Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Zebre Rugby, de Marigny: chi non ci crede stia in spogliatoio

Parole nette dell'assistant coach dei ducali verso gli ultimi impegni di stagione
zebre rugby pro12

ph. Luca Sighinolfi

Mancano sei partite alla fine della stagione delle Zebre Rugby: Treviso (e la Champions Cup) sono lontani due punti e all’ultima giornata sarà proprio derby celtico alla Cittadella contro i Leoni. Delle partite che mancano ha parlato a ParmaPress24 l’assistant coach dei ducali Roland De Marigny.

 

“Dopo la partita abbiamo parlato con i ragazzi facendo capire loro che se credono più in se stessi possiamo competere con qualsiasi squadra – racconta a proposito della sconfitta di Belfast contro Ulster – Se riusciamo a convincerli di questo nulla è impossibile”. Il calendario non è dei peggiori: dopo l’impegno contro Munster, sfide in casa contro Connacht e Newport, trasferte a Glasgow e Cardiff, derby celtico. “Abbiamo queste partite in casa per noi fondamentali contro club alla nostra portata. Dobbiamo iniziare a crederci, rischiando anche di concedere uno o due punti di bonus, ma provando sempre a fare la partita cercando la vittoria”.

 

Ma per portare a casa punti serve un cambio di marcia: “Adesso a noi interessa finire al meglio questi due mesi […] Chi non ci crede, chi non pensa di farcela può restare nello spogliatoio. A noi serve gente che sudi la maglia“.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento