Tegola su Treviso: la spalla mette ko Van Zyl, fuori un mese

Lesione alla cartilagine della clavicola destra: e il sudafricano potrebbe rientrare per la sfida di Heineken Cup con Tolosa

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Il Mago 19 Settembre 2012, 09:24

    Vai Cornelio, tornerai più forte di prima

  2. aristofane 19 Settembre 2012, 09:36

    Brutta questa, perchè è il reparto, a quanto vedo, meno coperto per Treviso, adesso come adesso uno specialista per le touches non ce l’hanno.

  3. andreac 19 Settembre 2012, 09:59

    …anche se Minto e Bernabo’, sabato scorso hanno giocato più che egregiamente!!!!!…comunque un grosso in bocca al lupo a Corniel!!!!

  4. Katmandu 19 Settembre 2012, 10:07

    Cavolo anche secondo me come seconde non sono messe benissimo comunque auguri a van zyl

  5. Luc@ 19 Settembre 2012, 10:49

    Anche io credo che la seconda sia il reparto meno coperto, ma quelli che ci stano giocando mi sta impressionando positivamente.
    Bernabò, spesso criticato negli anni scorsi, porta SEMPRE a casa la sua onesta partita. Minto sta dimostrando le sue capacità anche in seconda. In più c’è Budd che può giocare anche in seconda.
    Certo VanZyl è un maestro in touch ma sia Budd che Bernabò si fanno rispettare.

    Forza Cornelius!!!

    • Luc@ 19 Settembre 2012, 11:14

      E dimenticavo Fuser, anche se deve dimostrare tutto.
      Ma magari si fa un po di esperienza.

      • Katmandu 19 Settembre 2012, 12:13

        Si daccordo so anch’io che minto zanni budd sono validi e di spessore ma mi sembra che a treviso il reparto delle seconde sia tra tutti i reparti di treviso la meno coperta comuque
        FORZA LEONI

  6. Unforgiven79 19 Settembre 2012, 11:35

    Finchè c’è Super-Zanni ha fare da backup in touche, si può dormire tranquilli.

  7. MarkElla 19 Settembre 2012, 11:41

    Zanni sa fare tutto è un giocatore straordinario! lo potresti mettere anche a MM o a pilone farebbe la sua signora partita!!!
    e poi concrodo con quanto detto Budd e Bernabò sanno il fatto loro in touche

  8. isitolo78 19 Settembre 2012, 14:13

    per me il man of the match di treviso-leinster poteva benissimo essere minto!! gran placcatore e scardinatore!! quindi con lui, la secondo linea non avra’ problemi in giro per il campo!!

    • andreac 19 Settembre 2012, 14:14

      concordo pienamente!!!!

    • speartakle 19 Settembre 2012, 14:22

      d’accordo con te sulla prestazione di Minto, resta cmq un po’ di incertezza su chi comanderà la touche, Pavanello nn so se è arruolabile, Bernabò però ha dimostrato di esserci e di poter dare finalmente il suo contributo.

      • malpensante 19 Settembre 2012, 15:21

        Concordo, il problema dello specialista di ricambio c’è. Peccato tutti quegli Aironi volati via…Biagi stava crescendo mica male

  9. Picco 19 Settembre 2012, 15:29

    Lancio una polemica:
    premettendo che adoro Mr Smith e non smetterò mai di ringraziarlo per i risultati che ci sta portando, mi chiedo:
    Visto che abbiamo una delle migliori difese del torneo, se non la migliore, perché giocare sempre sull’uomo?
    E’ ancora il caso di continuare a giocare 80 minuti di “autoscontro”?
    Ok, ci guida un sudafricano, ma mi risulta che anche in SA abbiano un discreto gioco al largo…
    Siamo alla vigilia della quarta partita e l’infermeria è già piuttosto affollata.
    (ma la mia è solo una polemica pour parler, finora smentita dai risultati)

    • Luc@ 19 Settembre 2012, 15:47

      Mi sembra si sia infortunato solo VanZyl, che tra l’altro non viene nemmeno tanto utilizzato come ball-carrier.
      Loamanu si è infortunato per puro caso, La Granghe perchè lo scorso intervento non era dei migliori.
      Comunque il gioco di Smith è si impregnato sullo scontro fisico, da buon africans, ma non mi sembra sia privo di giochi alla mano. Diciamo che fio ad ora treviso ha giocato contro 3 signore difese.

    • speartakle 20 Settembre 2012, 01:34

      è un po’ il limite di Smith… diciamo che da solo nn può far tutto, ma a lui piace così…

  10. And 19 Settembre 2012, 15:40

    con Zanni e Ghira la touche è a posto

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton Rugby, Callum Braley: “L’anno scorso penso di non aver fatto del mio meglio. Quest’anno voglio dare il massimo”

Il mediano di mischia si proietta verso la stagione 2021/2022 dove vuole recitare un ruolo da protagonista

item-thumbnail

Benetton, Federico Zani: “Sto benissimo e sono contento di essere tornato”

Il prima linea pensa all'immediato futuro, desideroso di essere protagonista nella stagione 2021/2022

item-thumbnail

United Rugby Championship: Zebre e Benetton, le partite saranno in chiaro su Mediaset 20

FIR e Mediaset annunciano l'accordo per tutte le sfide delle due franchigie italiane

item-thumbnail

Benetton, Marin: “Giornata speciale. Sto conoscendo il nuovo livello, traendone energie positive”

L'apertura dell'Under 20 ha parlato al termine del suo debutto in maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton, Bortolami ottimista: «Sono soddisfatto, ce la possiamo giocare alla pari»

Nonostante la sconfitta, l'head coach dei leoni ha apprezzato la prova dei suoi ragazzi

item-thumbnail

Benetton sconfitto nella prima amichevole: i Sale Sharks passano 28-19

Una prestazione altalenante dei leoni in una partita difficile da decifrare e che ha esaltato le qualità di alcuni singoli