa senza offendere nessuno ma sta cosa che bisogna sostenerli solo perchè sono italiani non stà in piedi se uno è un cretino enorme non è perchè va a rappresentare l’italia diventa un santo rimane un cretino che rappresenta l’italia.

  4. And 11 Ottobre 2012, 21:07

    partita da vincere assolutamente

Lascia un commento

item-thumbnail

16 anni fa, “la mano di Rob Howley” per quella leggendaria meta nella finale di Heineken Cup

Uno dei momenti più incredibili nella storia della massima competizione europea

23 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rivoluzione in vista per la Champions Cup?

Aumenterebbero le squadre in corsa e sarebbe stravolta la formula. Per ora arrivano segnali positivi

15 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: come funzionerà la prossima edizione?

Mentre i club di Top 14 decidono le norme per la qualificazione, la coppa regina potrebbe cambiare format

6 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Undici anni fa il Bloodgate, uno degli scandali più clamorosi nella storia di Ovalia

Una delle pagine più buie, in tempi recenti, dello sport ovale

12 Aprile 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Coppe europee: rimandate anche semifinali e finali

Sarebbero andate in scena il primo ed il quarto weekend di maggio

24 Marzo 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Champions Cup: Saracens, abbiamo un problema (ma non è il monte salari)

L'EPCR ha convocato un'udienza disciplinare a causa di un permesso di lavoro nel Regno Unito scaduto ad un giocatore degli inglesi

7 Febbraio 2020 Coppe Europee / Champions Cup