Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Sei Nazioni 2017: i Top e i Flop del secondo weekend

La selezione dei Delinquenti prestati al mondo della palla ovale

top flop sei nazioni

Seconda settimana di Sei Nazioni e secondo appuntamento con i momenti top e flop.

 

 

Top del weekend

 

In tutti gli stadi si è ricordato Joost van der Westhuizen, scomparso la scorsa settimana dopo la lotta contro la SLA. Brividi.

 

 

Craig Gilroy, metà uomo Superman metà rugbista

 

 

Ma che meta ha fatto l’Inghilterra Under 20?

 

 

Ma che meta ha salvato Sara Barattin?

 

 

Flop della weekend

 

Russell e la trasformazione “Ma che davvero?”

 

 

Chi lo sa, ma se fosse andato in touche…

 

 

Palla persa in attacco, calcione di Stander e meta di Gilroy…


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



6 risposte a “Sei Nazioni 2017: i Top e i Flop del secondo weekend”

  1. LiukMarc scrive:

    Vero che poi le ragazze hanno perso, ma una cosa come quella del capitano fa salire morale e adrenalina come poche. Bravissima.
    Russell vabbè, regà, quello chissà a che stava a pensare…

  2. carpediem scrive:

    che mani dei ragazzi di Albione, guarda Ascione,guarda!

  3. giobart scrive:

    Fantastiche le giocate dell’Inghilterra U20, seconde linee e terze che corrono come ali, che preparazione!
    Anche il salvataggio della Barattin è da standing ovation, un vero leader, sempre sul pezzo, non molla mai, grande capitano.
    Russell in quell’occasione, è stato un po’ “quagliotto” però resta un ottimo play maker.
    Daly ha fatto quello doveva fare e Cuthbert no, càpita!

  4. mic.vit scrive:

    a Russell gl’è caduta!! :)

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento