Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Eccellenza: le parole dopo la giornata numero 14

Brunello: vittorie che danno fiducia. McDonnell: con un arbitro così...
rovigo lazio eccellenza

ph. Tommaso Del Panta

Il turno numero 14 del campionato di Eccellenza è andato in archivio. Le prime tre della classe vincono tutte, mentre San Donà fa un balzo in avanti nella corsa al quarto posto staccando di 4 lunghezze Viadana e Mogliano e di 7 le Fiamme Oro.

 

 

Partiamo da Viadana, dove Calvisano ha espugnato lo Zaffanella nel big match di giornata al termine di un incontro combattuto. “E’ stata la partita dura che ci aspettavamo alla vigilia – ha dichiarato a BresciaOggi coach Brunello – Viadana ha dimostrato di essere una bella squadra, ma noi abbiamo interpretato bene il match […] vittorie ottenute in campi come questo ci danno fiducia“. In casa mantovani nonostante la sconfitta c’è consapevolezza di aver affrontato alla pari la squadra più forte del campionato: “I ragazzi hanno fatto una grande partita, dando tutto e per questo li ringrazio. Ma alla fine non è arrivato nemmeno un punto. Sono comunque convinto che, giocando così, possiamo andare ai playoff. Sono fiducioso perché vedo quanto i ragazzi lavorano in settimana”, conferma coach Frati alla Gazzetta di Mantova.

 

 

In casa Petrarca c’è invece soddisfazione per la vittoria esterna contro le Fiamme Oro: “Sapevamo sarebbe stata dura, per questo siamo soddisfatti della nostra prova – spiega capitan Conforti al Mattino di Padova – […] Sono molto contento del carattere che abbiamo espresso oggi e non ho mai avuto la sensazione che stavamo per perdere la sfida. Piuttosto che sarebbe stata punto a punto fino alla fine”. Queste invece le parole del tecnico dei cremisi Umberto Casellato: “È stata una partita giocata punto a punto, come spesso è accaduto finora. La differenza oggi l’hanno fatta i dettagli e il divario in classifica, come avevo detto nei giorni scorsi, si è visto. Guardiamo alla prossima partita con la Lazio, che per noi sarà particolarmente importante”.

 

 

Sabato Rovigo ha battuto la Lazio al Battaglini. Una partita dal punteggio altissimo (51-36) e che non ha soddisfatto il coach rossoblu McDonnell per come è stata diretta. “Non si può pretendere però di giocare un rugby di alto livello se ad arbitrare c’è una persona alla sola seconda esperienza in Eccellenza, che spezza spesso il ritmo e le fasi del gioco. A mio avviso con un direttore di gara con più esperienza avremmo visto un’altra partita ]…] Ma siamo in Italia: è così che funziona e mi adeguo, concentrandomi invece sulla nostra performance”.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



15 risposte a “Eccellenza: le parole dopo la giornata numero 14”

  1. try scrive:

    McDonnell: …Ma siamo in Italia…
    Gli euro italiani gli vanno bene?

  2. Dusty scrive:

    Bruttissime considerazioni da parte di MCDonnell. Criticare un arbitro perché è alla sua seconda direzione in eccellenza è di un puerile e di un banale che di più non si può.
    Io credo che quando COS dice che qualcuno deve mettersi in tasca il proprio ego intenda anche episodi e atteggiamenti come questo.

  3. giobart scrive:

    XXXXXXXXX XXX XXXX…. XXXXX XXXXX e XXX XXXXXX XXXXXX XXXXX XXXXX XXXXXXX.
    Parlando di Rugby, ho visto Viadana contro Calvisano, e posso dire che ha vinto la squadra più “esperienza”, i tanti giovani viadanesi non sono stati furbi abbastanza per strappare almeno un punto a questo Calvisano schiacciasassi, el Diablo Minozzi ha fatto vedere tutta la sua velocità e precisione, l’inossidabile Cavalieri sempre sul pezzo, Ormson e Brex la loro esuberanza, ma tutti hanno fatto la guerra ed è stata una partita bella e combattuta, se Viadana giocasse tutte le partite come domenica a quest’ora era abbondantemente terza in classifica.

    • Redazione scrive:

      @giobart per questa volta abbiamo provveduto solo a cancellare qualche parola del suo intervento, se la cosa dovesse ripetersi ci vedremo costretti a bannarla.
      Esprimere certi giudizi sulle persone non è accettabile! Farlo con i puntini di sospensione le rende ancor meno onore in quanto esprime la consapevolezza di ciò che stava scrivendo.

      La redazione

  4. amen scrive:

    McDonnell…. ma fammi il piacere!!!

  5. Cuco23 scrive:

    Fossi in McDonnell fra le varie cose mi preoccuperei di più del fatto che il Rovigo ha subito più punti dalla Lazio penultima rispetto che dal Calvisano primo, altro che arbitro…

  6. dmc63 scrive:

    a viadana bel secondo tempo con ritmo e Minozzi versione nazionale.Lo Zaffanella miglior stadio per vedere il rugby,con tribuna in campo senza ringhiere assurde(calvisano).Birra di qualità alla club house,ma pubblico poco elegante e bagni sotto le tribune indecenti(critica costruttiva).Viadana la squadra che + ha messo in difficoltà calvisano,sia all’andata che al ritorno.Brex bel giocatore belle mani,ma un paio di pulizie su Chiesa poco ortodosse.

  7. joaopinto scrive:

    Mi stupisce che un coach del rugby si lamenti dell’arbitraggio , è la prima cosa che mi hanno insegnato alle prime riunioni che ho partecipato quando mio figlio ha iniziato a praticare questo sport, ma vedo che tutto il mondo è paese.

  8. Capitan Fracassa scrive:

    L’arbitro di Rovigo-Lazio è stato imbarazzante

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento