Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Le Fiji e quei World Rugby Awards che fanno infuriare

La federazione alza la voce per i mancati riconoscimenti alla nazionale Seven vincitrice a Rio
fiji rugby seven rio

ph. Phil Noble/Action Images

Amarezza in casa Fiji dopo che alla World Rugby Awards 2016 la squadra isolana non ha ottenuto nemmeno un riconoscimento. Nonostante le diverse candidature, legate tutte all’oro di Rio 2016 nel torneo maschile di rugby Seven, (Osea Kolinisau miglior giocatore Seven dell’anno, Fiji Sevens miglior squadra dell’anno e il suo coach Ben Ryan miglior allenatore), gli isolani non hanno portato a casa nessun premio. “Preoccupazione e amarezza” sono le parole che si leggono in un comunicato diffuso dalla Fiji Rugby Union, in cui si rivendica la portata storica del primo posto olimpico e la sua importanza per lo sport nazionale, essendo quella la prima medaglia a cinque cerchi mai conquistata in qualsiasi disciplina. “L’effetto della vittoria delle Sevens World Series e della medaglia d’oro a Rio” sarebbe superiore a quello dei trionfi All Blacks. “Pensiamo che, proporzionalmente alle nostre risorse, abbiamo fatto meglio di ogni altra squadra nel 2016. Gli All Blacks vincono, con tutte le risorse a disposizione”.

Facebook

onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



16 risposte a “Le Fiji e quei World Rugby Awards che fanno infuriare”

  1. dart2002 scrive:

    Scandaloso che le fiji nn siano la migliore squadra dell’anno.

  2. frank scrive:

    Penso sia stupido accorpare Rugvy XVI e VII nella stessa categoria. Visto che il rugby è tornato sport olimpico avrebbero potuto splittarle.

    Solita poca lungimiranza dei parrucconi.

    • Giorgio Brera scrive:

      Sono daccordo. Rimane il fatto però che WR ha deciso di dare premi separati per XV e VII tra i giocatori ma non tra le squadre. Il che può anche avere un senso, se l’ottica è “per noi i due codici hanno pari dignità”. WR sta pompando il Seven da anni per trovare al movimento rugbystico nuovi spazi. Aver contribuiti a portare il rugby ai giochi olimpici, sia pur nella versione ridotta, è stato un colpaccio non da poco. La poca lungimiranza, visto che ormai avevano deciso di mescolare capra (il XV) e cavoli (il VII), è stato non assegnare il premio alle Fiji che ha vinto un oro storico. Tenendo conto poi che nel Seven le Fiji hanno dominato le ultime due stagioni.
      Capiamoci, lo sa anche un bambino che se premi gli AB non sbagli mai, sono i più forti e basta. E anche un bimbo capisce che il XV è un altro livello rispetto al VII per tanti motivi. Ma qui stiamo parlando di un oro olimpico, il primo per la disciplina (lasciamo perdere i tempi eroici che contano poco o nulla se non nei memorabilia) e il primo per il paese oceanico.

  3. malpensante scrive:

    Tre i, come idiozia: incomprensibile, inaccettabile, indecente. Per me i figiani ne avrebbero dovuto prendere tre su tre, al limite ci sarebbe potuto stare un giocatore di altra nazionalità (ma ce n’erano di sicuro che abbiano fatto meglio di Kolinisau). L’oro olimpico vale tutte le competizioni di 7 messe insieme.

  4. Katmandu scrive:

    Per quanto mi stiano sulle balle le Fiji, motivi politici in primis, ma una squadra che vince il primo oro alle Olimpiadi deve assolutamente avere più che quattro nominations
    Con questa decisione han de facto detto che le olimpiadi son poco più che una parentesi insignificante

  5. LiukMarc scrive:

    Per quanto conti poco le mie opinioni, hanno perfettamente ragione. Punto.

  6. Danthegun scrive:

    Hanno ragionissima a lamentarsi

  7. And scrive:

    il problema è che il Sevens non è rugby, è una pallamano giocata con una palla da rugby, non è rugby e questo è chiaro. Però visto che il tutto era messo nella stessa pentola, era simbolico dare una medaglietta agli onesti fijani, che a Rio hanno fatto il c*** a tutti..

  8. giobart scrive:

    Il seven è un altro sport rispetto al 15, quindi và fatta una divisione a parte, Nuova Zelanda migliore nel 15, Fiji nel Seven.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento