Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Fiji, Ben Ryan e un botta e risposta a colpi di tweet e comunicati

L'ex tecnico della nazionale Seven isolana attacca la Federazione su contratti e sponsor
ben ryan fiji rugby seven

ph. Tyrone Siu/Action Images

Al termine della tappa sudafricana delle Sevens World Series, andata in scena nel weekend a Città del Capo, l’ex allenatore della nazionale a sette delle Fiji ha scritto un tweet che ha scatenato un putiferio. “Un fantastico risultato delle Fiji. FRU, ti prego di iniziare a pagare questi straordinari uomini ancora senza contratto“. La risposta della federazione figiana (FRU) non si è fatta attendere.

 

“La federazione esprime il suo disappunto per quanto scritto da Ben Ryan su Twitter. Apprezziamo il suo contributo al rugby figiano e i successi che ha ottenuto (vittoria World Series e oro a Rio, ndr), ma ora quella pagina almeno per noi è considerata chiusa. Per lui a quanto pare no. Tutti noi, compreso Ben Ryan, dobbiamo dare una chance al nuovo allenatore Gareth Baber […] I contratti dei giocatori sono scaduti dopo le Olimpiadi, ma tutti sono stati pagati mentre si trovavano in tour per le prime due tappe delle Sevens World Series […] Inoltre, non è vero che la federazione ha perso i propri sponsor e finanziamenti”.

 

Pronta la contro replica di Ryan, affidata sempre ad un tweet: “Che ridicolo e infantile comunicato. Ho sempre parlato bene di tutti e un solo tweet che dice la verità scatena questa reazioni”.

Facebook

onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



2 risposte a “Fiji, Ben Ryan e un botta e risposta a colpi di tweet e comunicati”

  1. zappinbo scrive:

    Ben Ryan: eri il principe roscio dell’isola, hai voluto andare via, ora che fai, ti senti il padrino nobile protettore a vita dei poveri indigeni e interferisci con il lavoro dei nuovi?
    PS: il tweet testualmente dice “ridicolmente infantile” non ..

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento