Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Rugby Rovigo, un Pedrini con più ombre che luci

Il DS Bettarello critica le scelte tecniche. McDonnell: ci serviva minutaggio per vedere tutti
rugby rovigo

ph. Rugby Rovigo

Una vittoria, una sconfitta e un pareggio (divenuto vittoria dopo i drop finali). E’ questo il bilancio della spedizione Rugby Rovigo al Trofeo Pedrini, dove i Bersaglieri sono arrivati al terzo posto. Ecco le dichiarazioni raccolte dal Gazzettino al termine dei tre incontri disputati dai Bersaglieri.

 

“Abbiamo presentato squadre poco equilibrate”. Inizia così la disamina del DS Stefano Bettarello. “La Rugby Rovigo in questa stagione ha deciso di puntare su precisi giocatori e vorremo vederli in campo per trovare quanto prima i giusti meccanismi”. Difficile trovare continuità anche per la breve durata degli incontri: “Questi tornei con incontri da 30′ non dicono molto: non sono vero rugby, sono dimostrazioni di rugby. Però servono a provare soluzioni, a patto che il mazzo non venga mescolato di continuo”. Il riferimento – si legge – è al fatto che Davies abbia giocato una sola partita. La conclusione: “Ho visto squadre che hanno sfruttato il Pedrini per cercare certezze, noi invece non l’abbiamo affrontato per incrementare quelle avute dal match contro San Donà”.

 

Queste invece le parole di McDonnell: “Non è stata una bella giornata e non cerchiamo alibi […]  E’ stato importante dare minutaggio a molti ragazzi che avevano bisogno di giocare, le prove generali in vista dell’esordio in campionato sono rinviate all’amichevole con la Lazio”. E il match di venerdì contro i romani sarà infatti l’ultima amichevole pre campionato dei Bersaglieri. Poi si inizia a fare sul serio.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



9 risposte a “Rugby Rovigo, un Pedrini con più ombre che luci”

  1. gian scrive:

    “questo non è rugby, sono dimostrazioni di rugby”, no, questa è una cavolata, in 30 min si gioca a rugby e anche benino, anzi con 10+10 min in meno sulle gambe si dovrebbe giocare a doppia velocità, poi che questi tempi non permettano di erodere, che siano fatti per non stroncare gambe e polmoni non ancora al massimo e che ci siano diversi approcci tra le squadre (chi ha la panca corta arriva con i titolari e cambia poco, chi ha giovani e nuovi arrivi gira la squadra 10 volte, chi vuole partire forte è già al 90%, chi deve arrivare in fondo è al 70% e rischia meno i pezzi pregiati, chi ti manda la seconda squadra chi i migliori, etc etc), ci stà, ma se non hai avuto le risposte che ti aspettavi, a prescindere dai risultati, non accampare scuse del genere, fai come McD e dì che non sei soddisfatto e che da domani cerchetai di correggere i problemi

  2. LiukMarc scrive:

    Bettarello è stato un grandissimo giocatore. Ma questi suoi commenti me lo fanno scadere un po’. Se hai ancora una amichevole a disposizione (e comunque una rosa di base che si conosce e di tutto rispetto) ci sta fare esperimenti e minuti a chi ne ha bisogno quando non sono che partite di precampionato…

  3. polesinerugby scrive:

    Bettarello campione delle scuse negli ultimi anni..forse no buono per Rovigo!

  4. Svevo scrive:

    Ma quando Bettarello imparerà a starsene zitto e lasciar fare all’allenatore che è il responsabile della squadra e risponderà dei risultati alla fine del campionato ?

  5. Dusty scrive:

    Bettarello 7 da giocatore 4 da ex giocatore

  6. ambi scrive:

    Per uno che ha giocato 2 volte con i Barbarians quando il rugby italiano non aveva la risonanza che ha oggi grazie al 6N mi sembra che 7 come giocatore sia poco.Personalmente gli do un bel 9.Gli avrei dato 10 se ci avesse fatto vincere contro gli AB con i sui calci. Rovigo 1979. Risultato 12-18.

  7. Franz69 scrive:

    Venerdì prossimo ci sarà l’ultima amichevole con la Lazio e sicuramente McDon fermerà le bocce con una formazione che sarà molto simile a quella titolare nel campionato. Penso che venerdì sera sapremo se la Femi ha svolto finora una buona preparazione e avremo l’occasione per capire quanto forti (o no !!) sono stati i nuovi innesti. Presto per parlare e dare valutazioni. Su Bettarello …. stendiamo un velo pietoso. La società per confermare MCD ha fatto scelte importanti e impopolari (vedi casi Basson, Rodriguez etc.) e ora dopo due amichevoli il DS inzia a criticare il proprio Head C. Sparate che servono solo ad innervosire tutti in un momento in cui occorre serenità.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento