Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Super Rugby: le franchigie tagliate sudafricane in Pro12?

L'idea è di Tony McKeever, ex CEO dei Southern Spears. Che ha già incontrato Anayi
cheetahs super rugby

ph. Jeremy Lee/Action Images

E se i club sudafricani tagliati dal Super Rugby dopo l’annunciata riforma del torneo, approdassero in Pro12? La proposta arriva dal Sudafrica e a farla è Tony McKeever, ex CEO dei Southern Spears, squadra nata nel 2005 con sede a Port Elizabeth e che sarebbe dovuta (nelle intenzioni) entrare a far parte del Super Rugby ma al cui posto furono introdotti i Kings. Dalle pagine digitali di Sport24, ha rilanciato il proprio progetto.

 

“La Federazione sudafricana deve accettare il taglio imposto dalla Sanzaar, ma non deve restare a guardare – ha dichiarato – Le nostre squadre escluse, anche per il movimento indotto dalla Currie Cup, possono tranquillamente inserirsi nel Pro12 iniziando a giocare il prossimo settembre“. Non solo una boutade, perché McKeever ha già incontrato Martin Anayi, Managing Director del torneo celtico: “Abbiamo già parlato e lui sembra disposto a poter realizzare questo progetto. E’ un visionario e cerca nuovi mercati per espandere il prodotto.
Aggiungere due squadre al torneo non potrebbe che fargli bene –  continua McKeever - tanti giocatori giovani e forti potrebbero misurarsi contro le franchigie di Irlanda, Scozia, Galles e Italia contribuendo all’innalzamento del livello del gioco“.

 

Da tempo alla ricerca di un’espansione sportiva ma soprattutto commerciale, il Pro12 potrebbe valutare la proposta di McKeever anche se al momento sono gli Stati Uniti in pole position per un ingresso del torneo.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



14 risposte a “Super Rugby: le franchigie tagliate sudafricane in Pro12?”

  1. Rich scrive:

    Se ci mettiamo 14 ore ad andare a Glasgow, mi immagino a Port Elizabeth o Denver ahahahahh.

  2. Appassionato_ma_ignorante scrive:

    Ve’, ho pensato esattamente la stessa cosa!

  3. jeekelemental scrive:

    A me questa cosa che tutto è un “prodotto” mi fa venire l’orticaria…

    • Appassionato_ma_ignorante scrive:

      Capisco, ma guardalo come un termine “riassuntivo”. Se ogni volta si dovesse scrivere “un torneo dai contenuti sportivi e di intrattenimento sufficientemente alti da generare un elevato interesse mediatico e di pubblico, tale da indurre canali televisivi e sponsor a investire adeguatamente, con ritorni sufficienti per organizzazione, squadre e giocatori”, diventa un po’ lunghetta! ;) :D

  4. TommyHowlett scrive:

    Se le motivazioni dell’esclusione di alcune franchigie sudafricane è puramente economico, beh, la distanza in linea d’aria tra Sudafrica e Europa è più o meno la stessa di quella tra Sudafrica e Australia. Considerando che a differenza del Super Rugby dove ci sono più squadre sudafricane che semplificano le trasferte, nel Pro12 la stragrande maggioranza delle squadre giocano in Europa e che il livello medio degli stupendi è più alto, non vedo come franchigie sudafricane possano durare a lungo nel torneo europeo dal punto di vista della sostenibilità dei costi. Vedremo. Certo però che se ne sono sentite di idee strampalate sui format dei vari tornei in questi ultimi anni…

    • Appassionato_ma_ignorante scrive:

      Ci sarebbe comunque un vantaggio, e cioè che il fuso orario è praticamente uguale. Un altro vantaggio è che magari non per forza in Italia, ma nelle isole britanniche un paio di squadre SA potrebbero “tirare”.

  5. Katmandu scrive:

    Dipende tutto da come lo organizzano, l’idea non mi pare fuori di testa, se avesse una base nel vecchio continente non mi pare brutta l’idea

  6. Bariddu scrive:

    Ma ancora girano dei pesci d’aprile?

  7. fracassosandona scrive:

    sempre più nostalgia della serie A1!

  8. Danthegun scrive:

    Credo che l’allargamento naturale del Pro 12 potrebbe essere verso Londra con i vari London Whels, Ireland e Scottish.

    Aggiungere due squadre sud africane sarebbe molto interessante ma credo comporterebbe la fuoriuscita di altre due squadre. Le nostre temo.

  9. balin scrive:

    vedete come sbagliavate !? tutti a criticare le zebre, invece loro sono forse visionari ma soprattutto precursori volete una franchigia saf? eccola già bell’e pronta a Parma ;-)

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento